Il tuo browser non supporta JavaScript!

Minerva Edizioni (Bologna)

Step back. Eroi, profeti e leggende del basket

Lorenzo Sani

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 324

Dai campi all'aperto alle grandi arene attraverso le testimonianze dei protagonisti e le fotografie di Walter Breveglieri, per un viaggio contromano nella storia del basket. Le suggestioni americane dei militari arrivati in Italia con la Seconda guerra mondiale, che insegnarono i fondamentali di gioco ai nostri atleti, il fascino degli Harlem Globetrotters, che da quasi un secolo predicano la pallacanestro in giro per il pianeta e ora bussano alla porta della Nba, strappata a una morte certa dall'intuizione di un geniaccio abruzzese. Schegge di storia che riaffiorano dal passato. Le Nazionali azzurre di Jim McGregor e Nello Paratore, le sfide Usa-Urss ai tempi della Guerra Fredda e la vicenda umana di Giuseppe Giergia da Zara, che svela insospettabili cromosomi italiani nella crescita miracolosa della pallacanestro in Jugoslavia. Step Back racconta anche quello che ci siamo persi, come i 2.36 di Uvais Akhtaev, nascosto al mondo perché rappresentava la sola traccia di Cecenia rimasta visibile a occhio nudo e la cosa non poteva certamente piacere a Stalin, che aveva cancellato la regione caucasica dalla cartina geografica. Per parole e immagini la storica Coppa dei Campioni vinta dal Simmenthal Milano nel 1966, gli spareggi scudetto con l'Ignis Varese, i duelli rusticani nella Pesaro di Agide Fava e Carlo Bontempi, la storia di Chaloub l'egiziano, il primo giocatore straniero ingaggiato dalla gloriosa Virtus Bologna, i frammenti di vita di Franco Bertini e Renato Albonico, il colorito reame del Barone Gary Schull, icona Fortitudo, il breve flirt con la pallacanestro dei fratelli Bino e Marina Cicogna, che hanno prodotto capolavori da Oscar, l'estate italiana di Kareem Abdul-Jabbar, l'incredibile cavalcata della Partenope Napoli che sfiorò lo scudetto e primeggiò in Europa. Sempre in tema di miracoli, poi, il racconto della squadra nata al bar Mazzini di Bologna, fulgida meteora che lottò per il titolo prima di scomparire, lanciando stelle del calibro di Vianello, Vittori, Sardagna e Conti, esplosi in quella antesignana Basket City così piena di vita, jazz e boogie woogie.
20,00

Le mie verdi colline dell'Umbria

Corrado Augias

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 176

Corrado Augias ci conduce tra le sue terre natie in Umbria, un territorio che ci viene disvelato anche attraverso i suoi ricordi personali, fatti di famiglia, sapori, profumi e colori di una terra straordinaria. Questo 13° volume della collana "I luoghi dei sentimenti" arricchisce una raccolta di gemme letterarie che vedono grandi firme della letteratura italiana raccontare il patrimonio storico-artistico del Belpaese.
20,00

Quasi nemici. Le grandi rivalità (pubbliche, private e molto spericolate) che hanno infiammato la storia del ciclismo

Dario Ceccarelli

Libro: Copertina rigida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 288

La storia, non solo sportiva, delle grandi rivalità del ciclismo. Una storia di coppie contro. Dai tempi del Diavolo Rosso fino a quelli di Marco Pantani, passando per Coppi e Bartali, Moser e Saronni, Merckx e Gimondi, Bugno e Chiappucci, ci siamo sempre schierati per l'uno o per l'altro. Rivali e quasi nemici. Ma sempre con un chiodo fisso: arrivare prima di quell'altro.
16,90

I giusti in Emilia-Romagna

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 288

Dall'8 settembre 1943 fino alla fine della Seconda guerra mondiale, dare protezione agli ebrei braccati dai repubblichini e dai tedeschi divenuti improvvisamente nemici e, per di più, ben stanziati in Italia, è rischioso e difficile. Cionondimeno, molte persone hanno osato farlo ugualmente, aiutando numerose famiglie a nascondersi e a mettersi in salvo. Dopo la guerra, lo stato di Israele, attraverso lo Yad Vashem, il centro di studi di Gerusalemme dedicato alla Shoah, ha deciso di istituire l'onorificenza di "Giusto tra le Nazioni" per dare riconoscimento al coraggio dei non ebrei che in tutto il mondo aiutarono gli ebrei a salvarsi e contribuirono quindi a far sì che tutto il popolo ebraico, destinato allo sterminio, avesse un futuro. Anche in Emilia-Romagna si verificarono tanti episodi di salvataggio, operati dentro e fuori dal territorio regionale, da persone per lo più comuni, spesso di umili condizioni, da sacerdoti e da figure vicine alla resistenza, da interi paesi che mantennero il vincolo del silenzio intorno agli ebrei che sapevano nascosti nelle case dei loro abitanti. I profili dei salvatori e le loro storie di straordinario altruismo sono oggi raccolte in questo volume che contiene le ricerche coordinate dal Museo Ebraico di Bologna e aggiornate al 1° gennaio 2020. Altri Giusti emiliani o romagnoli saranno sicuramente riconosciuti come tali nei prossimi anni, ma l'attuale stato di avanzamento dei lavori è già sufficiente a delineare un quadro circostanziato di chi furono e di quali furono le loro motivazioni, nonché a far emergere in tutta la loro grandezza persone che sono accomunabili tra loro per una caratteristica prima di ogni altra: il rifiuto di considerarsi ed essere considerati eroi.
20,00

Tutti giù per terra. Gioco al massacro per il maresciallo Greco

Massimo Fagnoni

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 324

Il maresciallo Greco è malato, una brutta sinusite lo costringe a casa, nel frattempo a Bologna avvengono alcuni efferati omicidi apparentemente scollegati e non riconducibili a un movente comune. Le vittime sono pregiudicati, ma anche persone rispettate e potenti. Un sottile filo rosso le collega tutte: hanno commesso un crimine, un misfatto, per cui non hanno pagato, o non abbastanza. Qual è il confine fra giustizia e giustizialismo? Greco raduna i suoi uomini nel monolocale di via Solferino e inizia la discesa nel mondo sommerso della Rete.
14,00

Finché scandalo non ci separi. Autori vittime di oblio o indiretta censura

Ada Fichera

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 190

"Scandaloso!" Può esserlo un libro, un autore, un'idea... Cosa c'è di più "trasgressivo" della cultura? Ideologia, Fede, Passioni, Destino sono le motivazioni per cui, direttamente o indirettamente, molti intellettuali (e le loro opere) sono stati vittime di censura. Attraverso le storie di più di settanta scrittori, artisti, filosofi, politici, Ada Fichera ci conduce in un viaggio oltre i tabù, contro l'omologazione del pensiero e a difesa di un mondo che non può, e non deve, essere dimenticato o occultato.
18,00

Bar Toletti 5. Così ho vaccinato Facebook

Marino Bartoletti

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 183

«Eccolo, il mio oste, con il baffo che punta ora a destra ora a sinistra per cercare qualcosa. Troppi fraintendono la sua gentilezza. Le buone maniere sono il vestito per stare al mondo, ma non gli impediscono di sbattere fuori dal suo locale importuni, meschini e prepotenti. Il baffo nasconde poteri magici insospettabili: se lo arriccia sei fuori. "Il vaccino - mi spiega - serve a proteggersi dal buzzurrismo feroce". Lo avrete notato anche voi che sono in costante aumento. Si svegliano al mattino con la sola idea di dover urlare addosso a qualcuno, come se avessero il bisogno rabbioso di odiare, di avere un nemico, qualcuno contro cui sfogare le proprie frustrazioni, i fallimenti, il senso di nulla che accompagna le loro vite. È come se avessero bisogno di un nemico per sentirsi vivi. Si rappresentano solo per opposizione. È un male che ferisce gli altri e devasta se stessi. Il contagio sembra non avere barriere. Non conta l'età, da dove vieni, cosa fai, quanto hai studiato, come ti campi, il mestiere, il genere, il sesso, la famiglia, la buona o cattiva reputazione. Ti capita di vedere i segni della malattia su volti che non avresti mai immaginato. Volti diventati anonimi, ma di cui rintracci nomi e cognomi. Può colpire chiunque. È chiaro che c'è chi si salva grazie a robusti anticorpi. Solo che non puoi mai stare davvero tranquillo. La buona notizia è che il Bar Toletti è riuscito a debellare il morbo. Il vaccino con i baffi funziona.» (dalla Prefazione di Vittorio Macioce)
15,00

Raccontami di Dante e Beatrice. Il viaggio nell'amore che salva

Manuela Racci

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 365

Una casa sul mare, sulla soglia di una "sacra" pineta, una "vecchia" prof. di italiano, Letizia, un po' magica nel suonare le corde del suo cuore perdutamente innamorato di Dante e nel consegnare ai suoi studenti quell'antica passione, e una giovane nipote, Ginevra, cresciuta dentro tale amore, accanto a quella nonna così unica che le aveva insegnato ad ascoltare fin da piccola "il rumore dell'erba che cresce", raccontandole la forza della letteratura sotto forma di storie, miti, fiabe... Una in particolare, la più grande storia d'amore pura ed eterna, accesasi per le vie di una Firenze medievale, grazie agli occhi di una ragazzina che portava la luce nel suo nome: Beatrice... Due anime affini, legate da segrete corrispondenze interiori e poi divise dalla vita. Ed ecco all'improvviso il ritorno di Ginevra, oramai cresciuta, lì in quella casa, ma ora persa e ostile. Per la prof. quella sarà l'ultima occasione per riannodare il filo e tessere il quadro finale dell'anima. Comincia così un percorso straordinario, intenso e salvifico, dentro il cuore di Ginevra, guidata dalla "magia" delle parole della nonna che conduce l'amata creatura all'interno del viaggio raccontato da Dante, "immergendola" negli incontri, nei personaggi, negli episodi nodali del celeberrimo poema, che diventano specchi inesorabili e terapeutici per Ginevra e il suo malessere. Un viaggio dentro il viaggio di due donne profondamente legate, guidate dalla forza dell'Amore che salva, un Amore antico che porta il nome di un Poeta e della sua Donna, un Amore che libera l'anima e riconduce alla luce delle stelle. Per la vecchia prof. quella sarà anche l'ultima, straordinaria lezione magistrale con cui chiudere il cerchio ed esperire davvero quell'amor che move il sole e l'altre stelle.
20,00

Dante il più italiano dei poeti, il più poeta degli italiani

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 161

L'Italia, unico paese al mondo, non fu "fatta" da un condottiero ma da un poeta. Fu Dante, infatti, a dare dignità al terreno primario e comune di una nazione, la lingua. Fu lui a fondare la civiltà italiana sull'arte, sul pensiero, sull'eccellenza e il genio, oltre che sulla storia e la geografia. O, almeno, così ritennero generazioni di patrioti italiani dal Romanticismo in avanti. Dante è stata la grande "scoperta" del nazionalismo novecentesco. Il fascismo celebrò Dante Alighieri come precursore d'Italia e della risorta romanità. Durante il ventennio fascista non c'era discorso ufficiale, dal duce all'ultimo direttore didattico, che al punto di ricordare le glorie patrie di questa stirpe "di poeti, santi, eroi e navigatori" non includesse in primis il Poeta fiorentino. L'effigie di Dante veniva riportata su monete, francobolli, cartoline e spillette, spesso accompagnata da motti mussoliniani che rimarcavano il mito del "precursore" del fascismo. Attorno all'Alighieri si sviluppò un vero e proprio culto e divenne un simbolo sacro del regime: la sua figura ne pagò le conseguenze e per un un lungo periodo venne accostata al fascismo e perciò dimenticata. Questo volume, attraverso l'analisi e la rilettura da parte di storici, studiosi e collezionisti, dell'opera e del mito di Dante ha lo scopo di collocarle nella loro dimensione più consona e obiettiva: quella della storia.
18,00

Arrigo Sacchi. Oltre il sogno

Sergio Barducci

Libro: Copertina rigida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 190

Da una strada che sembrava segnata, verso un futuro da imprenditore calzaturiero, alle panchine delle squadre più prestigiose e alle vette più alte a cui un allenatore potesse mai aspirare. Da un piccolo paesino della provincia romagnola agli scenari internazionali, dove ha saputo essere protagonista. Dalle panchine delle società sportive di provincia agli stadi dei grandi Club, passando per la grande epopea del Milan e la guida della Nazionale azzurra, fino alle esperienze in terra di Spagna, al Real Madrid e all'Atletico. Questo libro racconta la straordinaria vita di Arrigo Sacchi, riconosciuto come il migliore allenatore della storia del calcio, che ha accettato di rivelare le sue emozioni più intime, i legami con una terra che ha sempre rappresentato un punto fermo nella sua vita, le amicizie solide e indissolubili, gli affetti, i "maestri" e la famiglia, per lui un valore assoluto e fondamentale. Il "Profeta di Fusignano" svela il rapporto profondo con il padre Augusto, lombardo di origine, temerario aviere in servizio sui temuti aerei bombardieri della Seconda guerra mondiale, e la solare e brillante mamma Lucia, romagnola verace, dal carattere dolce e affabile. Ricorda il legame intenso con il fratello Gilberto e il dolore mai sopito per la sua precoce scomparsa; parla con grande affetto dei punti fermi della sua vita: l'adorata moglie Giovanna, le figlie Simona e Federica e i nipoti.
18,00

Azzurri d'Europa 2020. Come l'Italia degli imbattibili è diventata campione continentale. Partita dopo partita, il trionfo nato da un sogno

Stefano Ferrio, Gianni Grazioli

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 192

Quando e come Andrea Belotti, ferma il tempo in modo decisivo nella semifinale vinta contro la Spagna? Quale fantasma fa visita allo spogliatoio italiano subito prima della finale con l'Inghilterra? Per lasciare quale messaggio ai giocatori? E comprenderanno mai i calciatori britannici il trabocchetto teso loro dagli dèi del calcio? Infine, potevano gli autori di questo libro sottrarsi al fascino di raccontare subito un così mitologico campionato continentale, dopo avere dedicato un primo Azzurri d'Europa alle precedenti edizioni del torneo? Tutto ciò coesiste considerando quale Italia - ignota a molti pronostici - l'11 luglio 2021 a Londra, batte ai calci di rigore la rappresentativa di casa e si laurea Campione d'Europa per la seconda volta nella sua storia, a oltre mezzo secolo dal primo titolo, vinto a Roma nel 1968. Si scopre così una Nazionale magnificamente votata alla Bellezza sotto la guida di un commissario tecnico che fa di nome Roberto Mancini. Fra i tanti casi, raccontati con parole e immagini da queste pagine, lo dimostrano i "sassolesi" Locatelli e Berardi, autori di un perfetto "Triangolo" disegnato dalla metà campo fino alla rete svizzera, gli spostamenti d'aria creati dalla forza d'urto di Spinazzola e Verratti per impedire un "gol fatto" di Lukaku, la vincente invasione azzurra dell'area piccola inglese, la glaciale abilità di Donnarumma nel parare un rigore su tre, il genio invisibile di Jorginho, e perfino la maestria con cui Federico Chiesa stoppa di naso un pallone da scaricare nella porta dell'Austria. In realtà, non sono miracoli, ma piccoli prodigi tecnici, resi "normali" dalla condivisione di un progetto. Anzi, di quel Sogno che il Mister ha fissato come unica missione della propria Nazionale, nata dopo il fallimento di una qualificazione ai Mondiali: essere Squadra sempre, anche a costo di diventare Imbattibile.
20,00

Manuale in italiano-cinese di terminologia calcistica

Jacopo Maria Mazzanti

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2021

pagine: 217

Un manuale tecnico dei termini calcistici in lingua cinese, pensato come strumento operativo per agli addetti ai lavori. Pubblicato in italiano-cinese. Un volume utile ai tanti italiani che si stanno trasferendo in Cina come allenatori delle sempre più fiorenti squadre di calcio.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento