Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di B. Guerra

Tik Tok advertising. Come creare perfette campagne ads con l'app del momento

Lucia Guerra

Libro

editore: Maggioli Editore

anno edizione: 2021

pagine: 116

Tik Tok, piattaforma per la condivisione di mini video digitali, è spesso considerata un passatempo per adolescenti; si sta invece rivelando uno strumento di marketing di grande efficacia ed enormi potenzialità, capace di garantire alle aziende un brand positioning forte e solido nel tempo. In questo libro l'autrice, attingendo alla propria diretta esperienza professionale, ci guida nell'utilizzo di questo strumento. La prima parte è di taglio più strategico; nella seconda, più tecnica, viene illustrato in dettaglio l'utilizzo del tool Advertising.
18,00

Il capitale amoroso. Manifesto per un eros politico e rivoluzionario

Jennifer Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: Bompiani

anno edizione: 2021

pagine: 129

Mentre il nostro immaginario è infarcito di amore - una versione romantica e fasulla, veicolata da romanzi, film e pubblicità -, la nostra società si comporta come un amante dal cuore spezzato: è cinica e sprezzante nei confronti dell'amore, considerato un sentimento stupido, inutile o noioso, una fantasia per adolescenti, un ripiego per chi non sa stare solo, un lusso per pochi. Questa contronarrazione è il frutto pericoloso dell'individualismo capitalista, un sistema che mentre stigmatizza la solitudine e colpevolizza chi la vive come indegno d'amore, ci vuole sempre più soli, divisi e in competizione fra noi. Concentrati su noi stessi, ci vediamo rubare il tempo che potremmo usare per coltivare le relazioni con gli altri, amore compreso. Ma il rimedio a questa crisi dell'amore esiste. Nell'epoca in cui le relazioni si basano sullo scambio, sull'utilità, sulla convenienza, sulla compatibilità, lasciare spazio invece a un amore incondizionato e libero, capace di passare dal singolo alla comunità, può essere una delle azioni più antisistema, rivoluzionarie e coraggiose che possiamo fare per cambiare la nostra società: un vero atto di resistenza in questi tempi sempre più divisi.
15,00

Attrazioni ingannevoli

Antonia Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: Leone

anno edizione: 2021

pagine: 248

Dopo la morte del figlio Riccardo, Nina e George cercano con forza di andare avanti, di continuare a vivere. Un segno pare essere la nascita di una stupenda bambina, Camilla, che sembra rappresentare la possibilità di un nuovo inizio, ma molte prove li attendono ancora. In uno dei suoi viaggi d'affari, George cede alle lusinghe di Akemi, un'affascinante donna giapponese. Nina sente che l'immagine del suo uomo, del suo punto di riferimento, è irreparabilmente compromessa. Entrambi dovranno combattere per tenere in vita la loro storia d'amore e la loro famiglia, trovando la forza necessaria a perdonare ed essere perdonato. Dopo le vicende narrate nell'"Uomo con la camicia bianca", la storia di Nina continua a emozionare i lettori.
13,90

La valle del Kamasutra. Segni, sogni e altro scelti dal poeta

Tonino Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: Bompiani

anno edizione: 2021

pagine: 480

Tonino Guerra ha immaginato la vita oltre ogni umana comprensione: la sua arte è stata il suo sentire. Le storie, i versi e i segni non sono che le differenti forme che hanno assunto i suoi sensi. Questo libro, molto più che un'antologia delle opere dello scrittore romagnolo, è un viaggio nella sua poliedricità, un'enciclopedia del fantastico in cui rifugiarsi per ritrovare la nostra sensibilità e la nostra immaginazione. Come dicono in queste pagine gli amici stessi di Tonino, dai grandi personaggi del cinema, come Almodóvar, Bertolucci e Morricone, a scrittori quali Calvino, Fo, Natalia Ginzburg, Elsa Morante e Luis Sepúlveda.
15,00

