Il tuo browser non supporta JavaScript!

MORLACCHI

La massoneria nel Parlamento. Primo Novecento e fascismo

Luca Irwin Fragale

Libro: Copertina rigida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 687

Qual è stato, realmente, il peso della Massoneria italiana nella vita politica del Paese? Quali risultati la Massoneria avrebbe realmente conseguito per sé o fatto conseguire all'Italia? Quest'opera analizza la presenza e l'azione dei deputati e dei senatori massoni nella prima porzione del XX secolo, soprattutto al fine di confutare o ridimensionare alcune teorie diffuse ma non sufficientemente fondate. Il minuzioso lavoro archivistico di certificazione della qualità di massone in capo alle figure politiche menzionate fa di questo saggio una fonte di robusta affidabilità e pertanto un volume indispensabile anche per chi voglia cimentarsi in ulteriori ricerche scientifiche sulla storia massonica. Il volume affronta dapprima i principali eventi politici dall'alba del Novecento fino al Fascismo, per poi immergersi in una profonda ed esauriente analisi del comportamento dei ben 267 parlamentari massoni in carica nei tre anni che corrono dall'insediamento del governo Mussolini fino al giorno della messa al bando delle associazioni, comprese (se non in primis) quelle massoniche: gli unici anni in cui Fascismo e Massoneria hanno convissuto necessariamente. Prefazione di Fulvio Conti.
25,00

Dialogo tra un filosofo e un medico. Al tempo della pandemia

Gaetano Mollo, Michele Berloco

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 92

"Siamo in tempo di pandemia. Un filosofo e un medico, per un intervento chirurgico, s'incontrano. Si riconoscono: avevano fatto una campagna elettorale assieme. È così che viene loro l'idea di conversare su argomenti di vita e di farne un libro in forma di dialogo. Un buon modo di far passare il lungo tempo del lockdown. A parlare sono un filosofo e un medico. Visioni opposte che si fronteggiano? Assolutamente no. Penso, invece, che fra le "scienze della natura" la medicina sia la più vicina alle "scienze dello spirito" e a un pensiero umanistico. Non a caso i dieci incontri, che segnano quel comprendersi reciproco, riguardano aspetti fondamentali della nostra condizione umana: il tempo, la compassione, l'amore; ma anche la politica, la passione, l'armonia, la bellezza". (Paolo Montesperelli)
10,00

Fiabe dal mio intestino

Stefania Biscontini

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2020

pagine: 62

Un intestino capriccioso smette improvvisamente di fare il suo dovere, diventa immobile e azzera tutte le funzioni fisiologiche di un normale apparato digestivo. Da allora inizia il calvario per la protagonista, anche se c'e una dolce fatina che cerca di aiutarla in ogni modo con le sue strane magie... Parte del ricavato dalla vendita di questo libro sarà devoluta in beneficenza all'associazione "Un filo per la vita Onlus" che tutela i pazienti affetti da insufficienza intestinale cronica benigna (come la pseudo-ostruzione intestinale di cui soffre l'autrice), promuove inoltre programmi di ricerca e sperimentazione su queste malattie rare e misteriose. Età di lettura: da 11 anni.
15,00

Empat(z)ia. Medici, pazienti e il loro folle rapporto

Simone Cigni

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2020

pagine: 290

La sanità di oggi vista con feroce ironia ma profonda verità da chi ci lavora da quasi trent'anni. I problemi, le lotte, i conflitti. Un libro inadatto ai suscettibili ma perfetto per le persone vere. Con una chiosa di serietà per una progettazione futura nel tentativo di ricompattare medici e pazienti verso un obiettivo comune di salute e di allontanare dall'intimo incontro personale e propositivo del processo di cura tutte quelle figure che negli anni ne hanno minato le basi, spesso con ignobili secondi fini. Una descrizione cruda, apparentemente descrittiva ma che invita a riflettere, per un auspicio di ritrovata com-passione.
14,00

Il quinto elemento. L'uomo. Ricognizioni e qualche «paradigma» differente

Louis Montalto

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2020

pagine: 366

«Anche quando costruisce, distrugge (l'ambiente, ad esempio), e quando non ha niente da distruggere, distrugge se stesso; potrebbe essere forse una considerazione plausibile e adatta per il 'quinto elemento' in natura: l'uomo. Come non chiedersi, allora, perché? Bisognerebbe navigare con adatto cabotaggio, che so, per l'immenso arcipelago del 'Creazionismo', senza mai allontanarsene troppo, consapevoli che ogni 'ragionamento', anche il più laico e scientifico (la stessa 'teoria dei quanti', per essere divulgata, e sfruttata praticamente, al 'ragionamento' deve piegarsi), è sotterraneamente 'religioso', perché 'causale', perché basato sul rapporto 'causa-effetto'. sfuggendo alla trappola della Causa prima creatrice, e permettendo di ipotizzare una differente origine e fisionomia dell'"individuo", con un nuovo retaggio di cosiddetto 'bene' e di cosiddetto 'male'. Bisognerebbe, provare, almeno, a staccare e poi riposizionare le ben solide, quasi 'inscalfibili', tessere del comune mosaico esistenziale, in maniera da trovare infine, ora, intorno a noi, proprio nella nostra condizione umana, un 'paradiso' senza dio, un 'inferno' senza diavoli.»
18,00

Quale futuro per i territori mediani. Le città tra evoluzione sociale e mutamento culturale

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2020

pagine: 340

Questo libro tratta gli aspetti connessi ai cambiamenti indotti dalla evoluzione del capitalismo, alle dinamiche urbane contemporanee, alla trasformazione delle città, alle situazioni problematiche e della gestione urbana del fenomeno migratorio, come anche alle risorse culturali per la rigenerazione urbana. Il volume mira a indagare la relazione fra capitalismo, spazio urbano e società, anche alla luce delle trasformazioni del capitalismo contemporaneo che ha portato all'emergere delle cosiddette città-stato. Obiettivi del volume sono: definire i principali mutamenti che hanno coinvolto le città contemporanee; individuare i caratteri sociali e culturali toccati dalla trasformazione urbana in atto; definire idee e strategie per prevenire e gestire situazioni di rischio e conflittualità sociali; ideare un modello virtuoso di rivitalizzazione e rigenerazione urbana, modello che valorizzi le molteplici dimensioni del vivere cittadino, come quella abitativa, economica, culturale e artistica.
18,00

Bildung, Europa e Occidente. Cultura, filosofia e politica tra Hegel e Habermas. Lezioni Urbinati

Antonio De Simone

Libro

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2020

pagine: 152

Nelle Lezioni Urbinati contenute in questo volume, Antonio De Simone consegna al lettore contemporaneo una riflessione sviluppata nel tempo, e in diverse circostanze, che ha come nucleo culturale e filosofico-politico centrale il rapporto tra Bildung, Europa e Occidente. Nella sua trama, dopo la Lezione prima, che funge da introduzione e che muove da un riesame critico delle fenomenologie della crisi, degli scenari della contemporaneità e dell'ontologia del conflitto, l'ordito testuale intreccia due piani logico-argomentativi reciprocamente complementari. Nel primo (Lezione seconda), attraverso alcuni degli originali saggi filosofici di Georg Simmel, l'Autore insiste sul perché comprendendo il fluire dinamico, nel tempo e nello spazio, della vita e della storia, l'io fallibile e reciproco non si possiede mai totalmente con se stesso come identità, affidabile e sicura. La realtà dell'io si crea nella relazione sociale: si forma "alla scuola del conflitto" vivendo la tragedia della cultura moderna soggettiva e oggettiva.
20,00

Ristretta descrizione degli avvenimenti occorsi ai Cisalpini nello trasporto, e permanenza loro a Cattaro. I deportati cisalpini e la scrittura dell'io di François Bouchard

Antonio Maria Porcelli

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2020

pagine: 184

Con l'occupazione austro-russa dell'Italia centrale e settentrionale tra aprile 1799 e giugno 1800, vengono deportati senza processo in Dalmazia e in Ungheria parte dei prigionieri politici raccolti nelle carceri milanesi. Tra questi, trentotto approdano il 2 luglio 1800 a Cattaro, l'odierna Kotor in Montenegro, dove sono rinchiusi nella casamatta chiamata Posto Soranzo. Questa esperienza carceraria durata un anno la racconta l'ingegnere Antonio Maria Porcelli, ex rappresentante al consiglio dei Giuniori e unico a farne la cronaca. Il suo testo porta una testimonianza preziosa su un episodio poco noto della storia italiana.
10,00

Manuale di archivistica italiana

Paolo Franzese

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2018

pagine: 292

Gli archivi, depositi e laboratori di memoria lontana e vicina nel tempo, costituiscono sia il riflesso della vita della comunità, attraverso il filtro della loro storia, sia preziosi strumenti di conoscenza e di costruzione dell'identità di cui la società ha bisogno per acquisire consapevolezza di sé, per guadagnare in efficienza senza perdere in saggezza e per progredire. Allo stesso tempo, gli archivi sono anche strumenti del lavoro quotidiano, necessari per progettare e per svolgere attività e per prendere decisioni. L'insegnamento dell'archivistica, materia disposta per sua natura a interagire con altri ambiti disciplinari e professionali, con cui costruire terreni d'incontro e di cooperazione, può favorire la crescita e la diffusione di abilità e di competenze indispensabili per produrre correttamente archivi e documenti e per conservare, valorizzare e gestire le risorse documentarie del passato e del presente. Questo manuale, di cui ora si pubblica una nuova edizione, riveduta nei contenuti e nell'esposizione e ampiamente aggiornata nei riferimenti alle fonti normative, si propone come un essenziale sussidio didattico dei processi formativi di base per l'archivista.
16,50

Le nuove giustificazioni della tortura nell'età dei diritti

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2017

pagine: 370

Capace di una prolungata e silenziosa resilienza occultata negli spazi extragiudiziali che talvolta anche le democrazie hanno lasciato aperti - nella prassi repressiva più che in quella investigativa - la tortura torna dopo l'11 settembre a proporsi come strumento accettato e fruibile anche per gli Stati di diritto. Non più prerogativa esclusiva, dichiarata e qualificante delle pratiche del terrore di poteri autocratici, essa dovrebbe risolvere in chiave utilitaristica, garantendo un bene collettivo a fronte di una circoscritta deroga ai principi, il gap di sicurezza di società "dei diritti" investite dalla minaccia di un nemico crudele, nichilista e inafferrabile. Il volume affronta questa drammatica e problematica riemergenza delle giustificazioni della tortura nell'età dei diritti a partire da un serrato dialogo tra discipline, dalla storia del pensiero politico e delle istituzioni alla riflessione giuridica, filosofica e politologica. Il percorso del lavoro mira a smantellare gli scenari che sottendono a questa riproposizione, delineandone il carattere eminentemente ideologico e mettendo allora a fuoco la fenomenologia della tortura e le sue caratteristiche prime.
18,00

Candele dei sentimenti-Candles of feelings

Ali Umeed

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2017

pagine: 50

"Leggo alcune delle sue poesie e rimango subito colpita dalla loro forza evocativa. Sono versi spesso semplici, direi quasi lapidari, diretti, ma carichi di immagini ed emozioni. Ed è qui che la mia attenzione raggiunge il suo apice. Le sue opere mi ricordano un tipo di poesia che per anni è stata oggetto dei miei studi: la poesia arabo-sicula. I poeti arabo-siculi, nati in Sicilia e costretti spesso all'esilio a seguito della dominazione Normanna, attraverso il forte sentimento nostalgico, raccontano con particolare ardore dell'isola e dei suoi luoghi, tanto che lo sradicamento dai luoghi natii, il più delle volte, è vissuto ed espresso come un vero e proprio allontanamento d'amore. Ali è riuscito a trasmettermi gli stessi accorati sentimenti ed il fatto di aver scelto la lingua italiana (così ricca di sfumature e significati) come mezzo di espressione, mi ha dato (e darà sicuramente a chiunque legga i suoi versi) tanti spunti di riflessione, sugli argomenti più disparati: dall'amore, al viaggio, allo sradicamento." (Paola Abbruscato)
10,00

L'azzurro e il grigio. Diario di un medico dentro e fuori la terapia intensiva

Antonio Galzerano

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2016

pagine: 88

"Questo Diario vuole essere da monito per chi, come me, ha iniziato la professione medica con passione, dedizione e aspettative che, a volte, si sono rilevate insoddisfatte a causa di una società sfiduciata che non riesce più ad immaginare un'umanità nascosta dietro ai camici bianchi."
8,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento