Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Giuffrè

Trattato di diritto alimentare italiano e dell'Unione europea

Libro: Libro rilegato

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

La seconda edizione del Trattato offre una struttura ampiamente rinnovata e interamente aggiornata: la transizione verso un sistema alimentare sostenibile, in attuazione del Green deal, ha portato a significativi cambiamenti nella normativa europea e nazionale, di cui l'opera fornisce un'analisi esaustiva, alla luce della recente giurisprudenza e delle dottrina più significativa, con attenzione alle questioni controverse ed emergenti. La Parte I sulle fonti del sistema agroalimentare è stata ristrutturata per dare rilievo alla centralità degli obiettivi dello sviluppo sostenibile nelle declinazioni ambientale, economica e sociale, in particolare, dopo l'inquadramento sul diritto al cibo, sono state inserite trattazioni dedicate ad Agenda 2030 e alla strategia Farm to fork; la riforma della PAC 2023-27 ha comportato interventi in tema di concorrenza e un'analisi della nuova categoria degli accordi di sostenibilità; risulta poi integrata l'analisi sugli strumenti per la certificazione della qualità e sugli standard privati, aggiornati con quelli utilizzati dalla grande distribuzione organizzata, con un focus su BRC e IFS. Nella Parte II sull'immissione dei prodotti agroalimentari sul mercato europeo e nazionale: la trattazione sui contratti di cessione e sulle pratiche commerciali sleali è stata riscritta alla luce del d.lgs. n. 198/2021; la suindicata riforma della PAC 2023-27 è stata tenuta in conto in relazione ai contratti di vendita tramite le organizzazioni di produttori; si è poi dedicato ampio spazio al processo di digitalizzazione nel sistema alimentare. La Parte III sulla sicurezza degli alimenti è stata arricchita con la recente giurisprudenza sul sistema HACCP e si è dato rilievo all'innovazione tecnologica: blockchain e smart contracts. Nella Parte IV dedicata alle informazioni ai consumatori, sono stati approfonditi, tra l'altro, i profili investiti da rilevanti novità, tra cui gli strumenti per l'etichettatura nutrizionale (front of pack labelling). La Parte V sui prodotti agroalimentari di qualità è stata ampiamente aggiornata alla luce della riforma del regolamento europeo DOP e IGP e per dare conto delle novelle in tema di certificazioni sulla sostenibilità e sulla biodiversità, di strumenti per la certificazione a tutela del lavoro e dei diritti umani, sul benessere animale, nonché in relazione alla definizione di filiera agroalimentare etica. La Parte VI è stata integrata in base ai mutamenti derivanti dalle tecnologie innovative, tra cui gli alimenti ottenuti con le nuove tecniche genomiche; riguardo ai nuovi alimenti si sono approfonditi, tra l'altro, gli aspetti sui nano-food e sulla carne da cellule coltivate; si è introdotto un focus sul neuromarketing alimentare e sull'economia circolare. Infine, la Parte VII offre un'analisi completa degli strumenti del sistema di controllo e dell'apparato sanzionatorio, affrontando altresì la responsabilità amministrativa degli enti per i reati alimentari.
105,00

Dal commercio elettronico all'omnichannel

Gianluca De Cristofaro, Losito Marco, Savio Marina

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: 94

Officina del diritto è uno strumento di lavoro e di studio pensato per arricchire le proprie conoscenze giuridiche attraverso un sistema di lettura strutturato su più livelli: uno più immediato che consente di focalizzare i concetti "guida" di una precisa fattispecie giuridica con l'utilizzo di esempi, tavole sinottiche, schemi, formule, quesiti, mappe giurisprudenziali, e un altro più approfondito che illustra organicamente la materia e nel quale si rinvengono informazioni puntuali e chiarimenti mirati di pronta fruibilità. L'opera  "Dal commercio elettronico all'omnichannel" affronta le seguenti tematiche: Canali di vendita dell'omnichannel; Contratti nel mondo retail B2C; Condizioni generali di vendita: novità normative; Contratti nell'ominichannel: inquadramento giuridico, tipologie e tutela del consumatore; Trattamento dei dati personali nel mondo del retail.
22,00

Il decreto correttivo alla Riforma penale Cartabia

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXXVII-41

Lo Speciale analizza tutte le novità introdotte dal c.d. correttivo Cartabia del processo penale. Si tratta, più precisamente, di un primo esame del decreto legislativo 19 marzo 2024, n. 31, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 20 marzo 2024, avente ad oggetto le disposizioni integrative e correttive alla Riforma Cartabia del sistema penale (corrispondente al decreto legislativo 10 ottobre 2022, n. 150). Le nuove norme sono entrate in vigore il 4 aprile 2024. Seguendo la struttura codicistica e quella strutturale, le aree interessate dal correttivo sono le seguenti, esaminate puntualmente nel volume: Modifiche al diritto penale sostanziale; Giustizia riparativa; Indagini preliminari; Integrazioni di norme processuali; Disposizioni relative ai procedimenti speciali; Applicazione delle pene sostitutive; Competenza e poteri giudiziali per la riduzione di pena; Impugnazione per via telematica.
25,00

