Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Marietti 1820

Apocalisse. 23 miniature dei Paesi Bassi del XV secolo

Apocalisse. 23 miniature dei Paesi Bassi del XV secolo

Libro

editore: Marietti 1820

anno edizione: 1998

pagine: 128

196,25

La filosofia come educazione degli adulti. Testi, prospettive, dialoghi

Pierre Hadot

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 332

«Il filosofo non insegna agli uomini un mestiere particolare, e neanche li prepara a una professione particolare, ma cerca di trasformare la loro sensibilità, il loro carattere, il loro modo di vedere il mondo o di rapportarsi con gli altri uomini. Si potrebbe dire che insegna loro il mestiere dell’uomo». Se il compito della filosofia è più quello di educare che di informare, allora la filosofia è proprio l’educazione degli adulti. È in questi termini che Pierre Hadot evoca una concezione della filosofia come stile di vita che tutta la sua opera ha brillantemente contribuito a far rivivere. Grande lettore di filosofi antichi, da Socrate e Platone a Epitteto, Marco Aurelio e Plotino, ma anche di filosofi moderni e contemporanei, da Montaigne e Cartesio a Nietzsche e Merleau-Ponty, in questa raccolta di testi – rari o inediti – Hadot rilegge la storia del pensiero per aiutarci a riorientare la nostra vita e a reimparare a vedere il mondo. Siamo dunque pronti a farci (tras)formare dalla filosofia?
32,00

Vivrò l'amore degli altri. Lasciatelo parlare. Volume Vol. 1

Jean Cayrol

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 184

"Lasciatelo parlare" è il primo capitolo della trilogia "Vivrò l’amore degli altri" che Cayrol compose tra il 1946 e il 1950 dopo la sua esperienza di deportato nel campo di concentramento di Mauthausen. Si tratta, per dirla con Barthes, della storia «non di un uomo o di un avvenimento, ma di una durata». Quella che segna il ritorno alla vita, la rinascita di chi, come Lazzaro, non è sopravvissuto alla morte, ma dalla morte è dovuto risorgere. Un capolavoro della letteratura concentrazionaria, esistenzialista e d’avanguardia francese, una trilogia che in Italia attende di essere conosciuta, esplorata, amata.
19,00
Il «Memoriale» di Edgardo Mortara

Il «Memoriale» di Edgardo Mortara

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 184

Edgardo Mortara (1851-1940), il bambino ebreo che nel 1858 venne sottratto alla sua famiglia in quanto segretamente battezzato da una domestica cattolica, fu l’involontario protagonista di una vicenda storica oggi ritornata di attualità grazie al pluripremiato film di Marco Bellocchio, Rapito (2023). La storia di Mortara catturò l’attenzione internazionale già allora, tra gli anni Cinquanta e Sessanta dell’Ottocento, all’epoca in cui nello stato della chiesa esisteva ancora l’Inquisizione. Mai restituito alla famiglia per la ferma volontà di papa Pio IX, educato nella Casa dei catecumeni ed entrato in seguito nei Canonici regolari lateranensi, avrebbe scritto in spagnolo un Memoriale il cui manoscritto autografo non è finora stato ritrovato. Quello che è conservato negli archivi è un dattiloscritto redatto negli anni Trenta del Novecento, che viene qui presentato in una nuova traduzione italiana. Una iniziativa editoriale importante perché tiene finalmente conto dei progressi fatti dal dialogo ebraico-cristiano degli ultimi decenni che da un lato consentono di affrontare questa dolorosa vicenda senza toni polemici, dall’altro richiedono di ripensare il problema stesso della conversione degli ebrei.
18,00
L'uomo del dialogo. Mario Gozzini oltre gli steccati tra cristianesimo e comunismo

L'uomo del dialogo. Mario Gozzini oltre gli steccati tra cristianesimo e comunismo

Giambattista Scirè

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 280

Ripercorrere oggi la storia di Mario Gozzini significa andare al cuore della storia italiana del XX secolo: ricostruire quel «dialogo alla prova» tra mondo cattolico e comunista di cui si fece promotore, vuol dire affrontare una delle vicende più complesse e meno studiate della storia dell’Italia repubblicana. La storia di un paese «mancato», di una nazione che avrebbe potuto esserci ma che non c’è stata. Vuol dire anche recuperare un «filo rosso» che va dall’antifascismo alla Costituzione fino alla fine della guerra fredda per costruire prospettive che hanno unito uomini e donne schierati ideologicamente in campi diversi, cattolici e comunisti, ma con la condivisione di valori fondanti. Mario Gozzini ha partecipato, da protagonista indiscusso, a quella storia: fu uno dei principali sostenitori della candidatura della «pattuglia cattolica» nelle liste elettorali del Pci; fu un pioniere, sul fronte dei credenti, di alcune tra le più importanti battaglie sui diritti in Italia, dal divorzio alla regolamentazione dell’interruzione di gravidanza, alla obiezione di coscienza al servizio militare fino alla riforma carceraria in funzione umanitaria e garantista; fu un severo critico del comunismo ateista, ma anche un riformatore nel mondo religioso. Ricordare la sua vita è recuperare un pezzo fondamentale del Novecento italiano.
26,00
Salviamo l'Europa. Otto parole per riscrivere il futuro

Salviamo l'Europa. Otto parole per riscrivere il futuro

Michele Bellini

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 256

L’Europa va salvata? L’invasione russa dell’Ucraina ha cambiato le coordinate del mondo in cui viviamo, obbligandoci a ripensare le convinzioni su cui si è sviluppata l’integrazione europea. Alle sfide che si sono susseguite nello scorso decennio, economia e immigrazione in primis, si aggiungono quelle epocali come transizione verde e digitalizzazione, che definiranno questo secolo. Sullo sfondo, un contesto geopolitico sempre più incerto e la democrazia che arranca. Tutto ciò richiede un cambio di passo da parte europea per raggiungere quella sovranità condivisa necessaria a difendere i nostri valori e il nostro ruolo nel mondo. Otto parole chiave, dunque, per riflettere sulla politica e sulle politiche essenziali per il futuro dell’Europa. Prefazione di Enrico Letta.
16,00
Terre sotto vuoto

Terre sotto vuoto

Gilberto Isella

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 148

La natura, l’essere umano, la luce penetrano queste liriche colme di estasi. In questa unione sillabata prende forma una poesia scarna, che scava e si lascia scavare sino alle ossa e che diventa simbolo di ogni inquietudine della ricerca umana.
15,00
Io ricordo tutto

Io ricordo tutto

Pierdante Piccioni, Pierangelo Sapegno

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 296

Il protagonista del romanzo è Ernesto Ferrari, il più famoso neuroscienziato italiano. Lui ha un superpotere innato e uno appreso: è un ipermnesico. Ricorda tutto. Ma proprio tutto quello che ha vissuto e visto. Il superpotere acquisito è la capacità di guardare il cervello delle persone e vedere quale parte è attiva in quel preciso momento. Questi superpoteri sono la sua maledizione personale ma anche la ragione del suo successo professionale. Tuttavia, per poter convivere con suoi superpoteri Ernesto deve abdicare ai sentimenti.
19,00
Il libro assente. Sull'ignoranza della Bibbia

Il libro assente. Sull'ignoranza della Bibbia

Luca Diotallevi, Giovanni Filoramo, Roberto Pasolini

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 104

Rapporto singolare, quello fra gli italiani e la Bibbia. Al tempo stesso intenso ma distaccato, frequente ma intermittente, competente ma lacunoso. Rapporto singolare anche perché è la Bibbia stessa un’opera letteraria sui generis, pervasiva, universale e insieme specifica. Tuttavia l’analfabetismo biblico di cui parlano i sondaggi preclude la comprensione di numerosi aspetti della vita quotidiana di molti paesi di antica cristianità, compreso il nostro. Come interpretare sculture e immagini che popolano città e campagne, capire espressioni e modi di dire del linguaggio popolare e colto, muoversi tra calendari e feste, se si è privi dell’alfabeto che li ha generati e nutriti? E come auspicare l’interazione e la convivenza con quanti provengono da altri mondi religiosi, se chi dovrebbe accoglierli non è in grado di spiegare ciò che è all’origine dei propri usi e costumi? Si tratta di domande né marginali né neutre nell’attuale quadro sociale nazionale. Di tutto questo si è discusso in occasione del sesto convegno annuale della Fondazione Pietro Lombardini per gli studi ebraico-cristiani. Ne è uscita la conferma del fatto che, al contrario di quanto è accaduto in Francia e in Germania in ambito evangelico, in Italia la Bibbia si è mantenuta purtroppo poco più di un oggetto misterioso.
9,00
Tracce

Tracce

Caroline Bongrand

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2024

pagine: 356

Valentine, una grafica freelance, è l’unica a prendersi cura del piccolo Milo, un bambino muto ma non sordo. Un giorno Milo inizia a parlare, ma lo fa in una lingua straniera e in circostanze inspiegabili: davanti a un telegiornale che mostra immagini di Salonicco. Valentine si ostina a cercare di svelare il mistero e scopre un segreto di famiglia: l’esistenza di una nonna ebrea di Salonicco il cui destino è stato tragico. Respinta deliberatamente dalla famiglia del marito francese perché sospettata di adulterio, non riuscì a vedere crescere i suoi due figli, che le furono portati via a Parigi negli anni Trenta. In questa trama, il presente rivela le tracce del passato.
23,00
La coscienza ebraica della Chiesa. Jules Isaac e il concilio Vaticano II

La coscienza ebraica della Chiesa. Jules Isaac e il concilio Vaticano II

Norman C. Tobias

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2023

pagine: 372

Quando il 22 dicembre 1977 il segretario di Stato del papa Jean-Marie Villot scrisse all'arcivescovo di Parigi Fransois Marty a nome di Paolo VI, citò Jules Isaac definendo il suo lavoro «una fonte di ispirazione per tutti gli uomini di buona volontà che cercano di promuovere il rispetto reciproco, la stima e l'amicizia tra ebrei e cristiani». Questa autorevole considerazione nasce anche dall'influenza che il pensiero di J. Isaac ebbe nella stesura del paragrafo sugli ebrei della dichiarazione conciliare Nostra aetate. Le pagine di questo libro ripercorrono il modo in cui la chiesa cattolica sia arrivata a chiarire e ad abbracciare il ruolo di Israele nella storia della salvezza, a superare il concetto della colpa collettiva degli ebrei per la morte di Gesù e a offrire una nuova visione teologica e un nuovo atteggiamento pastorale nei confronti degli ebrei e dell'ebraismo. Nel farlo Norman C. Tobias ricostruisce la biografia di Jules Isaac, un pioniere del dialogo ebraico-cristiano, una delle persone a cui si deve il rinnovamento della riflessione cattolica sugli ebrei e sul giudaismo dopo secoli di incomprensioni. Prefazione di Gregory Baum.
32,00
Storia segreta delle creazioni

Storia segreta delle creazioni

Vladislav Otrochenko

Libro: Libro in brossura

editore: Marietti 1820

anno edizione: 2023

pagine: 192

I popoli che attorniano la torre di Babele, la rivisitazione della figura di Catullo, le figure e i lavori che attorniano il fiume Don, la ricostruzione di alcuni momenti segreti di Gogol’: una scrittura veloce ed ironica che attraversa le varie umanità che ci rappresentano e illustrate con colori che esprimono la forza sanguigna della vita.
28,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.