Il tuo browser non supporta JavaScript!

Morlacchi

Il birillo rosso. 100 curiosità e personaggi di Perugia e dell'Umbria

Gian Biagio Furiozzi

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 180

In questo agile volumetto sono contenuti 100 brevi, talvolta brevissimi, racconti e messe a punto su episodi e personaggi della storia di Perugia e dell'Umbria. In gran parte essi riguardano avvenimenti e figure dell'Ottocento e del Novecento. Molte sono le curiosità, le storie singolari, e talvolta sorprendenti, su una regione piccola e da tanti vista come isolata dal mondo, ma che - al contrario - si rivela spesso al centro di eventi e situazioni di rilievo nazionale e anche internazionale. Il titolo del libro si riferisce al famoso birillo rosso del bar Sassovivo di Foligno, che una leggenda metropolitana vedrebbe come il "centro del mondo". Tanto più che in tempi recentissimi ha assunto anche un significato politico e psicologico, con riferimento in particolare a Matteo Renzi.
12,00

Maschile/Femminile nella letteratura di formazione dalle culture antiche all'età contemporanea. Modelli, rappresentazioni, stereotipi

Libro

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

I saggi qui raccolti esaminano i meccanismi di costruzione e le modalità di rappresentazione del maschile e del femminile nei testi di formazione. Il percorso, teso a definire la dimensione linguistica, e più latamente socioculturale, delle identità di genere, con particolare riferimento ai processi di modellizzazione e di trasmissione comportamentale, si snoda attraverso una pluralità di testi che dall'Antichità all'Età contemporanea hanno assolto a una funzione didascalica intesa in senso ampio. La prospettiva interdisciplinare adottata, che non si identifica con l'ottica dei gender studies, e che si avvale dei metodi dell'indagine filologica e linguistica, conduce a quella consapevolezza critica che costituisce un presupposto necessario per mettere a fuoco l'esistenza di norme e di aspettative sociali connesse ai generi, e per comprenderne e interpretarne le specificità, i ruoli e le reciproche relazioni instauratesi nel corso dei secoli.
50,00

Antisemitismo e antiziganismo in Italia. Sull'antropologia del razzismo di Alfonso Maria di Nola

Leonardo Piasere

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 136

L'antropologia in Italia si è a lungo connotata come una scienza razzista, che ha lasciato nel dopoguerra un'eredità ancora poco indagata. Con lentezza e difficoltà nel nostro Paese solo dopo il Sessantotto comincia a svilupparsi in modo deciso un'antropologia culturale del razzismo. Leonardo Piasere ne individua il momento fondante nella pubblicazione del 1973 di Antisemitismo in Italia 1962-1972 di Alfonso Maria di Nola. Storico delle religioni e antropologo, di Nola evidenziava la continuità dell'antisemitismo e la sua parziale autonomia rispetto alle ideologie, capace di infettare persone di destra e di sinistra, religiose e laiche. Impegnato contro tutti i razzismi, egli fu tra i primi a denunciare anche i fenomeni di antiziganismo e a preconizzare quell'aumento dell'odio verso rom e sinti che stiamo oggi vivendo. Nato da un seminario organizzato da Giovanni Pizza nel 2017 all'Università di Perugia, il presente volume ripercorre i tratti salienti delle riflessioni dinoliane, nonché la sua attualità politico-sociale e fruibilità scientifica.
15,00

La massoneria nel Parlamento. Primo Novecento e fascismo

Luca Irwin Fragale

Libro: Copertina rigida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 687

Qual è stato, realmente, il peso della Massoneria italiana nella vita politica del Paese? Quali risultati la Massoneria avrebbe realmente conseguito per sé o fatto conseguire all'Italia? Quest'opera analizza la presenza e l'azione dei deputati e dei senatori massoni nella prima porzione del XX secolo, soprattutto al fine di confutare o ridimensionare alcune teorie diffuse ma non sufficientemente fondate. Il minuzioso lavoro archivistico di certificazione della qualità di massone in capo alle figure politiche menzionate fa di questo saggio una fonte di robusta affidabilità e pertanto un volume indispensabile anche per chi voglia cimentarsi in ulteriori ricerche scientifiche sulla storia massonica. Il volume affronta dapprima i principali eventi politici dall'alba del Novecento fino al Fascismo, per poi immergersi in una profonda ed esauriente analisi del comportamento dei ben 267 parlamentari massoni in carica nei tre anni che corrono dall'insediamento del governo Mussolini fino al giorno della messa al bando delle associazioni, comprese (se non in primis) quelle massoniche: gli unici anni in cui Fascismo e Massoneria hanno convissuto necessariamente. Prefazione di Fulvio Conti.
25,00

La federazione perduta. Cronache e riflessioni sulla dissoluzione della Jugoslavia

Armando Pitassio

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 408

Il 26 giugno 1991 con l'intervento dell'esercito federale jugoslavo contro la repubblica di Slovenia, che aveva dichiarato la sua indipendenza, si apriva la triste pagina delle guerre jugoslave legata alla dissoluzione della Jugoslavia. Nello stesso anno il crollo del regime comunista albanese, ultimo in Europa, offriva un ulteriore elemento di instabilità alla regione balcanica. Su quello che è avvenuto nei Balcani occidentali nell'ultimo decennio del secolo scorso tanto è vivace il dibattito storiografico quanto scarsa appare essere l'attenzione dell'opinione pubblica. L'autore ha seguito a più riprese il dramma che si andava consumando nella regione, ponendo in discussione l'artificiosità o meno dell'esistenza della Jugoslavia, cercando di individuare le cause profonde della dissoluzione dello stato federale, rifiutandosi di trovare facili capi espiatori, mettendo in luce i danni provocati dai conflitti. Al centro della sua indagine il tema della costruzione della nazione e dello sviluppo dei nazionalismi nel contesto balcanico.
20,00

Gli italiani in quarantena. Quaderni da un «carcere» collettivo

Olimpia Affuso, Ercole Giap Parini, Ambrogio Santambrogio

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2020

pagine: 194

"Gli italiani in quarantena. Quaderni da un "carcere"" collettivo è un libro particolare, scritto in un momento unico e difficile della nostra storia. Si basa su una ricerca fatta a marzo e aprile del 2020, quando l'Italia era costretta al confinamento domestico. Ma è anche un prodotto di quell'esperienza. Raccoglie, infatti, le riflessioni di oltre centotrenta persone sulla loro inedita e straniante condizione di lockdown e, allo stesso tempo, quelle di tre sociologi che, insieme a tutti gli italiani, stavano vivendo quel momento. Sullo sfondo di questo racconto, c'è un Paese che non si è mai fermato, nemmeno nei giorni più difficili. Il libro offre una significativa incursione nelle attività quotidiane, nell'esperienza dello smart working e della vita affettiva di giovani e meno giovani, costretti in pochi istanti a ridisegnare i confini della propria esistenza. Emerge così una riflessione sociologica su quanto è successo ma, soprattutto, lo spaccato di un Paese vero, disorientato, ma anche consapevole e resiliente.
17,00

Fiabe dal mio intestino

Stefania Biscontini

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2020

pagine: 62

Un intestino capriccioso smette improvvisamente di fare il suo dovere, diventa immobile e azzera tutte le funzioni fisiologiche di un normale apparato digestivo. Da allora inizia il calvario per la protagonista, anche se c'e una dolce fatina che cerca di aiutarla in ogni modo con le sue strane magie... Parte del ricavato dalla vendita di questo libro sarà devoluta in beneficenza all'associazione "Un filo per la vita Onlus" che tutela i pazienti affetti da insufficienza intestinale cronica benigna (come la pseudo-ostruzione intestinale di cui soffre l'autrice), promuove inoltre programmi di ricerca e sperimentazione su queste malattie rare e misteriose. Età di lettura: da 11 anni.
15,00

Empat(z)ia. Medici, pazienti e il loro folle rapporto

Simone Cigni

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2020

pagine: 290

La sanità di oggi vista con feroce ironia ma profonda verità da chi ci lavora da quasi trent'anni. I problemi, le lotte, i conflitti. Un libro inadatto ai suscettibili ma perfetto per le persone vere. Con una chiosa di serietà per una progettazione futura nel tentativo di ricompattare medici e pazienti verso un obiettivo comune di salute e di allontanare dall'intimo incontro personale e propositivo del processo di cura tutte quelle figure che negli anni ne hanno minato le basi, spesso con ignobili secondi fini. Una descrizione cruda, apparentemente descrittiva ma che invita a riflettere, per un auspicio di ritrovata com-passione.
14,00

Il quinto elemento. L'uomo. Ricognizioni e qualche «paradigma» differente

Louis Montalto

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2020

pagine: 366

«Anche quando costruisce, distrugge (l'ambiente, ad esempio), e quando non ha niente da distruggere, distrugge se stesso; potrebbe essere forse una considerazione plausibile e adatta per il 'quinto elemento' in natura: l'uomo. Come non chiedersi, allora, perché? Bisognerebbe navigare con adatto cabotaggio, che so, per l'immenso arcipelago del 'Creazionismo', senza mai allontanarsene troppo, consapevoli che ogni 'ragionamento', anche il più laico e scientifico (la stessa 'teoria dei quanti', per essere divulgata, e sfruttata praticamente, al 'ragionamento' deve piegarsi), è sotterraneamente 'religioso', perché 'causale', perché basato sul rapporto 'causa-effetto'. sfuggendo alla trappola della Causa prima creatrice, e permettendo di ipotizzare una differente origine e fisionomia dell'"individuo", con un nuovo retaggio di cosiddetto 'bene' e di cosiddetto 'male'. Bisognerebbe, provare, almeno, a staccare e poi riposizionare le ben solide, quasi 'inscalfibili', tessere del comune mosaico esistenziale, in maniera da trovare infine, ora, intorno a noi, proprio nella nostra condizione umana, un 'paradiso' senza dio, un 'inferno' senza diavoli.»
18,00

Quale futuro per i territori mediani. Le città tra evoluzione sociale e mutamento culturale

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2020

pagine: 340

Questo libro tratta gli aspetti connessi ai cambiamenti indotti dalla evoluzione del capitalismo, alle dinamiche urbane contemporanee, alla trasformazione delle città, alle situazioni problematiche e della gestione urbana del fenomeno migratorio, come anche alle risorse culturali per la rigenerazione urbana. Il volume mira a indagare la relazione fra capitalismo, spazio urbano e società, anche alla luce delle trasformazioni del capitalismo contemporaneo che ha portato all'emergere delle cosiddette città-stato. Obiettivi del volume sono: definire i principali mutamenti che hanno coinvolto le città contemporanee; individuare i caratteri sociali e culturali toccati dalla trasformazione urbana in atto; definire idee e strategie per prevenire e gestire situazioni di rischio e conflittualità sociali; ideare un modello virtuoso di rivitalizzazione e rigenerazione urbana, modello che valorizzi le molteplici dimensioni del vivere cittadino, come quella abitativa, economica, culturale e artistica.
18,00

Manuale di archivistica italiana

Paolo Franzese

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2018

pagine: 292

Gli archivi, depositi e laboratori di memoria lontana e vicina nel tempo, costituiscono sia il riflesso della vita della comunità, attraverso il filtro della loro storia, sia preziosi strumenti di conoscenza e di costruzione dell'identità di cui la società ha bisogno per acquisire consapevolezza di sé, per guadagnare in efficienza senza perdere in saggezza e per progredire. Allo stesso tempo, gli archivi sono anche strumenti del lavoro quotidiano, necessari per progettare e per svolgere attività e per prendere decisioni. L'insegnamento dell'archivistica, materia disposta per sua natura a interagire con altri ambiti disciplinari e professionali, con cui costruire terreni d'incontro e di cooperazione, può favorire la crescita e la diffusione di abilità e di competenze indispensabili per produrre correttamente archivi e documenti e per conservare, valorizzare e gestire le risorse documentarie del passato e del presente. Questo manuale, di cui ora si pubblica una nuova edizione, riveduta nei contenuti e nell'esposizione e ampiamente aggiornata nei riferimenti alle fonti normative, si propone come un essenziale sussidio didattico dei processi formativi di base per l'archivista.
18,00

Il risolutore

Giambattista Scarfone

Libro: Copertina rigida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2018

pagine: 448

Andrea Rangeri, spinto dalla volontà di emergere, decide di lasciare il suo paese di origine, Ceragona, in Calabria, per recarsi nell'omonima città del Nord Italia, da cui era sempre stato attratto. Qui entrerà a far parte della malavita organizzata nel ruolo di un killer che, tuttavia, non si abbasserà a lavorare per "gli infami"; allo stesso tempo, egli dovrà guardarsi intorno cercando di riconoscere i nemici che, invece, vorrebbero eliminarlo. In questo romanzo, in cui trovano spazio anche sentimenti positivi come l'amicizia e l'amore, la corruzione e la debolezza delle istituzioni politiche ci riportano a vicende di un passato, nostro malgrado, non troppo lontano. «Davanti un foglio di carta bianco, in mano una penna, nella mente un groviglio di idee, di personaggi, di situazioni da ordinare, da mettere in fila. In quel momento dimentica di essere in carcere e inizia a volare oltre le spesse mura di cemento armato e oltre le tenaci sbarre di ferro di quel freddo luogo». (Dalla premessa di Antonio Scarfone)
13,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.