Il tuo browser non supporta JavaScript!

Reverdito

1923-2023 Agnelli Juventus. la famiglia del secolo

Italo Cucci, Salvatore Giglio, Nicola Calzaretta

Libro: Copertina rigida

editore: Reverdito

anno edizione: 2022

pagine: 264

Cucci e Giglio possiedono la chiave storica per poter realizzare questa bellissima opÈ la storia più bella e vittoriosa del Campionato di Calcio del club che, appartenuto da un secolo alla stessa famiglia, ha collezionato 59 trofei nazionali, 11 trofei internazionali e tanti altri successi rivisitati in questa straordinaria opera. La Juventus moderna è collegata alla figura di Gianni Agnelli, il mitico Avvocato, più tardi dal fratello Umberto, ma la passione della famiglia Agnelli nasce con Edoardo Agnelli che, nel 1923, diventa presidente del club. Si perpetua così un legame storico, un amore infinito fra la Famiglia e la Signora in bianco e nero. Di questa storia di un secolo e di tutti i suoi protagonisti il libro presenta immagini rare che costruiscono un vero e proprio documentario juventino, dai Mitici degli Anni Venti/Trenta a Boniperti, Platini, Del Piero, Ronaldo. Un film che si sfoglia alla ricerca dei sogni perduti e ritrovati. Prefazioni di Alessandro Del Piero e Fabio Capello.
50,00

I numeri del grande ciclismo. Dal 1940 al 2021. Personaggi, statistiche, raffronti

Luciano Ferrari

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2022

pagine: 448

Scrive Beppe Conti, nella prefazione, che questo libro "è un omaggio, un appassionato omaggio al ciclismo. Ai grandi campioni e alle grandi imprese. Soprattutto è un'opera che consente di discutere con passione attorno all'amato sport della bicicletta (...) ed è il bello del libro, che davvero fa discutere. E consente di rileggere storie e dati, numeri e classifiche in grandissima quantità." Per l'autore la storia del ciclismo è stata scritta (e continua ad essere scritta) grazie a un ristrettissimo numero di corse storiche: si potrebbe, anzi, sostenere che è scritta essenzialmente dalle due grandi gare a tappe - Tour de France e Giro d'Italia - anche se certamente restano indimenticabili alcune giornate che hanno visto grandi vittorie al Campionato del Mondo o particolari imprese nelle classiche "monumento", quali la Milano-Sanremo, la Parigi-Roubaix, il Giro delle Fiandre, la Liegi-Bastogne-Liegi, il Giro di Lombardia. Sono, però, senz'altro il Tour e il Giro le corse che sono entrate nell'immaginario della gente, nel cuore degli appassionati, nei ricordi di intere generazioni di sportivi. Sosteneva Gianni Mura che "la salita è il sale del ciclismo. È il momento della verità, quando il gioco di squadra conta meno, quando aumentano la fatica e il pericolo". La storia vuole che si ricordino anche i campioni che hanno scritto la storia del ciclismo nelle gare di un giorno, nei Campionati del mondo e nelle grandi classiche in linea. Storie spesso altrettanto belle e indimenticabili. Come non ricordare Rik Van Looy e Rik Van Steenbergen, Roger De Vlaeminck e Sean Kelly o, a casa nostra, Francesco Moser e Giuseppe Saronni, Moreno Argentin o Paolo Bettini, protagonisti di bellissime giornate? Anche questa, ovviamente, è la storia del ciclismo.
35,00

Il bene fragile. Sintassi della bellezza in 10 parole latine

Roberta Dieci

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2022

pagine: 128

Il concetto di bellezza - intangibile e tangibile - raccontato attraverso dieci parole latine: il punto di partenza per raccontare una storia tratta dalla letteratura, dal mito o da vicende reali; per mostrare una simbologia, oppure per svelare il fascino che si cela dietro i piccoli gesti della vita quotidiana. Sono l'inizio di un viaggio attraverso l'idea di bellezza, per portarci alla riscoperta del latino come elemento fondante del nostro tempo e della nostra identità storica e culturale. Un modo per riappropriarci di ciò che siamo. Una lettura che ci svelerà la ricchezza della lingua latina e ci mostrerà gli affascinanti messaggi sottesi a ogni parola antica. Uno strumento quindi pensato per gli amanti del latino, per chi ancora non vi si è avvicinato ma vuole farlo partendo da un volume agile e avvincente.
15,00

Identità perduta

Fabio Caumo

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2022

pagine: 248

L'autore esamina il percorso storico della società e dell'economia del Trentino e il rapporto conflittuale con i sudtirolesi. Le scelte politiche per il superamento della società rurale, l'abbandono dell'agricoltura e della vita di montagna. Ruolo dominante della burocrazia, mentalità assistenziale, sfiducia nelle possibilità della popolazione e del territorio. opportunità per una terza fase basata sulla capacità di produrre reddito.
18,00

Fellini & Rol. Una realtà magica

Franco Rol

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2022

pagine: 464

Negli anni '60 Federico Fellini conobbe Gustavo Adolfo Rol, un enigmatico personaggio dotato di po-teri inesplicabili che ebbe un profondo impatto su di lui, tanto da affermare negli ultimi anni che la sua vita si divideva in "prima di Rol" e "dopo Rol". Il libro ripercorre per la prima volta la loro amicizia e l'influsso che Rol ebbe su alcuni film di Fellini, mettendo in luce numerosi elementi biografici di entrambi mai svelati prima. «Quando incontrai per la prima volta Fellini» scriveva Rol nel 1980 «mi accorsi di quanto acuto fosse lo sguardo del suo "terzo occhio" e di quale abissale fantasia la sua mente fosse capace». Anni prima, nel 1964, Fellini dal canto suo già diceva di Rol: «Certo è l'uomo più sconcertante che io abbia incontrato. Sono talmente enormi, le sue possibilità, da superare anche l'altrui facoltà di stupirsene». In seguito ri-peterà, a confidenti ricettivi o giornalisti poco attenti, che la sua vita si divideva in "prima di Rol" e "dopo Rol". Citato spesso di sfuggita, e non sempre in modo appropriato, da critici e biografi di Fellini come "mago Rol" (qualifica usata però talvolta anche dallo stesso Fellini - in una via di mezzo tra Merlino e Mandrake - nonostante fosse al corrente della disapprovazione di Rol) è forse la figura più importante nella vita di Fellini, tanto incompresa quanto probabilmente un po' scomoda, al cuore dei suoi veri inte-ressi sin da quando era bambino: la "magia", il paranormale, le intuizioni dello spirito. Questo perché lo stesso Fellini aveva fatto esperienze reali in tal senso e cercato risposte e conferme per tutta la vita. Viene finalmente approfondita la loro amicizia, mettendo in luce le affinità artistiche, caratteriali ed esistenziali di entrambi e svelando anche numerosi aspetti inediti e significativi delle rispettive biografie.
29,00

Destini oltre il mare

Daniela Larentis

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2022

pagine: 160

Naninju, dopo la morte per annegamento della madre, è stata data in affido e infine adottata da una coppia di medici italiani. Vive e studia a Trento e non ricorda nulla della sua infanzia. Sekou vive di espedienti in Francia, è uno street artist con un passato da writer. Sarà proprio la visione di un suo murale a dare il via a un racconto incalzante che indaga a ritroso la sua vita e quella della sorella. Il confinamento forzato della ragazza in casa, previsto dalle disposizioni emanate dal Governo per far fronte all'emergenza da COVID-19, dà il via alla narrazione. Dopo il ritorno dalle vacanze estive a Rennes, è ossessionata dal ricordo di un murale. Suo fratello la crede morta ed è alle prese con un'esistenza difficile, molto lontana dalla vita semplice e dura condotta in Africa, in perfetta comunione con la natura. Tuttavia, nulla è come appare. I due fratelli si troveranno ad affrontare le proprie paure, i propri desideri più profondi, i propri sogni infranti o da realizzare, il disincanto di una vita che, nonostante tutto, ha in serbo ancora delle sorprese. L'intreccio ricco di sviluppi e la stessa struttura del romanzo concorrono alla narrazione di una commovente storia d'amore fraterno raccontata in maniera inusuale, nel tentativo di superare pregiudizi e stereotipi, e della nascente storia sentimentale, profonda e inconfessata, fra Naninju e Federico. Il libro accompagna parole a immagini, nella convinzione che nella società della globalizzazione sia da tempo in atto un grande cambiamento delle dinamiche comunicative: affiancare due linguaggi espressivi differenti è un tipo di contaminazione che rispecchia appieno la contemporaneità.
16,50

I poemi epici delle Dolomiti. I Fanes e Re Laurino

Brunamaria Dal Lago Veneri

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2021

pagine: 160

Le leggende delle Dolomiti sono al tempo stesso memoria di antichissimi passaggi di storia, stupore di fronte alle bellezze indicibili di montagne capaci di addolcirsi in colori tenui e di arroccarsi nella fatica quotidiana, racconti di poesia. Si passa dalle ideologie romantiche dell'Ottocento, alle interpretazioni psicologiche-panteistiche del Novecento. Da un lato gnomi e tesori nascosti, dall'altro aguane, selvane, bregostane, streghe, regine guerriere. Due sono i poemi epici che descrivono questo mondo . Il più antico, quello del mondo delle origini è Il Regno dei Fanes. Nelle valli ladine ancora oggi si racconta che in questi luoghi vivevano i Fanes e la loro città, Conturines. "Al centro stava la Regina, nella prima cerchia i custodi del tempo promesso, nella seconda gli artefici di tutte le arti, nella terza, uniti, ma non mescolati, i rappresentanti le sette stirpi. Li univano i canali del sapere". Ora questi Fanes, effimeri, quasi trasparenti, sono scomparsi e le loro tracce rimangono solo nel racconto. Il secondo poema è quello di Re Laurino, databile al XIII secolo. Il poema di Laurino, ben noto alle corti medioevali è, in fondo, una delle storie fondanti della Terra delle Montagne, conquistata dall'invasore Teodorico. Lo scontro di Laurino, il signore del Giardino delle Rose, con Teodorico è lo scontro di un mondo leggendario che muore, o comunque che deve venire a patti col nuovo. Le figure che emergono sono quelle di Laurino in tutta la sua maestà e quella di Crimilde che fa transitare la storia di un sopruso e di una violenza in un racconto magico e leggendario.
18,00

Processi a Bolzano. Durante e dopo l'occupazione nazista (1943-1945)

Ettore Frangipane

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2021

pagine: 128

1943-1945: Bolzano, Trento e Belluno sono aggregate al III Reich. A Bolzano il Tribunale speciale delle SS giudica e condanna a morte molti resistenti al nazismo. Gli atti vengono distrutti dalle SS all'arrivo degli Alleati. Frangipane sostituisce gli atti originali attraverso il "Bozner Tagblatt" e il diario di don Giovanni Nicolli, cappellano trentino delle carceri di Bolzano, consolatore dei condannati a morte.
18,00

Punto d'origine

Simonetta Tosco

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2021

pagine: 288

Se a un certo punto della nostra vita, quando pensiamo che niente possa farla deviare dalla consueta routine sopraggiungesse qualcosa di inaspettato a travolgere le nostre certezze? Questo è quello che accade a Fabio Maffei, noto psicologo torinese che, al culmine della sua carriera professionale, si trova a gestire un cliente capace di sovvertire tutto quello in cui ha sempre creduto: Fausto Mannironi, imprenditore con ambizioni politiche e presunti coinvolgimenti in affari poco limpidi. Nel corso delle sedute lo psicologo utilizzerà l'ipnosi regressiva per fargli rievocare un recente trauma, ritrovandosi in realtà a seguire il cliente nel racconto di fatti risalenti ad epoche passate. Un viaggio nel tempo dal 1244 fino ad un episodio del 1943 quando un gruppo di partigiani fronteggia i tedeschi nelle Langhe. Man mano che la terapia prosegue lo psicologo sarà coinvolto suo malgrado dal piano criminale del cliente e si troverà costretto a fare di tutto per cercare di evitare un attentato a cui nessuno vorrebbe credere. Crisi personali, tradimenti e inaspettate alleanze creano una storia avvincente che può fornire una visione alternativa di crescita personale.
16,50

Psicomotricità

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2018

pagine: 157

Cos'è la psicomotricità? A chi e per cosa può essere utile? Il testo intende rispondere a queste semplici domande fornendo una chiara ma sintetica panoramica ideale sia per coloro che desiderano conoscere meglio la psicomotricità, sia per gli addetti ai lavori e per gli studenti. Il libro è scritto da professionisti altamente specializzati che quotidianamente svolgono il loro lavoro con passione e competenza. Nel testo vengono raccolte anche alcune interessanti esperienze di come la psicomotricità può essere concretamente utile alle persone.
12,00

Esiste l'aldilà

Lino Sardos Albertini

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2017

pagine: 175

La straordinaria testimonianza del colloquio tra un padre e un figlio, oltre i limiti della morte. Una storia avvincente di dolore, di fede e di speranza, un annuncio rivolto al mondo: esiste l'aldilà.
10,00

Dolci fatti in casa senza glutine

Marco Scaglione

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2016

pagine: 142

Con questo libro Marco Scaglione entra nello specifico "senza glutine" nel campo della pasticceria. Il suo compito è sempre stato quello di aiutare le persone a combattere le intolleranze alimentari di ogni genere che hanno ostacolato, e sempre lo fanno ancora, la gioia del buon gusto e dello stare bene a tavola. Cucinare per soddisfare il proprio gusto e quello dei commensali e offrire a tutti dolci salutari da degustare con entusiasmo: questo è il principio che accompagna sempre l'autore. Così come che ogni ricetta è corredata di almeno una fotografia, altre dagli step di preparazione.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.