Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Daniele Luttazzi

Infinite Reich. Una parodia

Infinite Reich. Una parodia

Daniele Luttazzi

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2022

pagine: 304

Cosa passa per la mente di Hitler, chiuso nel bunker di Berlino nell’aprile del 1945, quando capisce che la guerra è persa? E prima, come trascorreva il tempo al Berghof, cosa confidava al suo psichiatra, e com’era la quotidianità con Eva? E le dinamiche tra cadetti dell’Accademia delle SS somigliano a quelle di tutti i giovani che crescono insieme? Facendo avanti e indietro negli anni, attraverso le voci di molteplici personaggi – e sogni, barzellette, strategie filosofiche, giochi di squadra, droghe ricreative, pettegolezzi, trasmissioni radio, spie francesi, nazisti nel Mossad, e prigioniere dei lager che portano in un fagotto di stracci il proprio figlio, convincendosi che sia ancora vivo – Patricia Kirgo compone un mosaico di eventi, invenzioni e fatti storici che rende romantica l’epopea nefasta del nazismo. Sempre che Patricia Kirgo non sia invece un personaggio creato dal Collettivo misterioso che cura il libro, la cui postfazione (una critica del pensiero reazionario) mette in guardia il lettore ingenuo da un romanzo che fa il verso allo Zeitgeist attuale, in cui il giornalismo italiano può fare impunemente l’apologia del battaglione Azov. Infinite Reich è un’impresa narrativa, una parodia che si confronta con un classico – Infinite Jest di David Foster Wallace, una satira del consumismo Usa come nuovo Reich – ricontestualizzandolo nella Germania nazista del 1945, e rileggendolo col senno, e la rabbia, di poi.
18,00
La guerra civile fredda

La guerra civile fredda

Daniele Luttazzi

Libro: Libro in brossura

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2009

pagine: 238

Dopo aver introdotto il concetto di "golpe al rallentatore" Luttazzi aggiorna il quadro con l'esame satirico della tappa successiva: la "guerra civile fredda". Essa è il risultato del progetto reazionario, creatore di disuguaglianze e gerarchie, in atto da un ventennio nel Paese. Se risulta paradossale l'appoggio che col loro voto i cittadini italiani stanno dando alle politiche classiste che da anni li danneggiano, una spiegazione tuttavia c'è. Che Berlusconi e la Lega continuino a vincere le elezioni; An si fonda col PDL; Di Pietro cresca nei sondaggi; il PD resti inconcludente; Prodi abbia battuto Berlusconi per due volte; la Chiesa attragga fedeli da duemila anni; e Grillo riempia i palazzetti e le piazze coi suoi meet up lo si deve innanzitutto al potere di una forte tecnica di persuasione: la narrazione emotiva. Le strategie del marketing politico Usa insegnano che l'elettorato non vota in modo razionale, ma in base a suggestioni emotive. Il programma elettorale diventa secondario, se non sai come raccontarlo. Nella nuova realtà politica, la popolarità sostituisce la legittimazione; la vittoria la credibilità; e i sondaggi l'ideologia. La satira di Luttazzi esplora i cinque elementi della narrazione emotiva con una serie di casi tratti dalla cronaca più recente, mostrando come l'analisi narratologica riesca non solo a spiegare certi fatti, ma anche a prevederli. In appendice, la raccolta di vignette "Cow Crucis" del disegnatore Massimo Giacon.
15,00
Lepidezze postribolari ovvero Populorum progressio

Lepidezze postribolari ovvero Populorum progressio

Daniele Luttazzi

Libro: Libro in brossura

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2007

pagine: 394

"Internet non è altro che una macchina da scrivere incrociata con un telecomando. È una tv con sei miliardi di canali. E sono quasi tutti realizzati da una universitaria di nome Biba che insieme alle amiche d'appartamento ha installato una webcam nella doccia: così, tanto per divertirsi. Molti dei testi raccolti in questo libro provengono dai tre blog (quello ufficiale, quello lento e quello segreto) di Daniele Luttazzi. L'unico vantaggio del web è che hai accesso al mondo privato di gente spaventosa come lui, senza doverla odorare" (Dalla postfazione di Galeazzo Ciano). Un nuovo bollito misto, che raccoglie il mondo di Daniele Lutazzi in notizie, testi, fumetti.
14,00
Bollito misto con mostarda

Bollito misto con mostarda

Daniele Luttazzi

Libro: Libro in brossura

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2006

pagine: 369

Allevato in Romagna da genitori insegnanti che sperimentarono su di lui la nuova didattica degli anni sessanta, Daniele Luttazzi ha imparato a rendere la propria alienazione interessante, radunando nel tempo un seguito di appassionati che amano il suo umorismo cinico e sarcastico. In questo libro Luttazzi "spara" contro la disinformazione, la pigrizia elettorale, le legnate inferte ai princìpi della democrazia, contro la "chiesa oscurantista" e contro la "sinistra inconcludente", e naturalmente contro mister B. Una parte del libro è dedicata al racconto su un maggio in Iraq per intrattenere le truppe italiane al fronte.
12,00
Benvenuti in Italia

Benvenuti in Italia

Daniele Luttazzi

Libro

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2002

pagine: 189

Luttazzi gioca correndo a perdifiato tra pubblico e privato. È attratto eroticamente dalla stupidità di governanti e governati ed è attrattto politicamente dall'intelligenza dell'eros. E allora la repubblica delle banane di Berlusconi, i talebani, i teenager omicidi vanno assieme a serrate meditazioni sulla masturbazione, sulla penetrazione, sul leggendario tema della lunghezza del pene.
9,00
Lolito. Una parodia

Lolito. Una parodia

Daniele Luttazzi

Libro: Libro in brossura

editore: Chiarelettere

anno edizione: 2013

pagine: 578

"Già protagonista di un racconto di trenta pagine, scritto da Luttazzi nel 1999 e subito distrutto, il personaggio dell'imprenditore spudorato e nello stesso tempo ammaliatore di masse si concretizza artisticamente, dopo anni di tentativi e ripensamenti, nel Lolito di questo romanzo. L'intera opera, sotto forma di una confessione spregiudicata, include, senza scrupoli, un profluvio di parole e di situazioni così sconce che neppure il gagliardo filisteo più rotto alle convenzioni moderne riuscirebbe a restarne indifferente; ma se, per accontentare i perbenisti, l'editore tentasse di diluire o di omettere scene che un certo tipo di mentalità definirebbe "afrodisiache", si dovrebbe rinunciare del tutto alla pubblicazione del testo, in quanto queste scene, che potrebbero essere accusate, a torto, di una loro sensuale autonomia, sono invece le più strettamente funzionali allo sviluppo di una vicenda tragica che mira, senza tentennamenti, all'apoteosi morale. Ancor più cospicuo del valore letterario, infatti, è l'impatto etico che il libro, incolume, dovrà avere sul lettore serio, affinché da questo abominevole tentativo d'espiazione individuale derivi un magistero di carattere generale. La minorenne traviata, la madre tardona, l'ansimante maniaco, infatti, non sono soltanto personaggi vividi di una storia esecranda, ma funzioni narrative che, additando mali potenti, mettono in guardia contro tendenze pericolose."
14,90
Bollito misto con mostarda. Il monologo. DVD

Bollito misto con mostarda. Il monologo. DVD

Daniele Luttazzi, Franza Di Rosa

Libro

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2005

pagine: 64

Da "Satyricon" dove faceva sfigurare con battute al vetriolo i protagonisti della cronaca alle risate provocate dai suoi monologhi satirici che attaccavano i bersagli più insopportabili della nostra cultura. Ora Daniele Luttazzi torna con un nuovo monologo in DVD: due ore di comicità efferata che non risparmia niente e nessuno. I temi? Politica, sesso, terrorismo, sesso, guerra, sesso, Ratzinger, sesso. Al DVD è allegato il libro inedito "I giardini dell'epistassi".
16,00
La quarta necessità

La quarta necessità

Massimo Giacon, Daniele Luttazzi

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli Lizard

anno edizione: 2011

pagine: 128

Come può un bambino buono trasformarsi in un mostro sociale? Quale evento, nella sua vita, può rompergli per sempre l'ossatura morale? E che ruolo hanno, in tutto questo, l'indifferenza e il degrado altrui? "La quarta necessità" attraversa l'intera vicenda umana del protagonista, Walter Farolfi, e la sua progressiva corruzione spirituale, narrando, in toni grotteschi e con uno stile parodistico di alta scuola, quel misto di inevitabilità e di sopraffazione che costituisce buona parte dell'atavica corruzione nazionale. Il sacro marciume italiano, dunque, nell'opera prima della coppia Luttazzi-Giacon: un romanzo di formazione sui generis sullo sfondo di un Paese vivo, esagerato, conturbante, ripreso durante le molte scosse della sua storia recente, dallo scandalo Casati Stampa alla nascita delle BR all'oscura ascesa economica e politica di Silvio B.
17,00
Adenoidi

Adenoidi

Daniele Luttazzi

Libro: Copertina morbida

editore: Rizzoli

anno edizione: 2004

pagine: 217

"Una galleria di nomi di personaggi pubblici che la storia dimenticherà dopodomani, dimostrazione che la nostra vita è una Babele del nulla in cui i simulacri si credono talmente veri da convincersi di esistere. I personaggi dei fumetti di supereroi collaborano con il cardinale Martini nel salvare l'universo da minacce inumane; Hegel, Kierkegaard, Feuerbach, Schopenhauer si giocano le loro svolte filosofiche in un torneo di tennis; Marzullo intervista Hitler e Gesù... Luttazzi dimostra che basta invertire un fattore, sostituirlo a un altro o operare un piccolo straniamento critico per ottenere la misura dell'ipocrisia con cui accettiamo la persistenza dell'idiozia della civiltà dello spettacolo". (Daniele Brolli)
13,00
La castrazione e altri metodi infallibili per prevenire l'acne

La castrazione e altri metodi infallibili per prevenire l'acne

Daniele Luttazzi

Libro

editore: Feltrinelli

anno edizione: 2003

pagine: 235

"La castrazione e altri metodi infallibili per prevenire l'acne" è la storia di uno psicopatico che si diverte a rovinare l'esistenza del prossimo per ricavarne soldi a palate e ci riesce così bene che diventa capo del governo. Vi si trovano in abbondanza i temi cari da sempre a Luttazzi: sesso, tortura, violenza casuale, politica, zoofilia e allucinazioni indotte dalla droga; droga derivata da certe bacche di certi alberi che ti fanno saltare in aria e cantare "London Calling".
10,00
Barracuda

Barracuda

Daniele Luttazzi

Libro

editore: Mondadori

anno edizione: 2000

Mantenendo la scansione delle puntate televisive di "Barracuda", questo libro porta sulla pagina la comicità irriverente e 'politicamente scorretta' dell'ultimo programma di Daniele Luttazzi. Tra i casi di 'nera' del commissario Macchi, la posta e le interviste, si consuma l'ennesimo rovesciamento di tutto ciò che sembrerebbe nobile, alto, intoccabile.
6,20
Adenoidi

Adenoidi

Daniele Luttazzi

Libro

editore: RL Libri

anno edizione: 2000

pagine: 224

4,08

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.