Il tuo browser non supporta JavaScript!

Logos

Quando dormo la notte...

Ronald Curchod

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 64

È notte e un misterioso personaggio dorme nel suo letto. Nel silenzio, si sente solo un gufo bubolare, fuori dalla finestra. Un occhio si apre, ed è allora che il personaggio comincia a sognare. In questo libro senza parole (ma con qualche onomatopea), l'illustratore svizzero Ronald Curchod esplora l'altra vita che ciascuno di noi vive mentre dorme. Il protagonista visita paesaggi assurdi e misteriosi, passando da una scena all'altra senza soluzione di continuità (proprio come nei sogni), in un vortice di incontri bizzarri e sensazioni vertiginose. La narrazione ha uno stile cinematografico: come un regista, Curchod alterna immagini a colori e atmosfere dai toni seppia e mette in scena il viaggio onirico del suo personaggio utilizzando diverse inquadrature. Pagina dopo pagina vediamo alternarsi campi lunghi, primissimi piani, zoomate su piccoli dettagli; e ogni dettaglio può diventare un varco per un nuovo mondo da esplorare. Le illustrazioni fantasiose o inquietanti, buffe o suggestive strizzano l'occhio alle più svariate tradizioni culturali: la casa che sorge capovolta sull'improbabile sporgenza di un aspro promontorio e il laghetto azzurro disseminato di soffici nuvole bianche ricordano i quadri surrealisti di Magritte; la scena in cui il personaggio mangia un fungo luminescente rievoca il viaggio onirico di Alice nel Paese nelle meraviglie; e quando il protagonista, inquadrato di profilo, salta da una lastra di ghiaccio all'altra senza cadere in acqua somiglia molto agli eroi dei più iconici videogiochi degli anni Ottanta e Novanta, come Super Mario e Sonic. Il personaggio corre, salta, si arrampica, plana, vola senza una destinazione chiara, incontrando, tra gli altri, un orco peloso e dinoccolato, un ombrello-pipistrello e un'intera tribù che vive sulla testa di un orso polare. Per quanto sembri sconclusionato, il sogno lascia il segno, poiché lungo il percorso il protagonista va incontro a una serie di trasformazioni progressive: assaggia dei peli e gli spunta una barbetta da capra, ruba l'occhio di un gatto e lo usa al posto del suo, mangia il fungo magico e diventa bianco e splendente come la luna. Infine, mentre plana sulla città addormentata, il bubolare del gufo cede il passo ad altri rumori: il ticchettio di un orologio, il miagolio di un gatto. È giunta l'alba, e il suono del cucù decreta la fine del sogno, mentre la luce e i colori si riversano lentamente nella camera da letto. Sono le sette: è ora di tornare alla vita del giorno. Età di lettura: da 5 anni.
18,00

La vita segreta dei gatti

Ana Juan, Marta Sanz

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 160

Chi può dire di conoscere davvero i gatti? Vi sarete certo chiesti cosa pensano quando sembrano meditare lungamente immobili oppure cosa intendono comunicare fissandoci con occhi intensi e impenetrabili. I gatti sono al di là delle apparenze. Mentre dormono, e persino quando sognano a occhi aperti, vivono altre vite. Sono i sovrani assoluti di un mondo popolato da indecifrabili fantasmagorie e inaccessibile a noi mortali. In questo regno fluttuante, essi amano e odiano. Cambiano stato fisico e passeggiano impercettibili e ridenti davanti a noi. Consci della propria immortalità, giocano con la vita e la morte. Sono i padroni della nostra casa. E della nostra anima. A questo universo imperscrutabile tentano di avvicinarsi Ana Juan e Marta Sanz, ciascuna esplorando le possibilità della propria arte e creando un affascinante dialogo tra poesia e illustrazione. Nei 14 capitoli che compongono l'opera, i gatti diventano emblematici di sentimenti e stati d'animo quali amicizia, amore, rabbia, odio, sensualità. I ritratti di Ana Juan ne colgono ora il lato buffo e tenero, ora quello più misterioso e inquietante mostrandoli perlopiù come creature soprannaturali o apparizioni oniriche. Nelle immagini predominano gli accesi toni caldi della passione, dell'amore, della rabbia e il nero della notte e del mistero. Se i gatti sono i protagonisti assoluti delle illustrazioni, le poesie di Marta Sanz tendono a indagare le molteplici sfaccettature del rapporto tra questi e gli umani, spostando continuamente il punto di vista tra gli uni e gli altri e mettendo in luce di volta in volta le ambiguità, la tenerezza, la sopraffazione e il rispecchiamento che tale rapporto caratterizzano. Un'opera per tutti gli amanti dei gatti (e chi non lo è?), un connubio tra illustrazione e letteratura.
20,00

Super ciuccio

Guillaume Long, Christophe Nicolas

Libro: Copertina morbida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 56

Bambini di tutto il mondo, attenzione: è arrivato un nuovo supereroe! Sono finiti i tempi in cui i più prepotenti potevano saltare la fila per salire sullo scivolo o sgraffignare le merende altrui durante la ricreazione! Ora dovranno imparare la pazienza e l'educazione, altrimenti saranno costretti a vedersela con lui! Questo supereroe è in verità molto piccolo, ma badate a non chiamarlo poppante! Si metterà a ringhiare piano piano, poi un po' più forte... ancora più forte... e alla fine fortissimo! E soprattutto vi guarderà negli occhi con il suo super-sguardo minaccioso e penetrante! Il suo nome è Superciuccio e i suoi incredibili poteri derivano proprio dal ciuccio che tiene sempre in bocca, anche quando mangia e quando beve. In molti hanno tentato in ogni modo di togliergli questa abitudine ma alla fine si sono arresi. Persino la mamma e il papà non facevano che ripetergli: "Togliti il ciuccio quando giochi!", "Togliti il ciuccio quando mangi!". Ma Superciuccio ha deciso di tenerlo ancora un po' e i genitori hanno accettato di rimandare la questione a quando sarà più grande. E se qualcun altro volesse togliergli il ciuccio? Be', una cosa è certa: finirà senz'altro in guai seri. Età di lettura: da 3 anni.
14,00

Corvi d'autore

Angus Hyland, Caroline Roberts

Libro: Copertina morbida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 160

I corvidi sono fra gli animali più presenti nella nostra cultura. Oltre a essere protagonisti di numerose storie e leggende, li ritroviamo spesso come soggetti principali di opere d'arte, oltre che su stemmi e stendardi e persino nelle costellazioni. Su di loro abbiamo costruito un intero immaginario, legato perlopiù ai temi del macabro e della morte - pensiamo per esempio all'immagine dei corvi in un cimitero o al celeberrimo poema di Edgar Allan Poe - ma sono associati anche alla furbizia e alla scaltrezza, come testimonia la celebre opera rossiniana "La gazza ladra". Come spesso accade, la realtà si discosta da queste idee che, per quanto affascinanti, sono in realtà frutto di interpretazioni o della fantasia. A ben guardare, infatti, potremmo riconoscere in questi animali un riflesso del nostro stesso comportamento: a partire dall'acuta intelligenza, che permette loro non solo di trovare modi ingegnosi di risolvere i problemi, ma anche di mostrare empatia verso i propri simili e gli umani, per esempio portando doni in cambio di cibo. Oltre a raccogliere frammenti di opere letterarie e poesie, spaziando dalle leggende norrene alle favole di Esopo fino ad arrivare al Trono di Spade, "Corvi d'autore" fornisce anche una serie di informazioni e curiosità sui corvidi, il tutto accompagnato da un apparato iconografico costituito da dipinti, illustrazioni e splendide fotografie, creando un ritratto a tutto tondo di questi animali che da tempo immemore ci affascinano con il loro mistero.
15,00

Charlie e Lola. Un cane con le orecchie belle

Lauren Child

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 32

Da qualche tempo Lola non fa altro che parlare di cani: vorrebbe tanto averne uno e anche Charlie ne sarebbe ben felice. Purtroppo, la risposta dei genitori è sempre: NO, niente cani! Al massimo potrebbero concedere ai due fratelli un coniglio, come animale domestico, anche se non sarebbe la stessa cosa. Per il momento non resta altro che fantasticare, e in questo Lola è insuperabile: il suo cane dovrà annusare anziché abbaiare e saltellare invece che camminare, dovrà avere una coda puffolosa e soprattutto delle belle orecchie. Ne risulta un ritratto talmente strampalato che Marv, amico di Charlie ed esperto cinofilo, commenta: "Alla fine avrai un cane stranissimo". Quando finalmente il papà decide di accompagnarla al negozio di animali a prendere un coniglio, Lola accetta di buon grado, ma è decisa a non farsi infinocchiare: lei sceglierà un cane... Età di lettura: da 7 anni.
16,50

Mistero nel bosco

Susanna Isern

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 40

Ogni mattina, all'alba, Cervo esce di casa e attraversa il bosco per arrivare in un luogo speciale che solo lui conosce, un angolo remoto dove crescono i migliori frutti della terra: arance, pere, mele, fragole, albicocche, uva, castagne e noci. Riempie il suo cestino con le delizie di stagione e torna a casa, dove prepara marmellate, torte e altre leccornie. Dalla sua cucina il profumo si diffonde per il bosco, così, nel pomeriggio gli altri animali accorrono e Cervo condivide volentieri i suoi sforzi culinari organizzando un'allegra merenda per tutti. Una mattina, però, Cervo trova il suo angolo segreto semi-distrutto e, quel che è peggio, una volta a casa scopre che la sua cucina è stata messa a soqquadro e il suo Libro di Ricette Segrete è scomparso! Chi sarà il responsabile del misfatto? Questo delicato albo scritto da Susanna Isern, con le vivaci e coloratissime illustrazioni di Daniel Montero Galán, ci mostra quanto sia importante stare insieme e condividere i nostri talenti, ma ci invita anche a riflettere sugli effetti della solitudine e della gelosia e sulla nostra capacità di capire e perdonare gli altri. E in fondo in fondo, proprio nell'ultima pagina, ci regala una dolce sorpresa al profumo di mela! Età di lettura: da 4 anni.
15,00

Le ricette di nonna Irma

Laura Bertelli, Giulia Pintus

Libro: Copertina morbida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 112

La rubrica di cucina di Nonna Irma, del giornalino Ciopilopi diventa un libro! Pagina dopo pagina scopriremo il profondo legame tra una nonna e la sua nipotina e seguiremo le loro avventure ai fornelli, impegnate a trasformare i preziosi doni dell'orto, dei frutteti, della vigna in golosi piatti o conserve. Assaporeremo il piacere di riscoprire usanze contadine come la semina dell'orto, la vendemmia, l'investitura del maiale, tutte osservate con la massima cura e nel rispetto del ritmo delle stagioni. Per poi indossare il grembiule e metterci alla prova: dal Savor - la marmellata superspeciale preparata con il mosto d'uva - ai calzagatti, dai tortellini fatti in casa per il pranzo di Natale alle tagliatelle dolci fritte (taiadlòn) delizia di carnevale, dai succhi di frutta con cui rinfrescare l'estate alla caprese di zucchine, impareremo a preparare una serie di piatti tipici della cucina emiliana che al solo nominarli fanno venire l'acquolina in bocca. Ogni ricetta è arricchita dalle illustrazioni di Giulia Pintus, realizzate con il tratto morbido, le tinte pastello e la scanzonata ironia che da sempre caratterizzano il suo stile. Una lettura da gustare lentamente che racconta la passione per una cucina semplice e genuina, una passione che può nascere fin da bambini imparando che tempo, cura e amore sono i tre ingredienti fondamentali per rendere unico ogni piatto. Perché cucinare è uno dei modi più belli di volerci bene e ricordare chi siamo... Età di lettura: da 7 anni.
14,00

Alice sotto terra. Ediz. White Rabbit

Stefano Bessoni

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 88

Sotto terra, lontano dalla luce, dalla vista e dai nostri sensi, si mettono a dormire i morti e poi si trovano le ossa. Sotto terra, dove si annidano il mistero e il perturbante, precipitò un giorno una bambina di nome Alice. Stava inseguendo un coniglio bianco ben vestito e ossessionato dal passare del tempo e si intrufolò maldestramente nella sua tana cadendo in un luogo sconosciuto e affascinante. Qui incontrò una moltitudine di personaggi strampalati, tra cui l'ultimo esemplare di Dodo, un Bruco appassionato di frenologia e accanito fumatore, pesci portalettere e rane maggiordomo, la burbera Duchessa con il suo Grifone, la Finta Tartaruga e ovviamente il Gatto del Cheshire dal sorriso smagliante, il Cappellaio Matto e la sanguinaria Regina di Cuori. Liberamente tratto dai due classici di Lewis Carroll, "Le avventure di Alice nel Paese delle Meraviglie" e "Attraverso lo specchio", questo libro è un taccuino di viaggio con schizzi e appunti sui bizzarri personaggi che Alice incontra nelle viscere della terra, un 'bestiario' stilato con lo sguardo di un naturalista dall'animo vittoriano, diviso tra la passione per gli insetti, gli scheletri, gli spettri, la fotografia... È un'incursione tra gli abitanti del sottosuolo, visti con uno sguardo personale, macabro, quasi da 'intruso', che considera Alice come una di loro, perfettamente calata in quella realtà ribaltata che dovrebbe invece meravigliarla. Un libro per tutti gli appassionati del mondo inventato dal reverendo Dodgson e per gli amanti dell'arte di Stefano Bessoni.
17,00

Sogno di una notte...

Giulia Pintus

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 40

Sfogliare questo libro è come avventurarsi nel buio, un buio amico, che ci lascia liberi di pensare e provare ciò che vogliamo, ci lascia finalmente respirare e ci fa viaggiare, guidati dalla fioca luce delle stelle. Pagina dopo pagina, incontreremo vari personaggi e conosceremo un dettaglio della loro storia, un frammento particolare, qualcosa di intimo: un pensiero, un segreto, un gesto, un rimpianto, un desiderio. C'è chi custodisce con cura i propri sogni, chi non li ricorda più e vorrebbe recuperarli, chi desidera addirittura smettere di sognare, e chi preferisce restare sveglio a pensare lasciandosi abbracciare dal mondo notturno. In fondo, di notte, tutto può succedere... Esplorando il concetto di sogno in tutte le sue accezioni, dalla dimensione onirica a quella del desiderio, Giulia Pintus colora di blu il suo immaginario popolato da buffi personaggi, qui calati in una dimensione più intima e velata di malinconia. Soltanto alcune piccole stelle illuminano le illustrazioni dai toni scuri, dando un filo conduttore al libro e fornendo un contrappunto grafico al tema del sogno sviluppato nei brevi testi evocativi. Le parole bianche, stampate su un fondo scuro come la notte, affiancano le immagini dando al lettore l'impressione di chiudere gli occhi ogni volta che gira pagina, per poi riaprirli e passare al sogno successivo. Età di lettura: da 5 anni.
17,00

Il bambino smarrito

Nicolas Arispe

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 40

Un soldato incontra un bambino che ha smarrito la strada di casa. Le violenze della guerra hanno cancellato ogni sentiero, ma lui conosce bene la zona, così si offre di aiutarlo. Insieme attraversano una giungla intricata e angosciante. Percorrono spiagge costellate da barche in rovina. Guadano fiumi da cui affiorano carcasse di pesci mostruosi e mostruosamente armati. Attraversano radure infestate da creature demoniache, dove perfino gli dei vagano come stranieri sulla propria terra. Maschere rituali, un tempo dispensatrici di protezione, li assediano minacciose. Perfino gli spaventapasseri brandiscono falci funeste allontanando chiunque dai campi di grano. Sono solo alcune delle tremende tracce di una guerra che si è conclusa senza vincitori. Perché quale guerra può dirsi vinta se lascia dietro di sé una lunga scia di morte e devastazione? Lo sa bene il soldato, che la guerra l'ha persa, insieme alla vita. Ora però ha un'opportunità: quella di far sbocciare il sorriso sulle labbra di un bambino infelice, riportandolo a casa. Nicolás Arispe torna a incantarci con il fitto tratteggio della sua china per raccontarci una nuova storia che vede ancora una volta come protagonisti animali antropomorfizzati. Assumendo come pretesto alcune strutture tipiche dei racconti di fantasmi, questo libro parla in realtà di un bambino e della guerra, tramite la rievocazione di un evento del passato in tutta la sua portata mitica. Il racconto è ambientato nella seconda metà dell'Ottocento, al tempo della guerra del Paraguay, un conflitto brutale e ingiusto scatenato da Argentina, Brasile e Uruguay contro il Paraguay, che doveva essere punito per la sua aspirazione alla sovranità nazionale. La scelta di questo evento ha permesso all'artista di inserire nella storia elementi propri della cultura paraguayana e di quella guaranì, sfruttando così gli strumenti dell'arte per raccontare il disastro provocato da qualsiasi conflitto armato. Cosa può capire della guerra un bambino? Cosa può comprendere di questo mondo straniato e grottesco, in cui ogni ordine naturale appare annientato? Cosa può aspettarsi dagli adulti, che da figure protettrici si trasformano in dispensatori di morte e disastri? Il bambino della storia è alienato da tutto ciò che conosce, la perdita della casa coincide con la perdita del suo stesso mondo. Questo libro cerca di offrire una riparazione a lui e all'anima in pena del soldato, che, salvandolo, potrà finalmente saldare il suo debito. E, soprattutto, invita tutti a noi a riflettere su cosa sia realmente la guerra, e quanto sia più che mai necessario cancellarla dal nostro futuro.
18,00

King Kong

Fred Bernard, François Roca

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 42

Accovacciato su uno scoglio dell'Isola del Teschio, Kong, l'ultimo gorilla sopravvissuto della sua specie, guarda malinconico l'oceano davanti a sé e sospira. Come ogni giorno, da anni e anni. Si sente terribilmente solo e affamato. È stanco di mangiare ostriche, l'unico cibo a lui riservato dalle avide tribù degli umani, che da tempo si sono accaparrate tutte le risorse del territorio per sfruttarle a proprio vantaggio. Gli uomini lo chiamano Re, lo adorano e gli offrono sacrifici, ma non lo amano. Sono loro a governare l'isola e lo tengono prigioniero al riparo della grande muraglia che la divide in due. Un giorno una nave si avvicina alla costa, lasciando dietro di sé una scia di un odore insolito. È un profumo nuovo, che a Kong tuttavia ricorda qualcosa. Il suo passato forse? Una felicità perduta? È una sottile miscela di rosa di Damasco, tuberosa e miele d'estate. Il profumo di una donna che sconvolgerà la sua vita. Chi non conosce King Kong, il gigantesco gorilla nato dalla fantasia di Merian C. Cooper e Ernest B. Schoedsack per il loro film del 1933 e protagonista di innumerevoli interpretazioni cinematografiche e letterarie? In questo albo, la coppia Bernard e Roca racconta, nel suo inconfondibile stile, la storia dell'incontro tra Kong e una giovane donna, Ann Darrow, ingaggiata da un regista per girare un film su un'isola sperduta nell'oceano. Catturata da una tribù autoctona, Ann viene offerta in sacrificio a King Kong ma la 'bestia' è in realtà una creatura sensibile che non resta indifferente al fascino della 'bella'. La giovane, dal canto suo, gli dimostra amicizia, comprendendo i suoi sentimenti di solitudine ed esclusione. Sarà lei ad aiutarlo a fuggire nel momento in cui gli uomini, dopo averlo rapito, cercheranno di trasformarlo in un fenomeno da baraccone. Purtroppo, come sappiamo, la sua fuga avrà fine con la caduta mortale dalla cima dell'Empire State Building. Questa versione si mantiene piuttosto fedele alla pellicola originale, soffermandosi maggiormente sulla sensibilità di King Kong e scegliendo di dar voce ai suoi pensieri e alle sue emozioni. Accanto alle storture della società dello spettacolo, viene inoltre dato particolare rilievo alla tematica della natura minacciata e dello sfruttamento degli animali. Il testo poetico e come sempre attento alle sfumature emotive di Fred Bernard si accompagna ai caratteristici dipinti a olio di François Roca che qui si alternano a delicati schizzi in tonalità seppia. Una rivisitazione efficace di un grande classico che si arricchisce di fascino e profondità di introspezione. La traduzione è stata realizzata dagli studenti della classe 3G della Sezione Internazionale Esabac del liceo Ginnasio "Luigi Galvani" di Bologna nell'ambito del progetto di Alternanza Scuola-Lavoro previsto dalla convenzione PCTO. Età di lettura: da 8 anni.
19,50

Herbolaria memorabile

Claudio Romo, Alexis Figueroa

Libro: Copertina rigida

editore: Logos

anno edizione: 2021

pagine: 56

Ormai prossimo alla vecchiaia, il grande esploratore e naturalista Lázaro de Sahagún decide di riprendere in mano la penna e donarci un nuovo scritto, in cui sono raccolte alcune delle meraviglie segrete che ha incontrato durante i suoi viaggi per il pianeta. A bordo dell'ormai celebre Gabinetto Verde, Lázaro trascrive su carta le vicende che hanno dato vita alla misteriosa Biblioteca Arborea, una foresta subpolare che sulle sue verdi fronde raccoglie una vera e propria enciclopedia, il cui sapere proviene dal regno dei morti ed è trasmesso alla popolazione locale grazie al lavoro di alcune decifratrici. Conosciamo poi gli enormi golem arborei e gli ancor più grandi golem montagna, creati dal rabbino León a partire dalla materia viva e in seguito fuggiti dal suo circo conquistando la libertà. Infine, ritroviamo una vecchia amica, Cayetana trasfigurata, una pianta mutante schiva e insicura che Lázaro de Sahagún ci aveva fatto conoscere nella sua opera giovanile, "Il libro della Flora imprudente", e di cui raccolse un tempo un esemplare che da allora lo accompagna in tutti i suoi viaggi. Questa è l'eredità che ci lascia l'eminente naturalista: una selezione accurata degli innumerevoli incontri che hanno costellato la sua lunga vita, di quei rari prodigi "completi" in cui si può ritrovare una dimensione morale, emblematica delle qualità umane. Per noi lettori bramosi sapere, aprire questo libro sarà dunque come spalancare una porta per entrare in un'altra dimensione e scoprire un'infinità di mondi paralleli. Ma non finisce certo qui, perché proprio mentre sigla e manda in stampa questo manoscritto, Lázaro è già in partenza per un nuovo viaggio... Ancora una volta Claudio Romo ci svela un mondo nuovo, unendo il suo immaginario a quello dello scrittore messicano Alexis Figueroa, e offrendo continui rimandi non solo alla tradizione del bestiario, ma anche a miti e leggende, oltre che alla storia delle esplorazioni, per restituirci un'immagine fantastica dell'inesauribile curiosità umana.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento