Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

PaperFIRST

Politicamente scorretto

Politicamente scorretto

Alessandro Di Battista

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2019

pagine: 112

Come può un movimento post-ideologico che ha raggiunto il governo del Paese, proseguire nella sua azione di cambiamento della Cosa Pubblica? Come spiega Alessandro Di Battista in questo libro è necessariamente attraverso un continuo attacco al pericolo numero uno della collettività: il pensiero dominante, vera e unica forma di fascismo del XXI secolo. Il Movimento 5 Stelle, di cui l'autore è tra i volti più noti, è venuto al mondo “politicamente scorretto”, se non lo fosse stato non sarebbe mai nato e se dovesse smettere di esserlo certamente morirà.
10,00
Titanic. Come Renzi ha affondato la sinistra

Titanic. Come Renzi ha affondato la sinistra

Chiara Geloni

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2019

pagine: 240

Pensieri, parole, opere e omissioni che hanno (quasi) affondato la sinistra in Italia. La stagione di Renzi, la scissione del Pd e e le contraddizioni ancora aperte dopo l’elezione di Zingaretti raccontate senza fake news ma anche senza sconti da una testimone diretta e informata dei fatti. Ricostruire gli ultimi anni del Partito democratico e tutte le rotture che quella stagione si è lasciata alle spalle non è solo mettere il punto su atteggiamenti e scelte che hanno tolto voce alla sinistra e legittimato gli argomenti della destra e dei 5 Stelle, ma anche fare la cronaca di una morte annunciata (da qualcuno, mentre altri suonavano la grancassa). Un racconto ricco di particolari inediti e testimonianze autorevoli, e allo stesso tempo autentico e personale. Postfazione di Pier Luigi Bersani.
16,00
Il gesto di Almirante e Berlinguer

Il gesto di Almirante e Berlinguer

Antonio Padellaro

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2019

pagine: 90

È accaduto per davvero. Conosciamo i loro nomi: Giorgio Almirante ed Enrico Berlinguer. Ora sappiamo che s’incontrarono per quattro o sei volte tra il 1978 e il 1979. Sappiamo che il luogo prescelto era una stanza, accanto alla commissione Lavoro, all’ultimo piano di Montecitorio. Sappiamo che si vedevano preferibilmente nel deserto parlamentare del venerdì pomeriggio. Sappiamo che soltanto quattro uomini ne erano a conoscenza, di cui tre sono morti. È rimasto un solo testimone: si chiama Massimo Magliaro, all’epoca era il portavoce di Almirante e il capo ufficio stampa dell’Msi. Almirante e Berlinguer avevano deciso di scambiarsi informazioni riservate. Ma i colloqui tra i due leader rappresentano anche un gesto, un modo nobile di intendere la politica di cui oggi, nell’era dei social e dell’insulto mediatico, non rimane più traccia.
8,00
Perché no TAV

Perché no TAV

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2019

pagine: 272

Le più autorevoli personalità che si battono da sempre contro la Torino-Lione si ritrovano in un libro. Un volume che è anche manifesto di un pensiero: quello di chi lotta contro il trasversale partito del cemento, pronto a speculare sulla regina delle grandi opere: il Tav. Imprenditori che vanno a braccetto con politici e vecchie cariatidi di sistema interessate direttamente all'affare. E chi si riempie la bocca di paroloni come “futuro”, “sviluppo”, “modernità” forse non sa che in quasi venti anni di studi e carotaggi abbiamo già buttato oltre un miliardo e mezzo e tenuto la Val di Susa in stato d’assedio permanente. La relazione ministeriale costi-benefici – che pubblichiamo integralmente – certifica che la realizzazione del tunnel di base avrebbe un saldo negativo di circa 7 miliardi di euro. Un motivo sufficiente per dire una volta per tutte “No Tav”. Ognuno degli autori di questo libro affronta un tema specifico del dissenso per spiegare perché quel tratto di alta velocità conviene solo a pochi. Interventi di: Marco Travaglio, Erri De Luca, Marco Revelli, Tomaso Montanari, Luca Mercalli, Angelo Tartaglia, Livio Pepino, Alessandra Algostino, Claudio Giorno, Chiara Sasso, Luca Giunti.
14,00
Bloody money. I retroscena dell'inchiesta su rifiuti, affari e politica

Bloody money. I retroscena dell'inchiesta su rifiuti, affari e politica

Libro: Copertina morbida

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2019

pagine: 160

Un sistema di corruzione politica che ruota intorno al traffico di rifiuti: "Bloody money", l'inchiesta firmata da un team di giornalisti della testata Fanpage.it. Gare truccate, sversamenti illeciti, tangenti e nomi eccellenti: un concentrato di malaffare che sta facendo tremare i palazzi del potere. Il protagonista che ci porta in questa terra di mezzo tra criminalità organizzata e imprenditoria è Nunzio Perrella, ex collaboratore di giustizia, entrato nel giro dei faccendieri che gravitano intorno ai più ghiotti tavoli istituzionali, quelli su cui vengono stanziati centinaia di milioni di euro per lo smaltimento dei rifiuti. Dopo il clamore suscitato dalle prime rivelazioni, a cui è seguita l'apertura di un'indagine della magistratura, "Bloody money" - in questa coedizione PaperFIRST-Fanpage.it - si arricchisce di nuovi scoop e documenti che tirano in ballo non solo gli alti papaveri campani ma quelli dell'intero Paese. Prefazione di Roberto Saviano.
12,00
Enigate

Enigate

Claudio Gatti

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2018

pagine: 269

La storia di quella che la Procura di Milano considera la più grande tangente della storia italiana viene raccontata in esclusiva dal giornalista che l’ha portata alla luce. Il libro contiene documenti esclusivi. Prefazione di Milena Gabanelli.
15,00
Salvimaio. Dall'inciucio al populismo: terza Repubblica o dilettanti allo sbaraglio?

Salvimaio. Dall'inciucio al populismo: terza Repubblica o dilettanti allo sbaraglio?

Andrea Scanzi

Libro: Copertina morbida

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2018

pagine: 185

"Un governo Frankenstein e un'opposizione che non si oppone, tra l'agonia tragicomica del Pd e la spocchia sinistrorsa degli "alternativi". Un Berlusconi inesistente e gli "intellettuali" che con Renzi stavano zitti e adesso giocano ai ribelli. Con Salvini e Di Maio al potere, tutto quello che valeva fino a pochi mesi fa non conta più. Prima c'erano i gattopardi, ora dichiarati e ora travestiti da innovatori. Adesso ci sono gli scavezzacollo, i populisti, i sovversivi. Da una parte quasi tutta l'informazione, pronta a enfatizzarne ogni errore. Dall'altra un ambizioso "governo del cambiamento" che si sforza di stare unito, al punto da smussare le uscite del ministro Fontana, glissare sui tweet del leader leghista e trovarsi concorde (Fico a parte) sul caso Diciotti. Il Salvimaio va avanti tra il "sovranismo livido" della Lega e il "giustizialismo moralista" dei 5 Stelle, con Conte a far da collante. Ma quanto può durare? E con quali conseguenze per un Paese sempre più spaccato? Andrea Scanzi torna con un nuovo pamphlet, raccontando l'attuale scenario politico italiano. Da questo libro nascerà uno spettacolo teatrale".
12,00
La repubblica delle stragi. 1978/1994. Il patto di sangue tra Stato, mafia, P2 ed eversione nera

La repubblica delle stragi. 1978/1994. Il patto di sangue tra Stato, mafia, P2 ed eversione nera

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2018

pagine: 192

La storia occulta del nostro Paese viene scritta in sedici anni: dal 1978 al 1994. Il finto sequestro Sindona, la strage di Bologna, le bombe del Rapido 904, l'estate dell'Addaura e dell'assassinio Agostino, l'autoparco milanese di via Oreste Salomone e l'omicidio Mormile, i giorni della Falange Armata, quelli della Uno bianca e la militarizzazione del Paese con una serie di fatti di sangue e attentati apparentemente senza senso. Fino ad arrivare agli ordigni di Cosa nostra del '92 e del '93, segnali di una trattativa avviata dalla mafia con uomini delle istituzioni. Nel novembre 1993 però tutto sembra smorzarsi per poi tacere definitivamente nel febbraio 1994. Cos'è successo? Prefazione di Marco Travaglio.
14,00
Matteo Salvini. Il ministro della paura

Matteo Salvini. Il ministro della paura

Antonello Caporale

Libro: Copertina morbida

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2018

pagine: 144

Invasione. Schifo. Felpa. Sovranità. Terrorismo. Ruspa. Pulizia. Schiavismo. Da qualunque parola si parta si arriva sempre a lui: a Matteo Salvini, il neo ministro dell'Interno e vicepresidente del Consiglio del governo Conte. Il politico più social, che ha saputo ripulire l'immagine di un partito consumato dagli scandali, la Lega, e capovolgere il suo mondo senza farsene accorgere. All'inizio se la prendeva con i napoletani, poi con i Rom e infine con gli immigrati: ora "vengono prima gli italiani", non i padani. Prima il problema del Paese era la Calabria e il sud nullafacente ora sono da un lato gli spacciatori dall'altro i burocrati di Bruxelles. Come racconta Caporale, Salvini ha cambiato la forma ma non la sostanza: il filo della narrazione vincente è sempre la paura. La paura dell'altro, di chi ci invade, di chi attenta alla nostra sicurezza, di chi ci spoglia dei nostri averi o della nostra fede e infine della nostra stessa identità. Prefazione di Tomaso Montanari.
12,00
Reddito di cittadinanza. Come. Quando. Perché

Reddito di cittadinanza. Come. Quando. Perché

Stefano Feltri

Libro: Copertina morbida

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2018

pagine: 144

Tutti discutono di reddito di cittadinanza: un sussidio per i pigri che vengono pagati sul divano o una rete di sicurezza necessaria in una società in cui robot e globalizzazione minacciano milioni di posti di lavoro? Un'utopia di ingenui sognatori o un progetto realizzabile? Per rispondere bisogna raccontare la lunga storia del progetto di un reddito per tutti, quali sono stati i tentativi di applicarla, tutti i buchi del nostro welfare e le proposte in campo, dal Reddito di inclusione a quello promesso dal Movimento Cinque Stelle. Questo libro non è fare propaganda a favore o contro, bensì offrire a tutti numeri e argomenti perché questo dibattito, sempre più urgente, si sviluppi nel modo più informato possibile. Introduzione di Domenico De Masi.
12,00
Rivoluzione Youtuber. Sogni e affari. Le star del web si raccontano

Rivoluzione Youtuber. Sogni e affari. Le star del web si raccontano

Matteo Maffucci, Andrea Amato

Libro: Copertina morbida

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2018

pagine: 156

Non era mai successo che le più famose webstar si confidassero svelando il segreto del loro successo. Già perché se Fiorello ha 1,2 milioni di follower su Twitter e iPantellas hanno 3 milioni di iscritti al loro canale di YouTube, secondo voi il futuro di chi è? Se Gordon, trentenne con una parrucca bionda in testa, ha oltre un milione di donne che lo seguono come un profeta su Facebook e se Elisa Maino, una quindicenne, è famosa in tutto il mondo per i suoi video su Musically, non sta cambiando davvero qualcosa? «Rivoluzione Youtuber» è un libro che da voce a questa nuova generazione, che racconta il business della YoutubEconomy sul quale manager e produttori dell'entertainment si stanno buttando a capofitto. Gli youtuber infatti sono le rockstar del terzo millennio, con milioni di seguaci dei loro video. Numeri da far impallidire le prime serate di Rai 1 e Canale 5.
14,00
B. come Basta!

B. come Basta!

Marco Travaglio

Libro: Libro in brossura

editore: PaperFIRST

anno edizione: 2018

pagine: 400

"Tutto ciò che ha fatto, anzi ci ha fatto Silvio Berlusconi nei suoi primi 81 anni è raccolto in questo libro."
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.