Pazzini

Carmine di Sante. Per una teologia della gentilezza

Carmine di Sante. Per una teologia della gentilezza

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2022

pagine: 130

L'incontro con un teologo del dialogo, che ha dedicato la propria vita alla pratica di una teologia intesa come etica dell'accoglienza responsabile e teoria dell'ospitalità, a partire da una esegesi rinnovata dei testi biblici. Questo libro incontra, attraverso le modalità dell'intervista, delle testimonianze, dei rapporti, una pratica paradigmatica di esistenza teologica.
15,00
L'esperienza religiosa. Dono di senso

L'esperienza religiosa. Dono di senso

Carmine Di Sante

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2022

pagine: 76

Cos'è l'esperienza? Cosa vuol dire "fare esperienza". Cosa vuol dire "fare esperienza religiosa"? E cosa vuol dire soprattutto per la Bibbia ebraica "fare esperienza di Dio"? E per il Nuovo Testamento "fare esperienza del Dio di Gesù" condannato a morte sulla croce ma dai suoi discepoli proclamato Vincitore della morte, Messia, Risorto e il Vivente per sempre? A queste domande - non facili ma affascinanti - risponde Carmine Di Sante, teologo, saggista e direttore di questa piccola collana. Fare esperienza del Dio di Gesù vuol dire essere incontrati da un Tu - il Tu divino - che opera una trasfigurazione radicale nella propria vita e nella storia. Riscoprendo il perché si è nel mondo e il che cosa si è chiamati a fare nel mondo.
12,00
Gian Butturini. Londra 1969-Derry 1972. Un fotografo contro. Dalla Swinging London al Bloody Sunday

Gian Butturini. Londra 1969-Derry 1972. Un fotografo contro. Dalla Swinging London al Bloody Sunday

Libro: Copertina rigida

editore: Pazzini

anno edizione: 2022

pagine: 80

Gian Butturini dipinge Londra da una prospettiva nuova e documenta le incursioni tra le strade della città, popolate da ragazze in minigonna, immigrati, junkie, emarginati, abitanti della City che sembrano vivere in un mondo altro. Una Londra fuori dagli stereotipi Swinging. A tre anni di distanza, Butturini è in Irlanda del Nord, a Derry, una settimana dopo il tragico Bloody Sunday, testimone della radicalizzazione politica e militare in corso. Fissa le atmosfere cupe e minacciose di allora, tra barricate, cavalli di frisia, filo spinato, soldati armati di fucili automatici, auto bruciate ai lati delle strade, e i bambini, vittime innocenti in un drammatico conflitto.
29,00
Nuovi media e identità digitale

Nuovi media e identità digitale

Paolo Del Ben

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2022

pagine: 140

Se ogni identità è data e realizzata dalla qualità e dalla quantità di relazioni diventa evidente che i fattori della comunicazione, veicolati dai nuovi media e dalle relazioni che questi intessono, rappresentano un elemento fondante e determinante per la costruzione identitaria personale e sociale. Il volume intende analizzare, in una prima parte, le caratteristiche di queste tecnologie e le loro applicazioni nella quotidianità. Di fronte all'homo digitalis, assistiamo ad una trasformazione non solo tecnologica, ma anche culturale, psicologica e perfino filosofica. Cresce il rischio di subordinare la nostra identità al consenso "social": esistiamo solo nella misura in cui mostriamo la nostra privacy sulle piattaforme di condivisione. Esistiamo se condividiamo? Sì, ma è vera condivisione? Il volume, poi, propone una parte finale dove indagare la produzione e le conservazioni di immagini e ricordi in un mondo digitale, tanto più sapendo che a governare e gestire la nostra vita e quella della società ci sono gli algoritmi, padroni incontrastati della nostra privacy, capaci anche di anticipare i nostri desideri, perché ci conoscono più e meglio di quanto noi pensiamo e immaginiamo. Una volta indagato, con competenza e senza sconti, la costruzione identitaria ai tempi dei social media, l'autore è convinto che occorra ribadire con forza l'hic et nunc, il qui e ora, l'unicità della nostra identità primaria, contro ogni facile individualismo o nazionalismo, etnicismo, o una qualsiasi altra comoda etichetta identitaria, ma anche contro la sempre più forte tentazione di esistere grazie alla certificazione di un consenso misurato su like e follower.
15,00
Il tuffatore e altre storie di mare

Il tuffatore e altre storie di mare

Michele Ballerin

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2022

pagine: 140

"Così un bel giorno - si era ai primi di settembre, e la mia stagione di lavoro si era appena conclusa - riempii la mia barchetta con tutto il necessario e la spinsi in mare, senza sapere neppure io che cosa andassi cercando...". È lo stato d'animo con cui il protagonista del racconto si appresta a compiere la traversata dell'Adriatico, da una spiaggia deserta sul delta del Po alla penisola istriana, a bordo di una minuscola barca a vela, tecnicamente inadatta allo scopo ma spinta dal vento di una "misteriosa determinazione" che non ammette ripensamenti e timori. Comincia così un viaggio per mare che sarà anche un viaggio alla scoperta di sé stessi e degli altri, nel corso del quale il protagonista imparerà quanto può essere vasto e profondo l'Adriatico, e quanti tempi, climi, orizzonti può racchiudere. Poche dense pagine narrano un'esperienza realmente vissuta e danno il senso di una ricerca che culminerà in una piccola, grande rivelazione: un'estrema ragione, minima e tenace, per credere dopo tutto nella vita.
13,00
Cristina Campo. La disciplina di gioia. Con le lettere a John Lindsay Opie

Cristina Campo. La disciplina di gioia. Con le lettere a John Lindsay Opie

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2022

pagine: 256

Cristina Campo (Vittoria Guerrini, Bologna 1923- Roma 1977) è una delle voci più intense e raffinate della letteratura del Novecento. Poetessa, saggista, traduttrice di Simone Weil, Dickinson, Eliot, John Donne, W.C. Williams, Hoffmannsthal e di altri poeti metafisici e mistici, ha vivificato la cultura praticando «una professione di incredulità nell'onnipotenza del visibile» e orientandosi verso un'insonne ricerca della trascendenza e dell'eternità. I saggi che qui si pubblicano offrono una nuova lettura dell'opera campiana secondo un approccio multidisciplinare e interdisciplinare perché è questo il segreto della sua bellezza: non si può leggere con i soli strumenti della critica letteraria, ma occorre oltrepassare i confini del letterario e dell'estetico per comprendere la sua visione come un «tappeto di meravigliosa complicazione» in cui la trama e l'ordito sono gli atlanti di significato della poesia, la spiritualità cristiana, la Bibbia, la liturgia, l'arte pittorica e musicale.
22,00
Maria Zambrano. Nascere. Dis-nascere. Rinascere

Maria Zambrano. Nascere. Dis-nascere. Rinascere

Maria Forte

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2022

pagine: 98

L'esilio è l'evento fondamentale che ha segnato la biografia della filosofa spagnola Maria Zambrano. Nella stretta connessione tra pensare e vivere, esso diviene anche il concetto fondamentale della sua riflessione filosofica, la traccia su cui prende forma un pensiero delirante, capace di svegliarsi e di incontrare la vita con tutto ciò che non entra nella coscienza desta. Pensare l'esilio pone lo stato di crisi la razionalità dialettica occidentale: il "carcere del concetto" lascia il posto al linguaggio della nascita. Si apre alla generatività che "concepisce" e mette al mondo il mondo, accogliendo tutto ciò che nasce semplicemente perché è nato.
13,00
Il parlar franco. Rivista di cultura dialettale e critica letteraria. Volume 19-20

Il parlar franco. Rivista di cultura dialettale e critica letteraria. Volume 19-20

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2021

pagine: 170

Variazioni al margine della Zirudela di Antonio Prete.
25,00
La città

La città

Massimo Cacciari

Libro: Copertina morbida

editore: Pazzini

anno edizione: 2021

pagine: 60

Riflessione filosofica, esperienza politica e cultura estetica si intrecciano anche in questo libro di Cacciari sulla storia della città. Dalla pólis greca alla civitas romana, dalla città europea alla metropoli e alla odierna postmetropoli: uno sguardo appassionato e insieme disincantato, una difficile lezione della storia da cui trarre qualche saggio consiglio per il futuro prossimo. La città è sottoposta a domande contraddittorie. Voler superare tale contraddittorietà è cattiva utopia. Occorre darle forma. La città è il perenne esperimento per dare forma alla contraddizione.
14,90
Un Dio per l'uomo. La teologia dell'amore
12,00
Per una mistica dell'ospitalità

Per una mistica dell'ospitalità

Faustino Teixeira

Libro

editore: Pazzini

anno edizione: 2017

15,00