Manuale per il revisore dei conti degli enti locali

Paolo Longoni

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

Questo manuale offre una chiara e completa guida alle norme di base della contabilità finanziaria e dell'ordinamento contabile degli enti locali. Rivolto ai professionisti che intendono lavorare nell'ambito della revisione, il libro fornisce risposte concrete alle esigenze pratiche di chi si confronta con la delicata funzione di revisore. L'autore, utilizzando un linguaggio accessibile e chiaro, accompagna il lettore per l'intero percorso di esecuzione dell'incarico. Dalla nomina all'attività di revisione, dalle formule agli esempi, questo manuale fornisce gli elementi di apprendimento necessari per esercitare il ruolo di revisore. Non solo per i principianti, ma anche per i revisori più esperti, il libro offre spunti di riflessione ed elementi di verifica e confronto su questa attività specifica. Inoltre, una sezione dedicata alle responsabilità connesse all'incarico aiuta i lettori a comprendere l'orizzonte di rischio nel quale dovranno operare.
50,00

Il chiamato all'eredità: profili sostanziali e processuali

Vito Amendolagine

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XVII-500

55,00

Composizione negoziata della crisi

Niccolò Nisivoccia, Colnaghi Andrea, Feole Sandro

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XI-218

La composizione negoziata della crisi rappresenta, in questo momento storico, l'istituto più attraente in assoluto nell'ambito del diritto della crisi, nel senso che più di qualunque altro attrae l'interesse di tutti: tanto degli studiosi quanto dei soggetti ai quali è destinato, e cioè gli imprenditori. Il volume vuole proporsi come uno strumento molto operativo, introdotto al tempo stesso da una cornice normativa che serva a collocare nel sistema le soluzioni pratiche di volta in volta proposte. L'idea, si può dire, è quella di offrire al pubblico un libro, per quanto tecnico, anche il più possibile discorsivo, che illustri la nuova disciplina della composizione negoziata dandole corpo e concretezza: quasi come se il lettore avesse gli autori accanto a sé durante la lettura, per entrare insieme a loro, accompagnato da loro, nel vivo delle cose.
30,00

Diritto processuale penale

Paolo Tonini, Carlotta Conti

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXX-1160

Il volume analizza, con un taglio concreto ed un linguaggio lineare ed immediato, tutti i profili istituzionali del Diritto processuale penale. Gli autori offrono al lettore un quadro esaustivo dei più recenti interventi legislativi, tra i quali merita segnalare: a) il d.l. 10 agosto 2023, n. 105, conv. nella l. 9 ottobre 2023, n. 137, recante, tra l'altro, disposizioni urgenti in materia di processo penale; b) il d.l. 15 settembre 2023, n. 123, conv. nella l. 13 novembre 2023, n. 159, recante misure urgenti di contrasto al disagio giovanile (c.d. decreto Caivano); c) la l. 24 novembre 2023, n. 168, recante disposizioni per il contrasto della violenza sulle donne e della violenza domestica; d) il d.lgs. 19 marzo 2024, n. 31 che, in attuazione della delega conferita con la legge n. 134 del 2021, contiene disposizioni integrative e correttive di alcune norme della riforma Cartabia; del dibattito dottrinale; delle pronunce giurisprudenziali: es. Corte cost. n. 111 del 2023, in base alla quale l'autorità procedente deve dare all'indagato e all'imputato l'avviso della facoltà di non rispondere prima di porre domande sulle qualità personali, a pena di inutilizzabilità delle dichiarazioni eventualmente rese; es. Corte cost. n. 170 del 2023, secondo cui lo scambio di messaggi elettronici (e-mail, SMS, WhatsApp), intrattenuti con un membro del parlamento, rappresenta una forma di corrispondenza che ricade nell'ambito applicativo dell'art. 68, comma 3 Cost; Cass., sez. IV, 2 gennaio 2024, n. 25 sull'opposizione a decreto penale di condanna. Una dettagliata selezione di domande e risposte commentate (realmente proposte in sede d'esame) completa il volume fornendo al lettore l'opportunità di un'efficace autoverifica.
49,00

Diritto penale. Manuale breve

Salvatore Messina, Giorgia Spinnato

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXX-947

Il Manuale analizza, con un taglio teorico e pratico e un linguaggio chiaro e immediato, tutti i profili del diritto penale, sia della parte generale che della parte speciale, offrendo al lettore un quadro aggiornato ed esaustivo dei più recenti interventi legislativi, nonché delle evoluzioni giurisprudenziali e dottrinali. Il volume dà ampiamente conto delle più rilevanti novità normative, tra le quali: D.lgs. 19 marzo 2024 n. 31 che ha introdotto i correttivi alla riforma Cartabia, con modifiche al Codice penale, relativamente agli artt. 582 co. 2 e 635 co. 5; L. 24 novembre 2023 n. 168 recante “Disposizioni per il contrasto della violenza sulle donne e della violenza domestica”; L. 13 novembre 2023 n. 159 di conversione del d.l. 123/2023 (c.d. d.l. “Caivano”) in tema di contrasto al disagio e alla criminalità minorili; L. 26 settembre 2023 n. 138 che ha introdotto l'“Omicidio nautico”; L. 9 ottobre 2023 n. 137 di conversione del d.l. n. 105/2023 (c.d. d.l. “Giustizia”). Si segnala, inoltre, una particolare attenzione alle recenti pronunce della giurisprudenza, Corte cost., 30 ottobre 2023, n. 197, in tema di bilanciamento delle attenuanti rispetto all'aggravante dei rapporti familiari contenuto nell'art. 577 co. 3 c.p.; Corte cost., 18 aprile 2023, n. 94, in tema di recidiva reiterata e attenuanti per i delitti con pena dell'ergastolo; Sez. Un., 16 febbraio 2024, n. 7029, in tema di continuazione tra reati; Sez. Un., 25 maggio 2023, n. 41570, in tema di dolo specifico di profitto nel furto; Sez. Un., 30 marzo 2023, n. 32318, in tema di recidiva reiterata. Schemi riepilogativi e una selezione di domande e risposte commentate completano il volume fornendo al lettore l'opportunità di un'efficace autoverifica.
49,00

Le società in generale e le società di persone

Antonio Palumbo

Libro: Libro rilegato

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXXVII-627

Il volume, giunto alla quarta edizione, analizza la disciplina generale delle società soffermandosi sulle società di persone. La trattazione è arricchita dalle massime della Commissione per i principi uniformi in materia di società del Consiglio Notarile di Milano, dagli orientamenti societari del Comitato Interregionale dei Consigli Notarili del Triveneto, dagli studi e materiali del Consiglio Nazionale del Notariato e contiene costanti riferimenti alla più recente giurisprudenza della Cassazione. Un capitolo è dedicato alle società tra professionisti (S.T.P.) e alla società tra avvocati (S.T.A.), che ha trovato specifica regolamentazione a seguito dell'introduzione, ad opera della l. 4 agosto 2017, n. 124, dell'art. 4 bis nell'impianto normativo della legge n. 247/2012. Particolare rilievo viene dato a temi di notevole impatto pratico, come quello della controversa ammissibilità delle società semplici di mero godimento e delle società semplici che abbiano ad oggetto la gestione di immobili. Vengono esaminate, altresì, le possibilità offerte dalla recente l. 29 dicembre 2022, n. 197, le cui norme hanno consentito anche ai soci di società di persone, assegnazioni agevolate di beni immobili. L'opera è corredata da esempi e casi riepilogativi, aggiornati ai recenti interventi normativi afferenti le tematiche trattate.
85,00

L'arricchimento senza causa. Artt. 2041-2042

Paolo Gallo

Libro: Libro rilegato

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXIII-277

Sebbene in base al modello franco/italiano l'azione di arricchimento consti di cinque elementi, l'arricchimento, il danno, la correlazione tra danno ed arricchimento, l'ingiustizia e la sussidiarietà, da tempo la dottrina ha richiamato l'attenzione sulla ridondanza di questo modello, tenuto altresì conto del fatto che sia in Germania che nei Paesi di common law i requisiti si riducono a tre, vale a dire l'arricchimento, il pregiudizio e l'ingiustizia. Nonostante che per lo meno a prima vista le distanze tra questi due modelli sembrino abissali, in via interpretativa è possibile ridurle notevolmente. In primo luogo il requisito del danno può sfumare in quello di pregiudizio, ove si ritenga sufficiente che qualcuno si sia arricchito a spese di un altro sfruttando utilità insite nei suoi diritti; in secondo luogo ove la ratio della sussidiarietà venga ravvisata nell'esigenza di evitare frodi alla legge, ne consegue un indubbio ridimensionamento anche di questo requisito; se per esempio una norma di legge esclude che un professionista non iscritto all'albo possa essere retribuito per l'attività svolta, l'arricchimento non è soggetto a restituzione non tanto perché l'azione è sussidiaria, ma piuttosto perché a monte è carente il requisito dell'ingiustizia.
38,00

Codice civile

Riccardo Bauer

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XIII-1987

Questa nuova edizione del Codice presenta molte novità, soprattutto per quanto concerne l'area fiscale, ad opera dei decreti attuativi della legge delega per la riforma fiscale, pubblicati tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024. Si segnalano, in particolare, i seguenti provvedimenti di aggiornamento delle sezioni del Codice: nella sezione Codice civile, il d.lgs. 2 marzo 2023, n. 19 in materia di trasformazioni, fusioni e scissioni transfrontaliere è intervenuto sul Libro V del Codice civile dove viene, tra l'altro, inserito il nuovo Capo XI-bis in tema di trasferimento della sede societaria all'estero; nella sezione Leggi collegate, il d.l. 13 giugno 2023, n. 69, conv. in l. 10 agosto 2023, n. 103, di attuazione di obblighi derivanti da atti UE, e il d.lgs. 7 dicembre 2023, n. 207 di recepimento delle raccomandazioni del Comitato europeo per il rischio sistemico, hanno aggiornato il TUB (d.lgs. 1° settembre 1993, n. 385); i d.lgs. 10 marzo 2023, n. 29, n. 30 e n. 31, di attuazione di direttive e regolamenti UE, in materia di documenti contenenti informazioni chiave da parte delle società, di fornitori europei di servizi di crowfunding per le imprese e di obblighi di informazione, governance del prodotto e loro applicazione alle imprese di investimento, hanno modificato il TUF (d.lgs. 24 febbraio 1998, n. 58); nella sezione Norme tributarie, oltre alle modifiche introdotte dalla legge di bilancio (l. 30 di-cembre 2023, n. 213), le novità previste dai decreti attuativi per la riforma fiscale, in particolare: le profonde modifiche allo statuto dei diritti del contribuente previste dal d.lgs. 30 dicembre 2023, n. 219, il d.lgs. 30 dicembre 2023, n. 216 di riforma delle imposte sul reddito delle persone fisiche, il d.lgs. 27 dicembre 2023, n. 209 in materia di fiscalità internazionale e il d.lgs. 8 gennaio 2024, n. 1 in tema di razionalizzazione e semplificazione di adempimenti tributari e il d.lgs. 12 febbraio 2024, n. 13 in materia di accertamento tributario che introduce, tra l'altro, la disciplina del concordato preventivo biennale. In materia di IVA, il d.lgs. 18 ottobre 2023, n. 153 è intervenuto sugli obblighi per i prestatori di servizi di pagamento; nella sezione Principi contabili il nuovo OIC n. 34 che disciplina i criteri per la rilevazione, classificazione e valutazione dei ricavi, nonché le informazioni da presentare nella nota integrativa. Inoltre la UE a fine dicembre 2023 ha pubblicato il Regolamento 2772/2023 del Parlamento Europeo per quanto riguarda i principi di rendicontazione di sostenibilità che saranno applicati gradualmente dalle società tra il 2024 e il 2026. In questo codice viene fornita la Tabella che riassume i principi stessi; nella sezione Revisione legale dei conti il d.m. 13 febbraio 2023, n. 71 di riforma della disciplina legislativa in materia di idoneità professionale per l'abilitazione all'esercizio della revisione legale.
33,00

Codice tributario

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXVIII-2368

La nuova edizione 2024 del Codice Tributario è aggiornata alle seguenti novità: Disposizioni in materia di accertamento tributario e di concordato preventivo biennale (D.lgs. 12 febbraio 2024, n. 13); Decreto Razionalizzazione e semplificazione delle norme in materia di adempimenti tributari (D.lgs. 8 gennaio 2024, n. 1); Disposizioni in materia di adempimento collaborativo (D.lgs. 30 dicembre 2023, n. 221); Riforma del contenzioso tributario (D.lgs. 30 dicembre 2023, n. 220); Riforma dello Statuto dei diritti del contribuente (D.lgs. 30 dicembre 2023, n. 219) Legge di bilancio 2024 (L. 30 dicembre 2023, n. 213) Decreto “milleproroghe 2024” (D.l. 30 dicembre 2023, n. 215) Attuazione della riforma fiscale in materia di fiscalità internazionale (D.lgs. 27 dicembre 2023, n. 209) Decreto “anticipi” (L. 15 dicembre 2023, n. 191, di conversione del d.l. n. 145/2023) ZES Unica (L. 13 novembre 2023, n. 162, di conversione del d.l. n. 124/2023) “Delega fiscale” (L. 9 agosto 2023, n. 111) Le disposizioni del Codice Tributario, nel cui elenco si annoverano i recenti stralci rilevanti per ciascuna voce, sono annotate con i testi previgenti delle norme di più recente emanazione e con specifici richiami alla normativa correlata. Segue un apparato di Schemi e Tabelle che sintetizzano le principali novità. L'indice analitico e l'indice cronologico, che completano il volume, permettono di reperire rapidamente gli argomenti e le norme di interesse, nonché le modifiche intervenute e le correlazioni tra le stesse.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.