Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Claudio Gavioli

Sul filo dell'equilibrista

Sul filo dell'equilibrista

Claudio Gavioli

Libro: Libro in brossura

editore: Incontri Editrice

anno edizione: 2023

pagine: 183

Uomini e donne, nel momento in cui si fermano a osservare, o a farsi osservare, dalla vita, sentendone il suono e la voce. Un incontro, un incidente, un compleanno: poco importa.
18,00
La strana fine del venditore di case

La strana fine del venditore di case

Claudio Gavioli

Libro: Libro in brossura

editore: SEM

anno edizione: 2022

pagine: 224

Quando il cadavere di Lorenzo Rossi, agente immobiliare di successo, viene ritrovato sul freddo cemento di un cavedio, nessuno ha dubbi: si tratta di un suicidio. Il biglietto d’addio trovato nell’appartamento in vendita del quinto piano, da cui Lorenzo è precipitato, raffredda ogni velleità di indagine da parte della polizia. Nessuno fra gli amici e conoscenti di Lorenzo sembra incontrare difficoltà a rassegnarsi di fronte alla scelta estrema di un uomo brillante e avido di vita. Nessuno tranne il suo migliore amico e socio, Max Foschini, che ostinatamente inizia ad indagare per i fatti suoi, alternando intuizioni promettenti a iniziative maldestre alla scoperta dell’insospettabile vita segreta dell’uomo che credeva di conoscere come le sue tasche. Mentre si destreggia in un percorso irto di ostacoli e vicoli ciechi, Max deve fare i conti con una storia sentimentale agli sgoccioli e con l’ingombrante Mirella, l’anziana madre, terrore delle badanti, ostile a ogni soluzione che il figlio a fatica insegue per farle trascorrere una vecchiaia tranquilla. Con il solo aiuto del suo istinto e forte di una inesauribile ironia, dovrà barcamenarsi tra mafie del cemento, polizia corrotta, escort, ricatti e soldi sporchi di sangue. Intorno a lui gira un esercito di personaggi cinici, tra i quali potrebbe nascondersi il colpevole. Max si ritrova intrappolato in un incubo e rischia inesorabilmente di non uscirne mai più. "La strana fine del venditore di case" è l’indagine psicologica e spiazzante di un’Italia provinciale, oscura, dove verità e menzogna si confondono per dare origine al male, spesso nascosto nelle pieghe più insospettabili dell’animo umano. La penna di Gavioli partorisce il “detective” più improbabile della narrativa italiana, alla ricerca solitaria di una identità spezzata che riguarda tutti noi.
16,00
La canzone di Erode

La canzone di Erode

Claudio Gavioli

Libro: Libro in brossura

editore: Golem Edizioni

anno edizione: 2018

pagine: 128

Enzo Ferrari, nome illustre e scomodo a causa dell'impegnativa omonimia, è un anziano insegnante di lettere in pensione che vive un'esistenza grigia e monotona in una città di provincia. Unica compagnia il gatto Seppia. Enzo deve fare i conti con gli sguardi della gente per avere lasciato la moglie Antonia, ammalata di cancro, per una collega molto più giovane. La sua unica figlia Chiara non lo ha mai perdonato e si è trasferita a Londra da anni facendo perdere le sue tracce. Qualcosa nell'animo di Enzo si ribella all'accettazione rassegnata dì ciò che è rimasto in sospeso, alla grigia attesa della morte, e lo spinge ad improvvise impennate con risvolti grotteschi e tragicomici. Improvvisamente, a turbare una routine consolidata, dall'Inghilterra arriva una telefonata della figlia Chiara; che gli rivela di essere madre di una bambina di cinque anni che si rifiuta di parlare. Chiara è ammalata e chiede al padre di occuparsi della bimba nel periodo in cui si farà curare presso una clinica specializzata. Enzo, in costante battaglia con le proprie pulsioni, vola a Londra per prelevare la bambina e portarla in Italia, inanellando una catena di contrattempi e di occasioni di scontro con il prossimo. La convivenza con la nipote Margherita nel piccolo appartamento si rivelerà complicata ma non priva di emozioni e di colpi scena.
14,00
La donna è mobile

La donna è mobile

Claudio Gavioli

Libro

editore: Edizioni Artestampa

anno edizione: 2016

pagine: 180

Un matrimonio in crisi e la più grande occasione della vita. Su queste due direttrici si inseguono inquieti i destini di Paolo e Francesca, baritono cinquantaseienne e fallito lui, giovane soprano di belle speranze lei: uniti dall'amore per la musica e da un sentimento che si è fatto ogni giorno più tiepido, fino a congelarsi del tutto. O no? Se il paradiso può attendere, anche marito e moglie dovranno rimandare la risoluzione dei loro problemi di cuore. C'è un'opera da mettere in scena, e non una qualsiasi: Il Rigoletto di Verdi, con due ruoli da protagonisti. È il treno giusto, il più importante, l'ultimo. Ma vita e arte difficilmente possono rimanere lontane. Così, mano a mano che si calano nelle atmosfere e nelle vicende dell'opera, i sentimenti dei protagonisti arrivano a fondersi e confondersi con le grandi, intramontabili figure umane del dramma verdiano. L'autore si cimenta con documentata devozione e sottile ironia nella rappresentazione del variegato universo della lirica, intrecciando due storie parallele che si rincorrono su e giù dal palcoscenico, fino a quando, dopo un'attesa sapiente, il sipario potrà sollevarsi sul colpo di scena finale.
16,00
Nessuno mi può giudicare

