Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Antonio Tarantino

Barabba

Antonio Tarantino

Libro: Copertina morbida

editore: CUE PRESS

anno edizione: 2021

pagine: 62

Con "Barabba", opera composta nel 2010, inedita fino ad oggi, Antonio Tarantino, come nei suoi drammi d'esordio, torna a dare nuova vita ad un personaggio di ascendenza evangelica. Quasi integralmente in versi, in una lingua impietosa senza più privilegi di rango, dove si mescolano commedia e tragedia, il personaggio di Barabba incarna un teatro di emozioni in cui oscillano, come maschere appese a un filo, il nostro bisogno di salvezza, la nostalgia rabbiosa di un fondamento, di un'origine.
14,99

Gramsci a Turi

Antonio Tarantino

Libro: Copertina morbida

editore: CUE PRESS

anno edizione: 2021

pagine: 58

In "Gramsci a Turi", Antonio Tarantino racconta il calvario di Gramsci, processato dal regime fascista perché fedele «a un'ispirazione, a un'idea d'uomo, a una storia, tutta da inventare, da far esistere». La ricostruzione dei terribili momenti della prigionia a Turi è affidata quasi esclusivamente alle parole dei trenta personaggi che popolano il testo: gente comune, personalità della sinistra italiana, esponenti del regime. Attraverso le loro voci, sembra colmarsi quel vuoto emerso tra il resto del mondo e Antonio Gramsci, protagonista solitario che «non c'è mai o quasi mai, e quando c'è ha un modo assente di esserci».
19,99

Dittico arabo: La casa di Ramallah-La pace

Antonio Tarantino

Libro: Copertina morbida

editore: CUE PRESS

anno edizione: 2021

pagine: 90

In "Dittico arabo" Antonio Tarantino pone al centro della scena il tema del conflitto israelo-palestinese, le cui drammatiche tensioni non accennano a esaurirsi. La casa di Ramallah è la storia di un padre e una madre che accompagnano la loro figlia a farsi esplodere in un supermercato. A bordo di un fantomatico treno interregionale le parole ripercorrono le volute di tre menti febbricitanti, dove un remoto e confuso passato ora si salda ora si divide da un presente agognato eppure temuto. La verve ironica di Tarantino si fa ancora più caustica e dirompente in "La pace". Arafat e Sharon vengono attratti su un arido scoglio del Porto di Tunisi da una strega che, dopo aver conosciuto le loro trame per giungere alla pace, li condanna all'esilio nel deserto. Arsi dalla sete e in preda ai miraggi i due ex leader sperimenteranno loro malgrado una sorta di convivenza. Raccattati infine da una prostituta del deserto verranno scaraventati da un vecchio aereo Swordfish, misere prede della legge di gravità.
14,99

Bioetica e istituzionalismo

Antonio Tarantino

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2020

pagine: 200

Gli scritti raccolti in questo volume rappresentano parte dell'itinerario intellettuale dell'autore, nella quale si è richiamata l'attenzione sul fatto che dalla natura dell'uomo è da ricavarsi la natura del diritto. Natura dell'uomo che è il fondamento e il fine della bioetica. Di conseguenza il diritto va visto come istituzione e non come norma oppure come relazione. Da qui il privilegio dell'istituzionalismo e il titolo del libro: "Bioetica e istituzionalismo".
20,00

Giuseppe Verdi a Napoli

Antonio Tarantino

Libro: Copertina morbida

editore: CUE PRESS

anno edizione: 2017

pagine: 34

Giuseppe Verdi è certamente stato in più occasioni a Napoli. Altrettanto certo è che abbia fatto visita al suo librettista Salvatore Cammarano. Esiste un carteggio tra i due, tuttavia noi per scrivere questa commedia abbiamo dovuto immaginare un dialogo tra un musicista ricco e famoso e un poeta povero. Da una parte vi è convenienza reciproca e dall'altra la gerarchia. A mediare tra i due personaggi c'è Caterina: donna del popolo priva di timori reverenziali e dai modi spicci, essa riesce a conciliare amicizia convenienza rispetto e gerarchia in un crescendo di parole che esprimono un'umanità che sempre dovrebbe governare le nostre intenzioni.
12,99

Natura dell'uomo e modelli di bioetica

Antonio Tarantino

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2016

pagine: 282

30,00

Materiali per una tragedia tedesca

Antonio Tarantino

Libro: Copertina morbida

editore: CUE PRESS

anno edizione: 2016

pagine: 155

Autore di punta della nuova drammaturgia italiana, Antonio Tarantino ripercorre, in un kolossal da ottantacinque personaggi, uno dei periodi più complessi degli anni Settanta: lo scandalo della "Germania d'autunno", le imprese della banda Baader-Meinhof, il rapimento e l'uccisione del grande industriale Schleyer, il dirottamento di un aereo della Lufthansa a Mogadiscio da parte dei fedayndi aerei, le strategie politiche violentemente del governo Schmidt e il "suicidio di stato" dei terroristi tedeschi nella prigione di Stammheim. Un momento buio di grave crisi politica, vissuto da un paese ricco di allarmanti ambiguità, viene ricreato con il taglio dei grandi classici in un linguaggio basso che gioca comicamente sulle tecniche del varietà, mobilitando la gente comune in un viaggio tra i continenti che si prolunga al di là della vita. Uno dei testi più polemici degli ultimi anni. L'edizione contiene i disegni inediti di Antonio Tarantino, brani dell'opera mai pubblicati, una prefazione dell'autore e uno scritto di Fabrizio Arcuri e Matteo Angius.
19,99

Quattro atti profani: Stabat mater-Passione secondo Giovanni-Vespro della Beata Vergine-Lustrini

Antonio Tarantino

Libro: Copertina morbida

editore: Einaudi

anno edizione: 2016

pagine: 203

I "Quattro atti profani" sono stati i primi testi teatrali scritti da Tarantino. Pubblicati nel 1997 da Ubulibri, vengono qui riproposti con una breve premessa dell'autore. Nonostante Tarantino abbia scritto diverse altre cose, questo quartetto rimane forse il segno più caratteristico e dirompente del suo teatro che, se da un lato non dimentica le esperienze drammaturgiche di Pasolini e Testori, dall'altro ha una fortissima carica di originalità o addirittura, come è stato scritto, una "misteriosa unicità, coraggiosamente fuori dal tempo".
18,00

La chitarra brasiliana

Antonio Tarantino

Libro

editore: CASA MUSICALE ECO

anno edizione: 2011

pagine: 124

25,00

Natura umana e libertà in bioetica

Antonio Tarantino

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2011

pagine: 272

Sono raccolti in questo volume i principali articoli dell'autore sui soggetti di diritto naturale e sul loro rispetto da parte della comunità scientifica, degli operatori sanitari e della civiltà del diritto; rispetto verso cui ci porta l'uso rigoroso del limite ontologico della libertà, dal quale è scaturito il titolo del volume, "Natura umana e libertà in bioetica".
34,00

La problematica odierna della natura delle cose

Antonio Tarantino

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2008

pagine: 200

22,00

Diritti umani e questioni di bioetica naturale

Antonio Tarantino

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2003

pagine: 290

19,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.