Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scalpendi

Filippo Armellin, Mattia Bosco. In origine. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 80

Il volume documenta la doppia mostra personale di Filippo Armellin e Mattia Bosco, per la prima volta invitati a confrontarsi con gli spazi espositivi della Galleria Fumagalli e a porre in dialogo i propri lavori, fotografici e scultorei. L'esposizione intitolata "In origine" si è tenuta dal 16 aprile al 20 luglio 2019 negli spazi di via Bonaventura Cavalieri 6 a Milano e ha offerto un'esperienza visiva sul tema del principio, sia come formazione e sedimentazione della materia naturale sia come archetipo o forma del pensiero e dell'immaginario umano. Le immagini della mostra sono accompagnate da un testo di Angela Madesani, storica dell'arte e curatrice.
15,00

Storia della critica d'arte. Annuario della S.I.S.C.A. 2019

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 480

Periodico annuale della Società Italiana di Storia della Critica d'Arte, anno 2019.
30,00

Archivio storico lombardo. Giornale della Società storica lombarda. Volume 24

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 496

Anno CXLV, 2019.
25,00

Giardino della villa Belgiojoso. Passeggiate botaniche nei parchi di Milano. Volume 3

Fabrizia Gianni

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 176

Quando l'architetto Pollack riceve l'incarico dal conte Lodovico Belgiojoso di costruire una villa che fosse la più bella di Milano, affianca al pregevole edificio neoclassico il primo esempio milanese di giardino paesaggistico, un giardino che acquisisce subito un rilievo significativo nella storia del gusto cittadino. La sistemazione del verde si protrae per quattro anni, dal 1790 al 1793. Il giardino paesaggistico, conosciuto anche come giardino naturale, giardino all'inglese o alla cinese, abbandona le forme geometriche e simmetriche tipiche del giardino alla francese o all'italiana e realizza un verde artificiale che si avvicina alle forme del paesaggio naturale. In questa tipologia di giardino gli impianti vegetali hanno, come quinta scenica, piccoli manufatti architettonici (tempietti, chioschi, ninfei, torricelle ecc...) che fanno da sfondo alle principali visuali. Nel linguaggio del tempo sono denominate "follie", dall'inglese "victorian follies". Si tratta di eccentriche costruzioni non abitabili, diffuse ad arte nei giardini inglesi.
15,00

Obiettivo Foppa. Studi e indagini sulle opere della Pinacoteca Tosio Martinengo

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 128

Nel 2018, in vista della riapertura della Pinacoteca Tosio Martinengo, sono state sottoposte a restauro tutte le opere di Vincenzo Foppa che sono parte della collezione permanente: i due pannelli del disperso polittico di Chiesanuova con Sant'Apollonia e San Giovanni Battista, la Pala dei Mercanti e lo Stendardo di Orzinuovi. La campagna di interventi è stata accompagnata dall'esecuzione di indagini diagnostiche, volte a rivelare tanto il disegno soggiacente (underdrawing) quanto, attraverso microprelievi, la materia che costituisce questi preziosi dipinti. La pubblicazione degli esiti di tali attività offre l'occasione per un aggiornamento e una puntualizzazione degli studi, attraverso una ricostruzione della fase bresciana della produzione di Foppa, coincidente con la sua tarda maturità. Completano il quadro un excursus sulla storia dei restauri che hanno interessato le quattro opere della Pinacoteca e che videro impegnate figure di primo piano quali i fratelli Steffanoni e Ottemi Della Rotta e, infine, una riflessione su come lo sviluppo della fortuna critica dell'artista abbia influito sulla sua presenza entro le collezioni civiche bresciane.
15,00

La decisione nella clinica dello psicanalista

Maddalena Muzio Treccani, Mario Rivardo

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 208

Dal "venire alla luce" al nascere come soggetto, l'accadere di una decisione attraversa la vita di ciascuno e ne fonda l'etica.
20,00

Antonio Marchetti Lamera. Transitorietà. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 112

Catalogo realizzato in occasione della mostra "Tempo subìto, tempo anticipato" (Verona, Studio la Città, 10 ottobre-16 novembre 2019).
25,00

Carlo e Luigi Rigola. Catalogo ragionato. Volume 1

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 128

Il volume è il primo di cinque volumi che compongono lo studio dell'intero corpus di opere degli scultori canturini. Ogni volume presenta le opere dei Rigola attraverso una serie di schede scientifiche che ripercorrono l'opera in ordine strettamente cronologico, suddividendola per decenni.Curati da Carlo Marelli, i volumi presentano analisi di critica artistica a cura di Anna Molella.Si intende così porre un punto fermo sulla produzione dei due scultori alla luce delle ultime opere ritrovate, e un riconoscimento al loro valore artistico.
15,00

La valle dell'Eden. Semestrale di cinema e audiovisivi. Volume 34

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 128

15,00

Il manierismo a Crema. Un ciclo di affreschi di Aurelio Buso restituito alla città

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

La mostra "Il Manierismo a Crema. Un ciclo di affreschi di Aurelio Buso restituito alla città", realizzata dal Museo Civico di Crema e del Cremasco nelle sale della pinacoteca della stessa istituzione, presenta al pubblico un ciclo di ventisette dipinti murali, rara testimonianza superstite dell'opera del cremasco Aurelio Buso de Capradossi (Crema, 1505 circa-post 1582). Gli affreschi, databili tra il 1560 e il 1580 circa, raffigurano scene mitologiche. In origine decoravano il piano nobile di palazzo Alfieri, edificio ancora esistente in via Mazzini 16 a Crema. Nel 2018 il Comune di Crema ha potuto acquisire dalla stessa collezione altri ventidue dipinti in modo da riunire il ciclo. Le opere, molto ammalorate per lo strappo non perfettamente riuscito e per le condizioni di conservazione, sono state sottoposte a un primo intervento di restauro che ne ha garantito la conservazione e migliorato la leggibilità. Il frutto di questo lavoro viene ora condiviso con la cittadinanza attraverso questa mostra realizzata in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Cremona, Lodi e Mantova e il Complesso Museale Palazzo Ducale di Mantova.
10,00

I castelli di Cannero. La rinascita della Vitaliana

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 128

29,00

The castles of Cannero. The restoration of the Vitaliana

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2019

pagine: 128

29,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.