Il tuo browser non supporta JavaScript!

Reverdito

Il sogno degli eroi. Lotus

Roberta Dieci

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 174

Il romanzo continua le incredibili avventure di Marco e Bianca, e racchiude in sé i grandi temi cari agli adolescenti, oltre a un mondo magico e awin-cente capace di trasportare i due protagonisti in un vortice di azione e mistero alla scoperta di loro stessi. Bianca è tornata nella dimensione R e ha dimenticato ogni cosa: il suo popolo, la sua eredità, il suo segreto. Ma Enialo non si rassegna ad averla persa e, attraverso i sogni, cerca in tutti i modi di ricontattarla. Anche se vietato dalle sacre leggi del loro popolo, lui vuole in ogni modo farle ricordare il loro amore e farla tornare ad Aoroa. Questi loro primi incontri onirici turbano però Bianca, la fanno sentire strana, ma pian piano i ricordi, ancora confusi, si fanno più chiari: fino a farle ricordare di non aver mai bevuto tutta la pozione di Loto, contravvenendo alle sacre leggi della sua gente. Lei ricorda. Lei rammenta le sue mitiche origini. Sta per dirlo a Enialo, in sogno, quando la visione s'interrompe. Bianca capisce che è successo qualcosa di molto grave. Violando nuovamente le leggi, si farà accompagnare ancora una volta ad Aoroa per salvare Enialo dal pericolo incombente. Le cose però non sono così semplici come possono sembrare. Anche Bianca è in pericolo. Nella dimensione R c'è chi sta per scoprire la sua vera identità...
15,00

Dolomiti da leggenda. Dal 1937 ad oggi le grandi imprese e i retroscena, le avventure fra storia, cultura e arte delle montagne più belle del mondo. Da Bartali a Coppi, da Gimondi a Merckx, da Pantani a Nibali

Beppe Conti

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 368

Dal 1937 ad oggi: le grandi imprese e i retroscena, le avventure fra storia, cultura e arte delle montagne più belle del mondo. Tutti i grandi successi dei protagonisti del Girto d'Italia. Il tutto narrato da Beppe Conti, il più importante giornalista del ciclismo internazionale
25,00

Arturo libraio di strada. Cinquanta racconti

Franca Desilvestro

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 159

Un libraio di strada e una cliente alla ricerca di un libro che non c'è. L'incontro di due esperienze di vita, inconsapevoli di avere un sogno che potrà intrecciare le loro esistenze. Il desiderio di Arturo è di raccontare le storie vissute e farne un libro, quello di Franca è di mettere a frutto un desiderio ora maturo: scrivere. In questo libro Franca Desilvestro racconta la vita di un uomo che ha scelto di essere libero, un imprenditore innamorato della vita e della relazione con le persone. Lui racconta, lei ascolta. Lui è un libro aperto sul quale gli incontri hanno tracciato solchi più o meno profondi di narrazioni incredibili. Lei empatizza con le emozioni che trapelano inevitabilmente dai fatti che Arturo ha vissuto in prima persona. Sono tutti episodi realmente accaduti di uomini e donne che in modi diversi si sono confrontati con l'attività di Arturo. Al racconto, stretto e incalzante, a volte l'autrice aggiunge meditazioni personali che ampliano l'orizzonte riflessivo dei valori e dei sentimenti. Sono immagini rappresentative delle persone che abitano, studiano, attraversano la città. Ma ci sono anche riferimenti personali che fanno emergere il legame di Arturo alla famiglia. Queste storie narrano spaccati di vita in terre più o meno vicine. La Bolivia, dove lo zio frate si rapportò con Che Guevara, l'Argentina, terra verso cui emigrarono i genitori, ma anche i boschi trentini, dove il fratello Fabio si legò strettamente all'orso e, non per ultima, la Sicilia con protagonista la moglie di Arturo. La chiusura del libro è affidata a due viaggi incredibili, uno in Norvegia e l'altro in Sicilia. Due esperienze degne di essere trama per un prossimo film.
14,00

Reinstaurant. Decalogo pratico per una nuova ristorazione italiana

Luca Farinotti

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 127

Il grande momento di crisi può diventare l'occasione unica per riportare la passione, la qualità, la vocazione e il talento al comando di un settore così importante per la nostra economia, ripulendolo finalmente dall'ipertrofica proliferazione virale che l'ha attanagliato per tutti questi anni. Se un prodotto non c'è, non sostituitelo mai con un prodotto simile posticcio. Non c'è. Punto. Fate di questo concetto il caposaldo del nuovo business rifondante. Il rispetto della materia prima deve diventare un comandamento. Ricordate che le tecniche e le tecnologie devono essere al servizio del cibo, non viceversa. Questo deve essere il nuovo ristoratore: uno scultore pregevole con l'umiltà di un benedettino. Ricordate: il giuramento di rispetto verso il cliente non può essere rispettato se non parte dal rispetto che dovete a voi stessi, alla vostra indole, al vostro diritto alla felicità. Vi sorprenderà scoprire come, preoccupandovi per il mondo, il mondo si occuperà di voi. Voi vendete cultura. E vendete emozioni. È per questo che il cliente paga. È l'esperienza ciò che il cliente vuole comprare. E, più essa sarà vera, più il cliente vi amerà e vorrà restare con voi. La nuova ristorazione ha sì bisogno di pionieri, ma non certo di martiri. Il ristoratore deve considerare il cliente un investimento, non un consumatore da cui estrarre profitto. Questo è l'unico approccio possibile perché il cliente possa acquisire la consapevolezza che lo renda in grado di acquistare l'esperienza più adatta a se stesso. Il ristoratore che, distaccandosi dalla circoscritta dinamica venditore/acquirente connessa allo standard business, riuscirà a creare un'alleanza con il cliente, stabilirà le basi del business virtuoso del futuro.
14,00

L'universo di Stalin e del Partito comunista. La cosmologia moderna in prospettiva sovietica

Mauro Stenico

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 494

Secondo la teoria del Big bang l'Universo ebbe inizio 14 miliardi di anni fa a partire da un'esplosione catastrofica. Gradualmente elaborata dalla fine degli anni Venti in poi, la teoria dovette confrontarsi non soltanto con diverse alternative scientifiche, bensì anche con forti ideologie politiche. Una fu quella comunista sovietica, guidata, nella conoscenza della natura, dalla filosofia del materialismo dialettico. Sotto Stalin l'elite politica impose severe direttive ideologiche alla comunità scientifica, generando l'opposizione fra la scienza materialista, ritenuta autentica espressione dei valori del marxismo, e quella occidentale, spregiativamente definita idealista. La controversia si manifestò anche in cosmologia, scienza per sua natura sensibile agli interrogativi di fondo sulla realtà. Il Partito Comunista impose agli astronomi sovietici il modello di un Universo eterno e infinito, nonché la necessità di interpretare marxisticamente i dati. La teoria del Big Bang, sostenitrice di un inizio dell'Universo, fu stigmatizzata come pseudoscienza, frutto dell'alleanza occidentale fra borghesia e religione in chiave anticomunista. La repressione del dissenso attuata da Stalin, culminata negli anni Trenta ma proseguita fino al 1953, colpì duramente anche gli astronomi, con arresti e fucilazioni. Dopo il 1945, nel clima della Guerra Fredda l'opposizione sovietica alla cosmologia occidentale fu presentata come una forma di resistenza all'imperialismo. Con l'inizio della destalinizzazione (1956), ma sempre nel rispetto dei fondamentali dell'ideologia materialista, l'astronomia sovietica intraprese un nuovo confronto con la cosmologia occidentale, mettendosi al passo, specialmente nell'era della Corsa allo Spazio, delle più moderne ricerche del settore e contribuendo in maniera sostanziale al suo sviluppo teorico.
19,00

Anime ribelli. Margareta e Dolcino al rogo

Alessandra Sebastiani

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 523

Quali emozioni ci possono trasmettere le vicende legate all'eresia dolciniana? L'appassionante vicenda di Dolcino da Novara e Margareta da Trento ha già ispirato diverse opere narrative e teatrali e affascinato molti animi libertari e romantici. In questo romanzo la prospettiva vuol essere quella, più disincantata, di alcuni giovani trentini, immersi nella odierna civiltà occidentale tecnologica, pratica e utilitaristica. Apparentemente spensierati ma anche provati dai dubbi adolescenziali sul senso della vita, tra chat di gruppo, tranci di pizza e amoreggiamenti, cercano una loro verità, con la quale timidamente si identificano. Sono stimolati in questo loro percorso interiore anche dagli incontri con dei ricercatori visionari che li invitano a interrogarsi su tematiche spirituali, sui valori del cristianesimo delle origini, sulle filosofie orientali, fino alle più recenti scoperte sul DNA umano. Le vicende di Marcello, Eloisa e dei loro compagni di liceo si intersecano con quelle di altri giovani vissuti nella Biella medioevale, in uno scenario di violenti scontri armati su cime montuose, roghi, grandi abbazie, prospere botteghe artigiane e palazzi nobiliari. Anche la loro carismatica prof di storia ha un alter ego nella nobile Brunilde, guaritrice con le erbe del Signore, dolciniana sopravvissuta alla strage. Brunilde custodisce un evangelario su cui basa i suoi insegnamenti proibiti, alla cui ricerca si muovono altri soggetti, assai diversi tra loro. Sembra che tutto ruoti intorno a questo antico manoscritto: per suo tramite avvengono fatti inaspettati, incontri e riconoscimenti, alla fine alcune visioni conflittuali si trovano a convergere in nome di nuovi ideali comuni.
20,00

Sestiglia. Il passato non cancella i suoi segreti

Marilena Ciravegna

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 204

La vicenda si sviluppa ai giorni nostri nel territorio delle verdi colline del Monferrato. Sestiglia, donna di successo nel mondo affascinante della moda, decide di lasciare la città per compiere l'ultima volontà della madre, che in punto di morte l'ha pregata di tornare al suo paese natio per poter ritrovare le tracce di un oscuro e lontano passato. La protagonista, per amore di lei, obbedisce a questa sua ultima e inspiegabile preghiera, credendo di poter sbrigare in fretta tale ricerca, ma si troverà invece a scoprire terribili e drammatici segreti. Le sue convinzioni verranno messe a dura prova e le cambieranno la vita.
15,00

Delitti a Castel Campo. Indagini sulle tracce del passato

Tea Vergani

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 208

Due amici trentini si trovano ad investigare sulla morte di una ragazza tedesca che hanno scoperto mentre andavano in motocross sui sentieri della montagna. Era adagiata sull'altare di una chiesetta medievale, tra i ruderi dell'antica Fortezza di San Martino, a Lundo. La vicenda si svolge ai giorni nostri, in quella tranquilla parte di media montagna delle Valli Giudicarie dove si trovano i paesini di Fiavé, la frazione di Lundo e il maniero di Castel Campo. Passo dopo passo, i due investigatori interrogano cacciatori, vecchiette e personaggi leggermente fuori dagli schemi, senza mai perdere la loro vena giocosa e divertente. Le loro scanzonate indagini fanno emergere le burle e le vecchie storie di paese, creando i presupposti per svelare i colpevoli, anche grazie all'utilizzo delle nuove tecnologie. Nel romanzo vengono descritti i luoghi, tutti realmente esistenti, insieme agli eventi storici della valle, dal Medioevo fino ai primi del '900 e alla Grande Guerra. Il linguaggio usato è fedele al reale modo di esprimersi degli attuali abitanti della valle: intercalari, modi di dire e rapporti sociali tipici del luogo. La storia della valle e i caratteri dei suoi abitanti sono parte importante della narrazione, tanto che il fatto criminale risulta quasi un evento minore. La soluzione arriverà attraverso lo studio e la comprensione degli avvenimenti, insieme all'uso degli strumenti e dei siti di comunicazione sociale. I paesi di montagna sono luoghi solitamente sonnolenti e tranquilli. Ma spesso è proprio dove apparentemente regna sovrana la pace che, sotto la cenere del tempo, covano avidità e rancori...
15,00

Regalami. Un aiuto per affrontare il ricovero ospedaliero

Michele Facci

Libro

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 80

Un piccolo manuale di auto-aiuto psicologico per affrontare al meglio la permanenza in ospedale. Con temi come la vergogna o la solitudine, la paura o la noia, il libro accompagna il paziente in una migliore gestione dell'esperienza ospedaliera, aiutandolo concretamente e fornendogli suggerimenti per favorire un maggior benessere psicofisico durante il ricovero. Un libro empatico e immediato, illustrato da Fabio Vettori, che con semplicità proverà a scaldare il cuore di chi lo leggerà. Il libro è inserito nella collana di psicologia divulgativa di Reverdito Editore. La collana, diretta dallo psicologo dott. Michele Facci, nasce con lo scopo di avvicinare le più recenti novità delle scienze psicologiche al grande pubblico: il linguaggio utilizzato in ogni libro della collana è quindi divulgativo e comprensibile a chiunque.
12,00

Ciclo tour Trentino

Flavio Maria Tarolli

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 188

Paesaggi incantati, castelli fatati, esperienze irripetibili, fatica, soddisfazione, sono vissuti intensamente dalla mente e dal corpo della persona impegnata a pedalare sulle strade, sui sentieri e sulle numerose piste ciclabili del Trentino. Specchi d'acqua incantati le cui acque si colorano di verde smeraldo e rosso rubino; l'isola che non c'è; le palafitte della Val di Ledro e Fiavè; i massicci dell'Adamello e del Brenta; le cascate del Nardis e del Varone; le fantastiche Dolomiti delle Valli di Fiemme e di Fassa; l'orrido del fiume Sarca, le marocche di Dro e il Becco dell'Aquila della Valle dei Laghi; i fortilizi della Grande Guerra, il torrente Giulis della Valle del Chiese; i rapper nuovi poeti moderni; il Museo del Paracarro di Cirè di Pergine sono alcune delle ambientazioni di avventure narrate in una fiaba che si mescola con i luoghi virtuali dello scambio e dell'innovazione e del web. L'orso, il lupo, le lucciole e le farfalle, la Luna, i pianeti e le Stelle accompagnano le avventure del ciclista irriducibile. Appaiono i nomi de La 33Trentini, La Moserissima, La Valsugana, la Top Dolomites Vintage e L'Alpina le ciclo-storiche trentine capaci di evocare incredibili gesta d'altri tempi ancor oggi rivissute grazie all'amore, alla passione e alla determinazione di tante persone che promuovono il ciclismo, la cultura, i prodotti, le bellezze, i sapori e i profumi della terra trentina. Irrompono i grandi Musei del Muse, del Mart e dell'Aeronautica Gianni Caproni, le tecniche di comunicazione strategica, il Polo della Meccatronica e il Progetto Manifattura della città di Rovereto, best case di affermate realtà come la Fondazione Mach, Cantine Ferrari, Rotary e Cavit, Sant'Orsola Piccoli Frutti, Melinda. Passo Rolle e la val Venegia, la scalata del leggendario Monte Bondone, del Menador, del Passo della Mendola e del Ballino, Luserna la Machu Picchu trentina, Comano Terme e la Sibilla Cumana, la Millegrobbe appaiono nel racconto quando incontrati in occasione delle numerose uscite in bicicletta. Pedalando, i ricordi del bambino si affiancano alle riflessioni dell'adulto. Gioia e dolore, passione e forza, speranza e certezza sono il sale di una story travolgente e costellata di colpi di scena come l'incontro con la Furba, la paura delle cavalle rosse, la Danza Macabra. Fatti di vita vissuta, talvolta rocamboleschi da suscitare ammirazione, curiosità e talvolta qualche dubbio.
15,00

Topografie interiori

Nadia Scappini

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 190

Un inventario di incontri, storie, voci, archiviati negli anni e custoditi con passione, viene qui recuperato dal sottobosco della memoria e riproposto in forma di racconti a dire che in ogni vita ci sono giorni pari e giorni dispari con i quali misuraci. Essi si snodano come una preghiera laica, forse un galateo evangelico, in ogni caso una dichiarazione sommessa della nostra precarietà e del bisogno di ciascuno di un tu con cui confrontarsi, da cui essere considerato e amato. E suggeriscono che, solo uniti, i talenti di ciascuno possono generare quella forza capace di sconfiggere le rassegnazioni mettendo in soggezione certe nostre piccole storie, ma anche la Storia. Il libro abbraccia quattordici testi narrativi, sette per voce femminile, sette per voce maschile. Tra questi una fiaba che, attraverso sottili venature, accomuna il sentire dei vari personaggi, e un Confiteor dell'autrice sulla felicità. C'è un filo che lentamente si dipana a disegnare una matrice comune ai rivoli narrativi di questi spaccati umani di cui sono protagonisti donne e uomini di età differenti, di contesti, interessi ed esperienze di vita diverse che si interrogano sul senso dell'esistenza, la propria in rapporto a quella altrui, partendo da un episodio, un'illuminazione, un evento inatteso o, semplicemente, da una presa dí coscienza.
15,00

Pro-Ana. Tra supporto online e psicopatologia: nuove sfide terapeutiche

Elisa Bisagni, Michele Facci

Libro: Copertina morbida

editore: Reverdito

anno edizione: 2020

pagine: 176

Cosa sono i disturbi del comportamento alimentare? Come sono cambiati nell'era digitale? Il libro cerca di dare risposte chiare e semplici a queste domande e di mettere in luce il fenomeno dei siti Pro-Ana, esplorando il ruolo di internet e dei social network nello sviluppo e nel mantenimento della patologia. Vengono delineate proposte di intervento innovative sia nell'ambito della prevenzione sia della cura, che sappiano mettere in luce rischi e potenzialità del mondo di internet. Ideale per professionisti della salute, educatori, insegnanti e familiari che desiderano approcciarsi al tema con uno sguardo nuovo. Realizzato con il sostegno di Villa Margherita (Vicenza), di Villa Santa Chiara (Verona) e della Casa di Cura B. Palazzolo (Bergamo). Il libro è patrocinato dal Coordinamento Nazionale Disturbi Alimentari. Il libro è inserito nella collana di psicologia divulgativa di Reverdito Editore. La collana, diretta dallo psicologo dott. Michele Facci, nasce con lo scopo di avvicinare le più recenti novità delle scienze psicologiche al grande pubblico: il linguaggio utilizzato in ogni libro della collana è quindi divulgativo e comprensibile a chiunque.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.