Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Aldo Ventre

La decisione. Comportamenti e scelte razionali dell'individuo

Aldo G. Ventre, Viviana Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: LIGUORI

anno edizione: 2012

pagine: 99

"Figli o carriera? L'appartamento ristrutturato al centro o quello di nuova costruzione in periferia? Gelato al cioccolato o al pistacchio? Una decisione va presa, un atto di scelta va fatto. Ogni giorno siamo coinvolti in una quantità di decisioni, dalle banali alle molto serie. Siamo abituati a prendere decisioni, ad ogni istante, e spesso questo non ci crea esitazione, imbarazzo, problemi. Altre volte ci imbattiamo in situazioni nelle quali le conseguenze delle nostre scelte richiedono riflessione e noi sentiamo il bisogno di razionalizzare. Chi prende decisioni può incontrare difficoltà anche nel giustificare una decisione che lo riguarda: non sa come maneggiare il problema, come analizzarlo, descrivere le alternative, misurare la portata delle azioni, le ricadute delle sue scelte, cioè le conseguenze. Anche per dare risposte a questioni del genere, si è sviluppata la teoria delle decisioni. Noi esponiamo alcuni aspetti della teoria con richiami ai suoi progressi." (Aldo G. Ventre e Viviana Ventre)
12,99

Matematica. Fondamenti e calcolo

Aldo G. Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: CEDAM

anno edizione: 2021

Nel volume sono presentati gli elementi, il metodo della matematica e alcune questioni tecniche che possano alimentare la curiosità di apprendere le ragioni e le dinamiche della disciplina, come la matematica va costruendosi. Esporre con semplicità comporta la cura di non eccedere a danno della necessaria esattezza. Nei corsi di studio e nella realtà la matematica, l'economia, la storia, l'arte, la filosofia, l'architettura, la medicina, la fisica, le scienze sociali, ambientali, naturali vivono e procedono liberamente come la cultura.
44,00

Algebra lineare e algoritmi

Aldo Ventre

Libro

editore: ZANICHELLI

anno edizione: 2019

pagine: 208

L'autore punta a evidenziare le connessioni tra algebra lineare e algoritmi nell'ambito delle scienze applicate. Per farlo, parte dalla constatazione che queste discipline sono autosufficienti e distinte, e proprio perché tra i loro ambiti non esiste un rapporto di propedeuticità, né di dipendenza, le connessioni devono emergere con chiarezza. Impiega dunque l'algebra lineare per introdurre lo studente al concetto di algoritmo e ad argomenti di logica e di informatica. Sono presenti i temi classici della materia, quali gli spazi vettoriali, le matrici, i determinanti, i sistemi di equazioni lineari e la geometria analitica lineare. Questi argomenti sono preceduti da alcune questioni che ne costituiscono il fondamento, come il metodo deduttivo e l'induzione, il metodo assiomatico e la geometria, con cenni agli assiomi di Euclide, alle geometrie non euclidee e all'assiomatica di Hilbert, che contengono gli elementi per introdurre i concetti di computabilità e deducibilità in una teoria assiomatica, ripresi per approfondire il concetto di algoritmo. Dall'algebra lineare provengono infatti algoritmi semplici, come la suddivisione regolare del segmento, o più complessi, come l'algoritmo di eliminazione di Gauss. "Algebra lineare e algoritmi" affronta quindi fin dall'inizio l'idea di procedimento, ponendo in primo piano la necessità di evitare operazioni onerose, per costruire piuttosto una successione di istruzioni semplici e scisse in elementi tali da poter essere eseguite a prescindere dall'esecutore. Il capitolo conclusivo è dedicato al processo gerarchico analitico (AHP), un metodo che fornisce informazioni quando si presenta un problema di scelta tra alternative che devono soddisfare criteri assegnati.
20,00

Matematica. Metodi per il calcolo e la rapresentazione

Aldo Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2018

pagine: 644

In diversi corsi di studio universitari la matematica è presente al fianco di materie storiche, artistiche, sociali, economiche, progettuali e naturalistiche. Tali discipline dovrebbe essere tra loro "omogenee" e lo studente non dovrebbe rilevare difformità o contenuti eccentrici. In realtà per secoli, anzi per un paio di millenni, la matematica ha fatto e motivato cultura, ha indirizzato la speculazione filosofica e scientifica, indistinta dalle arti, dalla letteratura, dall'architettura e dalla musica. È inoltre il luogo di beni durevoli, razionalità, sapienza, emozioni. Il volume presenta gli elementi della matematica agli studenti dei primi anni di Architettura, Scienze sociali ed Economia, ma la sua impostazione culturale e tecnica ne fa un'utile lettura anche per gli studenti di Ingegneria, Scienze, Informatica.
37,00

Matematica due

Aldo G. Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: Fridericiana Editrice Univ.

anno edizione: 2017

pagine: 163

Il complesso dei volumi "Matematica Uno" e "Matematica Due" si presenta come opera autosufficiente nel senso che l'esposizione dei concetti è normalmente fatta risalire alle nozioni fondamentali. È dato spazio all'intuizione, necessaria allo sviluppo delle questioni geometriche e alla comprensione attiva. Numerosi sono i riferimenti storici, le aperture culturali, le motivazioni, che hanno portato all'introduzione dei concetti, le curiosità e le citazioni, argomentazioni che hanno, si spera, la funzione di allargare gli orizzonti e, almeno, rendere più leggeri la lettura e lo studio. Le figure, che arricchiscono il testo, sono occasioni di possibile chiarimento e assimilazione dei concetti e di riposo per l'occhio tra le formule, ridotte peraltro all'essenziale. Il testo presenta gli elementi di matematica per gli studenti ai primi anni di Architettura, Scienze Sociali e Economia, ma l'impostazione culturale e tecnica ne fa un'utile lettura anche per gli studenti di Ingegneria, Scienze, Informatica.
21,99

Matematica uno

Aldo G. Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: Fridericiana Editrice Univ.

anno edizione: 2017

pagine: 428

27,99

Matematica per le scienze sociali

Aldo G. Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: Fridericiana Editrice Univ.

anno edizione: 2017

pagine: 462

Le scienze, in particolare le scienze sociali, economiche, manageriali e della pianificazione hanno nella matematica un fondamento necessario e in essa trovano gli elementi utili all'indagine scientifica. La matematica è allora affine a queste discipline e il metodo deduttivo e i processi di generalizzazione sono alla base della formazione scientifica. In realtà la matematica ha tenuto le linee guida della cultura e ha indirizzato la speculazione filosofica e scientifica, ha vissuto in compagnia delle arti, l'architettura e la musica, in uno scambio fertile e ricco di prospettive. La matematica è il luogo di beni durevoli, la razionalità, la sapienza, le emozioni, la libertà.
30,99

Matematica

Aldo G. Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: LIGUORI

anno edizione: 2014

pagine: 200

In diversi corsi di studio universitari la matematica è presente al fianco di discipline storiche, artistiche, sociali, economiche, progettuali, naturalistiche. La matematica dovrebbe essere "omogenea" a queste discipline e lo studente non dovrebbe rilevare contenuti lontani, o alieni dal suo mondo di interessi. In realtà per secoli, anzi per un paio di millenni, la matematica ha vissuto al centro della conoscenza, ha guidato la speculazione filosofica e scientifica, ha accompagnato le arti, la letteratura, l'architettura e la musica, dando e ricevendo impulsi. Teniamolo presente perché la matematica è il luogo di beni durevoli, razionalità, sapienza, emozioni. Il testo presenta gli elementi di matematica agli studenti dei primi anni di architettura, scienze sociali e economia, ma l'impostazione culturale e tecnica ne fa un'utile lettura anche per gli studenti di ingegneria, scienze, informatica.
17,99

Matematica per le scienze sociali

Aldo G. Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: LIGUORI

anno edizione: 2014

pagine: 425

"Le scienze, in particolare le scienze sociali, economiche, manageriali e della pianificazione hanno nella matematica un fondamento necessario e in essa trovano gli elementi utili all'indagine scientifica. La matematica è affine a queste discipline e il metodo deduttivo e i processi di generalizzazione sono alla base della formazione scientifica. In realtà la matematica ha tenuto le linee guida della cultura e ha indirizzato la speculazione filosofica e scientifica, ha vissuto in compagnia delle arti, l'architettura e la musica, in uno scambio fertile e ricco di prospettive. La matematica è il luogo di beni durevoli, la razionalità, la sapienza, le emozioni, la libertà. ...è molto difficile dire in anticipo quali parti della matematica saranno applicabili, non dico applicate, ma semplicemente applicabili ...e perché mai la matematica possa poi essere applicata ad altre cose, questo rimane comunque un mistero" (Henri Cartan). Il volume dedica una cura specifica a questioni generali, di interesse per le scienze sociali, come l'impostazione metodologica, l'attenzione alle ragioni storiche e alcuni argomenti, quali le relazioni, le preferenze e l'algebra lineare.
29,90

Matematica. Vol. 1

Aldo G. Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: LIGUORI

anno edizione: 2013

pagine: 416

In diversi corsi di studio universitari la matematica è presente al fianco di discipline storiche, artistiche, sociali, economiche, progettuali, naturalistiche. La matematica dovrebbe essere "omogenea" con queste discipline e lo studente non dovrebbe rilevare difformità o contenuti eccentrici. In realtà per secoli, anzi per un paio di millenni, la matematica ha fatto e motivato cultura, ha indirizzato la speculazione filosofica e scientifica indistinta dalle arti, la letteratura, l'architettura e la musica. Teniamolo presente perché la matematica è il luogo di beni durevoli, razionalità, sapienza, emozioni. Il testo presenta gli elementi di matematica agli studenti dei primi anni di Architettura, Scienze Sociali e Economia, ma l'impostazione culturale e tecnica lo rende un'utile lettura anche per gli studenti di Ingegneria, Scienze, Informatica.
27,99

L'esame di stato per la professione di architetto

Carlo Cardone, Raffaele Cecere, Aldo Ventre

Libro: Copertina morbida

editore: LIGUORI

anno edizione: 2016

pagine: 68

"Il volumetto nasce da un'esperienza concreta a cui ho avuto il piacere e l'onere di partecipare. Alludo ad una delle recenti sessioni degli Esami di Stato per la professione di architetto. In essa parteciparono poco meno di mille neolaureati e gli autori, insieme al sottoscritto, facevano parte della commissione esaminatrice. Certamente se dovessimo rifare quell'esperienza oggi cercheremmo di comprendere meglio coloro che abbiamo avuto il compito di esaminare. La pratica del computer e quindi del disegno automatizzato induce a non vedere la realtà dei volumi e induce a compiere errori del tutto ingiustificati. Ovviamente l'opera non ha l'obiettivo di superare tali handicap. Se ne pone un altro, forse più modesto ma che alla fine aiuta a risolvere anche gli altri. Provare a far capire, con la giusta dose di analisi scientifica, la realtà della costruzione, ovvero come funziona un cantiere. Uno dei limiti della formazione dell'architetto consiste proprio nel non essersi mai sporcato le mani con la calce o il cemento, durante gli anni dell'università. Il nostro modello è ancora quello dell'Alberti che commissionava ad altri la direzione dei lavori." (dalla Prefazione di Mario Pisani)
12,99

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento