Il tuo browser non supporta JavaScript!

MORLACCHI

Il mio PCI. Tante storie in una. Testimonianze dalla Provincia di Terni

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 360

Questo volume, il primo dei tre che andranno a comporre l'opera, è una storia sentimentale collettiva dei comunisti umbri, che, attraverso i diversi racconti, parla di "una storia d'amore", prendendo in prestito le parole dalla Storia sentimentale del PCI di Sergio Staino, di «una storia meravigliosa e terribile allo stesso tempo o forse, [...], soltanto una grande scorciatoia, tanto dolorosa da farti bestemmiare e poi piangere. Per tutto quello che è accaduto, per tutto quello che poteva essere e non è stato. Per i desideri appagati e per i sogni abortiti e abdicati, per quelli che ancora rimangono. Perché sognare una società più giusta non è soltanto una chimera da vecchi nostalgici, ai quali comunque sento [sentiamo] di non appartenere per nulla. È il comandamento che tutti i progressisti dovrebbero seguire, la stella polare di una esistenza vissuta alla ricerca della felicità, per sé e per gli altri. Sì, per tutti gli altri esseri umani» (dalla Prefazione di Fabrizio Bracco e Renzo Patumi).
15,00

Le amiche di Lisistrata. Lingua, genere, comicità nel tempo

VALERIA MELIS, Rita Fresu

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 264

Questo libro si pone al crocevia di tre dimensioni: quella del comico, categoria complessa e sfaccettata, difficile da inquadrare, e pure dotata, per condivisa affermazione degli studiosi, di elementi comuni e ricorrenti, specialmente sul piano linguistico; il linguaggio, appunto, a cui la comicità si lega nella convinzione che essa si realizzi soprattutto mediante precise strategie formali; il genere, infine, che costituisce il trait d'union tra le altre due dimensioni. Il volume si focalizza, dunque, sul rapporto tra lingua e genere in relazione alla resa del comico. Si tratta di un nodo tematico ancora peregrino nel panorama degli studi (che iniziano a essere numerosi anche in Italia) su lingua e genere, e, finalmente, su genere e comico. La tematica costituisce anche l'occasione per ribadire l'inconfutabile continuità tra antico e moderno in tema di stereotipi di genere. Numerosi contributi hanno messo in luce l'esistenza, dall'antichità a oggi, di una linea ininterrotta e persistente di comportamenti linguistici attribuiti ai generi, diversi dei quali chiamano in causa anche la dimensione del comico e le implicazioni che a essa pertengono.
17,00

Passaggi. L'Umbria nel futuro. Rivista semestrale di società e cultura

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 230

Come ha reagito la sanità umbra allo stress test della pandemia? Come era cambiata già prima del 2020? E come infine, oggi, alla luce del Covid, va rifondata? Sono queste le domande a cui cerca di dare una risposta questa prima sezione della rivista. Luca Ferrucci (ordinario di Economia all'Università di Perugia) e Cecilia Chirieleison (docente di comunicazione d'impresa nello stesso ateneo) hanno studiato l'impatto del ciclone pandemia secondo quattro variabili: la capacità di fare tamponi, i vaccini somministrati rispetto a quelli consegnati, la copertura vaccinale completa per gli ultrasessantenni, i letti nelle terapie intensive. Le performances dell'Umbria la collocano all'ottavo posto dopo Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Lombardia Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige e Lazio: un po' al di sopra quindi di metà classifica con alcune differenze però molto significative. La regione infatti va meno bene per copertura vaccinale degli ultrasessantenni (nono posto) e decisamente male per i letti in terapia intensiva (penultimo posto); mentre va meglio per l'intensità dei tamponi (quarto posto) e per la percentuale dei vaccini inoculati rispetto a quelli consegnati (sesto posto).
15,00

Il birillo rosso. 100 curiosità e personaggi di Perugia e dell'Umbria

Gian Biagio Furiozzi

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 180

In questo agile volumetto sono contenuti 100 brevi, talvolta brevissimi, racconti e messe a punto su episodi e personaggi della storia di Perugia e dell'Umbria. In gran parte essi riguardano avvenimenti e figure dell'Ottocento e del Novecento. Molte sono le curiosità, le storie singolari, e talvolta sorprendenti, su una regione piccola e da tanti vista come isolata dal mondo, ma che - al contrario - si rivela spesso al centro di eventi e situazioni di rilievo nazionale e anche internazionale. Il titolo del libro si riferisce al famoso birillo rosso del bar Sassovivo di Foligno, che una leggenda metropolitana vedrebbe come il "centro del mondo". Tanto più che in tempi recentissimi ha assunto anche un significato politico e psicologico, con riferimento in particolare a Matteo Renzi.
10,00

Villa Boccaglione. Identità, storia e restauri del complesso monumentale

Gilda Giancipoli, Valeriana Mazzasette, Maria Brucato

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 240

Il secondo numero della collana Riflessioni. Studi della Soprintendenza ABAP dell'Umbria sulla Tutela del Patrimonio Culturale vuole fare il punto alla data odierna sulle vicende di nascita, sviluppo, decadenza e restauro della Villa Boccaglione a Passaggio di Bettona (PG), con particolare riguardo allo studio architettonico, come passaggio preliminare ineludibile degli interventi di restauro. Questo Bene Culturale di proprietà dello Stato dal 1991, la cui tutela è assegnata alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria, ha visto una lunga vicenda di abbandono e depauperazione durante il secolo scorso, arrestatasi solamente all'alba del XXI secolo con l'inizio dei consolidamenti strutturali del complesso e dei restauri architettonici, e in parte pittorici, degli interni. La conoscenza diretta della Villa Boccaglione e gli approfondimenti tematici della stessa confermano che l'edificio è molto probabilmente frutto di un progetto organico, ideato con piena fedeltà al gusto neoclassico, anche se ancora contaminato da reminiscenze e suggestioni del tardo periodo barocco.
30,00

La politica religiosa di Diocleziano

Chiara Evangelisti

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 176

In questo studio viene analizzata la politica religiosa di Diocleziano, che si snoda in modo estremamente coerente a partire dalla sua ascesa fino alla persecuzione. Il filo rosso che attraversa il suo indirizzo religioso è rappresentato da una concezione arcaizzante, dal desiderio di far rivivere i grandi valori e gli dei tradizionali ai quali Roma si era da sempre aggrappata e grazie ai quali era cresciuta.mNell'antica società romana, infatti, la vita pubblica era strettamente collegata alla religiosità e si svolgeva sotto la tutela di divinità protettrici della città e dello Stato, che ne garantivano, con la loro benevolenza, prosperità, grandezza e fortuna. Pertanto a Roma la religione aveva una funzione prima di tutto politica, ogni attività pubblica cominciava con un pensiero religioso. In questo senso, l'atteggiamento politico di Diocleziano nei confronti della religione non solo presenta una continuità e una coerenza nell'arco di tutto il suo regno, ma fu intrinsecamente coerente con tutta la sua complessa opera di restaurazione di quel preciso momento dell'Impero.
14,00

Strategie e strumenti per uno sviluppo sostenibile nel settore energetico

Arianna Mommi

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 64

Un'analisi economica dell'implementazione di modelli di business innovativi e sostenibili nel settore produttivo energetico. L'autrice indaga come le imprese riescono a conquistare e mantenere una posizione di vantaggio competitivo nel mercato in un contesto che sta evolvendo verso una nuova visione. La crisi energetica è il naturale punto di arrivo del ciclo di vita di un sistema economico energetico che si è rilevato essere insostenibile, per questo motivo, l'Europa sta puntando alla creazione di un'economia sostenibile e resiliente. Attraverso l'analisi dell'impresa italiana leader nel settore dell'energia, nasce un'articolata riflessione sulla Transizione Energetica.
12,00

Maschile/Femminile nella letteratura di formazione dalle culture antiche all'età contemporanea. Modelli, rappresentazioni, stereotipi

Libro

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

I saggi qui raccolti esaminano i meccanismi di costruzione e le modalità di rappresentazione del maschile e del femminile nei testi di formazione. Il percorso, teso a definire la dimensione linguistica, e più latamente socioculturale, delle identità di genere, con particolare riferimento ai processi di modellizzazione e di trasmissione comportamentale, si snoda attraverso una pluralità di testi che dall'Antichità all'Età contemporanea hanno assolto a una funzione didascalica intesa in senso ampio. La prospettiva interdisciplinare adottata, che non si identifica con l'ottica dei gender studies, e che si avvale dei metodi dell'indagine filologica e linguistica, conduce a quella consapevolezza critica che costituisce un presupposto necessario per mettere a fuoco l'esistenza di norme e di aspettative sociali connesse ai generi, e per comprenderne e interpretarne le specificità, i ruoli e le reciproche relazioni instauratesi nel corso dei secoli.
50,00

Il perugino nella pagina di Franco Bicini. Note linguistiche e antropologiche

Walter Pilini

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 102

Un persuaso tributo alla peruginità, quello compiuto da Walter Pilini con questa preziosa ricerca, in bilico fra lingua e antropologia della città del Grifo. Un'identità declinata, attraverso uno studio accurato e generoso, della lingua utilizzata nei suoi lavori da Franco Bicini, figlio del Borgo d'Oro. Sandro Allegrini
12,00

Nel buio una promessa

Angelica Faina, Tono Mucchi

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 204

Prigioniere di una tragica circostanza, due persone che sembrano non avere niente in comune instaurano un dialogo inaspettato. Attraverso i loro ricordi, le loro confessioni e la loro condivisione di un momento così drammatico gli autori ci propongono un viaggio maieutico alla riscoperta di noi stessi. Nel buio, durante una lunga ed estenuante attesa, i protagonisti di questa storia riescono a costruire un'amicizia che li porta a rivelarsi e a scambiarsi ciò che hanno di più profondo, superando i pregiudizi e i propri stessi limiti.
15,00

Oltre la partecipazione. Riappropriazioni e rigenerazioni, luoghi e transiti

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 224

In regime di democrazia contemporanea la partecipazione può essere concepita in diversi ambiti della sfera pubblica. La partecipazione può essere politica, elettorale, istituzionale, ma può essere anche partecipazione non-tradizionale, che si organizza al di fuori delle forme classiche consolidate. In questo volume, il focus dell'interesse principale su cui si è scelto di lavorare è il tessuto territoriale delle città e non solo. Nello studio delle pratiche partecipative registrate all'interno del perimetro urbano (delle città italiane e non), ma anche in altri contesti territoriali, ci si trova di fronte a una doppia declinazione di partecipazione: da un lato quella politica, che nei sistemi democratici include gli individui nei processi decisionali, dall'altro quella sociale, che presenta una natura spontanea, non formale, generata dall'iniziativa dei singoli cittadini. In particolare, nel libro prevale l'attenzione a quella che viene definita "community partecipation", ovvero la partecipazione agita dal singolo a favore della propria comunità, che è il luogo in cui convergono opportunità, conflitti e aspettative.
16,00

Che cosa è la filosofia?

Pantaleo Carabellese

Libro: Copertina morbida

editore: MORLACCHI

anno edizione: 2021

pagine: 376

Nel "Che cosa è la filosofia?" si percorre un itinerario speculativo che si propone come esplicazione di una visione: la filosofia «continuerà sempre l'eterna sua opera di indagine che non pone capo a scoperta che non ponga una nuova indagine, appunto perché sa che il dover suo non è di scoprire ma di indagare; altri pianterà la bandiera e griderà vittoria, altri avrà il possesso e il dominio. Essa dissoda e di questo dissodare è paga. Essa, Penelope della realtà, disfà la notte la tela che di giorno tesse, appunto perché sa che l'essenziale è l'attesa d'Ulisse non il compimento della tela: L'Ulisse, il Principio stesso dell'essere, che pur sempre giungendo, immancabilmente, non si esaurisce giammai. La filosofia perciò è, della umana realtà, moto vitale».
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.