Il tuo browser non supporta JavaScript!

Scalpendi

Girolamo Figino. Una pala restaurata e un pittore riscoperto del Cinquecento milanese

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2021

pagine: 96

Dopo essere stato uno dei più originali protagonisti della cultura figurativa milanese di metà Cinquecento, Girolamo Figino (1519 circa-1569) è uscito dai radar della storia dell'arte per oltre quattrocento anni. Solo sul finire del secolo scorso il fortunato ritrovamento di una firma ha consentito di recuperare la sua parabola di pittore colto e raffinato, in grado di coniugare il magistero leonardesco, al quale l'aveva iniziato il maestro Francesco Melzi, con i modelli di Raffaello. Realizzato in occasione del restauro di una delle sue opere più significative, la pala raffigurante la "Sacra famiglia con un santo vescovo" della chiesa di San Marco a Milano (1569), il volume consente di ripercorrere l'intera vicenda dell'artista, celebrato dalle fonti coeve per il suo talento poliedrico. Oltre che pittore, Figino fu infatti miniatore, anatomista, scrittore e musico, meritandosi dall'amico Giovan Paolo Lomazzo il soprannome, affettuosamente ironico, di "Fatuttonulla".
20,00

Guido Ballo. Poesia e critica

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 128

L'Accademia di Belle Arti di Brera rende omaggio alla sfaccettata figura di Guido Ballo (1914-2010), critico d'arte, docente e poeta. Attraverso numerose testimonianze di amici, colleghi e allievi, il volume - che raccoglie gli atti della giornata braidense di studi del 25 novembre 2010 intervallati da componimenti poetici dello stesso Ballo - tratteggia la ricca personalità di un uomo di pensiero e di cultura sempre attento alle connessioni e alla reciprocità tra linguaggio verbale e immagine visiva.
15,00

Ripresa delle indagini archeologiche a Palazzo Pignano. Seconda e terza campagna di scavo 2017-2018

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 208

La collana presenta i risultati di ricerche e indagini archeologiche relative al patrimonio archeologico della Lombardia per quanto attiene al periodo romano e tardoantico. Il progetto editoriale prevede volumi monografici, atti di incontri e seminari, pubblicazioni di tesi di dottorato o di scuola di specializzazione in Beni Archeologici.
20,00

Piranesi a Milano. Omaggio nel terzo anniversario dalla nascita

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 192

Questa preziosa mostra (Milano, Biblioteca Nazionale Braidense, 1° ottobre-14 novembre 2020) dedicata a Giovan Battista Piranesi, uno dei più grandi artisti del XVIII secolo, del quale ricorre quest'anno il terzo centenario dalla nascita, documenta come Milano sia stata in grado di recepire e diffondere la sua opera. Pur non avendo mai lavorato in città, infatti, Milano conserva memoria, raccolte e documenti relativi all'attività dell'artista, e ancora oggi Piranesi esercita un grande fascino sugli artisti milanesi, sia tra coloro che lavorano nel campo delle arti figurative sia in quelle della regia teatrale, dell'architettura e del design.
25,00

Villa Trivulzio alle sorgenti di Salone. Il ritiro di un cardinale milanese nella campagna romana

Andrea Bonavita

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 264

Tra le realizzazioni più originali di Baldassarre Peruzzi e del primo Cinquecento, la villa Trivulzio di Salone si segnala per le «sottili asimmetrie» e il «contrasto tra astrazione architettonica ed esuberanza decorativa di gusto antiquario». Il volume riconsidera questo episodio architettonico dirigendo l'attenzione verso le origini: alla ricerca del committente, della genesi del progetto ed esplorando i primi decenni di questo ritiro nella campagna romana. Nel ridiscutere interpretazioni consolidate, grazie a nuovi documenti e a tracce inedite, riemergono il funzionamento originario del complesso e il suo modello insediativo, la relazione con le vicine sorgenti e il disegno del «grandioso giardino, spartito in grandi triangoli, che non trova eguali nelle intuizioni spaziali del Rinascimento». Anche il cardinale milanese Agostino Trivulzio, che volle questo «grandissimo casamento», esce finalmente dal cono d'ombra nel quale era stato confinato. Protettore di letterati, collezionista di marmi notevolissimi, riuscirà a legare il suo nome soltanto alla villa di Salone, travolto dai colpi di una fortuna avversa e beffarda, capace di cancellarne quasi del tutto la memoria.
20,00

Ennio Morlotti e l'arte a Milano 1937-1953

Francesco Guzzetti

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 358

Il volume ripropone all'attenzione degli studi il lavoro di Ennio Morlotti, figura centrale della scena artistica italiana del dopoguerra, concentrandosi sugli anni della formazione, dall'esordio nel 1937 fino al 1953. Inquadrando l'analisi delle opere nei dibattiti e nei posizionamenti del sistema dell'arte che animava la città di Milano, il libro ricostruisce temi centrali di discussione attraverso la prospettiva di uno dei suoi protagonisti: la stagione di Corrente e il rapporto con i maestri, l'impegno politico, il modello ingombrante di Picasso, i conti con l'astrazione e il realismo, l'uscita dalla crisi espressiva che colpì un'intera generazione alla prova dell'intensa temperie culturale degli anni del dopoguerra. Sospeso tra istanze di partecipazione e adesione generazionale e rivendicazione della propria identità di artista e di uomo, Morlotti rappresentò una delle voci più vive e appassionate in quel periodo cruciale per i destini dell'arte della seconda metà del Novecento.
25,00

Giuseppe Guerreschi. Men made paradise

Maria Rossa

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 96

"Men Made Paradise" è un olio su tela realizzato da Giuseppe Guerreschi (1929-1985) nel 1963. Al centro si vede una macchina per scrivere con la custodia rossa su cui sono appoggiate alcune figure: due uomini, uno dei quali tiene in braccio una ragazza vestita succintamente, una donna e la statua della Venere di Cirene con una testa femminile. Le figure sono in bianco e nero, mentre la custodia della macchina per scrivere e altri elementi che fanno da sfondo hanno colori "metallici", molto accesi e taglienti. Sullo sfondo spicca la torre Breda di Milano, e dietro a essa un muro alla cui sommità c'è un'antenna. Il dipinto fu censurato perché si temeva che i personaggi ritratti fossero riconoscibili, ottenendo visibilità soltanto in seguito in gallerie private, ovvero contesti meno "ufficiali". Maria Rossa, attraverso approfondite ricerche nell'Archivio Guerreschi di Ospedaletti, indaga la genesi dell'opera e la sua ricezione restituendo piena rilevanza a un'opera cardine del percorso artistico di Giuseppe Guerreschi.
20,00

Una collezione di acquerelli per sopravvivere. Giuseppe Orlando, industriale, ufficiale di marina e internato militare italiano

Elisabetta Ricciardi

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 240

Giuseppe Orlando, ufficiale di Marina, nipote del fondatore dei Cantieri navali Orlando di Livorno, si trova in Egeo da quattro anni quando, il 19 settembre 1943, viene arrestato dai tedeschi nel Castello di Rodi insieme al suo comandante, ammiraglio Inigo Campioni. Inizia così il suo lungo peregrinare sui carri bestiame fra i lager della Polonia e della Germania, destino condiviso con altri 600.000 Internati Militari Italiani. A Czestochowa, poi a Norimberga e a Gross Hesepe, colleziona oltre 200 acquerelli e disegni realizzati da altri ufficiali italiani, artisti di professione e semplici appassionati. Questa collezione, rinvenuta solo pochi anni fa a Bellagio, unita alla corrispondenza con i familiari costituisce un vero e proprio diario illustrato che, nel 75° anniversario della Liberazione, aggiunge un contributo inedito allo studio della memorialistica degli IMI.
30,00

Il libro di Belvedere

Antonio Rubino

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 48

"Il libro di Belvedere" di Antonio Rubino, originariamente pubblicato nel 1947, è un piccolo capolavoro dimenticato, architettato dal grande illustratore e scrittore per bambini a partire da una personale rielaborazione di un'antica rima popolare genovese, Volta la carta; poesia molto nota, non solo in Liguria, per le numerose traduzioni e riscritture in lingua italiana, tra le quali spicca quella del cantautore genovese Fabrizio De André, Volta la carta, del 1978. Sanremasco doc e profondo conoscitore della cultura letteraria ligustica, Rubino ha il merito di traghettare i versi di questa nota rima popolare in un delizioso albo illustrato di grande formato, trasformando il materiale orale originario in un testo verbo-visuale dove le parole dialogano con le figure generando qualcosa di nuovo e di innovativo, che pure rimane intimamente legato al contesto di una tradizione letteraria che affonda le proprie radici in un passato remoto. Età di lettura: da 7 anni.
12,00

La notte stellata

Camilla Anselmi

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 32

La notte stellata è una storia che insegna a non avere paura della notte e del buio, spettro per ciascun bambino, ma anche per gli adulti. Il libro invita all'osservazione del cielo alla ricerca di forme e costellazioni per riconoscere l'infinita bellezza degli astri che noi tutti fatichiamo a osservare. Fa scoprire l'amicizia, un sentimento indissolubile, possibile anche se si appartiene a mondi diversi. Una stella cadente, un pizzico di magia e un desiderio realizzato, in una notte stellata. Età di lettura: da 6 anni.
10,00

Caro e Cora

Antonio Rubino

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 48

La serie della Scuola all'aria aperta, che narra le peripezie didattiche vissute dai fratelli Caro e Cora, figli di un elegante signore folgorato dall'idea di mandarli in un scuola che renda meno amara la fine delle vacanze - la specialissima scuola diretta dal maestro Zaccaria Manicalarga, ispirata al culto dell'esperienza diretta - era uscita in forma di "tavole a quadretti" sul "Corriere dei piccoli" tra il novembre del 1919 e il febbraio del 1920. Nel volume - Caro e Cora - pubblicato alcuni anni più tardi, Rubino riprende alcune delle vicende presentate nelle quattordici storie originali e le ridisegna, adattandone e riscrivendone i testi. Il susseguirsi delle situazioni didattiche ideate dal bizzarro maestro sono una ghiotta occasione per Rubino, che può qui far dialogare il suo amore per il paesaggio naturale - tanto intensamente frequentato da bambino e poi sempre venerato e celebrato - con la naturale vocazione didattica che proprio in quegli anni si era concretizzata nel progetto editoriale della Scuola dei giocattoli: un intreccio di elementi e tensioni che trova in Caro e Cora un mirabile punto di equilibrio nel segno dell'umorismo. Età di lettura: da 6 anni,
12,00

30 giorni a Hong Kong. Frammenti di una protesta

Lisa Jucca

Libro: Copertina morbida

editore: Scalpendi

anno edizione: 2020

pagine: 208

"30 giorni a Hong Kong. Frammenti di una protesta" è un racconto in presa diretta delle contestazioni di massa che hanno infiammato l'ex colonia britannica a partire dall'estate del 2019. L'autrice, che ha vissuto a Hong Kong come giornalista durante la "Rivoluzione degli ombrelli" del 2014, ritorna nella metropoli cinese mentre la popolazione freme per ottenere maggiore libertà e democrazia. Scritto durante i giorni dei violenti scontri tra cittadini e polizia, il libro dà voce ai sogni e alle paure dei residenti attraverso gli incontri con volti noti e meno noti. Personaggi come l'attivista Joshua Wong, il politico ribelle "Long Hair", il missionario di strada Franco Mella, ma anche gli anonimi manifestanti incrociati per le vie di Hong Kong animano il libro mentre il futuro della città è in bilico. A un anno dalla rivolta, il libro getta una luce inedita sul complesso rapporto tra Hong Kong e la madrepatria cinese.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.