Il tuo browser non supporta JavaScript!

Minerva Edizioni (Bologna)

I ragazzi del Columbus e altre storie

Andrea Castagnini

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 208

16,90
40,00

Illustra Trilussa

Giuseppe Virelli

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 223

In occasione del 150° anniversario della nascita di Trilussa, questo libro vuole essere un omaggio al popolare poeta attraverso una disamina delle prime edizioni illustrate dei suoi testi. Non l'ennesima biografia, dunque, e nemmeno uno studio sistematico della sua poetica, ma un viaggio volto a dare conto del ruolo svolto da Trilussa quale promotore di una serie d'iniziative editoriali che testimoniano, attraverso l'incontro fra ambiti artistici affini (scrittura e illustrazione), la nascita di uno stile italiano che a tutt'oggi rimane nei nostri occhi con un incanto che resiste negli anni.
25,00

Barbecue facile: il pesce

Marco Montanari

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 160

Cucinare il pesce è complicato? Lascia cattivo odore, si attacca e si sbriciola sulla griglia? Sbagliate l'approccio! In questo libro scoprirete come fare per rendere la cucina di pesce facile, veloce e, soprattutto, sana e gustosa. Non parliamo dei soliti quattro piatti che tutti conosciamo: all'interno troverete un prezioso ventaglio di possibilità che comprende anche specie meno note, economicamente vantaggiose e gustose, con spiegate tutte le caratteristiche per cucinare al meglio le varie tipologie ittiche che troverete sui banchi della pescheria. Idee e suggerimenti per gestire le cotture, lo stoccaggio e la pulizia del pesce, con i consigli di una chef stellata e video tutorial che vi mostreranno, passo per passo, le operazioni più complesse.
25,00

Isiraider. Il fruscio della salvezza. Avventure, incontri, riflessioni, pedalate e pentimenti di un fattorino

Alessandro Goldoni

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 125

Giovanni è uno studente fuori corso di Filosofia che per raggranellare qualche soldo lavora come rider. Porta-pizze, per la precisione. A bordo dell'"Asmatico", uno scooter sgangherato, macina chilometri e chilometri consegnando in giro per Bologna Margherite, Capricciose e altre specialità del Somarello, la pizzeria da asporto del suo titolare, un extracomunitario dalla etnia indefinibile e dai modi arroganti. Con l'abitudine, Giovanni ha finito per familiarizzare con i clienti che conosce uno per uno e che ha ribattezzato con il tipo di pizza che sono soliti ordinare. Poi succede che, una sera, per aiutare un collega di una ditta concorrente rimasto vittima di un incidente, compie un errore fatale. Da quel momento la sua vita e il suo lavoro prendono una piega inaspettata. Nel suo "percorso", che lo porta a contatto con situazioni a volte surreali e personaggi di varia umanità, Giovanni scopre come sia estremamente facile cedere alle tentazioni e finire su strade pericolose. Fino a quando lo scoppio della pandemia di Covid-19 rimescolerà ancora una volta le carte e il protagonista troverà la forza di salvare se stesso aiutando gli altri.
15,00

Doppietta e punta tacco. La mia vita con la Volpe Argentata

Prisca Taruffi

Libro: Copertina rigida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 252

Prisca Taruffi, campionessa italiana e vice campionessa europea rally, si racconta attraverso gli aspetti più avventurosi della sua vita sportiva. Figlia d'arte, Prisca, ha ereditato la passione per la velocità dal padre, l'ingegner Piero Taruffi, indimenticato pilota, progettista e recordman degli anni Trenta e Cinquanta. Una passione, quella per i motori, da sempre contrastata dai genitori. Quasi per caso un inesorabile destino legherà per tutta la vita l'autrice alla figura del padre. Questa è la storia di una donna pilota dal carattere indipendente e ribelle che sì è dovuta fare largo in un mondo prettamente maschile come quello dell'automobilismo. Una vita costellata di aneddoti, anche intimi, che vanno oltre i racconti legati alla professione: dalla promessa che il padre fece a Donna Isabella, madre dell'autrice, prima dell'ultima leggendaria Mille Miglia vinta nel 1957, al debutto automobilistico sul circuito di Vallelunga contro il volere del padre. E ancora, gli incidenti in gara - sia in circuito, sia nei rally -, gli imprevisti e le esperienze nel mondo dei Rally Raid africani (come il Rally dei Faraoni e il Rally delle Gazzelle, una gara di orienteering tutta al femminile). Non solo una biografia, ma un ampio sguardo alla professione di donna pilota, impreziosito dagli incontri con colleghe amiche e rivali del mondo delle corse. Preazione di Carlo Cavicchi. Introduzione di Antonella Clerici.
23,00

50 anni in comune. Ravenna, 1970-2020

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 189

Non è usuale incontrare sugli scaffali volumi come questo, dedicati non solo al recupero delle voci dei principali protagonisti della scena cittadina, ma strutturati in modo da guidare il lettore alla comprensione dell'ultimo mezzo secolo di vita di un importante centro urbano del nostro Paese. Le Amministrazioni non sono mai monadi che nascono il giorno della vittoria elettorale e smettono di brillare quando arrivano i nuovi inquilini del Palazzo Pubblico: ogni Sindaco, ogni Assessore, ogni Consigliere, dal momento in cui inizia il suo mandato, si rende conto quasi istantaneamente di far parte di una storia più lunga, che scandisce il destino comune del territorio per almeno una generazione. Capita, in alcune occasioni, di potere o di dovere apportare correzioni di rotta a quella che sembrava la via maestra: ma si tratta dell'eccezione, non della regola. La regola è, invece, scandita dalla necessità d'interpretare il senso profondo - nella duplice accezione di significato e di spin, cioè di direzione - della città cui si appartiene. Prefazione di Roberto Balzani. Introduzione di Dante Bolognesi.
15,00

Le Formula 1 del Fuhrer. L'egemonia delle macchine e dei piloti del Terzo Reich nei Grand Prix 1934-1939

Maurizio Ravaglia

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 320

Dal 1934 al 1939 le competizioni automobilistiche internazionali per vetture da Grand Prix, vale a dire le Formula 1 di allora, videro la supremazia di Mercedes e di Auto Union. Quella stagione piena di fascino e di grandi rischi viene ricordata come l'epopea delle Silberpfeil, frecce d'argento; così furono chiamate le magnifiche monoposto dei due costruttori tedeschi per le loro eccezionali prestazioni e il colore delle carrozzerie. Sostenute dal Terzo Reich, che subito le trasformò in uno strumento di propaganda, progettate da ingegneri come Ferdinand Porsche che immaginarono il futuro, rese invincibili dalle tecnologie d'avanguardia dell'industria nazionale e guidate da fuoriclasse leggendari, le Formula 1 di Adolf Hitler passarono di vittoria in vittoria piegando a ogni latitudine le velleità di Alfa Romeo, Bugatti, Maserati. Questo libro racconta, attraverso una ricostruzione basata su documenti dell'epoca, le grandi corse e gli intrecci tra sport e politica dei sei tumultuosi anni che precedettero la tragedia della Seconda guerra mondiale. In pagine avvincenti e rapide di passo come in un romanzo d'azione, il saggio storico rievoca le ambizioni e le passioni, i successi e le sconfitte di campioni di straordinario talento quali Caracciola, Nuvolari, Rosemeyer, Varzi, Lang, Stuck, Von Brauchitsch, Fagioli. Uomini audaci che incantarono le folle osando squadrare la morte dall'alto in basso su circuiti impossibili con le Silberpfeil orgoglio della Germania nazionalsocialista.
25,00

Mo i tira a te. Racconti di guerra e di famiglia

Maurizio Casali

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 200

«Ma sono storie vecchie di vent'anni...», così si scherniva Sergio, nostro padre, quando noi bambini insistevamo per farci raccontare le sue avventure di guerra. La sua capacità di affabulatore ci catturava, riusciva a rendere comica la guerra, non sempre, non tutte le storie, a volte trapelava il dolore per ciò che aveva vissuto, altre volte rideva con noi, ritrovando lo spirito dei vent'anni. A quei tempi il ricordo della guerra era ancora molto vivo nelle famiglie, e spesso la sera si finiva per parlarne. Era un tema su cui ci si trovava, ognuno aveva qualche aneddoto: in qualche modo la guerra aveva segnato tutti. Nel volume si susseguono racconti di mio padre Sergio, partigiano della leggendaria 28' Brigata Garibaldi comandata da Bulow, e i racconti di mio nonno materno Domenico. Due uomini molto diversi, accomunati dagli stessi ideali ma diversissimi per carattere, per approccio e, di conseguenza, per vissuto. Nessuno dei due, però, è riuscito a sottrarsi ai guai che la guerra ha portato alle loro generazioni. Entrambi ne sono usciti vivi, per caso, per fortuna, per abilità, ma la guerra la racconta chi sopravvive. Fiamét, il buffo esperto di esplosivi della Brigata, Martléna, che porta lo stesso nome con cui vezzeggiava la propria pistola, e tanti altri personaggi si raccontano in questo libro fatto di singoli episodi che, insieme, offrono uno spaccato di chi la guerra l'ha respirata, da combattente o da civile. La narrazione lascia spazio anche al dialetto romagnolo, la stessa lingua con cui questi eventi venivano raccontati, per preservarne la vivacità e la forza espressiva. Pur non volendo essere un romanzo storico, in appendice e lungo la narrazione sono presenti documenti provenienti dall'archivio di famiglia, con articoli e carteggi che Sergio scrisse durante il conflitto e nell'immediato Dopoguerra. Prefazione di Pietro Caruso.
18,00

Narrare ad occhi ben chiusi. Manuale di scrittura creativa

Roberto Pazzi

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 239

Sappiamo ancora leggere? Quanti d' noi sono diventati analfabeti di ritorno? Troppo tardi per imparare a leggere? Che gusto di lettura abbiamo smarrito nella dipendenza dalla tv e dai social? Che cosa perde diventando film un romanzo? Il leggibile è sempre visibile o una parte, irriducibile alla vista, rimane visione, campo esclusivo dell'immaginazione che accende la lettura? Si può rendere in immagine lo Stile? E se scrivessimo noi il libro che manca in libre ria come lo concepiremmo? Narrare ad occhi ben chiusi è un libro orale in forma scritta. Sono lezioni di creatività letteraria tenute dall'autore a scuola, all'università e ai corsi di scrittura in Italia e all'estero. Il manuale conserva le provocazioni della conversazione, ad esempio quando cito Giorgio Manganelli convinto che «vero lettore sia chi sa cosa non leggere» parafrasando il detto di Vanni Scheiwiller «non l'ho letto ma non mi piace». Si rivolge a qualcuno che potrebbe ribattere e ne previene le domande. Punta sempre su una scrittura immaginifica, renitente alla cronaca e al giornalismo, che non corteggi la sceneggiatura e non esiti a sospendere la realtà per reinventarla ad occhi ben chiusi. L'ambizione segreta della scrittura è trasferire nella pagina un'eco dell'oralità. La parola pronunciata da una bocca ha l'alito della vita. Per non perderlo Socrate non scrisse mai una parola e affidò solo a quella orale la sua filosofia.
18,00

La cucina modenese di casa

Eola Pettazzoni, Lamberto Mazzotti

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 128

Dai calzagatti, allo gnocco fritto, dai tortellini alla rosticciata, la cucina di Modena, con tutte le sue golosità, non avrà segreti. Ai fornelli una cuoca d'eccezione, la zia che tutti vorremmo in famiglia, Eola Papazzoni. Tante ricette, da quelle più semplici a quelle ispirate da creatività ed esperienza: perché quando si mangia bene si è subito a casa.
10,00

Ricette perdute della tradizione contadina

Eugenio Savioli

Libro: Copertina morbida

editore: Minerva Edizioni (Bologna)

anno edizione: 2022

pagine: 77

Erbe, verdure, zuppe e minestre gustose sono alla base dell'esperienza dello chef Eugenio Savioli, che ha fatto dell'equilibrio della cucina territoriale, sebbene fortemente orientata al vegetale, un punto di forza per preparazioni allegre, variegate, ma soprattutto sane. I piedi ben saldi nella tradizione contadina e lo sguardo rivolto a quella contemporanea.
9,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.