Il tuo browser non supporta JavaScript!

Morlacchi

La vita è... n gumitlo. Testo perugino

Gaetano Lucaroni

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 250

"Gaetano Lucaroni irrompe sulla scena letteraria perugina con un libro ampio, composito e composto. Ampio, quanto può esserlo una vita dipanatasi per almeno sette decenni. Composito, per la pluralità degli eventi che la punteggiano e ne costituiscono l'ossatura. Composto, infine, perché - pur nella varietà dei temi - l'opera è connotata da un rigore e un equilibrio che danno la misura morale dell'autore. Sobrietà che lo porta ad evitare la protesta urlata contro gli snodi meno sopportabili dell'avventura esistenziale. Un lavoro onesto che ci insegna come la vita umana, e specialmente la poesia, debbano invocare come testimoni la fede e l'amore, l'ironia e la pietà. Come fa Gaetano. Poeta di un solo libro, uomo per sempre." (Dalla Prefazione di Sandro Allegrini)
15,00

Il credito cooperativo in Italia. Una piccola grande banca

Rinaldo Rossini

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 120

«Sono un appassionato di storia contemporanea, e avendo amici nel comparto bancario del Credito Cooperativo Umbro, ed essendo un inguaribile curioso, mi sono interessato alla sua origine e al suo sviluppo. Ha destato in me interesse il dibattito dei nostri padri costituenti che, malgrado la loro diversa estrazione (cattolici, socialisti, liberali), concordarono nell'inserire alcuni articoli della nostra Costituzione a riguardo, mostrandosi, quindi, sensibili all'argomento della cooperazione economica-creditizia. In questo libro provo a tracciare la vita vissuta dal credito cooperativo, che nasce in Germania tra la fine dell'800 e l'inizio del '900 e poi anche in Italia, seguendo lo sviluppo creditizio tradizionale; la nascita dell'Europa Unita e della BCE (Banca Centrale Europea); per arrivare poi alle cripto valute ("moneta virtuale"). Confortato dalle interviste dei protagonisti, vedo che i principi cardine del Credito cooperativo - localismo, solidarietà, umanità - sono ancora validi nel mondo globalizzato».
10,00

Baduila

MARCO PASCOLINI

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 188

In un'afosa giornata di fine giugno, nel 552 d.C., il re ostrogoto Baduila fu sepolto poco distante dal campo di battaglia, in una località chiamata "Caprae" (l'attuale Caprara, frazione del comune di Gualdo Tadino), insieme a tutto il suo tesoro. Ermanrico aveva segnato l'esatta posizione in una pergamena nascosta nell'elsa della spada del re che aveva affidato a Teodomiro, un cugino di Totila, al suo passaggio ritornando in patria.La spada, secoli dopo, rivela il suo segreto a Viktor Badulev, il ricchissimo trentenne ucraino senza scrupoli che l'ha ereditata insieme a tutto il patrimonio di famiglia. Inviati in Italia i suoi migliori uomini per recuperare tutti i beni appartenuti al re e sotterrati con lui, l'impresa non si rivelerà per niente facile. Sulla loro strada incontreranno Carlo Molteni e Natalja Juscenko, alleati per caso, che gli daranno filo da torcere e non gli permetteranno di portare a termine il furto di una così importante reliquia storica, anche per placare vendette personali e fame di successo.
12,00

Indiscipline. Rivista di scienze sociali. Volume 2

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 280

In questo numero: presentazione sezione monografica - Il lavoro trasformato nella società digitale (a cura di Mirella Giannini); intervista di Mirella Giannini a Domenico De Masi; note critiche di Laura Pennacchi, Patrick Cingolani, Davide Arcidiacono, Francesco Della Puppa, Carlo Capello, Giorgio Majer Gatti; recensioni di Mariella Berra, Attila Bruni, Ivana Pais, Alice Dal Gobbo, Dario Minervini. Speciale dedicato a Franco Cassano (a cura di Stefano Cristante e Onofrio Romano) Stefano Cristante, Claudio Bazzocchi, Sabino Di Chio, Lea Durante, Daniele Petrosino, Raffaele Rauty, Onofrio Romano, Armida Salvati; note critiche di Mauro Agostini, Viviana Asara, Andrea Borghini, Luca Corchia, Enrico Campo, Guglielmo Chiodi, Luigi Cimmino, Cristina Montesi, Ambrogio Santambrogio, Fabrizio Tonello, Marco Traversari; recensioni diEmanuela Ferreri, Eleonora Piromalli, Alessandra Polidori, Pier Paolo Portinaro.
15,00

