Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sillabe

Jardín de Bóboli

Litta M. Medri, Giorgio Galletti

Libro

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 48

6,20

Dianora Marandino. Artigiana del tessuto

Gabriella Nocentini

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 143

La narrazione di Gabriella Nocentini ci restituisce la vita di una donna la cui storia e la cui personalità inquieta e creativa non potrà che lasciare il lettore affascinato: Dianora Marandino non fu né una vera stilista né una vera artista né una vera imprenditrice, ma tutte queste cose insieme. Più di ogni altra cosa, come lei stessa amava definirsi, fu un'ARTIGIANA DEL TESSUTO, che inventò gli strumenti e le tecniche per la realizzazione dei suoi stessi abiti, passando attraverso tentativi e esperimenti, fino a diventare una delle stiliste più originali e moderne del dopoguerra i cui abiti erano indossati dalle star dell'epoca. I suoi abiti rientrano in quello che è stato chiamato il prêt-à-porter. Attraverso questa biografia, emerge un quadro singolare della Firenze del Novecento dove si incontrano pittori, scrittori, poeti, architetti, fotografi, personalità di spicco della vita culturale nazionale e internazionale a cui è dedicata un'interessante galleria di profili.
15,00

La cattura di Cristo di Caravaggio. Un recupero per le Gallerie degli Uffizi

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 158

La pubblicazione di questo volume avviene in occasione del restauro e della presentazione di una versione non autografa della Cattura di Cristo di Caravaggio, recuperata in un deposito esterno delle Gallerie Fiorentine. Il volume è anche l'occasione per ripercorrere la storia e le vicissitudini legate al dipinto di Caravaggio, che il pittore lombardo eseguì per Ciriaco Mattei nel 1602. A questo tema è dedicato un lungo saggio di Gianni Papi, che passa in rassegna la storia critica e collezionistica della Cattura (dipinto cruciale dell'attività del Merisi), esaminando anche le ultime vicende relative alle varie versioni del soggetto. Il volume contiene un saggio di Maria Sframeli, che ha riscoperto la copia molto interessante delle Gallerie Fiorentine; la studiosa ne recupera esattamente la storia e l'arrivo a Firenze nelle collezioni lorenesi. Concludono il volume i contributi di Lisa Venerosi Pesciolini - che ha curato il restauro della tela fiorentina, e di Anna Pelagotti e Emanuela Massa - che relazionano sulle analisi compiute sull'opera.
20,00

De lapidibus. Il trattato delle pietre di Giuseppe Antonio Torricelli

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 120

Giuseppe Antonio Torricelli (1659-1719), scultore in pietre dure, esperto lapicida e trattatista dilettante, fu un personaggio emergente al servizio del granduca Cosimo III de' Medici. Ardui materiali come calcedoni, diaspri, agate, cristalli di rocca sono da lui plasmati con straordinaria perizia, quasi fossero cera, e le sue opere dal modellato fluido e dalle esuberanti cromie, ottenute con l'assemblaggio di sezioni intagliate a rilievo in pietre diverse, sono efficace espressione dello sfarzoso barocco fiorentino. Ha lasciato memoria della sua esperienza in alcuni scritti destinati alla redazione di un trattato sulle pietre, il "De lapidibus", che non riuscì però a dare alle stampe. La stesura manoscritta originale perduta, risalente al 1714, era tuttavia ben divulgata attraverso svariate copie. La trascrizione del manoscritto è commentata con un accurato apparato critico ed è introdotta da un saggio che evidenzia l'originalità e il carattere innovativo degli scritti del Torricelli. Il volume ripercorre inoltre gli aspetti salienti della sua vasta produzione plastica allo scopo di offrire una visione unitaria della sua singolare e poliedrica personalità.
20,00

Oggi cacciucco io!

Giovanni Raimondi

Libro

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 25

Cosa bolle in pentola? Il Cacciucco! Il tipico piatto livornese amato da tutti oggi può essere ancora più sostenibile. Scopri i segreti di questa ricetta e cosa fare per preparare un Cacciucco amico del mare!
6,90

Museo di San Marco. Capolavori e dintorni

Marilena Tamassia

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 126

Un ampio repertorio fotografico accompagna il pubblico in un percorso storico, artistico e spirituale all'interno del Museo di San Marco, luogo sacro in cui, in mezzo ai massimi capolavori del Beato Angelico, si snodano le vicende dei padri domenicani, di Savonarola, ma anche di Cosimo il Vecchio de' Medici e del grande Michelozzo.
9,00

Marco Nereo Rotelli. Poetry: a glass garden. Adonis. Mark Axelrod. Yang Lian. Victor Rodríguez Núñez. Catalogo della mostra (Venezia, 7 maggio-24 novembre 2019). Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 153

Poetry: a Glass Garden è il nuovo progetto che l'artista veneziano Marco Nereo Rotelli ha realizzato per Ca' Sagredo Hotel insieme alla fornace di Massimiliano Schiavon, con il contributo di quattro scrittori di livello internazionale provenienti dai diversi continenti, i poeti Adonis (Siria), Yang Lian (Cina), Víctor Rodríguez Núñez (Cuba) e il romanziere Mark Axelrod (Stati Uniti). L'iniziativa gode del Patrocinio del Comune di Venezia. L'esposizione inizierà con quattro installazioni in Campo Santa Sofia e una sul Canal Grande, alte più di cinque metri l'una, e proseguirà all'interno di Palazzo Sagredo. Le basi delle installazioni saranno dei grandi treppiedi formati da briccole recuperate nella Laguna di Venezia, dove galleggiavano alla deriva perché spezzate dall'azione congiunta dell'acqua salmastra, delle onde e delle teredini. Rotelli non si è voluto arrendere al destino di questi pali, che hanno accompagnato un tratto della storia della città, e ha voluto inglobarli in un gesto artistico che avesse un valore non solo estetico ma anche etico, in cui il rispetto dell'ambiente si coniugasse alla ritrovata dignità di un manufatto storico. I tronchi secolari, salvati dal macero, sono stati ripuliti, dorati e nobilitati dai segni tracciati dalla mano dell'artista. Grazie all'intervento della fornace di Massimiliano Schiavon, dal loro antico legno sono fioriti centinaia di steli in vetro soffiato, da cui spuntano lettere e parole che si librano nel cielo. Questa volontà poetica, che ha riportato a nuova vita delle briccole condannate dal tempo, è capace di restituire a Venezia, come scrive Massimo Donà nel catalogo della mostra edito da Sillabe, sponsor tecnico, "una 'trasparenza' che, per quanto abbia incantato i suoi più illustri visitatori, i detriti della storia stanno sempre più pericolosamente rischiando di offuscare". La mostra proseguirà all'interno dell'antica dimora dei Sagredo, dove la passione per la cultura della famiglia veneziana sarà ricordata dai libri di vetro, realizzati dagli scrittori chiamati da Rotelli nella fornace di Massimiliano Schiavon a donare parole diverse a una Venezia che rinasce. In questi volumi, belli e fragili, ognuno di loro ha voluto solidificare il suono di un verso, la forma di una idea, la brillantezza di una tonalità. Saranno esposti libri con i colori che nella poetica di Yang Lian rivestono il ruolo di vere e proprie figure di pensiero, dotate di vastissimi significati; le composizioni di colore di Adonis, fuse nel vetro riciclato; il volume aperto che reca la citazione scelta da Axelrod; la copertina con il simbolo dell'amata Cuba, l'ananas, per Núñez. Sempre all'interno del Palazzo, la sala Amigoni sarà dedicata alla nuova serie di opere visive dipinte proprio a Ca' Sagredo dal siriano Adonis: sono lavori molto differenti dai collagegià esposti a Roma, in cui la scrittura si nasconde nel colore e dominano la luce della notte e il mistero. Lo scalone monumentale del Palazzo e la grande Sala del Portego ospiteranno le Porte d'Oro,un'opera centrale nella ricerca di Marco Nereo Rotelli. Anch'esse oggetti in disuso, anch'esse riportate a nuova vita e trasformate in icone grazie al trattamento a foglia d'oro, cercano di proteggere dal fluire del tempo i versi dei poeti con cui ha collaborato l'artista e di salvare ciò che non può essere perduto. Per rispondere all'appello lanciato da Emanuele Severino e citato nel catalogo della mostra. "Quando la verità e il bene tramontano, che ne è della bellezza?". Completa l'esposizione F-Lux, una scultura luminosa che trasforma in segno grafico il "lampadario fluido" creato dalla "Signoretto Lampadari" insieme all'Accademia di Belle Arti di Venezia: i moduli di vetro del lampadario veneziano danno vita a un elemento morbido e sinuoso, che diffonde la luce dall'interno.
29,00

