Il tuo browser non supporta JavaScript!

Sensibili alle Foglie

Ombre digitali sul lavoro sociale. Socioanalisi narrativa sulle derive del Terzo settore

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2022

pagine: 128

L'utilizzo di piattaforme digitali per la gestione del lavoro nel cruciale settore del sociale sta producendo cambiamenti significativi sia per chi vi opera sia per chi ne usufruisce. Questo libro, frutto di un cantiere socioanalitico autogestito, mette in evidenza alcuni nodi decisivi per un ripensamento del Terzo settore. Le esperienze raccolte, la documentazione e le riflessioni analitiche qui proposte individuano numerose criticità. La voracità di dati e numeri, propria degli strumenti digitali di cui gli operatori sono ormai obbligati a servirsi, toglie spazio e valore alle relazioni interpersonali, caratteristica costitutiva del settore dei servizi alla persona, modificando perciò la natura stessa di questi ultimi. Il lavoro sociale a distanza, ossimoro implementato durante il confinamento da pandemia, ha inoltre comportato per gli utenti e per gli operatori un'invasione dei propri spazi personali, vanificando talvolta l'erogazione stessa dei servizi. La formazione interamente orientata all'uso dei dispositivi tecnologici e la perdita di anonimato per gli utenti di alcuni servizi costituiscono il definitivo superamento del mito della cooperazione sociale. Prefazione di Paolo Bellati.
16,00

Il sogno nel cassetto. Storia di una transizione sessuale

Giulia Spalla, Sacha Lottini

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2022

pagine: 128

Questa è la storia di Mascia, una persona che sente fin da piccola di "essere nata in un corpo non suo" e che prima di riuscire a diventare Sacha attraversa molte vicende: la tossicodipendenza, il carcere, l'adozione di un bambino dopo che la sua ex compagna muore improvvisamente. È proprio la crescita di Josef, un figlio amato fin da subito, che lo spingerà ad aspettare a compiere il percorso tanto desiderato. Poi finalmente la decisione, l'inizio della terapia, i primi tanto attesi cambiamenti fisici, psicologici e sociali. Un presente felice, rinnovato, grazie al percorso intrapreso e alle prospettive di un cambiamento ancora più radicale. Raccolta e raccontata come testimonianza di una storia di resistenza, di coraggio e di amore; profonda e leggera, struggente e ironica, contornata da speranza, lutto, dolore, fatica, evoluzione. Dedicata a coloro che lottano per la propria autodeterminazione e a quelli che non ce l'hanno ancora fatta, per la vergogna o la paura di non essere accolti. Un atto politico con cui si cerca di ribaltare la visione della vulnerabilità umana e di mettere a nudo i pregiudizi di un mondo dove l'autodeterminazione sessuale non viene considerata un diritto.
15,00

Con animo imprescrittibile: diario di un disertore

Orazio Maria Valastro

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2022

pagine: 128

Negli anni ottanta del Novecento l'Autore di queste pagine viene condannato per il reato di diserzione. Egli racconta la sua storia personale, l'esperienza del carcere militare, della fuga all'estero e dei trattamenti che vi subisce da parte di opache figure istituzionali, e motiva le sue vicissitudini: «Desidero disapprendere la violenza instillata gradualmente nei nostri cuori attraverso sentimenti d'inadeguatezza e diffidenza. Sono un giovane ragazzo europeo che non sogna conquiste e trionfi, non esige patrimoni disseminando insegne e stendardi». «Il libro è più che un resoconto di avventure, fatiche, gioie e dolori vissuti come un poema epico omerico, o come una tragedia shakespeariana, è un richiamo, un memorandum all'umanità, attraverso un appello testimoniale, dei valori più importanti della vita, delle ragioni che danno senso allo sforzo e al sacrificio, anche quando il dubbio, perenne, eterno e benedetto, minaccia talvolta di disintegrare il forziere delle convinzioni». (dalla prefazione di Martín Guevara Duarte)
15,00

Il capitalismo cibernetico. Dopo il panopticon, oltre la sorveglianza

Renato Curcio

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2022

pagine: 112

"La riorganizzazione digitale del modo di produzione capitalistico si abbatte sull'intera formazione sociale e sull'insieme delle istituzioni che ne articolano l'infrastruttura imponendo una nuova forma di potere caratterizzata da un indissolubile intreccio dell'economia, della politica e dell'azione militare sotto le insegne dell'intelligenza artificiale. Intreccio che l'autore mette a confronto con altre forme di potere fino ad oggi dominanti - il potere panottico, lo Stato d'eccezione, il potere strumentalizzante - e infine sintetizza nel concetto di capitalismo cibernetico. L'esplorazione si sofferma in particolare su alcune tematiche: la divaricazione esponenziale delle diseguaglianze sociali; le incongruenze colonizzanti della transizione digitale con riferimenti specifici al cloud italiano ed europeo; le nuove linee di comando incorporate negli strumenti del lavoro; l'incetta a fini di sorveglianza securitaria delle identità biometriche; la manipolazione della percezione sociale e personale degli eventi, con esempi verificati nell'attuale contesto bellico; le pericolose derive energetiche e ambientali relative all'espansione di Internet."
16,00

Borgo Porto Salvo

Palmiro Spanò

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2022

pagine: 208

Il protagonista di questo romanzo è ormai nonno quando decide di raccontare il suo passato. Emigrato da ragazzo in una cittadina del Nord, impegnato politicamente nei movimenti degli anni Settanta del Novecento, ritorna al Sud e nei dialoghi con gli amati fratelli e gli amici del collettivo di un tempo ripercorre all'indietro la sua vita. Nel discorrere con loro cerca di fare un bilancio del suo percorso, tra momenti di spaesamento, quando l'arresto e la fuga all'estero rischiano di far deflagrare la normalità faticosamente costruita con l'amata moglie, e momenti di ordinario adattamento all'ambiente limitato del paese in cui è nato. Quella famiglia "borghese", che era da distruggere nell'immaginario collettivo della sua gioventù, diventa il luogo della sua seconda vita e la memoria del borgo, dei suoi luoghi bellissimi e struggenti, gli apre una nuova stagione.
18,00

Quale rifugio? Razzismo di Stato e accoglienza in Italia. Una lettura antropologica

Carlo Perazzo

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2022

pagine: 256

Mentre donne, uomini e bambini vengono picchiati sulle frontiere, lasciati morire in mare e imprigionati in campi di detenzione, gli Stati europei affrontano la migrazione come se fosse un fenomeno emergenziale e non storicamente determinato dalle loro stesse politiche. In questo libro, nato sul campo, da un'esperienza di lavoro nell'accoglienza, l'incontro con l'alterità culturale diventa l'occasione per un'antropologia al contrario: nello specchio della migrazione emergono le nostre politiche razziste, le burocrazie, le presunzioni culturali. Da qui, la violenza strutturale che caratterizza le migrazioni odierne non appare come un'emergenza, bensì come l'esito di un particolare modo di concepire gli Stati nazioni e di un preciso modo di governo economico-politico: il capitalismo attuale. A un'introduzione al fenomeno migratorio segue uno studio critico delle convenzioni internazionali e della normativa italiana su asilo e accoglienza.
17,00

La libertà ha le ali. Storia del Social Flight One il primo aereo costruito in carcere

Beppe Battaglia

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2021

pagine: 96

È qui raccontata la storia del primo aereo costruito in carcere dall'ingegno di un gruppo di reclusi e un maestro artigiano. Il Social Flight One (primo volo sociale) è stato realizzato nell'ambito del progetto 'Le ali della libertà' dalla rete di Mediterraneo Sociale e della Caritas di Avellino, e finanziato con il fondo lotta alla droga della Regione Campania. Il progetto, avviato nell'Istituto a Custodia Attenuata per il Trattamento delle Tossicodipendenze di Lauro (AV) nel 2005, su stimolo di Beppe Battaglia, con il lavoro del maestro falegname Aurelio e dei detenuti Giovanni, Ciro e Angelo, ha avuto una tappa importante nel 2015, quando l'aereo è stato esposto all'EXPO di Milano. Il prestigioso biposto ultraleggero in legno con doppi comandi, pensato anche per consentire voli sociali gratuiti per persone con disabilità gravi, è, nelle intenzioni, soltanto il primo di una flotta aerea destinata, come "bene comune", alle più svariate funzioni sociali: servizi di ricognizione ambientale, usi turistici e di diporto, in base a quanto l'immaginario collettivo saprà attribuirgli.
14,00

Vista con sophia

Duccio Limberti, Sofia Rondelli

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2021

pagine: 160

Quante volte nascono in noi, cosiddetti "normodotati", domande che vorremmo porre alle persone non vedenti sulla loro quotidianità, sui loro sensi, sulla loro percezione del mondo. Duccio, cieco dalla nascita, dialogando con l'amica pittrice e insegnante Sofia Rondelli, racconta il suo rapporto con il resto della sfera sensoriale. Grazie all'impatto con una persona speciale già da adolescente seppe "uscire da quel tunnel, caratterizzato da una vera paralisi di pensiero". Oggi condivide con i lettori tanti aspetti della "disabilità", che identifica non solo nel corpo, ma soprattutto nell'interiorità, poiché, secondo lui, è questa che più di tutto conta. Un libro originale, istruttivo e maturo per chiunque si interroghi sul modo che i non vedenti hanno di sentire e sentirsi: genitori, parenti, amici, assistenti sociali, insegnanti, educatori e perfino i ciechi stessi. Una testimonianza e una condivisione di impressioni e di esempi propositivi, per uscire dagli schemi degli standard personali e dell'immaginazione collettiva.
16,00

Un padre dai campi di sterminio

Aristide Donadio

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2021

pagine: 112

In una "vecchia e dimenticata cassetta" l'Autore trova i documenti originali che testimoniano i trascorsi del padre, ex ufficiale di artiglieria a cavallo, la sua militanza nella Resistenza, prima nelle Quattro Giornate di Napoli, poi al Nord Italia, e infine l'internamento in Germania. Un padre profondamente segnato, fisicamente ma ancor più psichicamente, con il quale il figlio ha avuto, in famiglia, un pessimo rapporto. Una testimonianza documentata sui fatti storici degli anni più bui del Novecento, un atto riparativo nei confronti di un uomo vinto dalla storia, un ricordo dello zio anarchico, combattente nella guerra civile spagnola, internato nel campo di Argelès-sur-Mer e confinato a Ventotene, ma anche una personale e faticosa elaborazione, supportata dagli strumenti dell'indagine psicosociologica, delle ferite che gli eventi storici hanno riversato sull'Autore, all'epoca un inconsapevole bambino.
14,00

Potere, soggettività, post-modernità

Giuseppe Dambrosio

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2021

pagine: 120

Nella prima parte di questo libro vengono ripresi e attualizzati gli studi di Michel Foucault sul potere disciplinare, a cui è connesso il concetto di dispositivo, per indagare le forme assunte da assoggettamento e soggettivazione nella post-modernità. È evidenziata l'inquietante esasperazione della disciplina di normalizzazione che si concretizza nell'eccessiva e progressiva medicalizzazione della società e finisce per tratteggiare una nuova figura di «anormale 2.0» a fronte delle epocali trasformazioni antropologiche e sociali del mondo globalizzato, retto dalle leggi del neoliberismo. Nella seconda parte si osservano i processi di ibridazione tecno-digitale dei corpi. L'Autore propone i concetti di "non-corpo", "non-tempo" e "non-spazio" per identificare l'evoluzione degli effetti dei processi di "deformazione" legati alla globalizzazione e alle derive tecnologiche e tecnocratiche del neoliberismo. E ci invita a sperimentare la costruzioni di altre e diverse forme di soggettività in un'ottica di "resistenza" al potere.
13,00

La lotta col pugno. Nonostante le ferite

Umberto Fazzi

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2021

pagine: 104

Dall'Ilva al lungo elenco delle multinazionali che si fingono "socialmente responsabili", da Portella della Ginestra alla strage di operai delle Fonderie Riunite di Modena; dai detenuti uccisi durante le rivolte del marzo 2020 nel carcere di Modena a una visita a Sollicciano; dal licenziamento di oltre 400 lavoratori nello stabilimento di Livorno della Trw Automotive all'accaparramento di terre del colonialismo imperialista, la poesia di Umberto ci ricorda che "senza lotte il mondo si adagia. E arretra".
13,00

Baracche e sogni a Pratorotondo. Forme di lotta per la casa e altre storie negli anni settanta a Roma lungo percorsi personali e politici

Marilina Veca

Libro: Copertina morbida

editore: Sensibili alle Foglie

anno edizione: 2021

pagine: 104

Nei primi anni settanta del Novecento, un gruppo di ragazzi del Liceo classico Giulio Cesare di Roma accoglie l'invito di alcuni preti della Teologia della liberazione a partecipare a un'esperienza formativa nella baraccopoli di Pratorotondo, in Val Melaina. L'Autrice, allora adolescente, raccoglie qui alcuni ricordi e flash back di quell'avventura, alternandoli a momenti riflessivi sulla storia delle borgate romane di quegli anni. Una sorta di romanzo di formazione, che la vede protagonista a partire dalla famiglia di origine verso la maturazione e l'età adulta tramite prove, errori, viaggi ed esperienze. Il racconto di emozioni, sentimenti, progetti e azioni che appartengono a un'epoca storica e a una generazione.
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.