Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di F. Garlaschelli

La domanda educativa. Percorsi pedagogici e proposte didattiche

Enrico Garlaschelli, Barbara Rossi

Libro: Copertina morbida

editore: Glossa

anno edizione: 2021

pagine: 814

La "domanda educativa" chiede innanzitutto qual'è, nella società odierna, il valore e il ruolo della pedagogia. Per rispondere a questa domanda è risultato necessario andare a ritrovare il significato che ha avuto la pedagogia nella cultura occidentale, per cercare di capire l'emergenza pedagogica che si presenta nella nostra epoca. La presenza di alcune esemplari unità di apprendimento rende il testo ancora più utile per ogni docente che voglia approfondire e migliorare il suo insegnamento. Il volume è pensato per alunni di un corso universitario e di ogni insegnante che intende riflettere sul suo lavoro, ma è in grado di interessare qualsiasi lettore alla ricerca di uno strumento utile per comprendere il presente.
39,00

Non volevo morire vergine

Barbara Garlaschelli

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2017

pagine: 199

La vita di Barbara è cambiata all'improvviso a poco più di quindici anni, quando per un tuffo in acqua troppo bassa è rimasta tetraplegica. Quindici anni è l'età delle prime cotte, delle prime schermaglie, dei batticuori. E del sesso. Di tutte le perdite che l'incidente ha portato con sé, la più insopportabile è proprio il pensiero di restare vergine per sempre. Vergine non solo nel corpo, ma di esperienze, di vita, di sbagli, di successi, di fallimenti, di viaggi, di sole. Armata di coraggio, ironia e molta curiosità, Barbara affronterà tutte le rivoluzioni imposte dalla nuova condizione, fino a ritrovare se stessa in un corpo nuovo. In una girandola di situazioni tragicomiche e di ragazzi e uomini impacciati, generosi, a volte teneri, a volte crudeli, Barbara compie la sua iniziazione al sesso e all'amore. Con gli stessi slanci, le delusioni, gli entusiasmi che tutte le donne, anche quelle con le gambe, conoscono molto bene.
17,00

Sirena (mezzo pesante in movimento)

Barbara Garlaschelli

Libro: Copertina morbida

editore: Laurana Editore

anno edizione: 2014

pagine: 129

Siamo nell'agosto del 1981. Barbara ha caldo e si tuffa in mare. Prima di buttarsi è un adolescente qualsiasi. Dopo, causa una lesione alla quinta vertebra cervicale, diventerà una sirena. Ci vorranno dieci mesi d'ospedale e un rigoroso programma riabilitativo per completare la metamorfosi. Così da tornare a sbocciare in un corpo che, nonostante il dolore, non perde mai la gioia di stare al mondo. Il miracolo di Sirena torna a manifestarsi in questa nuova edizione.
12,00

Lettere dall'orlo del mondo

Barbara Garlaschelli

Libro: Copertina morbida

editore: ARKADIA

anno edizione: 2021

pagine: 100

Una donna. Un uomo. Comunicano scrivendosi lettere da luoghi sconosciuti, sorretti da un amore che riesce a superare i limiti dello spazio e del tempo. Un uomo e una donna sospesi sull'orlo del mondo. Il loro è un sentimento forte, feroce, immerso in una dimensione da sogno. O da incubo. Tutto il loro universo è nelle righe che si scrivono senza sapere se l'altro le leggerà. Tutto è vero e falso nello stesso istante, perché l'istante, l'ora, il qui è l'unica verità che conta. Da cosa si vogliono salvare? Chi sta salvando chi? Perché la distanza appare come l'unica salvezza possibile? E perché continuano a cercarsi? Un amore che vive di lettere che vanno e vengono senza sosta, raccontando della paura di perdersi per sempre. La donna si consuma in un amore immenso, tentando una via di fuga in una distanza che le permetta di trovare un luogo in cui spegnere la sua rabbia divorante, cercando un rifugio sicuro in qualche angolo protetto. Lui la aspetta, a volte senza speranza, sempre tenendo aperta la porta. La storia procede parallela eppure in un continuo incrociarsi, sorretta dalla potenza della parola scritta. Fino all'ultimo sorprendente finale.
13,00

Caduta dentro un no. Ballate

Barbara Garlaschelli

Libro: Copertina morbida

editore: Morellini

anno edizione: 2020

pagine: 221

"Le ballate di Barbara Garlaschelli sono racconti poetici, narrazioni di uno sguardo che registra i movimenti dell'anima e delle cose soffermandosi sui dettagli minimi, quelli che trattengono i silenzi urlati e le urla taciute, le bellezze più difficili da scovare, le verità che ti tolgono dal mondo per poi rimettertici con occhi nuovi e giusti. La parola, qui più che mai autentica e coraggiosa, tocca con grazia temi legati alla cronaca più attuale, come la violenza di genere e l'immigrazione, rivela vicende di vita privata e familiare, indaga sul corpo inteso come luogo di conflitto e di amore, lotta e riconciliazione. Le ballate vanno lette a passo di danza, in coppia con la vita". Prefazione Elena Mearini.
15,90

Nostalgie urbane

Barbara Garlaschelli, Valentina Pedicini

Libro: Copertina morbida

editore: editpress

anno edizione: 2021

pagine: 104

La città può essere raccontata in molti modi diversi, ma tutti richiedono la capacità di combinare parole e immagini. Nostalgie urbane nasce da questa consapevolezza e affianca la riflessione poetica di una scrittrice alla narrazione per immagini di una regista. Garlaschelli e Pedicini raccontano Milano e Brindisi con voci che si intrecciano in quella che alla fine è la musica complessa e affascinante della metropoli di oggi. La cornice di queste voci è Docucity. Documentare la città; progetto e festival sono frutto di una ricerca riferita al cinema del reale e che raduna riflessioni visuali, eventi, seminari ed esperienze scientifiche e didattiche riferite alla metropoli contemporanea come luogo topografico e simbolico, mappa culturale e occasione politica.
15,00

Il cielo non è per tutti

Barbara Garlaschelli

Libro: Copertina morbida

editore: Sperling & Kupfer

anno edizione: 2019

pagine: 255

Ai giardini ci sono solo loro due. Si fronteggiano da due panchine distanti. Poi la bambina si alza, e si muove decisa verso il ragazzino. "Ciao. Sono Alida". Le città della pianura padana, in estate, quando l'afa invade le strade deserte, hanno qualcosa di allucinato, immobili come sono sotto il loro cielo ingannevole. Silenziose, con quell'eco lontana di campagna che nessuno più riconosce. Desolate e vuote, salvo i pochi abitanti rimasti per forza: chi non è potuto partire, qualche anziano, le donne straniere che se ne prendono cura e certi ragazzini sperduti nella loro solitudine infantile. Come Giacomo, arrivato ai giardini a bordo della sua inseparabile bicicletta rossa. E come Alida, in compagnia dell'immancabile cellulare. Lui scappa da un funerale, quello del nonno terribile che nessuno amava e che ora tutti compiangono. Lei fugge dalle ossessioni di una madre che vorrebbe controllarle anche il respiro perché non subisca le sue stesse ferite del corpo e dell'anima. Lui è convinto di essere un assassino. Lei di essere la responsabile dell'infelicità materna. E con quella sintonia istintiva e naturale, che solo i bambini sono capaci di provare, decidono di andarsene insieme. La loro scomparsa, e la disperata ricerca che subito inizia, costringerà la famiglia di Giacomo e la madre di Alida a fare i conti con i fantasmi del loro passato, con le loro colpe e i loro errori. Li costringerà a essere adulti.
17,90

Lourdes. I dossier sconosciuti. I miracoli di Lourdes sono veramente inspiegabili?

Luigi Garlaschelli

Libro: Copertina rigida

editore: C'era una volta

anno edizione: 2019

pagine: 440

È vero che i miracoli di guarigione di Lourdes sono inattaccabili e che davanti ad essi "la scienza si arrende?" Grazie ai contributi degli autori di questo volume (medici e ricercatori: Andrea Albini, Francesco D'Alpa, Armando De Vincentiis, Adrien Delcour, Maurizio Magnani, Piergiorgio Odifreddi, Francis Martin Rouse Walshe, Donald J. West) si potrà finalmente capire come esattamente la Chiesa ha stabilito che un avvenimento sia miracoloso, dopo le verifiche successive di un Ufficio Medico a Lourdes, di una Commissione Medica Internazionale e di un'indagine ecclesiastica. Per la prima volta in Italia sono stati tradotti, e vengono presentati, dossier medici di Lourdes e pagine delle inchieste ufficiali sino ad ora sconosciuti, con i dettagli "tecnici" di più di 15 famosi miracoli. Anche un lettore profano potrà formarsi un'opinione completa, e giudicare personalmente la fondatezza o meno di questi eventi. Le conclusioni potrebbero essere sorprendenti.
16,50

Il rito delle ore

Aimara Garlaschelli

Libro: Copertina morbida

editore: ETS

anno edizione: 2019

pagine: 65

"Il rito delle ore" lascia supporre una scansione del tempo costante, flessa, sillabica, che attraversa due vite frammentate, scene di interiorità multipla e contrastata, due emisferi senza forma. Nel discorso dell'Uomo e della Donna si innestano i Salmi: una cicatrice nel tessuto cutaneo del testo, che li guida fino al canto nel mezzo della notte e anticipa il mondo. Sfuma la luna in cielo, è notte fonda. «Io veglio Sono un uccello di solitudine Sopra una gronda». Prefazione di Stefano Agosti.
10,00

Scienziati pazzi. Quando la ricerca sconfina nella follia

Luigi Garlaschelli, Alessandra Carrer

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2020

pagine: 184

Protagonista di romanzi, film, fumetti, lo scienziato pazzo - archetipo nato con la scienza moderna e, dunque, vecchio di secoli - in fondo non è altro che la caricatura di uno scienziato "normale". Motivati dal desiderio di conoscere, infatti, gli scienziati hanno spesso condotto esperimenti pericolosi, ridicoli, addirittura macabri, che ai nostri occhi possono apparire folli: cadaveri pietrificati, teste trapiantate, elettroshock e lobotomie cerebrali, ingestione di droghe e lavaggio del cervello. Il libro presenta una carrellata di questi personaggi e dei loro esperimenti incredibili... ma veri!
13,00

Davì. Ediz. ad alta leggibilità

Barbara Garlaschelli

Libro: Copertina morbida

editore: Camelozampa

anno edizione: 2018

pagine: 112

Uno strano ragazzo sta attraversando la città: è alto e magro, vestito di nero, ha i capelli verdi e porta in mano un fiore giallo. Dove sta andando? E per chi è quel fiore? "Un giorno Beatrice mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto rivederla mia madre. Non sapevo cosa rispondere. E a lei sarebbe piaciuto rivedermi?". Età di lettura: da 12 anni.
10,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento