Libri di Alessandro Manzoni

Il conte di Carmagnola

Alessandro Manzoni

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2023

pagine: 192

Con "Il Conte di Carmagnola" (1820) Manzoni approda al teatro, proprio negli anni in cui imperversa la polemica tra classicisti e romantici. Convinto sostenitore dell'utilità morale del dramma storico svincolato dai canoni del classicismo, non esita a farsi storico in prima persona per tracciare in cinque atti la parabola di Francesco Bussone, Conte di Carmagnola. Già condottiero dei Visconti, durante la guerra fra Milano e Venezia il capitano di ventura era passato al servizio della Serenissima. Pur avendo sbaragliato i milanesi a Maclodio, era caduto in sospetto per la clemenza usata verso i vinti e, accusato di tradimento, era stato condannato a morte. Manzoni dà per certa l'innocenza del Conte, che campeggia al centro della tragedia con la fierezza di chi contrappone le virtù cavalleresche del mestiere delle armi alle ciniche astuzie dei politici. La vicenda del Carmagnola gli offre il pretesto per condannare le guerre fratricide che dilaniavano la penisola e soprattutto l'occasione per scandagliare la fallacia del giudizio umano: la storia avulsa da un disegno provvidenziale soggiace a una cieca necessità che spalanca gli abissi del male.
12,00

Storia della colonna infame

Alessandro Manzoni

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2023

pagine: 208

A Milano nell'anno 1630 non è solo la peste a infuriare. Il terrore dell'epidemia alimenta false credenze, come quella che il morbo sia il prodotto di «arti venefiche» e che a diffondere il contagio siano loschi figuri per mezzo di sostanze infette. È in questo clima che matura il processo ai cosiddetti «untori», che porterà al patibolo l'ispettore della sanità Guglielmo Piazza e il barbiere Gian Giacomo Mora, accusati da un'umile donna del popolo senza altra prova che le confessioni estorte loro con la tortura. Concepita in origine come digressione all'interno del Fermo e Lucia, poi estrapolata e ampliata sino a diventare un vero e proprio saggio, laStoria della colonna infame (1842) ricostruisce con accuratezza la terribile vicenda giudiziaria e denuncia la corruttibilità della giustizia umana così facilmente soggetta a errori, abusi e pregiudizi. Per Manzoni lo scandalo di quel processo-farsa non è frutto dell'oscurità dei tempi o della inadeguatezza delle istituzioni, ma chiama in causa la responsabilità individuale dei giudici: quando viene smarrito il senso più alto della giustizia e tradita la verità anche il diritto può essere pervertito in strumento del male.
9,00

Tutte le poesie

Alessandro Manzoni

Libro: Copertina morbida

editore: Garzanti

anno edizione: 2023

pagine: 336

Dal levigato neoclassicismo delle Poesie giovanili (1797-1812), risuonanti di echi pariniani e montiani, allo stile petroso degli Inni sacri (1812-22), che coniugano poesia e preghiera nella scia dell'apologetica cattolica, al vibrante patriottismo delle Canzoni e odi civili (1814-21), tra cui la notissima orazione funebre del Cinque maggio, dove l'umana parabola di Napoleone dalla gloria all'esilio si sublima in meditazione cristiana sulla storia: nella produzione poetica del più grande scrittore italiano dell'Ottocento si riflette tutto il suo travagliato percorso interiore. La cosiddetta "conversione" spirituale investe l'intera opera di Manzoni e sfocia in un romanticismo non titanico o lirico-sentimentale e neppure individualistico, bensì corale perché volto a realizzare una letteratura moralmente e socialmente impegnata che si fa portavoce di una comunità di uomini e testimonia la visione di un Dio presente nella storia, un Dio che «atterra e suscita». Introduzione di Pietro Gibellini. Note e premesse di Sergio Blazina.
9,50
I promessi sposi

I promessi sposi

Alessandro Manzoni

Libro

editore: Einaudi Scuola

anno edizione: 2022

29,10
I promessi sposi

I promessi sposi

Alessandro Manzoni

Libro: Copertina morbida

editore: Mondadori

anno edizione: 2022

pagine: 756

«Il romanzo del 1840, illustrato, va presentato in anastatica. Perché del Manzoni è l'impaginazione, studiata e letteralmente misurata per la mobilitazione di parole e immagini; calcolata negli incontri (o scontri) di pagina e pagina, di figura e figura, persino nel rapporto di grandezza delle illustrazioni; e predisposta per un richiamo, collaborativo o a smentita, di recto e verso. L'impaginazione indizia la lettura. La resa immaginale del testo scritto, questa esperienza di letteratura disegnata e incisa, queste azioni teatrate, questo teatrino in figura: tutto è opera di Manzoni, che nei minimi dettagli l'ha pensato e predisposto per la matita di Gonin; e, attraverso Gonin, per i lettori. Le illustrazioni sono brani di testo manzoniano, non meno delle righe di scrittura. E non meno di esse, veicolano allusioni e citazioni, malignità e ammiccamenti: che la scrittura potenziano, e persino integrano. Laddove, come il testo scritto, si prestano a più livelli di lettura. Secondo quella facilità difficile, che è la cifra di Manzoni.» (Salvatore Silvano Nigro)
18,00
I promessi sposi

I promessi sposi

Alessandro Manzoni

Libro

editore: Il Capitello

anno edizione: 2022

29,30
I promessi sposi. Con Quaderno operativo s45
23,50
I promessi sposi
7,00
I promessi sposi

I promessi sposi

Alessandro Manzoni

Libro: Copertina morbida

editore: Giunti-Barbera

anno edizione: 2021

pagine: 640

Sicura e irredimibile, cupa e assordante, a rintoccare sembra essere, a ogni passo dei Promessi sposi, come il rimbombo d'un suono cavo, la certezza fisica e metafisica del Male: quella di cui il Seicento di Manzoni (non certo quello di Galilei o di Caravaggio) sembra essere la più clamorosa e cogente, fastosa e trionfale dimostrazione. Qual è, infatti, la conclusione del romanzo? Una sconfitta secca, per Manzoni, del suo cattolicesimo democratico. Un'ulteriore preconizzazione della futura storia d'Italia. Dentro il sistema di don Abbondio... il vero vincitore di tutta la vicenda. Con note e glossario manzoniano. Introduzione Massimo Onofri.
12,50
I promessi sposi

I promessi sposi

Alessandro Manzoni

Libro

editore: Loescher

anno edizione: 2020

pagine: 1080

La terza edizione dei Promessi Sposi a cura di Gilda Sbrilli è caratterizzata non solo dalla rielaborazione didattica e grafica, ma anche dalla presenza di materiali multimediali realizzati con le tecniche di RA+ (Realtà Aumentata) e da un volumetto intitolato Renzo volle che imparassero tutti a leggere e scrivere, con esercizi di lessico e scrittura. Accompagna il testo un DVD rom con letture a cura dei giovani attori del Genio della lampada. - Nuove schede grafiche - Nuova didattica - Nuovi laboratori - Nuove lezioni della grande letteratura - Realtà aumentata
28,30
Antologia dei promessi sposi. Per le Scuole superiori

Antologia dei promessi sposi. Per le Scuole superiori

Alessandro Manzoni

Libro

editore: Atlas

anno edizione: 2020

pagine: 280

Con audiolettura integrale del romanzo.
7,00