Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Aldo Maria Morace

Cartografie letterarie. Da Dante a Montale

Aldo Maria Morace

Libro: Copertina morbida

editore: BULZONI

anno edizione: 2021

pagine: 720

45,00

La Morgana della scrittura. Studi sulla letteratura calabrese

Aldo Maria Morace

Libro

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2019

Scritti in tempi diversi, e frutti di una lunga incubazione, i saggi confluiti in questo libro scaturiscono dalla diaspora dell'autore e dal nostos ricorrente che si compiva attraverso la ricerca e la scrittura. Il volume - tutto imperniato sulla letteratura calabrese - è la raccolta, ordinata cronologicamente per secoli, dei saggi più importanti che Morace ha scritto su autori, testi e momenti della sua storia. Dallo studio dell'Aspramonte quattrocentesco (che ha avuto propagginazioni non episodiche in Pulci e Boiardo, in Ariosto e Tasso) a quelli, densi di nuovi risultati ermeneutici, sui canti carcerari di Campanella (un io incarbonito nel proprio destino di prigionia, reale e simbolico, che è «vaglio» del martirio e del valore) e sulle sperimentazioni di Gravina nelle Tragedie cinque (come imitatività del reale in funzione morale), dal romanticismo calabrese (la maggiore acquisizione critica in materia, dopo De Sanctis) alla nascita del romanzo in Calabria, da Alvaro a Seminara e a Zanotti Bianco, si compone un amplissimo quadro prospettico di nuove e importanti valenze storiografiche.
18,00

Alvaro nel labirinto. Tre saggi (e un'appendice)

Aldo Maria Morace

Libro: Copertina rigida

editore: RUBBETTINO

anno edizione: 2017

pagine: 418

Scritti in tempi diversi, e frutto di una lunga incubazione, i tre saggi confluiti in questo volume trovano la loro unità sostanziale nell'applicazione della filologia d'autore ai romanzi alvariani entre-deux-guerres. Il triplice percorso variantistico diviene la chiave ermeneutica mediante cui l'indagine critica si incunea nel background della scrittura e nel profondo dell'officina narrativa di Alvaro, esplorandovi inedite latitudini interpretative. Ne scaturisce una focalizzazione radicalmente nuova della caratura europea di "L'uomo nel labirinto" (1926: immersione dostoevskiana nella, fenomenologia e nella patologia della modernità), di "Vent'anni" (1930: l'esito italiano di più alto respiro espressivo sulla Grande Guerra, per il suo ricreare con amara malinconia il sogno conclusa dell'adolescenza) e di "L'uomo forte" (1938: anamnesi impietosa della follia di potenza dei sistemi totalitari, ma anche attestazione di una resistenzialità ipogea, nell'attesa di un tempo in cui l'uomo non sia vittima sacrificale della storia).
24,00

Ipogei pirandelliani

Aldo Maria Morace

Libro: Copertina rigida

editore: Inschibboleth

anno edizione: 2015

pagine: 152

16,00

La novella romantica in Calabria

Aldo Maria Morace

Libro: Copertina rigida

editore: Iiriti Editore

anno edizione: 2004

pagine: 332

16,00
35,00

Carlo Varese

Aldo Maria Morace

Libro: Copertina morbida

editore: MANNI

anno edizione: 2006

pagine: 176

18,00

Il primo Berchet. Dal «bardo» ai «profughi»

Aldo Maria Morace

Libro: Copertina morbida

editore: MANNI

anno edizione: 2006

pagine: 160

17,00
29,99

Orbite novecentesche

Aldo Maria Morace

Libro

editore: Edizioni Scientifiche Italiane

anno edizione: 2001

pagine: 340

19,63

Il raggio rifranto

Aldo Maria Morace

Libro

editore: Sicania

anno edizione: 1992

pagine: 337

13,43

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.