Nessuno mi può giudicare

Claudio Gavioli

Libro: Copertina morbida

editore: Incontri Editrice

anno edizione: 2014

pagine: 198

"Pensò ai suoi due amici storici. Se li avesse conosciuti oggi gli sarebbero piaciuti quei due? Avrebbe condiviso volentieri con loro ore libere, serate, confidenze?". Questa riflessione, espressa da uno dei tre protagonisti, è forse l'elemento cruciale di un romanzo che indaga con tocco delicato ed ironico le dinamiche e gli equilibri che mutano quando certe amicizie storiche nate ai tempo dell'università si scontrano con il corso del tempo, quando i caratteri si modificano e i contesti diventano sempre meno compatibili. Come reagisce un sentimento a volte anche più importante dell'amore? Per i tre amici coetanei che danno vita alla vicenda narrata, lo scoccare del cinquantesimo anno di età diventa l'occasione per il bilancio di una vita ricca di contraddizioni e di incertezze. La storia di ognuno sembra prendere direzioni sempre più divergenti lungo un percorso accidentato e pieno di nodi irrisolti. Basteranno i ricordi, le tante esperienze vissute insieme, le emozioni spesso condivise per un film o una canzone, a salvare i rapporti? E cosa dire del destino che si intromette con le sue sterzate imponderabili?
14,00
L'uomo solitario

L'uomo solitario

Claudio Gavioli

Libro: Copertina morbida

editore: Incontri Editrice

anno edizione: 2012

Stefano Marchetti è stato un calciatore famoso di club prestigiosi e della Nazionale ma è caduto miseramente in disgrazia per un caso di doping e per affari andati in malora. A quarant'anni suonati, aggrappato a un talento che maschera le carenze fisiche, si mantiene giocando nelle serie minori in un paese dell'Emilia e cerca riscatto da un destino che sembra avergli girato le spalle. Nel frattempo ha scoperto per caso un talento naturale nell'interpretare la musica di Jonny Cash che diventa l'ancora di salvezza di una vita che naviga a vista fra sesso consumato senza gioia...
14,00
Vite all'asta

Vite all'asta

Claudio Gavioli

Libro

editore: Lìmina

anno edizione: 2003

pagine: 125

12,90
Quarto tempo. Una storia di sesso e doping

Quarto tempo. Una storia di sesso e doping

Claudio Gavioli

Libro: Libro in brossura

editore: Aliberti

anno edizione: 2011

pagine: 235

Dopo anni di trionfi, causa la recessione economica, una gloriosa società viene venduta a uno di quei faccendieri che gravitano attorno al mondo del calcio in cerca di buoni affari. Ceduti i campioni stranieri troppo costosi, la scommessa per continuare a vincere è costruire una squadra con quasi tutti i giocatori della Nazionale italiana. Ma le cose prendono una piega diversa e dopo quattro brucianti sconfitte bisogna correre ai ripari. Il presidente decide quindi di chiamare Careglio, un famelico e potente dirigente caduto in disgrazia e squalificato per illeciti sportivi, con le funzioni di un consulente-ombra. Careglio sa cosa bisogna fare per risollevare una squadra fiacca, guidata da un allenatore presuntuoso quanto incapace e, coinvolgendo un riluttante medico sociale, decide di ricorrere al supporto farmacologico per risvegliare i muscoli addormentati degli atleti. L'estratto, sintetizzato da un farmacologo svizzero e sconosciuto agli elenchi delle sostanze dopanti, fa il miracolo, e la squadra comincia la sua ascesa. Una ricostruzione accurata e impietosa del mondo del calcio, da parte di un autore che è stato, per oltre vent'anni, medico sociale di una squadra professionistica e parla con la precisione scientifica e narrativa di un vero addetto ai lavori.
16,00
Una degna conclusione e altri corti

Una degna conclusione e altri corti

Claudio Gavioli

Libro: Copertina morbida

editore: Sedizioni

anno edizione: 2006

pagine: 148

Sei racconti brevi: "Una degna conclusione", "Lo strano caso di un calciatore che divenne un cavallo", "L'uomo dei juke box", "Lo scambio", "Questione di ottica", "Questioni di famiglia"; in cui la degna conclusione iniziale propone un raffinato, ironico, melanconico gioco del rovescio. Ci capita di trovarvi risvolti anti-lettarari di episodi della letteratura, uno strano caso non poi così strano, anzi assai diffuso, scambi e questioni eccezionali che sembrano così vicini alla quotidianità. Il punto di vista di Claudio Gavioli, diremmo la sua ottica, propone un'umanità così lontana, così vicina: immersi nel tuo fango, puoi tu non crederla sorella?
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.