Il tuo browser non supporta JavaScript!

La Vita Felice

Prima o poi mangerò i cacciatori di balene

Alberto Casiraghy, Giovanna Rotondo

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 80

In ogni aforisma è racchiusa una storia. Spesso si uccide per solo piacere e si tortura per solo profitto. Incomprensibile e inaccettabile. «L'amore che le balene hanno per il plancton è commovente.» Noi le cacciamo, le uccidiamo, tuttavia loro ci aiutano a pulire il pianeta e i mari; e così avviene per altre specie, come gli alberi che tagliamo, i ruscelli e i fiumi che inquiniamo.
10,00

Le prime donne (tre racconti)

Giovanni Iudica

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 108

"Il primo (di questi tre racconti) nasce da una suggestione molto precisa che ho avuto guardando il bellissimo dittico di Hugo van der Goes, 'La caduta dell'uomo', al Kunsthistorisches Museum di Vienna. Chi tenta Eva, porgendole la mela fatale, è un serpente con il volto di donna o, se si vuole, è una donna travestita da serpente. Il secondo è un omaggio a una donna bellissima, intelligente e generosa che, in un lontano passato, si prostituì con un Faraone d'Egitto, utilizzando lo stratagemma della doppia verità, per consentire al marito e al suo popolo di sopravvivere a una tremenda carestia. L'ultimo cerca di dare risposta a un fatto davvero misterioso e inquietante. Nell'immenso subcontinente indiano, a tutti gli dei, maggiori e minori, sono dedicati da nord a sud, da est a ovest, decine di migliaia di templi magnifici e grandiosi, fatta eccezione per la prima e più importante delle divinità. A Brahm?, il creatore del mondo e dell'intero universo, è dedicato, infatti, un solo tempio, modesto, in un luogo remoto, come se la comunità dei credenti avesse voluto dimenticarlo o infliggergli un castigo." (dalla prefazione dell'autore)
12,00

Koolau il lebbroso. Testo americano a fronte

Jack London

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 72

Vedere due cose e raccontarne mille: è il potere dell'affabulazione e London lo possedeva. Essendo poi un errabondo e un grafomane indefesso, non v'è luogo sulla terra in cui la sua immaginazione continuamente sollecitata non abbia saputo trascinarci. Koolau il lebbroso, apparso nel 1909 su «The Pacific Monthly», è frutto del suo andarsene a zonzo per i mari del Sud e narra la vicenda di un pugno di lebbrosi hawaiani che si ribella ai soprusi dell'uomo bianco. Nell'apparente semplicità di un'avventura guerrigliera, si leva un resoconto dolente sui mali del colonialismo e un'accorata denuncia dei guasti mortiferi che subisce chi non si piega al volere delle cosiddette civiltà superiori. Il ritmo visionario di London, che in una sorta di strappo spazio-temporale pare frutto di tanto immaginario cinematografico contemporaneo, dagli zombi di Romero alle allucinazioni belliche del Vietnam di Coppola, è travolgente e finisce per offrirci una lettura tanto lucida quanto crudele dell'incedere della storia in questo nostro pazzo mondo.
7,00

Scarabocchi. I disegni di Franz Kafka

Franz Kafka

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 169

Scarabocchiati a margine di appunti di università o di lavoro e di altri scritti e dal loro autore gettati senza scrupolo nella carta straccia, i disegni di Franz Kafka, scrittore scandagliato e commentato in lungo e in largo dalla critica di ogni orientamento e calibro, non sono quasi mai stati presi in considerazione nel loro complesso e fatti segno di un'attenzione dedicata. Complici la loro storia rocambolesca, il loro carattere estemporaneo e il trattamento che lo scrittore riservava loro, sono entrati a far parte del nostro immaginario perlopiù di soppiatto, dalle copertine dei suoi romanzi e racconti. Questa raccolta mette per la prima volta a disposizione del lettore italiano buona parte dei disegni e degli schizzi di Kafka, affiancandoli ai testi che accompagnavano originariamente o a brevi brani scelti. La grazia sottile e astratta, quasi onirica, dei gesti di questo mondo che Kafka stesso definiva di «geroglifici illeggibili», fornisce una chiave di lettura delle immagini misteriose e difficilmente decifrabili che popolano e talvolta ingombrano le pagine dello scrittore.
14,00

Fragomino va in monopattino

Carlo Cordella

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 28

È rosso. È dolce. È il tenero Fragomino. La viva immaginazione di Fragomino trasforma le semplici abitudini quotidiane di ogni bambino in piccoli viaggi incantati. I più piccini ritroveranno nelle sue storie gesti e oggetti di un mondo che imparano a conoscere, illustrati con figure semplici e chiare. Età di lettura: da 3 anni.
10,00

Gli affascinanti, antichi mestieri di Milano

Giuseppe Carfagno

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 122

"Per scrivere questi racconti, ho passato l'estate a fare ricerche in biblioteche, archivi, Internet, ma soprattutto a parlare con gli anziani della zona. Quello che mi ha colpito di più è stato la grande solidarietà, l'amicizia, la generosità, l'altruismo che c'era nei quartieri, nei borghi, nelle cascine, dove si viveva come in una grande famiglia." Prefazione di Edo Bricchetti.
12,00

Janus. Della collera di Nerone: il discorso sulla libertà. Chronica Pisonum

Renato Carlo Miradoli

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 528

Roma: nell'anno 38 dopo Cristo, alla porta della residenza del senatore Gaio Calpurnio Pisone appare un buffo uomo, proveniente dalla Galilea, dal corpo minuto e con movenze da ragazzino; egli reca in mano un manoscritto, dal titolo Epistola a Tiberio, e alcune carte. Molti anni dopo, all'indomani del rogo di Roma del 64, il plico viene rinvenuto casualmente nella casa patrizia della famiglia del senatore. Sarà l'inizio di una serie di vicende avventurose con continui colpi di scena, che coinvolgeranno personaggi storici come Nerone, Pietro e Paolo, Seneca e i Pisoni stessi, congiurati contro Nerone nel 65, fino alla deposizione e morte violenta dell'imperatore, ultimo rappresentante della dinastia giulio-claudia, il 9 giugno del 68.
20,00

L'amicizia autentica. I pensieri dei filosofi

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 100

Nell'epoca del crescente individualismo e della digitalizzazione dei rapporti interpersonali, vissuti sempre più spesso attraverso gli schermi, la sapienza dei filosofi può rappresentare un aiuto ad aprire gli occhi sull'autentico significato e valore dell'amicizia.
8,00

Pericle

Gaetano De Sanctis

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 392

Non è facile un giudizio equo sulla personalità e l'opera complessiva di Pericle. I giudizi antichi e moderni sono contraddittori. Tucidide contemporaneo rende omaggio al suo animo e al suo ingegno, Aristotele non lo annovera tra i maggiori politici ateniesi, Beloch non vede in lui che un esperto parlamentare, Glotz rileva giustamente che fu l'anima di Atene in un momento in cui Atene era l'anima della Grecia. Certo, egli possedeva in larga misura versatilità di ingegno, molteplicità d'interessi culturali, vivo senso d'arte. Nella sua probità e nel disinteresse di amministratore, nella cura appassionata che dedicò alle pubbliche faccende, nella sua piena dedizione a quel che credette il bene dello Stato, nella correttezza e dignità della vita, fu superiore alla maggior parte dei politici greci. [...] egli dominava il popolo soprattutto col mezzo della sua singolare e affascinante eloquenza, per cui i contemporanei dicevano che coi suoi discorsi «fulminava, tuonava, sconvolgeva la Grecia», ma anche che «lasciava il pungiglione negli ascoltatori».
20,00

Psicologia dell'albero. Simboli, archetipi e modelli clinici tra psicologia e grafologia

Renato Crivelli, Francesca Zannoni

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 192

L'albero è solitamente rappresentato come un simbolo archetipico, o addirittura un'emanazione molto vicina dello stesso archetipo. Per le culture preelleniche il culto dell'albero era molto importante e presupponeva un complesso insieme di riti necessari a favorire lo sviluppo della vegetazione; gli uomini, infatti, affascinati dalla potenza del tronco e dalla maestosità della chioma, ne hanno fatto spesso sede di entità divine e ultraterrene, attribuendovi elementi di sacralità. Tuttavia, nel significato simbolico più comune, non è l'albero reale a diventare oggetto di culto, ma le sue rappresentazioni, ovvero le sue raffigurazioni; in particolare, quello a foglie caduche, interpretando il mistero cosmico della vita e della morte, rappresenta la vita nella sua evoluzione e nel suo rinnovamento perpetuo. Per l'importanza ambientale nello scambio ossigeno-anidride carbonica, l'albero incarna il collegamento fra tre livelli cosmici: il cielo, la terra e gli inferi. Il livello sotterraneo è rappresentato dalle radici che penetrano e scandagliano la profondità, quello terrestre dal tronco e dai rami, e infine quello celeste, ovvero la verticalità che cerca la luce, in ascensione verso il cielo. Prefazione di Daniela Serrati.
18,00

Patafisica e cibernetica. Silvio Ceccato nei dintorni dell'una e dell'altra

Fabio Tumazzo

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 100

Approfittando del ritrovamento di un testo raro sull'argomento, Tumazzo ci consegna le considerazioni di Silvio Ceccato sulla "patafisica", fascinosa scienza che ha ispirato quasi tutte le avanguardie novecentesche, tra cui futurismo, surrealismo, dadaismo, esistenzialismo e teatro dell'assurdo. L'autore si basa sulle parole del suo fondatore, Alfred Jarry, e le interpreta con quell'approccio costruttivista emerso dalla cibernetica della mente di cui è ideatore lo stesso Ceccato: per paradossale che sia, ogni soluzione al problema di capire la "scienza delle soluzioni immaginarie" è a sua volta "immaginaria". Non c'è quindi un giusto o sbagliato in assoluto, ma solo qualcosa di più o meno coerente con il sapere comune, più o meno viabile in base a criteri che sono sempre opinabili. Prefazione di Felice Accame. Postfazione di Marco Maiocchi.
12,00

Artaban e altri racconti

Silvio Mengotto

Libro: Copertina morbida

editore: La Vita Felice

anno edizione: 2021

pagine: 128

"In questo pregevole libro, incontrerete favole dal sapore antico e moderno insieme. Vi imbatterete in storie che parlano a un pubblico di ogni età: racconti che piaceranno ai bambini, ma nei quali qualsiasi adulto potrà immergersi con grande gusto. Col suo tocco leggero e profondo, l'autore ci spinge a riflettere sull'oggi, usa la sua capacità di narrare per renderci sensibili, per mandare messaggi positivi, per aiutarci a credere che un mondo migliore è possibile. Perché, in fondo, le storie servono a questo: a stupirci e a regalarci speranza. Chi si addentrerà in queste pagine, partirà dunque per un viaggio dal quale tornerà con un dono prezioso. Per sé e per gli altri." (dalla prefazione di Marco Erba)
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento