Il tuo browser non supporta JavaScript!

I Libri di Emil

Bellezza della volgar poesia

Giovan Mario Crescimbeni

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 526

"La Bellezza della volgar poesia", pubblicata originariamente nel 1700 dal Custode dell'Arcadia, Giovan Mario Crescimbeni, è tra i documenti che meglio illustrano la poetica riformatrice promossa dall'accademia. Fondato sull'affermazione del primato della «volgar poesia» rispetto a quella classica, sul rilancio del platonismo rinascimentale e sulla condanna più formale che sostanziale della poesia barocca, questo trattato in forma di dialogo è una fonte straordinariamente preziosa per sondare la cultura e l'estetica letteraria della prima Arcadia. In questa sede ne viene proposta l'edizione commentata, a partire dall'esame di un esemplare della princeps conservato presso la Biblioteca Vaticana, contenente numerose postille - tutte inedite - non soltanto dell'autore, come precedentemente creduto, ma anche di Anton Maria Salvini. Nel 1712, quando in Arcadia si era da poco consumata la scissione con Gian Vincenzo Gravina e i suoi allievi, Crescimbeni decise di ristampare la Bellezza, aggiungendo un dialogo sul gusto della poesia contemporanea, e integrando le postille di Salvini. La presente edizione, oltre a pubblicare per la prima volta queste postille, e a indagare il percorso evolutivo della scrittura crescimbeniana tra la prima e la seconda impressione del trattato, offre nuovi, importanti elementi per comprendere a fondo le dinamiche poetiche e politico-culturali di una stagione significativa della cultura italiana.
30,00

Schede umanistiche. Rivista annuale dell'Archivio Umanistico Rinascimentale Bolognese

QUAQUARELLI

Libro

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 268

"Affidata allogo marinaro del «Festina lente» di manuziana memoria, la navicella di «Schede Umanistiche» si accinge (con l'annata XXX datata 2016) a superare la boa del trentesimo anno di vita. Conviene allora riandare alla giustificazione della sua nascita apparsa nel n. O del 1986 in calce alle pagine intitolate 'Perché nasce un centro di documentazione' firmate da Luisa Avellini che, fra il ruolo dirigente iniziale e la presenza costante poi nel comitato scientifico, è stata e continua ad essere, anche fuori della sua stagione accademica, garante di uno stile della ricerca e del modo di comunicarla."
35,00

Schede umanistiche. Rivista annuale dell'Archivio Umanistico Rinascimentale Bolognese

Libro

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 216

Questo numero della rivista presenta i seguenti saggi: Veronica Copello, "Un problema di giustizia e di verità: Vittoria Colonna e la restituzione di Colle S. Magno"; Matteo Bosisio, "L'Amor di virtù di Beatrice Del Sera tra il Filocolo e la trattatistica sulla vita claustrale"; Paola Ugolini, «Voi del vostro honor habiate cura». Note sul sonetto 94 di Gaspara Stampa. Clara Stella, Lucia Bertani dell'Oro (1521-1567): un'«ardita roca augella» del Rinascimento; Sandra Carapezza, "Un oratorio tutto per sé. La contemplazione mariana nel Breve discorso sopra la vita della Vergine di Chiara Matraini Nicla Riverso; Isabella Andreini, "Self-fashioning through Letter-writing".
35,00

Eroine tragiche nel Rinascimento

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 230

In epoca rinascimentale i miti e le vicende dell'Antichità, riportati in auge dalla riscoperta degli autori classici e dal volgarizzamento delle loro opere, esercitano un ineguagliabile fascino sull'immaginario collettivo. Gli scrittori traggono ispirazione da queste storie, e in particolare da quelle con protagoniste femminili, presentando le nuove eroine accanto a quelle antiche, in racconti nei quali passato e presente sono letti allo specchio. I contributi raccolti in questo volume mostrano come, nelle opere letterarie italiane, francesi e inglesi, eroi ed eroine del mondo greco e romano siano tramite per esprimere l'ammirazione verso gli ideali del passato o l'ostilità nei confronti di comportamenti contrari alla nuova morale. Gli undici contributi raccolti in questo volume esplorano i modi in cui i comportamenti eroici o tragici di personaggi in primo luogo femminili sono rappresentati nella letteratura europea del Rinascimento. Da Trissino a Corneille, passando per Giraldi, Shakespeare e Jean Salmon Macrin, questi saggi mostrano le tracce lasciate dal sistema culturale della classicità, tradottesi in comportamenti modellizzanti operanti sull'immaginario di un'intera epoca.
30,00

Ironica follia

Marzia Gardella

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 222

Mia Bartet è una pubblicitaria giovane ed ambiziosa, ma non è assolutamente disposta a scendere a compromessi per ottenere una promozione. È inoltre convinta che il sesso sia di gran lunga sopravvalutato... Durante una serata con i suoi due migliori amici, organizzata per tirarle su il morale dopo l'ennesima delusione lavorativa, si scontrerà con l'unica persona in grado di capovolgere il suo mondo. Tra incontri bollenti, furiose discussioni e molte incomprensioni, Mia sarà in grado di abbandonarsi all'ignoto o metterà in primo piano la carriera e proteggerà il suo cuore malandato?
16,00

Novelliere mediterraneo

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 276

Come si definisce la diversità musulmana nella novella del Cinquecento? In che misura la scrittura si smarca dai vincoli dell'opinione comune e della tradizione letteraria? Esistono, in un'epoca di grandi problemi interculturali, i bagliori di un moderno relativismo? Su queste domande poggia l'analisi, volutamente pesata su un vasto corpus di testi, del Novelliere Mediterraneo, che raccoglie in un'antologia testi tratti dai più importanti novellieri del Cinquecento, introdotti da una panoramica critica e corredati di un ricco commento. La scelta antologica e la lettura analitica che la motiva intendono dialogare con le recenti acquisizioni bibliografiche sul tema della diversità religiosa, al fine di mettere in luce un bagaglio di conoscenze che viene tendenziosamente oscurato nelle letture moderne: bollata da molti come manifesto di una sempre crescente intolleranza pre-moderna, la novellistica esprime invece un alto grado di complessità quando tocca il tema dell'Altro, a cui è bene accostarsi per scoprire valori e soluzioni da trasmettere al presente.
24,00

Le università telematiche italiane. Cosa sono, cosa offrono, un confronto con l'Europa

Anna Laura Trombetti, Alberto Stanchi

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 218

La ricerca di Anna Laura Trombetti e Alberto Stanchi, che da tempo si dedicano ad approfondire aspetti del sistema universitario italiano ed europeo, colma una lacuna nella riflessione sull'e-learning universitario in Italia. Intende illustrare, in sintesi, le modalità di funzionamento delle 11 università telematiche italiane, tutte private, attive da circa 10 anni, descrivendone le caratteristiche, gli enti promotori, gli schemi di governance, il numero e il profilo degli studenti, le tasse di iscrizione, l'offerta formativa. Ampio spazio è dedicato al tema della ricerca scientifica, presentando i risultati conseguiti nei due esercizi nazionali di valutazione della qualità della ricerca (VQR), e all'accreditamento delle sedi e dei corsi da parte dell'ANVUR. I dati offerti, tutti desunti da fonti pubbliche, permettono al lettore di orientarsi in questo mondo complesso che, nelle intenzioni del legislatore, doveva dare risposta a un'esigenza senza dubbio avvertita: un'università rivolta alle esigenze degli studenti che, per i motivi più diversi, non sono in grado di accedere alle università tradizionali. La parte conclusiva del volume è dedicata alle principali università telematiche europee, realtà ben più consolidate delle nostre. Il confronto con l'Europa consente di collocare l'esperienza italiana, per molti versi singolare, in un contesto più ampio e ricco di nuove proposte e di aprire un dibattito sul tema dell'efficacia della nostra offerta formativa, in un Paese che - è bene ricordarlo - si colloca al penultimo posto in Europa per percentuale di laureati sulla popolazione.
32,00

Terribile visione

Leonardo Magnani

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 95

"La tristezza mi piange sul foglio di vermiglio crudele cordoglio; la tristezza si chiama utopia di qualcosa che non fugga via. Di qui intendo gridare certezza, nominandola 'Strofa Perfetta', se d'intorno l'umano ripone la perduta lontana ragione."
13,00

Diventare ciò che si è. Educazione e società

Giorgio Manfré, Aurora Corradini

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 271

L'esistenza di ciascuno di noi non vorrebbe mai apparire come una copia sbiadita o un'imitazione, perché essa è unicità. E come tale desidera mostrarsi anche agli altri. Educare, allora, implica riconoscere e dare valore alla specificità individuale, così da incoraggiarla a rimanere fedele a se stessa.
20,00

Lucia

Vittorio Bernardi

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2019

pagine: 199

Lucia, nata in Romagna da famiglia benestante, ha un'infanzia libera e spensierata. La sua formazione culturale si compie in un istituto magistrale di alta qualità, dove si respira l'influenza dell'era fascista. Lucia poi, frequenta con entusiasmo la facoltà di lingue "Ca' Foscari" a Venezia. Sente il desiderio di affrontare l'esperienza d'insegnamento in oriente a Rodi, nella colonia italiana del Dodecanneso. Condivide la sua avventura con l'amica Gloria, con la quale vivrà il dramma del campo di concentramento tedesco e di internamento inglese. Il suo carattere ribelle la porterà a mettere in atto pericolosi tentativi di evasioni dal campo. La nostalgia per la famiglia e per la Romagna l'accompagnerà sempre come un senso di colpa per aver disobbedito ai consigli dei genitori. Vittorio Bernardi fa emergere i ricordi della sua esperienza e racconta le sue disavventure in quel triste epilogo della seconda guerra mondiale.
15,00

Raconter l'Europe

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2018

pagine: 211

19,00

Poeti senza museruola. Storia del «Giobbe» di Marco Balossardi

Saverio Vita

Libro: Copertina morbida

editore: I Libri di Emil

anno edizione: 2018

pagine: 232

Olindo Guerrini, nella sua lunga carriera di poeta comico, ha scritto perlopiù sotto eteronimo: Lorenzo Stecchetti, Argia Sblolenfi, Bepi sono solo alcune firme del suo vasto repertorio. Questo libro si impegna a far luce sulla creazione di una delle sue maschere più affascinanti, e forse meno note: il cavaliere, il divino Marco Balossardi. Il suo Giobbe, composto insieme a Corrado Ricci durante una villeggiatura a Fano, nasce come canzonatura del poeta Mario Rapisardi. Tuttavia, i due "poeti senza museruola" si fanno prendere la mano e finiscono per schernire gran parte dei politici, dei critici e degli scrittori italiani dell'epoca, suscitando un battage giornalistico di proporzioni quasi inedite per un libro satirico. L'autore del saggio indaga i metodi di creazione degli eteronimi guerriniani, ricostruisce puntualmente la nascita del Giobbe e ripercorre lo scandalo letterario che ne consegue, con l'aiuto di numerose lettere inedite conservate presso il Fondo Guerrini di Bologna.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.