Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Nuova IPSA

La contessa Adelasia

La contessa Adelasia

Leda Melluso

Libro: Libro in brossura

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2023

pagine: 160

La contessa Adelasia, dopo la morte del marito Ruggero (1101), gran conte di Calabria e di Sicilia, diventa reggente per conto del figlio Simone. Questi, fragile di salute, muore. Le speranze di Adelasia, adesso, sono riposte in Ruggero, il suo secondogenito. Adelasia del Vasto è una donna con un destino segnato da ostacoli. Trasferisce la capitale della contea a Palermo, città già splendida durante il dominio arabo, governa con saggezza acquistando il favore di latini, bizantini, ebrei, arabi, tutte le etnie presenti nel territorio. Ma molti nobili normanni cospirano contro di lei che è di origini lombarde e quindi una straniera. Donna abile e astuta, riesce a sventare ogni congiura. Ha in mente un progetto: creare il Regno Normanno di Sicilia, in modo che diventi il più potente del Mediterraneo. Per realizzarlo non esita a diventare regina, moglie di Baldovino, re di Gerusalemme. Il destino le è favorevole, ma riuscirà nel suo intento?
15,90
Amina. Federico II e la fanciulla di Entella

Amina. Federico II e la fanciulla di Entella

Leda Melluso

Libro: Libro in brossura

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2023

pagine: 307

Amina, la figlia dell'emiro Muhammad ibn Abbad, compagna di giochi di Federico, anima ribelle che non si sottomette a niente e a nessuno, prova sentimenti contrastanti per l'imperatore. Per amore e voglia di riscatto si trasforma in una affascinante danzatrice, una scaltra seduttrice, un'abile stratega. Lo Stupor mundi ne rimane affascinato anche quando si accorge di essere stato ingannato. Di lei non c'è traccia nella storiografia ufficiale né nelle cronache del tempo. Perché? È solo una leggenda quella del testo arabo di Al-Himyari (XIII-XIV sec.) dove si racconta della fanciulla di Entella, che sfidò l'imperatore Federico II, oppure la storia, che è scritta dai vincitori, volutamente non tramanda neppure il nome di questa donna straordinaria? In questa vicenda, l'imperatore rivela il suo lato oscuro, con segreti inconfessabili, deciso a sterminare quei musulmani ai quali il nonno Ruggero II aveva consentito di convivere pacificamente nell'Isola del Sole. Oggi, nella rocca di Entella i resti archeologici dell'insediamento arabo raccontano questa storia e l'eco della voce dell'eroica fanciulla ancora risuona fra le pietre per chiedere giustizia ai vinti.
16,90
Ceramica Florio. Dalle origini al collezionismo

Ceramica Florio. Dalle origini al collezionismo

Antonino Lo Cascio, Vincenzo Profetto

Libro: Libro in brossura

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2023

pagine: 238

Il libro propone per la prima volta un'analisi critica e puntuale della Ceramica Florio, dal 1884, anno in cui viene impiantata la prima fabbrica, fino al 1940, quando già Società Anonima Siciliana Ceramiche viene acquisita dalla Ri-chard-Ginori. Uno studio organico e sistematico di numerosi oggetti ceramici, anche rari, e di reperti documentali inediti capace di ricostruire il profilo storico e artistico della Manifattura, che viene finalmente tirato fuori da quell'inspiegabile immobilità che ha alimentato per troppi anni false leggende e imprecise e molto spesso errate attribuzioni. Attraverso un'instancabile raccolta e l'osservazione di innumerevoli ceramiche si è formulata un'attenta catalogazione stilistica e funzionale, anche comparata, dei modelli e decori realizzati durante 60 anni di produzione, oltre che un inedito registro dei marchi, tra i quali il famoso cavalluccio marino nelle sue differenti varianti. Un testo pensato e dedicato agli amanti della Sicilia dei Florio e ai collezionisti della ceramica, capace di accompagnare anche il lettore meno esperto attraverso il variegato e complesso mondo delle ceramiche, fornendo consigli e riferimenti utili.
49,00
In Sicilia si dice così. 500 modi di dire dialettali tuttora usati, tradotti e spiegati-In Sicily we say so. 500 dialectal common sayings still used, translated and explained

In Sicilia si dice così. 500 modi di dire dialettali tuttora usati, tradotti e spiegati-In Sicily we say so. 500 dialectal common sayings still used, translated and explained

Piero Libro

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2022

pagine: 253

Una raccolta "seria" di modi di dire siciliani, che include 500 locuzioni usate tutt'oggi sia da persone mature che dai giovani. Il modo di dire è cosa diversa dal proverbio, e riduce a poche parole un concetto altrimenti più lungo a spiegarsi, pertanto è molto usato dai siciliani, abili a farsi comprendere e a comprendere con menza palora. In questa raccolta i modi di dire sono stati suddivisi per tematica. Per ognuno sono state riportate la dicitura in dialetto e la traduzione letterale in italiano e in inglese, con la spiegazione del significato e dove possibile dell'origine. Auspichiamo che questa lettura sia gradita anche ai più giovani, fra i quali l'uso del dialetto è ancora visto con diffidenza, poiché nell'immaginario collettivo è accostato a poca scolarizzazione e cultura o viene ricondotto alla malavita, tutto il contrario di ciò che veramente è: Storia e Anima della Sicilia.
18,00
Danza delle mie brame. La storia della danza che parla ai bambini

Danza delle mie brame. La storia della danza che parla ai bambini

Marta Cataliotti

Libro: Copertina morbida

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2022

pagine: 167

«Prova a lasciarti andare e a mescolare le tue emozioni con le mie... dilaterai il mio tempo avvicinandomi al traguardo dell'eternità...» Con queste parole la Storia della Danza si rivolge ad un bambino col quale avvia un dialogo immaginario per accompagnarlo, con amore e pazienza, nelle trame di sognanti capolavori danzati. Una raccolta di balletti di repertorio, in una originale versione fiabesca, poco o per nulla conosciuti dai piccoli danzatori meritevoli di un approfondimento nella Storia della Danza che si svela senza maschera ma in tutta la magia e l'intensità di sentimenti di cui si alimenta proiettandosi oltre il tempo. Storie fantastiche e realistiche come luogo ideale di scambio emozionale per piccoli lettori desiderosi di rappresentare a proprio modo, col disegno e col gesto, personaggi emblematici del repertorio ballettistico. La curiosità e la creatività dei bambini potranno mantenere viva la danza del passato che ricambierà con la bellezza e la poesia di una narrazione eterna che incanterà e arricchirà i piccoli come i grandi appassionati. Età di lettura: da 7 anni.
16,50
Vacanza a Santerre

Vacanza a Santerre

Lucio Russo

Libro

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2022

pagine: 202

Quattro amici si danno appuntamento in una località di villeggiatura per tener fede a un antico, tacito patto. Le giornate, tutte uguali, sembrano caratterizzate dalla vacuità di personaggi per i quali l'unico valore importante sono le apparenze. Ma davvero tutto è come sembra? Si può davvero conoscere qualcuno e quindi giudicarlo? Il protagonista, Paolo, catapultato per caso in questo mondo pettegolo, fatto di luoghi comuni e miserie borghesi, rischia di rimanerne irretito. Riuscirà, seppure a fatica, a dissociarsene, scoprendo il valore di restare fedele a ciò in cui aveva sempre creduto e che il confine tra torto e ragione è labile e confuso.
15,00
Il primo ricettario

Il primo ricettario

Giovanni Meli

Libro: Libro in brossura

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2022

pagine: 244

All'ampia produzione poetica di Giovanni Meli, eclettico intellettuale attivo a Palermo tra la fine del XVIII e l’inizio del XIX secolo, è stata ed è tuttora dedicata molta attenzione; solo a partire dai primi anni del ’900 si è andata arricchendo l'indagine storica sulle sue attività di medico e di professore di Chimica. Medico lo divenne, riferiscono i suoi biografi, non per vocazione ma su spinta della madre, perché con la rendita futura potesse contribuire al magro bilancio familiare. Ottenuta la licenza per l'esercizio della professione, fu medico condotto a Cinisi, per quasi sei anni, e poi esercitò la professione di medico per il resto della sua vita – fu anche medico ordinario del Presidente del Regno – apprezzato da tutta la società palermitana, dalla nobiltà ai poveri, ai diseredati ai quali dava assistenza gratuita. Nel 1787, resosi vacante un posto di lettore di Chimica della Facoltà di Medicina della Reale Accademia degli Studii di Palermo fu chiamato a ricoprirlo; quando, nel 1806, l'Accademia venne promossa a Regia Università, fu nominato Professore, titolo che mantenne fino alla morte. Il primo Ricettario sembra risalire agli anni degli studi (1757-1765), il Meli vi trascriveva, riassumendo e rielaborando le proprie fonti, inizialmente pagine di ampia cultura medica, e successivamente, testi molto più finalizzati alla prassi, sulle specifiche terapie di patologie ben precise. L’evoluzione poi della scrittura, di pari passo con la datazione di quelle note che ammettono un preciso termine temporale, mostrerà come questo Ricettario abbia accompagnato l’Autore per gran parte della vita, fino all’età senile.
25,00
Aromaterapia pratica. Applicazioni cliniche degli oli essenziali

Aromaterapia pratica. Applicazioni cliniche degli oli essenziali

Gabriele Peroni, Adalberto Peroni

Libro: Libro in brossura

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2022

pagine: 299

Fra i vari rimedi vegetali impiegati in fitoterapia, gli oli essenziali occupano, certamente, un posto importante. I lavori delle varie scuole italiane, francesi e di altri paesi sono concordi nell'assegnare a questi prodotti naturali un'importanza rilevante, soprattutto per quanto riguarda l'efficacia rispetto ad altri preparati fitoterapici. I meccanismi di azione farmacodinamica non sono completamente noti, in parte per la complessità dei componenti chimici che formano il fitocomplesso e in parte per la difficoltà degli studi in questo campo. Unica acquisizione sicura è che gli oli essenziali agiscono sia sul terreno organico rinforzandolo, potenziando, in altre parole, le autodifese, sia su un determinato organo o apparato, influendo specificatamente su questa o quella patologia. In questo contesto va evidenziata anche l'influenza degli oli essenziali sulle funzioni psichiche, cosicché, si può affermare che la loro azione non è mai qualcosa di limitato e altamente specifico per un organo o un apparato, ma piuttosto un'azione più generale sull'organismo in tutte le sue funzioni. In un certo senso possiamo affermare che l'Aromaterapia è, come del resto altre branche della medicina olistica (oligoterapia, omeopatia, ecc.), una vera e propria medicina del terreno. Proprio perché veramente efficaci non possono essere immuni da effetti indesiderabili, se impiegati in modo errato. Il metodo migliore per impiegare con profitto e senza pericolo gli oli essenziali è consultare terapeuti veramente ferrati o seguire le indicazioni di testi come questo, scritto da un operatore di lunga esperienza. Il libro è diviso in una prima parte dove vengono trattate, in modo chiaro e sintetico, la chimica e i meccanismi d'azione degli oli essenziali e una seconda parte, "prontuario/formulario", con tutte le indicazioni e le posologie per l'applicazione dell'Aromaterapia, con sezioni dedicate alla Pediatria e alla Veterinaria. Tutte le informazioni sono state sperimentate e usate, per lunghi anni, in terapia, dall'autore.
46,00
Lenzuola nel vento

Lenzuola nel vento

Sara Favarò

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2022

pagine: 32

Sono lenzuola magiche che si trasformano in mare e cielo in movimento per i più piccoli, e in tenero ricordo per gli adulti che continuano a ospitare dentro di loro un cuore bambino. Età di lettura: da 5 anni.
18,00
Memorie dell'isola. 300 fuoriclasse alle grandi corse di Sicilia

Memorie dell'isola. 300 fuoriclasse alle grandi corse di Sicilia

Salvatore Requirez

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2022

pagine: 350

Per gran parte del secolo scorso la Sicilia, annualmente, ospitò grandi corse dalla forte attrattiva internazionale. La grandezza di quelle gare di automobili non stava solamente nella qualità delle macchine che partecipavano o nel livello di validità ricoperto in calendario dall'evento sportivo. Gran parte della loro importanza va certamente attribuita alla caratura dei piloti che concorrevano. Le Grandi Corse di Sicilia sono state una quasi secolare passerella di conduttori che hanno scritto la Storia dell'Automobilismo. Erano la Targa e la Coppa Florio, il Giro di Sicilia, il Gran Premio di Siracusa di Formula 1, il Gran Premio del Mediterraneo di Formula 1, di Formula 2, di Formula 3000 (Inter e Euro), la Coppa d'Oro di Sicilia, la Coppa Vinci (Coppa Messina), la Coppa Etna, la Coppa Nissena, il Circuito della Cravatta ad Enna, la Coppa Città di Enna, la 10 Ore Notturna Messinese, e le cronoscalate Cefalù-Gibilmanna, Catania-Etna, Palermo-Montepellegrino e Trapani-Monte Erice. Ognuna ha una storia a sé: affascinante, sentita, vissuta e partecipata negli anni, dai primordi fino alla fine. Scritta da circa 300 piloti di primo livello che sono in queste pagine richiamati da appunti d'archivio, immagini, cronache di prestazioni esaltanti, aneddoti inediti e autobiografie. Una testimonianza d'amore e impegno sportivo con pochi altri riscontri nella storia delle corse a quattro ruote.
49,00
Il dolore delle mani

Il dolore delle mani

Salvo Ales

Libro

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2021

pagine: 66

9,90
Totò, Tetù e i pupi di zucchero

Totò, Tetù e i pupi di zucchero

Valentina Di Miceli

Libro: Copertina rigida

editore: Nuova IPSA

anno edizione: 2021

pagine: 32

Un bambino di otto anni, Totò, attraverso le magiche parole del suo migliore amico, il bisnonno Totuccio, vive come in un sogno la storia della festa dei morti in Sicilia, quando nella notte tra l'uno e il due novembre, quando tutto sembra sprofondare in un sonno profondo, si aprono le porte del cielo e i nostri cari defunti scendono sulla terra a trovare i propri cari. Ai "picciriddi", principali custodi della loro memoria, portano doni e dolcetti, ma anche una grattugiatina di piedi mentre dormono, se non sono stati bravi! E poi inviano un esercito di pupi di zucchero, cavalieri, ballerine, musicisti, a fare festa nelle loro case. Anche il bisnonno Totuccio una notte salirà in cielo, e al suo posto Totò troverà un grande cavaliere di zucchero e un cagnolino marrone di nome Tetù, come i tradizionali dolcetti che si mangiano per la festa dei morti, uno io e uno tu! Età di lettura: da 8 anni.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.