Il tuo browser non supporta JavaScript!

Guido Tommasi Editore-Datanova

Avvento. Ricette tedesche da sfornare aspettando il Natale

Anja Dunk

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 272

L'Avvento è un tempo magico. Tiene viva per giorni e giorni la dolcezza, dell'attesa del Natale e ogni anno occupa una parte così importante della nostra vita che taluni si spingono a considerarlo una quinta stagione a tutti gli effetti. Ebbene c'è un Paese, la Germania, in cui questo periodo è ancora più carico di significato, e questo libro ci prenderà per mano alla scoperta della grande magia che ogni anno si ripete, a partire dalla quarta domenica prima di Natale, incastrandosi alla perfezione fra l'autunno e il solstizio d'inverno. I rituali d'Oltralpe per celebrare l'Avvento sono sinonimo della cultura tedesca legata all'inverno. Per tutto l'Avvento, ogni giorno si visitano amici e familiari per scambiarsi pacchetti avvolti da nastri pieni di biscotti fatti in casa. Il rito del Kaffee und Kuchen (la pausa pomeridiana tedesca a base di caffè e dolci da forno) assume un nuovo significato in questo periodo, durante il quale in ogni casa della Germania è pronto un bunter Teller, un colorato piatto colmo di biscotti dell'Avvento. La conversazione attorno al tavolo ruota spesso attorno ai biscotti delle feste e non è raro congedarsi con una o due ricette nuove ripiegate nella borsa, in pieno spirito natalizio. La stagione dell'Avvento è ricca di riti e tradizioni e, come con le stagioni astronomiche, la luce ha un ruolo centrale. Sul tavolo è posata la corona dell'Avvento, tradizionalmente fatta con una ghirlanda di rami di pino intrecciati adornata da quattro candele. Ciascuna rappresenta una settimana e viene accesa durante i pasti, per scaldare l'atmosfera di giornate sempre più corte. E voi? Siete pronti a lasciarvi avvolgere dalla magia del Natale?
35,00

Fino all'ultima briciola. L'arte del riuso del pane

Manuela Conti

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 144

La cucina tradizionale è ricca di ricette create appositamente per recuperare ciò che rimane del pane di ogni giorno: polpette, zuppe, sformati... Ma, nonostante tutto, abbiamo perso la buona abitudine di non lasciare nemmeno le briciole di questo alimento così semplice, ma essenziale. Tra le pagine di Fino all'ultima briciola, il pane torna nuovamente a essere uno degli elementi cardine della nostra tavola e si trasforma mostrandoci la sua incredibile molteplicità. Dalle salse al gazpacho, per passare alla pizza e ai dolci, il pane porta in ogni ricetta consistenze e nuovi sapori. A partire da quattro tipologie differenti di pane, l'autrice propone una raccolta di ricette che vuole essere un approccio forse solo più moderno, ma comunque consapevole, per imparare nuovamente l'arte del recupero.
25,00

School of wok. Deliziosi piatti asiatici pronti in un attimo

Jeremy Pang

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 208

Questo libro celebra tutti i successi, grandi o piccoli, della famiglia di School of Wok passata, presente e futura. School of Wok è una piccola scuola di cucina asiatica fondata nell'autunno dell'ormai lontano 2009 da Jeremy Pang nell'esclusivo quartiere londinese di Covent Garden, che negli anni è cresciuta a dismisura grazie alle centinaia di migliaia di allievi (e buongustai!) entusiasti che ne hanno saputo apprezzare e condividere la filosofia. E questo è il primo libro di School of Wok, con una raccolta di ricette che vi aiuteranno a intraprendere il vostro viaggio verso est direttamente dalle vostre cucine. Trasformate questo ambiente della casa nel luogo in cui avviene questa vera e propria magia e imparerete e riprodurre le squisitezze delle più grandi e blasonate tradizioni gastronomiche orientali: dalla Cina alla Thailandia, dal Vietnam a Singapore, dalla Malesia all'Indonesia, passando per le Filippine, la Corea e, naturalmente, il Giappone. È qui che scoprirete tutti i segreti delle cotture (al vapore, stir-fry, frittura) con il wok e che creerete, da soli o in compagnia di familiari, amici, ma anche dei più piccoli, deliziosi piatti tipici delle culture asiatiche da gustare poi tutti insieme. Una volta finito il "wokking and rolling" (ossia il cucinare), sedersi a un tavolo per condividere cibo, vino e soprattutto allegria, apprezzando ogni singolo boccone preparato insieme, sarà infatti una vera e propria festa.
28,00

La vita segreta dei pesci

Doug Mackay-Hope

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 224

Sono oltre 33.000 le specie di pesci che popolano le acque della Terra, ma si conosce ancora troppo poco di questi sorprendenti e sfuggenti animali. Attraverso le pagine di questo libro andrete alla scoperta delle vite segrete di 50 tra le più interessanti varietà marine, accuratamente selezionate e raggruppate in capitoli tematici dal biologo Doug Mackay-Hope. Si spazia dai giganti del mare alle meraviglie in miniatura, dai più temibili ai grandi viaggiatori. Scoprirete il pesce palla dalle macchie bianche, le cui spine nascondono una tossina mortale, o la razza d'acqua dolce, che si nasconde nei fiumi del Sud America e può uccidere con un solo tocco del suo pungiglione uncinato. E ancora il cavalluccio marino pigmeo, che misura solo 2 cm di lunghezza, e l'enorme squalo balena, che cresce fino a 13 m di lunghezza. Lasciatevi affascinare anche dalle strane creature delle profondità oceaniche, come il pesce dal naso di elefante o il caleidoscopico pesce balestra Picasso. Il libro contiene tantissimi miti da sfatare e altrettante curiosità su come vivono i pesci, su come cacciano, sfuggono ai predatori e evolvono ogni giorno per adattarsi agli ambienti mutevoli circostanti. Un ricco compendio corredato di coloratissime illustrazioni, approfondimenti degli esperti e mappe per localizzare facilmente le diverse specie nel globo. La guida perfetta al mondo acquatico.
26,00

Guida ai sogni. Imparare a usare i sogni per risvegliare la coscienza

Lisa Butterworth

Libro: Copertina morbida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 160

Tutti noi viviamo vite molto piene quando siamo svegli, ma alcuni di noi vivono intensamente anche durante il sonno. Sognare è un'attività che possiamo coltivare e praticare come qualsiasi altro interesse o competenza. Diversamente dalle vite che conduciamo da svegli, le vite oniriche sono libere dal peso del tempo, dello spazio e del corpo. I nostri sogni ci possono sembrare "reali" o totalmente avulsi dalla realtà. Possono essere avventurosi o molto banali, sereni o terrificanti, ma a parte questo possono notevolmente chiarire a noi stessi chi siamo e il nostro modo di vivere nel mondo: le relazioni, il lavoro, i desideri, le paure. Possono dare un senso a certe esperienze, rivelare una ferita profonda che non è stata curata e aiutarci a risolvere alcuni problemi. Tanti elementi della vita onirica rimangono un mistero: ignoriamo tantissime cose sul sonno e su come funziona il subconscio, ma i sogni ci mettono a disposizione una ricchezza di informazioni a cui dobbiamo solo attingere. Già prestare semplicemente attenzione è un primo passo, e da lì accrescere la connessione con i sogni sarà un processo naturale. Quando inizierete a individuare gli elementi scatenanti e i simboli che vi permetteranno di interpretare gli innumerevoli messaggi trasmessi dai sogni notturni, avrete molta più consapevolezza di chi siete e di quale sia la direzione che desiderate dare alla vostra vita. Ma come dormire meglio, potenziare i sogni, ricordarli, interpretare i loro messaggi e metterli in pratica? Le domande che questo libro affronta sono tante. Scoprirete un mondo inesplorato e favoloso che stimolerà la mente. Pronti? Si parte!
18,00

Med. Un ricettario

Claudia Roden

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 320

I paesi che si affacciano sul Mediterraneo sono molto diversi: orientali e occidentali, cristiani e musulmani, con foreste e deserti, montagne e baie, isole e penisole. Tutti, però, hanno molto in comune: un clima simile, con estati calde e secche e aria aromatica, che invita a rilassarsi all'aperto, a mangiare fuori e a godersi il cibo di strada e i mercati. Una storia quasi incestuosa, fatta di stessi imperi, occupanti, coloni, spostamenti di popolazioni. Una storia in cui un intenso traffico marino e un florido commercio fra città portuali hanno creato una cultura culinaria dalla varietà immensa, unica e diversa da qualunque altra al mondo. L'ospitalità è una parte importante di questa cultura, in cui i pasti sono più un momento di interazione che di semplice nutrizione. Ogni luogo ha la sua cucina e piatti inimitabili, che variano dalla città alla campagna e da un paese a un altro, ma sembra anche di avere una sorta di déjà vu con cucine agli estremi opposti dello stesso mare. Nei mercati, le stesse verdure, gli stessi legumi e cereali, la stessa frutta e frutta secca, oltre, ovviamente, a montagne di olive. La carne è di agnello ma anche di capra, lepre e coniglio, con l'aggiunta del maiale nei paesi cristiani. Una lingua comune, insomma, solo divisa in una miriade di dialetti, tanti tasselli che compongono un unico mosaico.
35,00