Bugie, verità, manipolazioni. Controstoria della pandemia

Ranieri Guerra

Libro: Copertina rigida

editore: Piemme

anno edizione: 2021

pagine: 185

«Questa è una storia che non avrei mai voluto scrivere, non solo per le conseguenze che ha avuto nella mia vita, sia pubblica che privata, ma anche e soprattutto per quello che ha significato per il nostro Paese. Esiste una narrazione della pandemia, quella che ci viene inoculata in dosi ormai quotidiane e crescenti, come un veleno. E poi esistono le evidenze: dati, numeri, fatti. Io guardo sempre ai dati, ai numeri e ai fatti, perché a differenza di chi mi accusa di aver perseguito fini personali sulla pelle delle vittime e delle loro famiglie, o di aver tentato di occultare la verità sulla gestione dell'emergenza in Italia, sono da sempre l'esatto contrario di tutto questo: un uomo di campo, un medico, prima clinico e poi di sanità pubblica.» Parla finalmente il "pesce grande" Ranieri Guerra: il colpevole per eccellenza secondo le accuse di Report e di Francesco Zambon. Oppure semplicemente il capro espiatorio, l'uomo a cui è stata attribuita la colpa di tante, troppe cose che non hanno funzionato durante la pandemia. Ranieri Guerra racconta la sua versione dei fatti: tutta la verità sul piano pandemico antinfluenzale e sul piano nazionale Covid, sulle bugie dei suoi accusatori, sulle disfunzioni della catena di comando, sulle ricostruzioni di comodo fatte dai politici per uso propagandistico, sugli errori di comunicazione da parte di ministri e capi di governo, sulle debolezze croniche del nostro sistema sanitario.
17,90

Tigre di Arkan

Michele Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: Infinito Edizioni

anno edizione: 2021

pagine: 256

Bijeljina (Bosnia), 1992. Una celebre fotografia, un paramilitare ancora vivo e in libertà, macchiatosi di crimini orribili. A tre decenni dall'inizio della dissoluzione jugoslava, una Tigre di Arkan rievoca e attualizza la parabola che lo condusse a diventare un miliziano sanguinario sui fiumi-confini del Danubio, della Sava e della Drina. La musica rock della Belgrado alternativa degli anni Ottanta, l'irriverenza delle avanguardie, i successi dello sport jugoslavo e i primi feroci scontri negli stadi di calcio; quindi la militarizzazione delle coscienze, l'ascesa del nazionalismo serbo e croato, l'impotenza del pacifismo, il dominio dei clan mafiosi nella federazione voluta da Tito. Una sequenza di memorie affilate, fondate su ferite ancora aperte, in bilico tra cinismo e rancore, necessarie per comprendere l'ascesa e il consenso dei nuovi nazionalismi. Nei Balcani e non solo. "Questo libro odora di sangue. Ma quel sangue domina un decennio, gli anni Novanta, di storia dei Balcani occidentali. Non va ignorato. Sia quando lo annusano le 'tigri' di Arkan in pieno raptus testosteronico, sia quando lo versano i sacrificati: donne, uomini e altri che in quei maledetti dieci anni si sono trovati nel posto dove volevano stare ma dove non potevano stare" (Riccardo Noury).
15,00

Il corpo elettrico. Il desiderio nel femminismo che verrà

Jennifer Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: Tlön

anno edizione: 2020

pagine: 149

«Canto il corpo elettrico / le schiere di quelli che amo mi abbracciano e io li abbraccio / non mi lasceranno sinché non andrà con loro, non risponderà loro / e li purificherà, li caricherà in pieno con il carico dell'anima». Così Walt Whitman racconta il corpo umano in "Foglie d'Erba": inizio e limite di ogni nostra azione, primo confine dell'universo. Oggi il corpo messo al centro del dibattito nella società contemporanea è quello della donna, che si fa terreno simbolico, campo sui cui combattono forze diverse e in contrapposizione. In "Il corpo elettrico" Jennifer Guerra traccia un percorso che parte dall'autocoscienza del corpo femminile e arriva fino ai gender studies contemporanei, per recuperare i concetti e le lotte femministe e adattarle al nuovo millennio: il personale che è politico, l'autocoscienza che passa dal desiderio e la Sorellanza, attraverso l'educazione sessuale e l'inclusione delle persone trans e non binarie. Al centro di questo percorso il corpo ribelle e desiderante, il Soggetto da cui dovremmo ripartire, l'unico bene che nessuno può toglierci.
15,00

L'acrobata d'avanguardia. Hugo Ball tra dada e mistica

Gabriele Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: Quodlibet

anno edizione: 2020

pagine: 144

Hugo Ball (1886-1927) è una figura complessa all'interno del primo Novecento tedesco: studioso di Nietzsche, uomo di teatro, creatore dell'universo dadaista, feroce avversario del militarismo tedesco, sognatore cattolico, studioso delle vite dei santi; amico di Kandinskij e di Schmitt, di Hesse e di Ernst Bloch, ha attraversato i primi trent'anni del Novecento lasciando dietro di sé un'impronta duratura ma enigmatica, che la critica si è sempre impegnata a decodificare. Questo libro, interrogando i testi e la vita di Ball secondo un impianto teologico-politico, intende porre gli uni e l'altra lungo l'asse alto/basso, immanenza/ trascendenza che li attraversa, situando così la parabola intellettuale di Ball in un contesto che fa della "dissidenza" spirituale il suo asse centrale. L'itinerario intellettuale di Ball si snoda secondo un percorso che solo l'elaborazione di un'altra teologia politica, mistica e trascendentale, umana e troppo umana al contempo, è in grado di descrivere.
20,00

Nel mondo

Monica Guerra

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2020

20,00

Waiting For The Barbarians

Ciro Guerra

Film: DVD

produzione: VARI

anno edizione: 2020

14,99

Un nuovo paio d'occhiali. Per essere amico del freddo viaggiando tra scienza e spiritualità

Giovanni Guerra

Libro: Copertina morbida

editore: Il Babi

anno edizione: 2019

pagine: 162

Può accadere di mettersi in cammino verso una meta prefissata e ritrovarsi a percorrere sentieri sconosciuti scoprendo che la realtà è molto diversa da quella nota, anzi che le realtà sono infinite. Questo libro contiene le tecniche sviluppate dall'autore, ideatore dei primi corsi italiani di "amicizia con il freddo", per imparare (o meglio re-imparare) a vivere il freddo senza soffrirlo; tecniche che una volta comprese possono essere utilizzate anche per il caldo ed ogni altra situazione vissuta con difficoltà. Ad illustrare il libro sono le varie opere dell'artista ossolano Stefano Maestrini, estremamente sensibile agli argomenti trattati. Sono così Tre libri in Uno: un racconto, un manuale ed una raccolta pittorica.
21,00

Le più piccole cose. L'esplorazione come esperienza educativa

Monica Guerra

Libro

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2019

pagine: 148

Esplorare è uno dei modi possibili per esercitare un'educazione che intende rinnovarsi, impegnandosi a tenere in dialogo individui, oggetti e contesti, mettendo al centro le domande anziché le risposte, non temendo l'approfondimento ma anzi riconoscendolo come una delle possibilità per contrastare sia l'accumulo nozionistico che la semplificazione contenutistica, e privilegiando allo stesso tempo una forma rispettosa del procedere di ciascuno attraverso la condivisione della ricerca, su ogni cosa, anche la più piccola. Il testo, muovendo dal concetto di esperienza deweynamente inteso, indaga il tema dell'esplorazione fino a declinarlo come una esperienza educativa, che qui ha le sue radici all'incrocio tra una pedagogia in fermento, strutturalmente e permanentemente, e un'arte vitale e affacciata sul mondo, come è quella, assunta a riferimento, dei lavori di Keri Smith. La proposta che ne emerge può riguardare ogni oggetto o questione, ogni luogo dell'educazione, formale e informale, e ogni possibilità di educare ed educarsi, essendo volta a coltivare un habitus esplorativo, cioè un'attitudine permanente alla ricerca. Educare nell'esperienza, come educare nell'esplorazione, è in tal senso credere che ciascuno sia portatore di domande proprie e significative, in grado di interrogare le cose e il mondo. È credere nell'uomo, nell'uomo bambino e nell'uomo adulto, nella loro possibilità e capacità di ricerca. È credere che il compito di chi educa sia innanzitutto quello di fidarsi, del bambino e dell'uomo che già ci sono. Ma è anche credere nella potenza delle cose, credere che quello che è in esse sia interrogazione e contemporaneamente sapere, rendendo loro onore permettendo di essere, in sé e nello sguardo di chi le incontra.
19,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento