Il tuo browser non supporta JavaScript!

Primavera

Il pappagallo di Monsieur Hulot

David Merveille

Libro: Copertina rigida

editore: Primavera

anno edizione: 2022

pagine: 56

Una pipa e un cappello, l'impermeabile e l'ombrello. Impassibile e stralunato, ingenuo ma anche poetico... Ecco l'identikit del mitico Monsieur Hulot! Nelle pagine senza testo ma colme di dettagli seguiremo le avventure del celebre personaggio cinematografico. Una valanga di catastrofi e stranezze che lascerà, in una Parigi sempre poetica, la firma indimenticabile di Monsieur Hulot. Età di lettura: da 8 anni.
18,00

San Nicola vs Babbo Natale

Jane Oshka

Libro

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 48

Cosa succede quando Babbo Natale e San Nicola si incontrano? È la notte del 6 dicembre. Arrivati uno dopo l'altro in una casa dove tutti dormono, i due barbuti si cimentano in un'esilarante giostra verbale, una sfida nata per gelosia e malafede. Un libro umoristico che farà ridere i bambini e i loro genitori! Età di lettura: da 5 anni.
15,00

Il grattacielo

Lana Saric

Libro: Copertina morbida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 64

Dino, Andi, Toni e Monika sono gli abitanti più giovani di un grattacielo pieno di appartamenti, persone, spazi da esplorare, ma dal quale è impossibile uscire. Un mondo chiuso, da sempre, eppure è sul suo tetto che i ragazzi s'incontrano, giocano, discutono, flirtano, si mettono alla prova. E dal ciglio di quel tetto vedono oltre, fuori, quello che forse altrove esiste ma che loro non potranno mai raggiungere: mai, a meno di non saltare nel vuoto, attraverso un abisso profondo e ignoto. Sulla scena della loro esistenza limitata e desiderante, i quattro protagonisti evocano emozioni universali e situazioni più grandi di noi, pandemie, guerre, dittature. Dentro le cose della loro vita quotidiana s'insinuano la voce senza volto di un amministratore di condominio e la presenza misteriosa di un silenzioso spazzino. Chi sono quei due? Cosa succederebbe se qualcuno uscisse e poi tornasse dentro? E che significano parole come scelta, libertà, futuro? Età di lettura: da 7 anni.
9,50

Un rospo al cuore

Andrea Mancini

Libro: Copertina morbida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 64

Nino ovvero Antonio, studioso, pensatore, linguista, critico, politico e giornalista la cui voce è stata fondante nell'Italia della prima metà del novecento, riceve la visita di Giovanni chiamato Gianni, il quale è ancora un ragazzo, quasi diplomato maestro di scuola, ma nella seconda metà dello stesso secolo diventerà giornalista a sua volta e poi scrittore, poeta e pedagogista. Nino e Gianni vivono il loro incontro immaginario in un giorno e una data precisi di poco meno di un secolo fa, la fine della vita per l'uno, l'inizio dell'età adulta per l'altro. Ma ciò che accade qui e ora viene da prima e arriva fino a noi che leggiamo e ascoltiamo questo dialogo in cui entrano il delirio d'amore e la speculazione filosofica, l'autobiografia e la Storia, le fiabe e i trattati, la cosiddetta letteratura alta e le cosiddette filastrocche per bambini, le leggi scritte e quelle iscritte nel cuore umano. Mancini ha composto una pièce di viscerale semplicità, affettuosa e lucida verso due personaggi ispirati alla vita e all'opera di persone realmente esistite che molti riconosceranno subito, altri magari conosceranno proprio grazie a questo testo. Età di lettura: da 10 anni.
9,00

Piccole pièce

Jacques Prévert

Libro: Copertina morbida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 102

Mamma, papà e bebè "fantasmi" hanno paura dei vivi pur essendo convinti che i vivi non esistano: da bravi morti viventi, considerano una minaccia qualunque cosa o persona si mostri alla luce. E sono strani, stranieri perché inattesi, anche i tanti ospiti piombati in casa dei coniugi Portellone: mentre il piccolo Antonino aspetta Babbo Natale, nelle stanze dei grandi la vigilia è assurda e vorticosa. Si piange e si ride, come quando il signor Ginocchio fa visita ai signori Cacatoa, o quando un Re svela a sua figlia il grande segreto. Ci si diverte, ci si commuove e ci s'indigna, come accade allo zoo di fronte alla crisi del signor Leone che ha il suo lavoro da svolgere, il suo ruolo nel gioco delle parti dell'esistenza, e però non sopporta né il cinismo dei datori di lavoro né l'invadenza e l'ottusità dei visitatori.
10,00

L'isola di Axel

Francesca Ballarini

Libro

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 48

Alto con baffi, barba e due cerchietti intorno agli occhi, "si chiamano occhiali". Un veterinario sì, ma anche tanto altro. Un medico e grande viaggiatore. Un bravo scrittore letto in tutto il mondo. Un "idealista". L'incredibile vita di Axel Munthe e della sua casa "Villa San Michele" a Capri. Un rifugio, un punto di ristoro per capinere, pettirossi, la sterpazzolina, l'upupa e il culbianco. "L'uomo non era da sempre sull'isola: era un cercatore, o meglio, un migratore. Proprio come gli uccellini vanno al caldo d'inverno e al freddo d'estate, Axel era andato alla ricerca del posto migliore per lui. E, cercando bene, aveva trovato quell'isola bellissima." Axel Munthe nel 1948 donò Villa San Michele al governo svedese. Oggi la villa è un museo di proprietà di una fondazione e ospita ogni anno migliaia di visitatori. Età di lettura: da 7 anni.
16,00

Chisciotte fenicottero

Bruno Tognolini

Libro: Copertina rigida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 92

Un cavaliere errante, un Chisciotte migrante, da brutto anatroccolo è diventato un Fenicottero perché più leggeva e più gli crescevano le gambe. Adesso è lungo lungo, con due gambe stecche stecche, ma proprio per questo sa guardare ognicosa come da un volo, vicina e lontana, nel suo insieme e nel dettaglio, e si aggira in paese perore ai piccoli e ai grandi i suoi servigi contro le minacce dei Militi malvagi. Quei tremendi banditi sono infatti convinti che tutti i libri siano nocivi, negativi, persino lassativi, e cercano e imprigionano chiunque ne tocchi uno, pronti a bruciare i volumi come nella famigerata storia di Fahrenheit 451. Romanzi e racconti di Roald Dahl e di Astrid Lindgren, di Carlo Collodi e di Rudyard Kipling, vengono perseguitati dal Capitano Beatty (pronunciato Bitti) e dal Milite Montag insieme ai piccoli e ai grandi che li abbiano amati e conservati nella memoria. Chi vincerà alla fine, a suon di rap e di rime? E se il duello sarà una gara poetica, i suoi colpi faranno male lo stesso? Il teatro, la libertà e la poesia si ritroveranno più nemici o più amici? E ai piccoli lettori che cosa accadrà, davanti al Chisciotte di Tognolini? Età di lettura: da 7 anni.
10,00

Fiabe giapponesi

Chiara Guidi

Libro: Copertina rigida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 70

Un bambino scrive una lettera a una bambina per raccontarle di un luogo, di un'esperienza percettiva e visiva, di qualcosa d'incredibile e unico che gli è capitato di vivere. Usa parole, solo parole, per far vedere alla sua amica quello che per lei non esiste ancora. Le narra di un teatro, di un palcoscenico, di una platea, di una donna che andrà al mercato a vendere fagioli, di un coro di bambini pronti ad aiutarla e di un'ombra dalla voce indimenticabile. La conduce dentro un mondo in cui il magico e il quotidiano, il lavoro e il riposo, lo stupore e la noia, la ricompensa e la delusione si mescolano senza confondersi. Ricorda e rivede azioni e battute, domande e risposte, e poi una scatola con scritto non aprire, libri colorati, favole in cui compaiono pesci enormi, donne gru, ragazzi con la goccia al naso e tartarughe. Apro o non apro? Voglio o non voglio? Come nel passaggio dal buio alla luce, i conflitti più semplici e più profondi di ogni esistenza si materializzano in questo teatro che è insieme narrato e vissuto, capace di indagare la forma del vuoto, o di restituire alle parole il loro significato, serbando la sua natura. Età di lettura: da 6 anni.
10,00

Sottobraccio

Remy Charlip

Libro

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 48

Se volete sapere a cosa somiglia la felicità, aprite una copia di "Sottobraccio". Remy Charlip ci guida in un viaggio magico ed esclusivo nella mente del bambino. Crea meraviglie, sulle pagine e nelle nostre menti. Riscrive le regole degli indovinelli, degli scioglilingua, dei giochi di parole, anzi butta tutte le regole dalla finestra! alcune pagine richiedono di girare il libro di 360 gradi. Potrebbe servire anche una lente di ingrandimento. Un libro per bambini di tutte le età. Età di lettura: da 6 anni.
17,00

Il mio amico Mozart

Esther Suarez Duran

Libro: Copertina rigida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 80

Wolfgang Amadeus Mozart, il compositore austriaco vissuto nella seconda metà del diciottesimo secolo, per molti il più grande musicista di tutti i tempi, è protagonista di diversi testi teatrali, scritti in diverse epoche. Questa movimentatissima commedia sudamericana, musicale e divertente, popolata di personaggi appassionanti come di trovate intelligenti, vien fatto emergere con grande sapienza il potere evocativo del teatro, della sua parola come delle sue facoltà sceniche. L'autrice ci fa incontrare il grande musicista attraversando vari aspetti della sua personalità e alcune delle sue composizioni.
10,50

Rispetta i tuoi fantasmi. Le streghe di Benevento

John Bemelmans Marciano

Libro: Copertina morbida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 124

Sergio si occupa di Bis-Bis, lo spirito di un antenato che abita al piano di sopra. Sfortunatamente, è difficile soddisfare tutte le richieste del fantasma e allo stesso tempo accontentare la mamma. Età di lettura: da 7 anni.
13,00

Due Renoir. Padre e figlio

Elisabetta Lodoli

Libro: Copertina rigida

editore: Primavera

anno edizione: 2021

pagine: 80

Padre e figlio, regista e pittore. Il libro di Elisabetta Lodoli racconta l'incessante allegria di un rapporto di amore e libertà. Per parlare del padre, il regista Jean Renoir diceva "Renoir". "Renoir, mon père". Jean diceva "Renoir", come se quello "vero" non fosse lui, ma il padre soltanto, il celebre pittore impressionista Pierre-Auguste Renoir. Là dove i due Renoir sono un caso raro di relazione felice, di identità che, senza sovrapporsi od oscurarsi, ben definite invece fioriscono, diverse. Contigue ma diverse. Un racconto che ci accompagna lungo la strada maestra di Jean verso l'emancipazione, verso un affrancamento autentico dal padre che arriva solo con il lavoro di montaggio. Lì la sua estetica, la sua liberazione, il suo cinema. In una capacità straordinaria di riorganizzare le immagini, di nuovo ispirata alla concretezza del lavoro di impronta paterna. "Ho passato la vita a cercare di determinare l'influenza di mio padre su di me", confessa Jean Renoir in una delle sue ultime interviste. Mentre lo dice ha gli occhi che ridono, lontani da qualsiasi tormento apparente. Lo appassiona capire dove l'arte si nutra di echi, suggestioni. Eppure il problema per lui sembra alle spalle, o addirittura mai posto. "L'incessante allegria" di Renoir quello "vero" è, finalmente, anche la sua. Il secondo titolo della collana 7th Art ci restituisce la vita del grande regista francese Jean Renoir che come il padre ha creato scene in apparenza spontanee, la cui naturalezza maschera in realtà il lavoro di preparazione e un controllo minuzioso delle fasi del processo creativo. Uno sguardo, quello di Jean, che tanto ha assorbito (quadri, libri, film altrui), ora guarda, libero, a oggetti e soggetti scelti con la stessa libertà. Nel suo cinema è se stesso: ed è proprio in quel momento che Jean diventa, lui anche, e per sempre, "Renoir".
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.