Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Bruno Sperani

Dopo la sentenza

Bruno Sperani

Libro

editore: Ecra

anno edizione: 2021

pagine: 72

Due brevi novelle in cui la morte fa da sfondo. "Dopo la sentenza" è una denuncia ante litteram della violenza di genere. Al centro del racconto vi è l'avvocato Mario Limonta. L'uomo, assolto dall'accusa di uxoricidio, gode di un'inaspettata fama "per aver difeso il proprio onore", ma non tutti la pensano così. Nella seconda novella, "Saggezza", Laura Garneri dopo un mese trascorso in manicomio viene dimessa per ritornare a casa dal marito. La vita sembra essere di nuovo tranquilla, ma l'arrivo di un inaspettato ospite sconvolgerà le loro esistenze.
9,00

Tre donne

Bruno Sperani

Libro: Copertina morbida

editore: Xedizioni

anno edizione: 2021

pagine: 170

10,90

Tre donne

Bruno Sperani

Libro: Copertina morbida

editore: CARABBA

anno edizione: 2020

pagine: 234

Con "Tre donne," edito per la prima volta nel 1891, Sperani tornò su un tema principe della propria produzione, ossia l'attenzione al ruolo femminile all'interno del nuovo scenario sociale. Come viveva la donna delle classi più basse? Quali erano i suoi obblighi e le sue ambizioni? Quali le sue sofferenze, le umiliazioni, i desideri? Sperani affronta ognuno di questi aspetti, all'interno di una storia ambientata in Val Mi'scia e che ha per protagonisti dei miseri contadini. Nella fattispecie l'autrice segue le vicissitudini incrociate di tre donne: Maria, Cristina e Virginia (e tre uomini: Sandro, Pietro, Giorgio), alcuni in lotta contro le asprezze del luogo e altri troppo fragili per non lasciarsene divorare. L'atmosfera è del resto quella della campagna, forte e amarissima, dove le consolazioni sembrano non avere cittadinanza e in cui gli affetti, anche i più vicini, non leniscono la difficoltà. Fra tradimenti e colpi di scena, preghiere e abbandoni, si delineerà il quadro di un mondo ancora acerbo, quasi tenuto fermo con la forza, il piccolo punto di un universo violento e in cerca di futuro.
18,00

La fabbrica

Bruno Sperani

Libro: Copertina morbida

editore: Unicopli

anno edizione: 2019

pagine: 194

Opera ambientata tra gli operai edili in una Milano in ascesa capitalistica e che fa perno su una prospettiva dichiaratamente socialista, il romanzo apparve per la prima volta in dispensa nel 1894 sul "Tesoro delle famiglie italiane", rivista strettamente connessa con le edizioni della nuova "Farfalla" (fascicoli 46-52), dopo una gestazione e una vicenda editoriale piuttosto travagliate. La stesura va tuttavia retrodatata di parecchi anni sulla base di una lettera (rinvenuta dal curatore Paolo Croci) ad Arcangelo Ghisleri presso la sede bergamasca di "Cuore e critica" in data 29 dicembre 1888. In quell'occasione Beatrice Speraz faceva orgogliosamente osservare al suo destinatario come le ostilità di certa critica non le avessero tolto "la voglia di lavorare"; a riprova, non solo comunicava l'inizio della pubblicazione, sulla "Tribuna", del Romanzo della Morte, ma annunciava di aver intrapreso la stesura del La fabbrica. Difficile dire se, dopo l'inizio entusiastico testimoniato dalla lettera a Ghisleri, l'autrice fosse stata costretta da più pressanti impegni pubblicistici ad accantonarne la stesura per qualche anno. La presente edizione de La fabbrica, grazie alla accurata revisione del testo da parte del curatore, ristabilisce il testo originario senza omissioni o imprecisioni.
16,00

Tre donne. Audiolibro. CD Audio formato MP3

Bruno Sperani

Audio

etichetta: Club degli Audiolettori

anno edizione: 2015

Ci voleva una donna, costretta a scrivere con lo pseudonimo di un uomo, per cogliere l'essenza della vita e delle vicende delle contadine della Lombardia nella fine dell'800.
11,00

La fabbrica

Bruno Sperani

Libro

editore: Periplo

anno edizione: 1996

pagine: 187

12,91

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.