Museo di San Marco. Capolavori e dintorni. Ediz. inglese

Marilena Tamassia

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 128

9,00

Museo di San Marco. Capolavori e dintorni. Ediz. francese

Marilena Tamassia

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 128

9,00

Una città ideale. Dürer, Altdorfer e i maestri nordici dalla Collezione Spannocchi di Siena. Catalogo della mostra (Siena, 14 dicembre 2018-5 maggio 2019)

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 63

Con la presentazione in mostra delle opere dei maestri nordici della Collezione Piccolomini-Spannocchi si compie un affascinante viaggio che, a partire dalla fine del XVI secolo, attraversa oltre un secolo di pittura fiamminga, tedesca e olandese. Si tratta di opere di artisti noti (tra essi Albrecht Dürer, Albrecht Altdorfer, Paul Vredeman de Vries) e meno noti, attraenti temi iconografici (ritratti, nature morte, paesaggi, scene d'interni) e copie di soggetti di successo. Come è noto, la Collezione Spannocchi rappresenta un unicum nell'ambiente artistico senese per la significativa compresenza di scuole pittoriche diverse, da quella d'Oltralpe, a quelle veneta e lombarda, con una più limitata presenza di opere senesi. A questi vanno ad aggiungersi, grazie alla disponibilità delle Gallerie degli Uffizi, i due straordinari pannelli di Albrecht Altdorfer raffiguranti Storie di san Floriano, già facenti parte della Collezione Spannocchi e confluiti sin dal 1913 agli Uffizi a seguito di uno scambio di opere con l'Istituto di Belle Arti di Siena. Presentazioni di Luigi De Mossi, Stefano Casciu, Cristina Gnoni Mavarelli, Anna Di Bene, Daniele Pitteri.
10,00

Palazzo Pitti e giardino di Boboli. Capolavori e dintorni

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 255

Un ampio repertorio fotografico di grande pregio orienta il pubblico nella vastissima offerta di Palazzo Pitti, mentre lo scritto di Alessandro Cecchi introduce alla visita di uno dei complessi monumentali più affascinanti al mondo.
15,00

Forme di acqua. Il tema dell'acqua nelle fontane e strutture del Giardino di Boboli

Donatella Chiari

Libro: Copertina morbida

editore: Sillabe

anno edizione: 2019

pagine: 48

Con questa guida l'autrice accompagna i più giovani alla scoperta dello splendido Giardino di Boboli attraverso il filo conduttore dell''elemento' Acqua. L'acqua raccolta nell'acquedotto e distribuita attraverso una complessa rete di gallerie sotterranee per innaffiare orti e dissetare animali; acqua che conserva e rinfresca le bevande estive dei Signori fiorentini; acqua che crea energia. Ma, soprattutto, acqua che sgorga in superficie creando spettacolari 'giochi d'acqua' nelle innumerevoli fontane che decorano e abbelliscono il giardino. Scultori e architetti hanno progettato le forme delle fontane, le più svariate e originali, tenendo presente il loro uso e aggiungendo a queste figure. Queste parlano di diluvi mitologici, mostri marini, divinità; ma anche racconti di attività più banali e quotidiane, come bere, nuotare e lavare. Bambini e ragazzi saranno immersi in queste storie che li guideranno alla scoperta di uno dei giardini formali più antichi, più grandi e meglio conservati. Età di lettura: da 7 anni.
5,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.