Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Guerini e Associati

Dodici respiri. Ospedale in Fiera Milano. Storia di un'esperienza eccezionale

Dodici respiri. Ospedale in Fiera Milano. Storia di un'esperienza eccezionale

Saschia Masini

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2023

pagine: 252

Come si può anche solo credere di tirare su un ospedale in dieci giorni? E non un ospedale da campo, ma un vero reparto di terapia intensiva. In tanti hanno pensato che questa idea fosse pura follia. Eppure è successo. È successo che, nel momento in cui, come comunità, eravamo vulnerabili, abbiamo provato a cambiare. È successo che abbiamo unito le forze, e abbiamo fatto qualcosa che, da soli, non sarebbe stato possibile nemmeno immaginare. C'è stata Fondazione Fiera Milano, c'è stato il Policlinico, ci sono stati gli operatori sanitari, ci sono state centinaia di persone che hanno contribuito a vario titolo a questo progetto incredibile. Questo libro descrive la vicenda da tanti punti di vista, storie, ricordi, dettagli, per raccontare a chiunque abbia voglia di ricordare la vicenda dell'Ospedale in Fiera. Prefazione di Guido Bertolaso.
24,00
Il monte del tempio. Ebraismo, Islam e la roccia contesa

Il monte del tempio. Ebraismo, Islam e la roccia contesa

Yitzhak Reiter, Dvir Dimant

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 208

Il Monte del Tempio è il luogo con la più alta concentrazione di spiritualità del pianeta, ove sembrano convergere i tre monoteismi. Al contempo, è lo spazio fisico dove i conflitti religiosi, da carsici e occulti, diventano manifesti, tra polemiche e violenze feroci. Recentemente l'UNESCO ha dichiarato - come se un'interpretazione istituzionale potesse capovolgere la Storia - l'identità esclusivamente islamica del Muro Occidentale e della Spianata del Tempio, suscitando lo sgomento degli ebrei (ma anche di non pochi cristiani), che accusano gli Stati firmatari di negazionismo e antisemitismo. È sufficiente scorrere i Vangeli e la storia dell'arte, con le molte opere che raffigurano Gesù nel Tempio o la distruzione del Santuario, per sentirsi obbligati a documentarsi e a riflettere. E che dire, ancora, del Nabucco di Verdi, che inizia proprio all'interno del Tempio? Gli studiosi israeliani Reiter e Dimant esplorano scrupolosamente le fonti islamiche antiche e tradizionali, mettendole a confronto con quelle contemporanee, rendendo conto non solo della Storia, ma anche del secolare rapporto tra ebraismo e Islam, traendo conclusioni di vitale importanza per il presente e per la costruzione del futuro. Postfazione di Antonia Arslan e Vittorio Robiati Bendaud.
18,50
Meno banca più tech. Perché le banche saranno molto diverse da come le abbiamo conosciute

Meno banca più tech. Perché le banche saranno molto diverse da come le abbiamo conosciute

Annalisa Caccavale, Stefano Righi

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 192

La trasformazione digitale dell'industria del credito sta cambiando il modo di lavorare di migliaia di persone e la vita di milioni di italiani. Un cambiamento che si è rivelato molto più rapido e vasto di quanto prospettato. Come evolverà la relazione tra banca e impresa? L'impatto del Fintech si accompagnerà anche a un processo di semplificazione e trasparenza? Anche per il cliente? Tredici top manager rispondono e raccontano come stanno guidando le loro aziende e i clienti nella transizione. Premessa e postfazione di Anna Gervasoni.
22,50
La governance meritocratica. Storie di talento e d'impresa sostenibile

La governance meritocratica. Storie di talento e d'impresa sostenibile

Libro

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 184

Come si distingue la buona governance? Quali sono i requisiti di un Consiglio di Amministrazione all'altezza delle sfide attuali? E come si libera il suo potenziale? Questo libro cerca di dare tutte le risposte, attraverso voci autorevoli di professionisti, imprenditori e manager che il Forum della Meritocrazia ha raccolto, guardando al tessuto economico italiano, costituito in gran parte da aziende familiari. La volontà di perseguire un Purpose, il coraggio di separare gli obiettivi della proprietà da quelli dell'azienda, la managerializzazione, la raccolta di capitali, il modello B-Corp, l'attrattività dei talenti, la sostenibilità integrata nell'operatività emergono come fattori vincenti del board. E suggeriscono un nuovo profilo del Consigliere di Amministrazione, che porta prospettive diverse, promuove la cultura della meritocrazia e interviene come agente di innovazione. Su tale analisi empirica si basano i «5 principi della governance meritocratica», che orientano le aziende al board del futuro: coraggioso, sostenibile e resiliente. Il libro ripercorre elementi distintivi nella evoluzione della governance delle aziende italiane attraverso la voce di: Sandro Catani, amministratore indipendente, governance e remunerazioni; Patrizia Giangualano, amministratore indipendente, governance e sostenibilità; Ernesto Lanzillo e Silvana Perfetti, entrambi Partner di Deloitte; Laura Zanfrini, founder e CEO di ZaLa Consulting; Marta Testi, CEO ELITE - Gruppo Euronext e raccoglie storie di Merito con le testimonianze di: Beniamino Garofalo, amministratore delegato di Santa Margherita Gruppo Vinicolo; Enrico Falck, imprenditore; Andrea Moschetti, presidente e amministratore delegato di FAAC; Elena Zambon, presidente del Gruppo Zambon; Vincenzo Russi, amministratore delegato di eNovia; Giangiacomo Ibba, presidente di Fratelli Ibba, Abbi Group; Piero Petrucco, vicepresidente e amministratore delegato di I.CO.P. spa Società Benefit; Michela Conterno, CEO LATI industria termoplastici; Francesco Pandolfi, amministratore delegato Lenet Group. Prefazione di Roger Abravanel. Postfazione di Maria Cristina Origlia.
19,00
Alle radici romane della Costituzione. Persona, famiglia, Stato, proprietà, libertà

Alle radici romane della Costituzione. Persona, famiglia, Stato, proprietà, libertà

Giuseppe Valditara

Libro: Libro in brossura

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 224

Sempre al centro del dibattito pubblico, la Costituzione italiana non smette mai di presentarsi come un testo imprescindibile a cui riferirsi, frutto di convergenza di culture politiche differenti. Per poterne comprendere appieno la straordinaria longevità è però importante partire dallo studio dei suoi principi ispiratori. In particolare, sull'impianto della Carta costituzionale e su alcuni suoi snodi fondamentali (i concetti di persona, famiglia, Stato, proprietà e libertà), bisogna riconoscere l'influenza, sia per adesione sia per opposizione, del diritto e della cultura romana. Un'operazione culturale che ci illumina su come i Padri fondatori della Repubblica italiana vedevano il loro presente e immaginavano il nostro futuro.
24,00
Formare la medicina generale. L'esperienza della Lombardia

Formare la medicina generale. L'esperienza della Lombardia

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 208

Questo volume contiene la storia e testimonianza della più significativa - non solo per il numero di partecipanti - scuola di formazione per medici di Medicina Generale italiana. In anni di formidabile trasformazione - solo in Lombardia si è passati da meno di 300 a oltre 1000 tirocinanti attivi nel triennio formativo - e di attenzione rinnovata al territorio, i protagonisti raccontano contenuti, metodi, esperienze di chi, in certi casi ostinatamente, cerca di rendere migliore un corso che necessita di una svolta. La fase pandemica fa emergere paradossi e prospettive di miglioramento. Si tratta di un testo prezioso per chi voglia riflettere e possa contribuire a trasformare questa occasione formativa per le nuove leve del sistema sociosanitario. È anche un doveroso omaggio a chi quella scuola l'ha sostenuta e guidata per anni: Roberto Stella, presidente dell'Ordine dei Medici di Varese e responsabile nazionale della formazione, il primo medico a perdere la vita sul campo a causa del Covid-19. Premessa di Giovanna Beretta e Fulvio Matone. Prefazione di Luigi Tesio.
24,00
Concorso dirigenti scolastici. Manuale per la preparazione. Ediz. 2022

Concorso dirigenti scolastici. Manuale per la preparazione. Ediz. 2022

Antonello Giannelli, Raffaella Briani, Sandra Scicolone

Libro: Prodotto composito per la vendita al dettaglio

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 550

Questa è l’edizione aggiornata a settembre 2022 e integrata con nuovi capitoli del manuale pubblicato per la prima volta nel 2017. Esso è stato concepito come una guida alla preparazione del concorso a dirigente scolastico e, oltre a numerosi consigli pratici per il superamento delle prove concorsuali, contiene un ampio inquadramento della funzione dirigenziale, molti spunti di riflessione critica sull’attività propria del dirigente delle scuole, una panoramica della normativa fondamentale e vari approfondimenti sulle questioni di specifico interesse per il mondo scolastico, inclusi numerosi riferimenti giurisprudenziali. Sono affrontate tutte le tematiche relative al ruolo che il dirigente deve svolgere per contribuire con incisività al miglioramento della didattica, degli apprendimenti e del clima relazionale. Il testo accompagna il lettore lungo un articolato percorso formativo e lo mette in grado di cogliere le interrelazioni tra i differenti aspetti di rilievo per la professione, offrendo dunque una cornice di senso complessiva agli argomenti di studio. Inoltre gli consente di individuare gli eventuali e ulteriori approfondimenti di cui necessita per affrontare il concorso. Ampio spazio è dedicato alle ultime novità in materia di normativa scolastica o comunque attinenti al mondo della scuola, come: il PNRR Italia; le Linee pedagogiche per il sistema integrato “zerosei”; il Decreto Legge 146/2021 con le novità in materia di sicurezza; la Legge di bilancio 2022; la Legge 79/2022. Il manuale, inoltre, è arricchito da un’espansione online contenente approfondimenti e materiali aggiuntivi di natura normativa.
60,00
Scritto sotto Covid. Che fare nell'ipnosi di massa?

Scritto sotto Covid. Che fare nell'ipnosi di massa?

Colette Soler

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 144

Lavoro, scuola, rapporti sociali e familiari, progetti di vita futura. Sono molte le cose della vita che l'autorità ha imposto di sacrificare pur di evitare il contagio, facendo leva sul nostro bisogno dell'Altro: uno stato simile a quello dell'ipnosi. La verità del soggetto è stata così messa a tacere, ma permane attiva e parlante nei modi che Freud e Lacan hanno chiamato «inconscio» o «sintomo»: modi individuali e collettivi insieme. In azione di contrasto all'ipnosi collettiva, gli psicoanalisti ridanno parola e voce alla verità inconscia: sanno che il soggetto è reale poiché lo mettono quotidianamente alla prova. È possibile allora fare una diagnosi adeguata della soggettività della nostra epoca e capire dove essa ci trascina? Quale incidenza può avere l'esperienza psicoanalitica nel regno dell'ipnosi e delle fake news? Come gli psicoanalisti possono lavorare con i responsabili degli altri discorsi per rendere presente ed efficace la loro esperienza del soggetto? In questi testi di conferenza e interventi pubblici, tenuti fra il 2018 e il 2021, Colette Soler riprende la lezione del maestro Lacan offrendo un'originale e audace chiave di lettura per comprendere la soggettività della nostra epoca.
16,50
Connessi e confusi. Orientarsi nell'oceano dell'innovazione

Connessi e confusi. Orientarsi nell'oceano dell'innovazione

Danilo Broggi

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 176

Criptovalute, algoritmi, intelligenze artificiali. Già da tempo con le nuove tecnologie è in atto una ricodifica del linguaggio, che ha investito innanzitutto meccanismi produttivi e mercati, ma che si riflette inevitabilmente anche nel nostro modo di comunicare e di pensare. E la pandemia sembra aver accelerato il processo: tra robotizzazione del lavoro e smartworking, tra potere dei big data e un concetto di privacy - e di proprietà - via via sempre più elastico, le consuetudini, i presupposti culturali, le relazioni professionali e persino affettive su cui fondavamo la nostra routine quotidiana diventano oggi territorio d'incertezza. Da qui il paradosso: più siamo connessi, più ci sentiamo confusi. Se vogliamo che le nuove competenze analitiche messe in campo dalla tecnologia generino un reale potenziamento delle risorse, non possiamo dimenticare il principio umanistico che la tecnologia deve servire. È necessario, insomma, un aggiustamento di rotta. Proseguendo un viaggio già iniziato e raccontato nel suo primo "Diario di bordo", Danilo Broggi raccoglie qui le riflessioni più significative pubblicate negli ultimi anni sulla rivista internazionale di geopolitica Longitude. Sempre in guardia dalle sirene del progresso digitale, ci guida attraverso i venti del cambiamento e lascia un avviso ai naviganti che è anche un augurio: che la tecnologia preservi la sua umanità. Prefazione di Pialuisa Bianco. Postfazione di Giulio Sapelli.
21,00
Testimone di un massacro. Debre Libanos 1937: la strage fascista nel diario di un ufficiale italiano

Testimone di un massacro. Debre Libanos 1937: la strage fascista nel diario di un ufficiale italiano

Paolo Borruso

Libro

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 128

Nel maggio 1937, al santuario di Debre Libanos, antico centro del cristianesimo etiopico, si scriveva una delle più cupe pagine nella storia del colonialismo italiano: a pochi mesi dalla strage di Addis Abeba, il viceré di Etiopia Rodolfo Graziani dava ordine di uccidere circa duemila persone, tra monaci e fedeli del villaggio, ritenute coinvolte nell'attentato subito dal gerarca il 19 febbraio. Un massacro premeditato, apice di una complessa strategia repressiva della resistenza etiopica, con cui il fascismo svelò un volto totalitario pienamente realizzato. In questo scenario, il diario di Attilio Joannas, sottotenente del corpo degli Alpini in missione in Etiopia in quel tragico anno, diventa un tassello fondamentale per la ricostruzione di un evento rimosso dalla memoria storica nazionale. Per la prima volta la vicenda è narrata direttamente in un documento privato, che va ad affiancarsi alle fonti ufficiali e alle testimonianze orali come prova del più grave crimine di guerra autorizzato dai comandi militari italiani.
15,00
Ucraina anno zero. Una guerra tra mondi

Ucraina anno zero. Una guerra tra mondi

Giulio Sapelli

Libro

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 152

Con la guerra in Ucraina non viene sancito soltanto il ritorno della storia in Europa, ma diventano evidenti – almeno per chi sa osservare – i movimenti delle faglie geopolitiche di un mondo ormai in frantumi. L’invasione russa ha sconvolto le reti dell’energia globale, mutato gli equilibri del mondo e accelerato il declino europeo, accrescendo l’instabilità dell’unipolarismo americano opposto alla Cina. Cosa succederà? Giulio Sapelli, con la consueta profondità di lettura, passa in rassegna le cause del conflitto, conducendo il lettore lungo i passaggi stretti della storia e oltre le trappole dell’ideologia: il patriottismo mistico di Vladimir Putin, ma anche la Yalta «mancata» dopo il crollo dell’Urss; l’abbandono dei principi di Vestfalia e quindi la rinuncia a un approccio multilateralista negli equilibri di potere. Tutto si intreccia, in un disordine che genera mostri, quando la soluzione sarebbe il ritorno di una teoria realista delle relazioni internazionali. Prefazione di Lucio Caracciolo.
15,50
Dalla Montedison a Baghdad. Dal ginepraio della finanza alle eterne crisi del Medioriente

Dalla Montedison a Baghdad. Dal ginepraio della finanza alle eterne crisi del Medioriente

Lino Cardarelli

Libro: Copertina morbida

editore: Guerini e Associati

anno edizione: 2022

pagine: 378

Sullo scenario dell'industria italiana del Novecento dominata dalle grandi dinastie degli Agnelli, dei Falck, dei Pirelli, degli Olivetti, solo per citare le più note, la figura di Lino Cardarelli si presenta senz'altro come una curiosa quanto eloquente anomalia. Figlio di un ferroviere, personalità dall'eccezionale riserbo ma di adamantina determinazione, Cardarelli è stato uno dei protagonisti in diverse delle vicende industriali e finanziarie in Italia tra gli anni Sessanta e Novanta, dalle esperienze in Agip, Olivetti, Hill & Knowlton e Snia Viscosa ai vertici di primarie banche internazionali (Gruppo Bnl, Bankers Trust) e soprattutto del Gruppo Montedison. Un talento manageriale innovativo prestato anche al servizio dello Stato, per la costituzione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e per la ricostruzione dell'Iraq fra Baghdad, Kuwait City, Amman e Roma ai vertici dell'Unione per il Mediterraneo fra Barcellona e Bruxelles nella prima decade del terzo millennio. Ripercorrendo una vita condotta lontano dalle effimere notorietà dei canali mediatici, l'autore si racconta ai nipoti in alcuni dei capitoli più importanti per la storia sulle eterne crisi del Medio Oriente, nel campo di tenzone tra pubblico e privato, tra progetti di crescita e trampolini per il potere nel contesto internazionale.
32,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.