Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Biagio Russo

Uomini e dei della terra

Biagio Russo

Libro: Copertina rigida

editore: Drakon Edizioni

anno edizione: 2016

pagine: 224

Gli interrogativi che l'autore pone in questa opera si innestano nel quadro già delineato nel suo precedente libro "Schiavi degli Dei" e completano il tratteggio delle maggiori divinità di Sumer: gli Anunnaki. Chi erano effettivamente e da dove provenivano queste remotissime figure mesopotamiche, artefici dei destini dell'uomo, il loro schiavo? Gli Anunnaki se ne sono andati, come certa letteratura vuol farci credere, o sono ancora qui? E noi, alla luce delle nuove informazioni, chi siamo? Qual è la realtà in cui viviamo? E la nostra esistenza è veramente libera o siamo forse in balìa di una enorme illusione? Se così fosse, come possiamo liberarci dalle catene di una falsa libertà? Biagio Russo riprende, quindi, alcuni sentieri di ricerca condividendo con il lettore aperte riflessioni che lo discostano da convinzioni ormai stereotipate, e convoglia i risultati delle ricerche verso un nuovo orizzonte. Un panorama visibile solo dalla cima di una collina dalla quale la vista di ciò che appare è sconvolgente, perché la realtà, quella vera, supera la fantasia.
18,00

Leonardo Sinisgalli e i bambini incisori. Storia di un torchio, di un maestro (Gianni Faè), di una scuola ("Piccola Europa") e di un borgo (S. Andrea) negli anni Cinquanta

Biagio Russo

Libro: Copertina morbida

editore: Fondazione Leonardo Sinisgalli

anno edizione: 2018

pagine: 336

Leonardo Sinisgalli è all'apice del suo successo quando riceve da S. Andrea di Badia Calavena (Vr) una cartolina in busta chiusa. È un'incisione di Carmela Marana, accompagnata da un testo che racconta di un giornalino scolastico, di cui erano usciti solo due numeri. Non solo, la scolara rivela che a scuola stanno preparando articoli e incisioni riguardanti le macchine. Sinisgalli, poeta ermetico, narratore, saggista, documentarista, pubblicitario, fondatore di riviste (stava dirigendo «Civiltà delle macchine» per conto della Finmeccanica) si incuriosisce. Nasce una corrispondenza. E quando riceve alla fine di maggio tre pacchetti contenenti il giornalino e le lineografie sulle macchine, conquistato dalla bellezza dei lavori di questi scolari, dedica nel numero di luglio del 1954 un lungo e documentato articolo adespoto dal titolo "La scuola veronese". Cosa accade dopo l'uscita dell'articolo su «Civiltà delle macchine»? Acceso di entusiasmo per i piccoli incisori, il "poeta famoso" decide di rendere meno faticoso e rudimentale la stampa del giornalino e dona alla scuola un piccolo torchio per la stampa e una cassetta di caratteri mobili. È l'inizio di una grande avventura.
30,00

Leonardo Sinisgalli, la casa delle muse e la fondazione

Biagio Russo

Libro: Copertina morbida

editore: Fondazione Leonardo Sinisgalli

anno edizione: 2016

pagine: 36

Il volume, di grande formato e a colori, raccoglie tre sezioni. La prima dedicata all'affascinante complessa vita di Leonardo Sinisgalli, tra poesia, arte, industria e scienza; la seconda sezione descrive lo spazio museale dedicato al poeta-ingegnere nella sua città natale, Montemurro, in Basilicata; la terza sezione sintetizza l'attività della Fondazione Leonardo Sinisgalli, dal 2010 al 2016.
2,50

Maschere italiane. Origini, storia, bellezza

Biagio Russo, Nicolina Galassi

Libro: Copertina rigida

editore: Drakon Edizioni

anno edizione: 2019

pagine: 120

Perché oggi un libro sulle maschere? Cosa ci ha spinto a proporre e ad approfondire un aspetto così singolare della nostra cultura? La maschera fin dalle prime società umane ha rivestito una grande importanza simbolica e cultuale presso tutte le etnie. Siamo abituati a considerare le maschere solo come un fatto di costume tipicamente italiano, tutt'al più una usanza limitata a poche città nel mondo, oppure un travestimento divertente per il giorno di Carnevale, e spesso non sappiamo che in realtà la loro funzione e la loro presenza ha attraversato i secoli. Attualmente le maschere tradizionali di Arlecchino, Colombina o Pulcinella hanno perso la loro popolarità e sono per lo più sconosciute alle nuove generazioni. Il nostro libro intende quindi stabilire una sorta di ponte tra il brillante passato delle maschere e il futuro incerto che le riguarda, e abbiamo pensato che ravvivare il ricordo e la curiosità intorno ad esse sia il presupposto necessario per continuare ad amarle. Alle informazioni sulle maschere della tradizione abbiamo unito un ampio sguardo rivolto alle maschere regionali, spesso ignorate o completamente dimenticate.
16,00

Aiaccio

Biagio Russo, Daniela Pareschi

Libro: Copertina rigida

editore: Lavieri

anno edizione: 2018

pagine: 36

Qualcuno dice che Gypsy e Angel non sono mai esistiti. Che quella di Aiaccio, il pagliaccio del circo Aladin, è una leggenda che si tramanda tra circensi. A noi non interessa se è vera, ma solo che si racconti. Età di lettura: da 12 anni.
16,50

Schiavi degli dei. L'alba del genere umano

Biagio Russo

Libro: Copertina rigida

editore: Drakon Edizioni

anno edizione: 2010

pagine: 292

È un percorso d'indagine scientifica, filologica, storica e letteraria alla ricerca della verità circa le origini del genere umano. L'uomo moderno è davvero l'erede dell'uomo di Neanderthal? Egli rappresenta davvero l'ultimo anello dell'evoluzione dell'uomo? Ci sono mai stati un primo uomo di nome Adamo e una prima donna di nome Eva? È mai esistito un serpente tentatore? E chi erano gli angeli? A queste e a tante altre domande, l'autore risponde con una puntualità e chiarezza come mai accaduto prima. Risposte frutto di una ricerca severa, portata avanti sempre e costantemente con l'ausilio di testi originali, anche molto antichi, scritti o curati da autorevoli esperti internazionali e da esponenti di spicco del mondo accademico dell'astronomia, della storia, della statistica, della lingua e della letteratura straniera. Oltreché dalla testimonianza di un popolo straordinario: i Sumeri. Il "Progetto", ovvero "L'alba del genere umano", altro non è che la chiara e precisa descrizione del perché, quando e come si procedette alla realizzazione di un essere essenzialmente lavoratore e ubbidiente: l'uomo primitivo, lo "schiavo degli dei".
19,00

Il pezzo della salute

Biagio Russo

Libro

editore: EditricErmes

anno edizione: 2005

pagine: 80

8,00

Perché ridi? Curiosando nella comicità (tra psicologia, antropologia, filosofia, letteratura...)

Biagio Russo

Libro: Copertina morbida

editore: ILMIOLIBRO SELF PUBLISHING

anno edizione: 2021

pagine: 100

I latini dicevano "Risus abundat in ore stultorum" e "Castigat ridendo mores", gli anarchici scrivevano sui muri "Una risata vi seppellirà", Umberto Eco ricordava che "... il comico è una faccenda difficile, a capirlo si è risolto il problema dell'uomo sulla terra", mia nonna mi ripeteva che "Il riso fa buon sangue". Il saggio, senza pretese di verità, si inoltra nel ginepraio delle teorie della comicità e dell'umorismo, nel tentativo, forse inutile, ma interessante, di capire perché l'uomo ride. Un piccolo viaggio in compagnia di Aristotele e Bergson, Freud e Pirandello, Propp e tanti altri.
14,50

Schiavi degli dei. L'alba del genere umano

Biagio Russo

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni del Poggio

anno edizione: 2009

pagine: 294

L'uomo moderno è davvero l'erede dell'uomo di Neanderthal? Egli rappresenta davvero l'ultimo anello dell'evoluzione dell'uomo? Da dove provenivano i Sumeri? Come e da chi essi appresero, ben 5.000 anni fa, le straordinarie conoscenze astronomiche circa la creazione del nostro sistema solare? Ci sono mai stati un primo uomo di nome Adamo e una prima donna di nome Eva? È mai esistito un serpente tentatore? E chi erano gli Angeli? A queste e a tante altre domande, l'autore risponde puntualità e chiarezza. Risposte frutto di una ricerca severa, portata avanti sempre e costantemente con l'ausilio di testi originali, anche molto antichi, scritti o curati da autorevoli esperti internazionali di assiriologia e sumerologia e da esponenti di spicco del mondo accademico dell'astronomia, della storia, della statistica, della lingua e della letteratura straniera. Ma soprattutto grazie alla testimonianza redatta in scrittura cuneiforme su tavolette d'argilla da un popolo straordinario: i Sumeri.
19,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.