Il tuo browser non supporta JavaScript!

Mattioli 1885

Viaggiatori del cielo. Omaggio a Maria Corti

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 178

Un omaggio a Maria Corti, "signora degli archivi", esploratrice instancabile dei percorsi dell'invenzione, del laboratorio segreto degli scrittori, dove si forma un'idea e prende corpo la creazione artistica. Maria Corti (1915-2002), filologa e storica della lingua, dantista controcorrente, semiologa, critica e narratrice, protagonista del Novecento italiano, ha avuto tante vite e molte patrie: la Val d'Intelvi, paese d'origine della madre; Milano, dove ha sempre abitato; il Salento, dove il padre ingegnere lavorava, e Pavia, dove ha insegnato per decenni. Negli anni Ottanta, si è inventata a Pavia un Centro per la conservazione di testimonianze autografe di autori italiani moderni e contemporanei, noto come Fondo Manoscritti, che è oggi uno dei maggiori luoghi di studio della memoria letteraria. Della narratrice restano anche (o soprattutto?) alcuni romanzi importanti: L'ora di tutti, Il ballo dei sapienti, Il canto delle sirene, Cantare nel buio, Ombre dal Fondo, Catasto magico. Si raccolgono in questo agile volume alcune testimonianze di amici (scrittori, poeti, studiosi, giornalisti, editori) che a lei devono la spinta ad essere loro stessi, un debito di riconoscenza che ognuno di loro paga a suo modo, con l'aggiunta di qualche nuovo lettore di oggi: Angelo Stella, Salvatore Silvano Nigro, Francesco Permunian, Anna Modena, Paolo Di Stefano, Fabio Pusterla, Giuseppe Lupo, Paola Capriolo, Mario Andreose, Anna Grazia D'Oria, Giovanna Frene, Laura Pariani, Paolo Mauri, Gian Luigi Beccaria, Antonio Moresco, Francesca Caputo. Il volume è realizzato con il patrocinio di Fondazione Corti, Casa Corti e Premio Comisso. In appendice, due testi di Maria Corti.
11,00

Seguendo l'Equatore

Mark Twain

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 620

Nel 1894 Mark Twain si trova sull'orlo della bancarotta a causa di un investimento fallimentare per una macchina tipografica 'rivoluzionaria'. Nel tentativo di far fronte a un debito equivalente a circa 2 milioni di dollari attuali, nel 1895 intraprende un lungo viaggio in piroscafo attraverso l'Impero britannico, tenendo conferenze nei principali possedimenti inglesi. L'opera è il diario di questa straordinaria esperienza, pubblicato per la prima volta nel 1897 e finora mai tradotto integralmente in italiano. Mark Twain ci offre un'acuta rappresentazione del mondo coloniale alla fine del sec. XIX, che non rinuncia a smascherare e criticare razzismo, imperialismo e zelo missionario. Nel solco della grande letteratura di viaggio, un libro brillante e sontuoso che sorprende per la sua mole di riflessioni filosofiche, sociali, antropologiche, con qualche virata verso la religione, la politica, fino alla botanica e la zoologia. Un'avventura alla scoperta del mondo senza mai nascondere, come ci ricorda lo stesso Mark Twain, gli aspetti più veritieri della realtà: "Quando ricordiamo i dettagli di quella straordinaria avventura, ci meravigliamo nel constatare quali audaci possibilità la realtà può prendersi liberamente nel modellare una storia, in confronto ai modesti piccoli rischi abituali consentiti alle opere di fantasia".
20,00

Flâneries. Passeggiate parigine

Maurizio Vanelli

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 164

Parigi, ma non solo. La Ville Lumière narrata con lo spirito del flâneur: riscoprendo e gustando, passo dopo passo, la sua magia. Impressioni, sentimenti, divagazioni per le vie della "plus belle ville du monde" raccolti dall'autore aspettando il métro, camminando lungo la Senna, i canali o i boulevards, visitando musei o parchi, passeggiando senza meta per gli arrondissements. Da queste personali impressioni emerge una Parigi inedita, lontana dagli itinerari turistici, dove le storie di personaggi, le descrizioni di chiese, opere d'arte e concerti si mescolano con le atmosfere golose delle pâtisseries, dei bistrots e delle épiceries. Tanti spunti per esplorare Parigi in maniera diversa. Un'occasione per ricominciare.
12,00

La città più cupa del mondo

Fëdor Dostoevskij

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 128

In questo volume sono raccolti quattro testi di Fëdor Michajlovi? Dostoevskij scritti nel 1847, subito dopo il successo del suo esordio letterario con "Povera gente" (1846), e nel 1873-74, appena prima del trionfo che segna gli ultimi anni della sua vita. Un successo determinato, oltre che dai romanzi, da una rubrica giornalistica, "Diario di uno scrittore", diventata poi una rivista, da cui sono tratti tre dei testi contenuti in questa antologia. Protagonista del volume, la città di San Pietroburgo: Dostoevskij è uno dei principali responsabili del mito di Pietroburgo, città alla quale è legato da un sentimento di affetto e di repulsione che emerge in questi saggi con uno stile singolarissimo, divertito, polemico, velenoso, e che ci restituisce un Dostoevskij inedito, a duecento anni dalla nascita. Prefazione di Paolo Nori.
10,00

Assassinio nel vento

John D. MacDonald

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 260

Un gruppo di temerari in fuga da un uragano è costretto a cercare riparo in una casa abbandonata. Ma il pericolo e la morte sono pronti a trasformare quell'apparente rifugio in un incubo ancora peggiore della tempesta... Le onde salgono e raffiche di vento sferzano nel cielo. Un uragano di spaventosa intensità incombe sulla Florida. Un gruppo di disperati si incontra per puro caso: un agente sotto copertura in cerca di vendetta per una tragedia personale, un aspirante delinquente invischiato nei guai fino al collo, un'attraente giovane vedova, un uomo d'affari che vede il lavoro di una vita sbriciolarsi davanti ai suoi occhi. Il loro rifugio dall'impressionante potenza della natura è però destinato a diventare un hotel degli orrori... soprattutto quando la morte fa il suo ingresso in scena.
15,00

Marble caves. Ediz. italiana e inglese

Robin Foà

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 128

Nel 2020 è stato pubblicato il libro "Carretera Austral" firmato da Robin Foà & Rita Guarini, a descrivere una strada mitica che scende lungo i fiordi della Patagonia cilena. Un diario fotografico giornaliero in una zona unica del nostro pianeta dove la natura ancora comanda incontaminata. A completamento di "Carretera Austral", in "Marble Caves" si può ammirare la straordinaria bellezza di un luogo non facilmente accessibile e visitabile solo su piccole barche dove l'azione corrosiva delle acque del Lago General Carrera (un lago glaciale tra Cile e Argentina, secondo come grandezza in Sud America solo al Lago Titicaca) ha nel corso del tempo dato vita a stupefacenti giochi di colore e formazioni all'interno delle grotte di marmo lungo le sponde del lago. Un gioiello nascosto, in cui le sfumature e tonalità dei vari colori - blu, azzurro, giallo, verde, rosso, grigio... - dentro le grotte hanno un che di magico. Una vera e propria galleria d'arte creata dalla natura, vengono in mente le pitture e sculture di artisti come Afro, Moore, Dubuffet, Mirò, Klee, Kandinsky e tanti altri. Un altro straordinario miracolo naturale formatosi nei millenni, raggiungibile percorrendo la Carretera Austral, strada peraltro completata solo nel 2000! Possiamo solo augurarci che una simile e fragile meraviglia possa mantenersi intatta nel tempo...
30,00

Deephaven. Ediz. italiana

Sarah Orne Jewett

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 196

In questo romanzo della fine dell'Ottocento due grandi amiche, Helen Denis e Kate Lancaster, che abitualmente vivono a Boston, decidono di trascorrere l'estate nel piccolo villaggio di Deephaven. Qui, nella vecchia casa della prozia di Kate, scopriranno i segreti e le meraviglie di Deephaven: la spiaggia della baia, il faro, ma soprattutto la vita degli abitanti che scorre lenta e pacifica. Descrivendo con estrema cura ogni dettaglio, con un pizzico di umorismo, Sarah Orne Jewett ci restituisce un affresco raffinato della vita di un tipico borgo marinaro.
12,00

Cane da petrolio

Rick Bass

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 320

I dodici racconti che compongono questo volume sono dei piccoli gioielli. Narrazioni in cui la prosa asciutta si mischia a descrizioni dal lirismo più spiccato, dove la natura diventa materia mitologica, prima ancora che mezzo per comprendere la psiche dei personaggi. Cane da petrolio (letteralmente è chi ha il fiuto del cercatore di petrolio) è la storia di un uomo che deve decidere da che parte stare. Accade spesso nei racconti di Bass, quando l'aspetto onirico è trasfigurato in un misticismo che permette al lettore di scoprire il confine tra la vita e la morte. In poche pagine, Rick Bass riesce a creare un universo naturale che non ha confini.
16,00

L'autobiografia di Miss Jane Pittman

Ernest J. Gaines

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 304

La storia della lunga strada di riscatto della comunità afroamericana narrata attraverso la testimonianza diretta e lo sguardo unico di Miss Jane Pittman. Ormai anziana, Jane racconta la sua vita e la sua personale e coraggiosa lotta per la libertà, intrecciandola ad alcuni degli eventi di maggior rilievo nella storia americana. Nessun altro romanzo che parli degli afroamericani e del Sud degli Stati Uniti è in grado di emanare la stessa perfetta miscela di umorismo e ira, immaginazione e indignazione, miseria e poesia.
18,00

La famiglia adamitica

Mark Twain

Libro: Copertina morbida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2022

pagine: 100

"Dalla Creazione fino al Diluvio universale, una carrellata dai diari di Adamo ed Eva e dei loro discendenti. Una raccolta eclettica, ancora una volta Mark Twain: pungente, arguto, fantasioso e incredibilmente divertente. Influenzato per tutta la vita dalle figure dei Fondatori della Razza Umana, Mark Twain continuò a lavorare su questo tema per molto tempo, accarezzando l'idea di riscrivere tutta la storia di Adamo ed Eva e della loro discendenza. In questo secondo volumetto dedicato alle testimonianze dei nostri progenitori, troviamo pagine estratte dall'autobiografia di Eva e di Matusalemme, dal diario dell'anno 920 di una Principessa del sangue, da quello del Filosofo Folle, dal diario di Sem, figlio di Noè... Scritti 'eretici' pubblicati solo dopo la morte dello scrittore, per timore dei giudizi dei lettori e della pubblica opinione per la loro ben scarsa ortodossia. D'altra parte sempre di Mark Twain si tratta. "
10,00

Preparare un fuoco

Jack London

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 92

Un destino profondamente diverso è riservato al protagonista delle due versioni successive di questo racconto, qui riproposte l'una accanto all'altra e accompagnate da un saggio di George R. Adams. A otto anni dalla sua prima apparizione su Youth's Companion nel 1902, "Preparare un fuoco" è pubblicato nella raccolta "Lost Face" del 1910. Nel frattempo, le modifiche apportate da London durante la revisione ne hanno sconvolto l'intreccio e complicato la morale. Nel "bianco silenzio" di una Natura indifferente e nemica, si consuma la dura lotta per la sopravvivenza. E quando fa un "freddo dannato", l'unica speranza di salvezza è preparare un fuoco.
12,00

Come raccontare una storia e l'arte di mentire

Mark Twain

Libro: Copertina rigida

editore: Mattioli 1885

anno edizione: 2021

pagine: 84

Un vero e proprio manuale per aspiranti umoristi, accompagnato da fulminanti aneddoti e riflessioni semiserie, per imparare tutto sul mestiere di raccontar storie, integrato da una dissertazione di Mark Twain sulla "migliore e più fidata amica dell'uomo", ovvero la menzogna. Cinque scritti pungenti in cui Mark Twain, con il suo impareggiabile umorismo, riflette sul mestiere di raccontare storie, cerca di proteggere i cittadini comuni dagli attacchi dei controllori ferroviari e difende la virtù di una donna morta. A seguire, l'autore disserta sulla menzogna e s'improvvisa critico letterario in un impertinente saggio sui crimini contro la narrativa ("114 sui 115 possibili") commessi dal collega Fenimore Cooper. Se è vero che "l'arte di raccontare una storia umoristica è nata in America e lì trova ancora oggi terreno fertile", allora chi, meglio di Mark Twain, può svelarne i segreti?
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.