Da qui a lì e ritorno

Antonio Cozzolino

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 92

"Chi di noi non è mai stato tentato a pensare che la vita eterna rassomigli in tutto o in buona parte a quella terrena? E Platone affida alla reminiscenza la modalità propria della realtà umana: vi è un "da qui" (il mondo iperuraneo); vi è un "a lì" (la vita terrena); vi è un necessario "ritorno", attraverso la memoria, la reminiscenza, appunto. Questo è l'humus della mia seconda raccolta di liriche."
10,00

Manuale cristiano di sopravvivenza spirituale. Meditazioni e citazioni

Vincenzo Luigi Gullace

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 266

Un manuale come questo potrebbe sembrare anacronistico, eppure, sin dalle prima pagine lo si percepisce come una guida essenziale e imprescindibile per la nostra contemporaneità. Perché "se il cristianesimo se ne va, se ne va tutta la nostra cultura, se ne va il nostro stesso volto", afferma Eliot. E in questo libro l'eredità della cultura cristiana riesce a parlare anche alle nuove generazioni, che forse sono le più disilluse nei confronti della modernità tecnologica e globalizzata in cui sono nate. L'autore ci porta alla riscoperta della spiritualità attraverso sette meditazioni di santi cristiani per ciascun mese dell'anno, corredate da un commento che contestualizza e rende accessibili i pensieri espressi nell'attualità. Nel secondo capitolo sono stati selezionati quaranta "frammenti di gioiosa saggezza" di santi della chiesa, ma anche di personaggi del mondo della cultura e della politica che nel corso della loro vita hanno saputo conciliare la fede religiosa con il percorso accademico o con la professione lavorativa, fino a rendere il tutto parte di se stessi.
15,00

Il testamento di Borromini

MASSIMO CAPACCIOLA

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 340

Un genio dell'architettura, innovatore instancabile della Roma del '600, alle prese con una richiesta impossibile da parte di un tenace vescovo della periferia umbra, determinato ad ottenerla a qualunque costo. Un luogo santo che deve essere onorato con una costruzione memorabile. Papi, cardinali, artisti, artigiani, santi e letterati si prodigano per ottenere quello che Borromini non potrà mai concedere: l'irripetibilità della propria arte. Una storia che, attraverso quattro secoli, giunge fino ai giorni nostri con il suo carico di fantasmi e di atmosfere nebbiose, di ingannevoli misfatti e di suicidi inspiegabili. Un racconto avvincente che unisce personaggi realmente esistiti immaginati ad interagire in un contesto storico contraddistinto da una lotta spietata per la supremazia della propria arte. Nello sfondo rimane l'enigmatica personalità dell'artista ticinese Francesco Borromini, geniale, nevrotico, meticoloso e solitario: uomo di fede sempre in bilico tra esaltazione e depressione. Una psichiatra e un giornalista s'infiltrano nella storia, come due mosche dentro un museo, alla ricerca di quello che non deve essere svelato. Scopri i video allegati inquadrando i QR-Code.
15,00

La Francia e l'Île de France in Paul et Virginie di Bernardin de Saint-Pierre. Due mondi a confronto

Ilaria Savarese

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 90

Paul et Virginie di Jacques-Henri Bernardin de Saint-Pierre è un'opera in cui studiosi e critici hanno ravvisato nel tempo temi come quello del mito del buon selvaggio, dello sfortunato amore tra i due giovani, della virtù, della fede, financo di una certa critica dell'autore alla società contemporanea. La novità di questo saggio, invece, risiede nella capacità che la sua autrice ha avuto di intuire una diversa sfaccettatura presente nel romanzo e cioè l'incontro e scontro tra due mondi allo stesso tempo vicini e lontani, quello della colonia e quello della madrepatria. Attraverso una dettagliata analisi delle caratteristiche psicologiche dei diversi personaggi, dei loro comportamenti, delle vicende che si alternano coinvolgendo ora questo ora l'altro protagonista, Ilaria Savarese ha saputo portare alla luce quanto Bernardin de Saint-Pierre ha a volte lasciato intravedere nel suo scritto: un'umanità complessa e variegata che riflette modelli di vita abbastanza diversi, destinati a confondersi in quanto hanno di somigliante o a scontrarsi nella reciproca inconciliabilità.
12,00

Racconti di cristallino

Alicja Szewera

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 252

Oggetti parlanti e in movimento richiamano il mondo fiabesco, epifanie e associazioni guidano le trame dei personaggi di questi racconti brevi, invenzioni che diventano simbolo di tematiche universali che ci riguardano, dalle insidie dei rapporti di coppia di Cubi e cilindri all'ignavia di La pentola di Nemina. Con acuta leggerezza il lettore è condotto a una riflessione sulla contemporanea crisi dei valori caratterizzata da una tendenza passiva del soggetto rispetto alle cose, malattia collettiva del nostro tempo quotidiano, la "coseificazione" di E adesso touch me o La gruccia che "aiuta". Lo sguardo realista dell'autrice nelle voci teatrali di Cristallino, o nella crudele rinuncia ai sogni di Giovanni in Giovannino, fa a gara con una penna spensierata e divertita, in una corsa senza tregua verso la catarsi. Van da soli e la mano li segue, le parole, la penna, il pensiero; fantasia li confonde e li aggiusta: un prodigio si compie e s'avvera.
13,00

Stagioni di Sehnsucht (Dictée sans pensée)

Renato Morelli

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 36

«Morelli ci conduce con i suoi versi in un viaggio nello spazio-tempo della poesia, dai lirici greci fino alle forme più sperimentali della contemporaneità e lo fa abilmente, portando con sé - in questo fluire di suggestioni - gli echi dei poeti con i quali colloquia da sempre, lasciandoli - di tanto in tanto - parlare nelle loro lingue, nella loro intraducibilità. E tra intraducibilità e irriducibilità si compone la scrittura di Morelli: è intraducibile nel senso che non può essere svelata nella sua moltitudine di sensi e richiami e irriducibile perché esce dai canoni della poesia italiana per diventare materia viva sottratta alla forma codificata. E intraducibile, nella sua complessità è la stessa parola chiave del titolo Sehnsucht, emblema di buona parte del Romanticismo europeo, che in Morelli finisce per assumere una diversa connotazione come esplica nel testo Aprile: "anelito verso qualcosa di mai attinto / ricerca di qualcosa di indefinito nel futuro, / desiderio del desiderio inconsolabile, / desiderio per non si sa di che cosa"». (Dalla Prefazione di Enrico Cerquiglini)
9,00

Finestre sulla bellezza. Viaggio e accoglienza turistica nel paesaggio italiano

Claudio Ricci

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 216

Aprire le finestre non è un gesto banale: presuppone il desiderio di guardare oltre. In queste pagine sono racchiuse "finestre" che si spalancano su esperienze, osservazioni e idee che spingono a cambiare prospettiva e a dotare l'essenza dell'essere viaggiatori di nuovi significati. Con leggerezza sottile, a volte anche ironica, l'autore ci guida alla consapevolezza di un turismo autentico e armonico che possa coniugare la sostenibilità ambientale con il benessere interiore, insieme alla bellezza dei paesaggi e dei beni culturali italiani. È, infatti, l'inaspettato che incontriamo ad animare lo stupore verso un nuovo cammino di meraviglia.
10,00

L'iperboloide dell'ingegner Garin

Aleksej Tolstoj

Libro: Copertina morbida

editore: Morlacchi

anno edizione: 2021

pagine: 520

L'ingegnere pietroburghese Pëtr Garin, inventore dell'iperboloide, una macchina che genera un raggio di calore di enorme potenza, vuole impadronirsi del mondo, con la complicità di Zoja, un'avventuriera russa, e con i soldi del miliardario americano Rolling. A impedirglielo ci penserà Vasilij Sel'ga, poliziotto bolscevico. Tra ironia, critica sociale e politica, condanna della guerra (il romanzo evoca continuamente la tragedia della Prima Guerra Mondiale), e fughe nel fantastico, L'iperboloide dell'ingegner Garin è un piccolo gioiello della letteratura mondiale tra le due guerre. Nel 1965 il regista Aleksandr Ginzburg ne trasse un film omonimo.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.