Freeze. Piatti nutrienti disponibili in ogni momento

Ruby Bell, Milly Bagot

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 176

Non sarebbe stupendo tornare a casa la sera, dopo una lunga giornata di lavoro, e trovare una scorta di cibi già pronti che vi attendono in freezer? Perché mettersi ai fornelli tutti i giorni se si possono semplicemente scaldare piatti deliziosi e nutrienti in pochi minuti? "Freeze" è proprio quello che vi serve per trasformare tutto questo in realtà. Il congelatore, molto spesso semivuoto e non utilizzato al massimo delle sue potenzialità, si riempirà rapidamente di pietanze sempre a vostra disposizione. Ruby Bell e Milly Bagot hanno testato e ottimizzato personalmente ogni singola ricetta di questo libro, per creare combinazioni genuine e naturali, dall'ottimo sapore sia cotte che solo scongelate. Non potrete che ricredervi sull'idea negativa legata al cibo surgelato: il freezer batch cooking vi libererà subito dallo stress delle preparazioni frettolose, senza rinunciare al piacere di cucinare qualcosa di buono. Sarà come premere il tasto "Pausa" su un piatto fresco, appena cucinato, e premere poi "Play" quando sarà il momento più giusto per mangiarlo. Un enorme vantaggio in termini non solo di tempo ma anche di economia, utile a ridurre drasticamente ogni spreco di cibo. Dal salato al dolce, queste ricette sono l'ideale per le cene con gli amici organizzate all'ultimo momento o per i pasti di tutta la famiglia, per una pausa pranzo veloce in ufficio o per la merenda dei più piccoli. Non dovrete far altro che rilassarvi, aprire il vostro amico congelatore e scegliere.
25,00

Trieste in cucina

Rita Mazzoli, Marina Raccar

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 160

Immaginate la cucina triestina come una gran pignata, un pentolone pieno di ingredienti: prelibatezze asburgiche, sapori caucasici, profumi d'oriente, broda da marinai, ricette dal sole del Suditalia, il tutto mescolato in un caotico insieme di sapori contrastanti. In questo volume, Rita Mazzoli (esperta di cucina) e Marina Raccar (fotografa) raccontano Trieste attraverso il cibo. Il libro descrive la cucina triestina e il modo in cui i triestini la vivono: dal rituale del rebechin ai mille modi di bere il caffè passando per i menu delle trattorie storiche dove per tradizione si mangia, si beve e si canta. Un ricettario in nove capitoli arricchito da fotografie. Trenta ricette selezionate in base alla stagione e corredate da racconti di vita triestina nei secoli: i commercianti di zibibe dalla Grecia, la pancogogola che consegnava a domicilio il pane fatto in casa, le mussolere che vendevano i frutti di mare agli angoli delle strade. Affidandovi ai consigli delle autrici sulla preparazione e sugli ingredienti più adatti, imparerete a cucinare la jota, minestra della Bora, e ad apprezzare l'acre gusto dei capuzi. E ancora, vi stupirete dei contrasti mangiando gli gnochi de susini, assaggerete il misterioso liptauer, vi cimenterete nella ricetta perfetta della pinza, imparerete a raccogliere gli sparughi (asparagi selvatici) e andrete alla scoperta delle osmize e dei cafè intesi come luogo di ritrovo.
25,00

Cucina conserviera moderna. Cucinare con marmellate, chutney, sottaceti e fermentati

Kylee Newton

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 224

Negli ultimi dieci anni ho esplorato le strade della conservazione preparando chutney, marmellate, sottaceti, fermentati e bevande. Con questo libro vi condurrò in un viaggio simile, per condividere ciò che ho imparato e ispirarvi a usare le conserve nella cucina di ogni giorno. Nove anni fa ho avviato una piccola azienda di conserve artigianali nell'East London. Non volevo solo preparare deliziose conserve su piccola scala usando prodotti eccellenti, ma anche mostrare alla gente il ruolo delle conserve nella nostra storia e presentarle in un contesto moderno. La conservazione degli alimenti esiste da migliaia di anni, come è evidente in un'infinità di Paesi e culture in tutto il mondo. È stato un mezzo per sfamarsi in tempi improduttivi, e a volte vi ci si è affidati anche per la sopravvivenza. Come tutto ciò che riguarda il cibo, è una cosa che unisce le persone: dal tramandarsi di queste tradizioni culinarie nascono comunità e identità. La cucina conserviera è una cucina sostenibile nella versione migliore possibile. Sfrutta al massimo l'offerta di ogni stagione, prolungando la durata dei raccolti e creando una sorta di capsula del tempo commestibile. Tutto questo fa bene al pianeta, che è una delle ragioni principali per cui è giusto procedere in questo senso. Per quanto ad alcuni possa sembrare un po' strano, ridurre gli sprechi e trarre il meglio dalle stagioni sono due temi che dovrebbero essere centrali per ciascuno di noi.
35,00

Everyday fresh. Bontà in un baleno

Donna Hay

Libro: Copertina morbida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 224

Preparare piatti buonissimi in breve tempo e con il minimo sforzo? Si può! A farvi riscoprire tutto il piacere della buona cucina home-made ci pensa ancora una volta Donna Hay. La famosa foodwriter australiana torna con un nuovo libro ricco di spunti e idee per trasformare ricette classiche, spesso troppo elaborate, in preparazioni più semplici, più veloci e più sane. A essere sacrificato non sarà certo il gusto: grazie a queste chiare indicazioni si possono creare facilmente pasti al volo che siano buoni e allo stesso tempo equilibrati a livello nutrizionale. Non sarà necessario avere tanto tempo da dedicare alla cucina. Potete realizzare tutto questo in pochi minuti, utilizzando anche una sola pentola, e pensare di fare scorta di piatti super-nutrienti in freezer, così da averli a disposizione in qualsiasi momento. Ingredienti salutari, abbinati in maniera originale in ricette sia dolci che salate, regaleranno una veste nuova a molti classici della cucina contemporanea, per soddisfare il palato e offrire tanta energia.
30,00

La Boqueria e i mercati di Barcellona

Maria Teresa Di Marco

Libro: Copertina rigida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 320

Se è vero che ogni grande città ha il suo ventre nel mercato, per Barcellona e la Boqueria questa relazione è ancora più evidente. Poche città come la capitale catalana hanno fatto del proprio mercato e della sua cultura un simbolo, un'attrazione e il fulcro di un amore travagliato ma ancora fortissimo. La Boqueria è un universo in cui immergersi e perdersi, un luogo privilegiato (anche se oggi in pericolo) in cui è possibile trovare ogni cosa, vicina e lontana, a volte lontanissima. I gamberi di Palamos e i percebes arrivati dalla Galizia, i carciofi degli orti di Sant Boi e la frutta esotica del Centro America, le cipolle di Figueras e le patate peruviane, tutto converge qui e qui si mette in scena, non semplicemente in mostra. Ma la Boqueria, assediata dal turismo mordi e fuggi, è anche una piazza difficile, che fa fatica a mostrare la propria verità: occorre armarsi di pazienza, prendersi il tempo e inseguire le tracce di chi la vive e di chi la fa ogni giorno. Si scopriranno così mappe segrete, abitudini consolidate e la radice di una tradizione gastronomica, quella catalana, che ha tratti suoi marcatissimi nell'associazione di mar i muntanya (mare e montagna), nella cultura del sofregit e delle salse (alioli, romesco e picada). La Boqueria vista da qui si mostrerà allora come il cuore simbolico di una rete di mercati che permea la città e la nutre: ogni quartiere ha il suo mercato che non è semplicemente un luogo di approvvigionamento ma uno dei centri della vita in comune a ogni età. Prendiamo dunque la nostra cesta sotto il braccio e partiamo per un viaggio dentro la pancia e la gastronomia di Barcellona!
28,00

La pastiera. La vera ricetta è quella di casa mia!

Stanislao Porzio

Libro: Copertina morbida

editore: Guido Tommasi Editore-Datanova

anno edizione: 2022

pagine: 264

Che cos'è una pastiera? Difficile definire univocamente il dolce partenopeo. Ma c'è chi si attacca a tutto pur di identificare una costante che dica: «Questa è una pastiera, questa no!». E ci tiene così tanto, che è disposto anche a credere alle favole. L'ultima riguarda la griglia disegnata dalle strisce di pasta frolla sul ripieno del dolce. Da qualche anno sul web si è diffusa la voce che dovessero essere sette. Mezza città ha abboccato. Il perché più gettonato è che ripeterebbero numero e tracciati dei plateai/stenopoi (decumani/cardi) della Napoli greca. Falso, perché i plateai sono tre ma gli stenopoi sono molti più di quattro. E falsa tutta la storia del numero obbligato, inventata nel 2016, come ci svelano diverse fonti web dedicate a Napoli. Il motivo della nostra credulità è che, quando si tratta della nostra identità culturale, pretendiamo certezze. Vogliamo sapere chi siamo. E vogliamo dimostrare a chi condivide le nostre origini che su quelle ne sappiamo più di lui. Così accettiamo qualsiasi nozione sembri coerente. La fonte? Bazzecole, quisquilie, pinzellacchere. Questo libro nasce da un'istanza contraria. Punta a illuminare la realtà plurale raccolta sotto il nome di "pastiera" senza la pretesa di ridurla a unità. Indagarla dal punto di vista della sua forma concreta (il dolce e le sue ricette), della sua fortuna (gli estimatori, le occasioni di consumo, gli interpreti) e delle idee collegate (i simboli che vi convergono). Tutto ciò consultando fonti attendibili e dichiarate per quanto riguarda il passato e testimoni autorevoli per il presente. Con grande amore per l'oggetto d'indagine e un occhio di riguardo per l'universo che l'ha prodotto, Napoli.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.