Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Ettore Frangipane

Processi a Bolzano. Durante e dopo l'occupazione nazista (1943-1945)

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2021

pagine: 128

1943-1945: Bolzano, Trento e Belluno sono aggregate al III Reich. A Bolzano il Tribunale speciale delle SS giudica e condanna a morte molti resistenti al nazismo. Gli atti vengono distrutti dalle SS all'arrivo degli Alleati. Frangipane sostituisce gli atti originali attraverso il "Bozner Tagblatt" e il diario di don Giovanni Nicolli, cappellano trentino delle carceri di Bolzano, consolatore dei condannati a morte.
18,00

Bolzano scomparsa. La città e i dintorni nelle vecchie cronache. Volume 12

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2021

pagine: 144

Questo è il dodicesimo e ultimo volume della serie dedicata alla Bolzano Scomparsa. Ettore Frangipane conclude così il suo lunghissimo viaggio nelle cronache bolzanine, e non solo, dopo aver raccontato mille e più avvenimenti, fatti e personaggi, importantissimi e meno importanti, ma che hanno segnato in modo indelebile la vita di questa bella città mitteleuropea. Solo la consultazione attenta e meticolosa dei quotidiani locali, sia di lingua italiana che tedesca, ha permesso all'Autore di raggiungere questo risultato. 12 libri, quasi una enciclopedia, da collezionare, consultare, leggere.
15,00

Sorrydendo con Frangi. Volume 3

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2020

pagine: 136

Ettore Frangipane (Frangi) ha disegnato per ottant'anni. E anche più. Dopo i lontanissimi esordi, la cui eco si è limitata all'ambito familiare, la sua attività si è allargata, inondando infaticabilmente redazioni ed editori. Quante le sue vignette negli anni? Sicuramente migliaia. Forse decine di migliaia. Ma lui non se n'è mai detto soddisfatto. Sostiene che gli è mancato l'acuto, lamenta di non aver saputo raggiungere l'eccellenza di un Jacovitti, il disegnatore che in assoluto predilige. Ma si stupisce anche del fatto che tanti disegnatori di dubbie capacità siano riusciti e riescano tuttora a piazzare i loro disegni su testate prestigiose. Insufficienza colpevole, la sua, di tratto o contenuti? Forse Frangi è stato danneggiato dalla perifericità di Bolzano. Forse dalla sua incostanza nel produrre. Sta di fatto che adesso ha deciso di abbandonare le vignette, per dedicarsi ad altro. È nato così, come un ultimo suo saluto a chi lo ha seguito nei decenni, questa raccolta che nel titolo ricorda altri due volumi precedenti, pubblicati da un altro editore ("Catinaccio", di Waldimaro Fiorentino, Bolzano): "Sorrydendo con Frangi" (2002 e 2005). Non c'è due senza tre, ed ecco così uscire ora "Sorrydendo con Frangi (3)". È un lungo sorriso che prende l'avvio dal primo disegno di Frangi ispirato ad un uomo che starnutisce, tracciato quando aveva appena quattro anni. Un'immagine ironica e anticonvenzionale, che già nel 1939 faceva presagire le sue doti ispirative, imbevute di ironia. Poi una lunga sequela di disegni, che illustrano la sua evoluzione stilistica: da figure un po' rigide, un po' legnose, all'accentuarsi del movimento. Da testi un po' ovvii, a battute più articolate. Dall'essenzialità del bianco-nero (dovuta alle scarse risorse tecniche del passato), alla completezza del colore. Nelle pagine di questo volume c'è tutta la parabola ascendente di Frangi. C'è una vita vissuta all'insegno del sorriso. Ma anche la malinconia di un addio.
14,00

Podini. Un secolo in Alto Adige. Ediz. italiana e tedesca

Ettore Frangipane

Libro: Copertina rigida

editore: Athesia

anno edizione: 2019

pagine: 176

L'Alto Adige fino a qualche decennio fa era un territorio povero. Se si è riusciti a trasformare questa entità in una regione relativamente benestante, ciò non è solo merito dei politici di tutti i gruppi etnici, che hanno creato qui i necessari presupposti legislativi, ma anzitutto merito dei nostri imprenditori e operatori compatti, innovativi e disposti ad assumersi dei rischi, che, attraverso l'introduzione di attività e la creazione di posti di lavoro nei grandi centri e nelle periferie, hanno evitato l'emigrazione dai monti e dalle valli, migliorando in tutto i l territorio la qualità di vita. Uno di questi pionieri è sicuramente anche Giancarlo Podini.
24,90

Bolzano scomparsa. La città e i dintorni nelle vecchie cronache. Volume 11

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2019

pagine: 144

Racconti sempre nuovi, spesso incredibili, che riemergono da anni lontani, racconti che alle volte l'autore ha vissuto in prima persona, quando vestiva le divise che il fascismo imponeva ai bambini, o anche più tardi, da liceale. Fino alla divisa di alpino. La serie "Bolzano Scomparsa", insomma, continua ad attingere dalle lontane esperienze di Ettore Frangipane, oppure da letture non ancora completate di giornali dell'Ottocento, reperibili prevalentemente presso la biblioteca provinciale Tessmann, quando c'era il Kaiser e l'aquila bicipite, e si scriveva e leggeva in gotico. Poi apparvero nelle nostre edicole i giornali italiani in caratteri latini, con tanto di aquile fasciste, ed altre aquile più tardi ancora, ma stavolta naziste, fino a giungere - oggi - all'aquila tirolese. Dalle aquile di Druso, figliastro di Augusto, che conquistò a Roma queste valli, questo corrucciato rapace le ha sorvolate nel tempo in lungo e in largo, e non è forse un caso che la legione di Druso di chiamasse "Rapax". Ma un'aquila che i più anziani a Bolzano ricordano ancora, fu quella catturata in val Gardena negli anni Trenta, ed esposta in una voliera a parco Petrarca (che allora non si chiamava così). Era un omaggio di scalatori ladini al prefetto fascista di Bolzano, nel ricordo, per l'appunto, delle lontane aquile romane. Una povera aquila questa, via via più spennacchiata col trascorrere degli anni, fino a spegnersi. Da allora la voliera non esiste più e di rapaci non è più il discorso Anche per avviare questo undicesimo volume della serie "Bolzano Scomparsa" sono stati consultati vecchi e vecchissimi giornali alla biblioteca provinciale Tessmann o a quella civica di Bolzano. Ne sono stati ricavati 50 articoli e un centinaio di foto.
15,00

Bolzano scomparsa. La città e i dintorni nelle vecchie cronache. Volume 10

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2018

pagine: 152

Iniziata quasi per scommessa nel 2009, la serie libraria "Bolzano Scomparsa", è arrivata al suo decimo appuntamento. Le vicende di cronaca e storia che l'Autore di anno in anno ha raccolto dai giornali stampati a Bolzano nel secolo tra il 1850 e il 1950 hanno avuto ed hanno successo. Sono sempre più numerosi i bolzanini che s'interessano alle cronache, alle curiosità, ai personaggi che hanno animato le vicende di questa città, e non solo. Tanto da suscitare non poche altre iniziative volte a seguire gli stessi percorsi. Attraverso gli articoli e i volumi intonati alla "Bolzano Scomparsa", i bolzanini imparano a conoscere la città, i suoi dintorni, personaggi e persone. A dare un senso più profondo al loro animare queste strade, queste piazze, questi scorci.
15,00

Sara scrive

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2018

pagine: 124

Ogni anno si stampano in Italia attorno ai 65.000 titoli. Gli italiani sono infatti un popolo molto particolare: leggono poco, ma scrivono molto. È tutto uno scrivere, redigere, vergare, stilare, scribacchiare, comporre, creare, produrre, narrare, raccontare, riraccontare racconti ma anche storie, vicende, favole, fiabe. Per non dire di poesie, liriche, odi, canti, cantici, carmi, poemi e via componendo. Le quattromila case editrici italiane sono sommerse dalle opere di aspiranti scrittori disposti a tutto, pur di vedersi stampare i loro capolavori. Anche a pagare. E negli anni non sono stati pochi gli scrittori, assurti poi a riconosciuta fama, che si sono adattati inizialmente a questo passaggio. Sterminata invece la pletora degli aspiranti scrittori di poco talento ma disponibili a tutto, pur di ottenere uno stampato dei prodotti del loro ingegno. Che a conti fatti non troverà lettori al di fuori della stretta cerchia di familiari, parenti ed amici. Questo romanzo vuole raccontare una di queste storie, affidata alla fantasia di chi qui si firma, e che, con i suoi oltre trenta libri stampati (ma non pagati), ha veleggiato a lungo in queste acque.
14,00

Bolzano scomparsa. La città e i dintorni nelle vecchie cronache. Volume 9

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2017

pagine: 136

Siamo al nono volume della serie dedicata alla "Bolzano scomparsa", iniziata nel 2007, e con la quale il giornalista Ettore Frangipane raccoglie via via gli articoli, che appaiono ogni domenica sul giornale "Alto Adige" (e precedentemente sul "Corriere dell'Alto Adige").
15,00

Da Bolzano a Tindari (biglietto di sola andata)

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2017

pagine: 104

Dopo aver ucciso suo marito, l'impunita Sara Finzi arrischia una vacanza col commissario Cepparulo, che forse conosce il suo segreto.
12,00

Il pensionato (e la ragazza)

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2016

pagine: 234

Un giornalista in pensione incontra casualmente una giovane impiegata. Tra i due nasce una frequentazione quotidiana che genera nel vecchio una simpatia, forse nostalgia per i tempi lontani della sua gioventù. Questa circostanza lo induce anche a ripercorrere i momenti della sua vita, a rivedere con aspetto critico le sue attuali amicizie, a ripensare le sue convinzioni sul mondo, a maturarne di nuove. Nel frattempo incontra anche una donna della sua età, sola, e così il vecchio si troverà ad avere davanti a sé-per il suo breve futuro-due vie da scegliere.
12,00
18,00

Bolzano scomparsa. La città e i dintorni nelle vecchie cronache. Volume 2

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Curcu & Genovese Ass.

anno edizione: 2016

pagine: 224

Questa è la riedizione aggiornata del secondo volume della serie "Bolzano Scomparsa", uscito nel novembre 2010 ed andato esaurito. La serie è dovuta alla felice intuizione del giornalista Ettore Frangipane che, in pensione dopo 40 anni trascorsi alla RAI, aveva iniziato a scrivere per la stampa locale (prima "Corriere dell'Alto Adige" e poi "Alto Adige") articoli settimanali su temi desunti dai giornali bolzanini del periodo 1850-1950, tutti interessanti Bolzano e dintorni. Gli articoli hanno avuto successo, le lontane cronache hanno interessato un numero via via crescente di lettori, tanto da indurre l'autore a raccoglierle di anno in anno in volumi, che hanno riscosso a loro volta un interesse crescente. I primi due volumi sono andati così esauriti. I successivi cinque sono stati pubblicati dalla Curcu & Genovese, che si è assunta ora il compito di ristampare - viste le numerose richieste - anche i primi due.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.