Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Libri di Adalberto Perulli

Oltre la subordinazione. La nuova tendenza espansiva del diritto del lavoro

Oltre la subordinazione. La nuova tendenza espansiva del diritto del lavoro

Adalberto Perulli

Libro: Libro in brossura

editore: Giappichelli-Linea Professionale

anno edizione: 2021

pagine: XIII-238

Il diritto del lavoro sta attraversando una nuova stagione universalistica, che interessa tutte le forme del lavoro reso "per altri", anche a prescindere dalla natura subordinata del rapporto. Questa tendenza espansiva, che trova la sua giustificazione di principio nell'art. 35 Cost., si spiega in ragione della necessità di estendere le tutele sociali alle nuove categorie di lavoro collocate nella zona grigia tra subordinazione e autonomia, al lavoro autonomo "economicamente dipendente", etero-organizzato, coordinato e continuativo: tutte forme di lavoro che rimanevano ai margini dello storico campo di applicazione del diritto del lavoro. In questa prospettiva il libro si propone di fornire una ricostruzione critica e sistematica della normativa vigente, con ampi riferimenti di diritto comparato. Una particolare attenzione viene dedicata alla legge n.128/2019 di tutela del lavoro autonomo tramite piattaforma digitale, dell'art. 2 del d.lgs. n. 81/2015 sulle collaborazioni prevalentemente personali organizzate dal committente, e alla giurisprudenza in tema di qualificazione dei riders.
30,00
Diritto internazionale del lavoro

Diritto internazionale del lavoro

Adalberto Perulli, Vania Brino

Libro: Libro in brossura

editore: Giappichelli

anno edizione: 2023

pagine: 288

Questa nuova edizione, oltre ai necessari aggiornamenti normativi, accentua la vocazione “ibrida” del testo: non solo manuale che ricostruisce gli istituti del diritto internazionale del lavoro, ma tentativo di avvicinare il lettore alla prospettiva di un diritto del lavoro globale in costruzione, fatto di materiali diversi e multilivello, hard e soft laws, discipline di diversa natura ma interconnesse secondo una logica inter-normativa. Rispetto alla precedente edizione, un nuovo scenario si è aperto con l’emergenza pandemica del Covid-19, con l’accentuarsi del cambiamento climatico e con l’accendersi di una guerra nel cuore dell’Europa. Questi fenomeni eterogenei, ma convergenti nel mettere in discussione il modello dell’iper-globalizzazione neoliberista che si è imposta negli ultimi lustri, suscitano una maggiore consapevolezza dei temi sociali e della necessità di una loro adeguata regolazione, nella direzione di una giustizia sociale sempre più legata alla questione ambientale. Questo Manuale “ibrido” vuol essere un piccolo contributo di analisi in questa direzione.
25,00
Dieci tesi sul diritto del lavoro

Dieci tesi sul diritto del lavoro

Adalberto Perulli, Valerio Speziale

Libro: Libro in brossura

editore: Il Mulino

anno edizione: 2022

pagine: 168

Il diritto del lavoro ha accompagnato per un intero secolo i processi sociali di produzione, contribuendo a mantenere un equilibrio costante tra esigenze dell'impresa e tutela dei diritti fondamentali della persona. Oggi, dopo la crisi della cosiddetta società salariale, deve confrontarsi con le sfide della digitalizzazione, della gig economy, dell'impresa 4.0, guardando al paradigma dello sviluppo sostenibile come a un nuovo approdo teorico. Ma come si giustifica il diritto del lavoro in un sistema sociale complesso e pluralistico? Può contribuire all'autorealizzazione della persona e al suo riconoscimento e, al contempo, affrontare le grandi sfide epocali, dal Covid-19 al cambiamento climatico? Gli autori, sviluppando un originale intreccio tra discorso giuridico e stimoli provenienti da altre scienze sociali, cercano di fornire risposte a questi e altri interrogativi, mettendo in prospettiva una materia complessa e ambivalente, necessaria come non mai per continuare a guardare al lavoro attraverso le lenti della dignità dell'uomo e della giustizia sociale.
16,00
«In tutte forme e applicazioni». Per un nuovo Statuto del lavoro

«In tutte forme e applicazioni». Per un nuovo Statuto del lavoro

Adalberto Perulli, Tiziano Treu

Libro: Copertina morbida

editore: Giappichelli

anno edizione: 2022

pagine: 176

"In tutte le sue forme e applicazioni" è la formula impiegata dall'art. 35 Cost. per indicare il lavoro che la Repubblica intende tutelare. Non si tratta solo del lavoro "subordinato" , che ha rappresentato il riferimento pressoché esclusivo del diritto del lavoro nel corso del novecento: la formula costituzionale ricomprende anche il lavoro autonomo, che negli ultimi anni ha subito profondi mutamenti rispetto all'archetipo tradizionale ed esprime crescenti bisogni di tutele sociali. Più in generale, l'evoluzione dei sistemi produttivi e la rivoluzione tecnologica digitale, unitamente alle ricorrenti crisi economiche e sociali aggravate, nell'ultimo biennio, dall'emergenza Covid, sono alla base di una profonda trasformazione del lavoro. Una tutela del lavoro "in tutte le sue forme e applicazioni" richiede quindi un nuovo progetto normativo, che metta al centro la persona con i suoi valori e bisogni di tutela, a prescindere dalla qualificazione del rapporto. Uno "Statuto del lavoro" all'altezza delle sfide regolative e assiologiche del post-fordismo, capace di coniugare universalismo e selettività delle tutele e di ricomporre l'universo dei lavori oltre la classica dicotomia subordinazione/autonomia. Questo libro per la prima volta entra nel dettaglio di un simile progetto, fornendo non solo riflessioni teoriche ma precise indicazioni per le necessarie scelte di policy.
25,00
Platform work and work 4.0: new challenges for labour law

Platform work and work 4.0: new challenges for labour law

Adalberto Perulli, Stefano Bellomo

Libro: Libro in brossura

editore: CEDAM

anno edizione: 2021

pagine: 320

32,00
Il lavoro autonomo. Contratto d'opera e professioni intellettuali
51,65
Diritto internazionale del lavoro

Diritto internazionale del lavoro

Adalberto Perulli, Vania Brino

Libro: Libro in brossura

editore: Giappichelli

anno edizione: 2015

pagine: X-171

Il Manuale di Diritto internazionale del lavoro è frutto dell'esperienza didattica e di ricerca che ci ha portato ad approfondire negli anni le dinamiche del diritto del lavoro nella complessità dei fenomeni globali. Diversamente da quanto accadeva in passato, il diritto internazionale del lavoro non è più una materia confinata allo stretto ruolo normativo dell'OIL (l'Organizzazione Internazionale del Lavoro), che pure continua a rappresentare un aspetto fondamentale della materia. La globalizzazione economica ha reso il diritto internazionale del lavoro assai più ricco di implicazioni non solo nella ricerca di una regolazione adeguata alla scala mondiale dei processi di produzione e alla dimensione sempre più transnazionale dell'impresa, ma anche per i sistemi giuridici nazionali e sovranazionali, rilanciandone, sia pure tra mille difficoltà, la valenza di fattore di regolazione dei fenomeni sociali su scala globale. I problemi posti dalla globalizzazione (concorrenza tra sistemi sociali, dumping sociale, deficit regolativo, aumento delle diseguaglianze su scala mondiale, ecc.) richiedono, infatti, risposte normative più sofisticate e più articolate rispetto a quanto avveniva all'epoca della primazia degli stati nazionali e delle relazioni di mercato internazionali.
17,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.