Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Giuffrè

Il nuovo codice rosso

Paola Di Nicola Travaglini, Francesco Menditto

Libro: Libro rilegato

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXXVIII-647

Il volume esamina la disciplina normativa, la giurisprudenza, nazionale e sovranazionale, e i dati in materia di violenza di genere, domestica e contro le donne in chiave di violazione dei diritti umani, che richiede una competenza multidisciplinare del fenomeno di cui gli Autori, una giudice e un pubblico ministero, forniscono gli strumenti ai diversi operatori (magistrati e avvocati - penali, civili e minorili - forze dell'ordine, consulenti, ecc.). Vi è una specifica trattazione delle leggi n. 69/2019 e 168/2023, secondo un'interpretazione sovranazionale, a partire dalla Convenzione di Istanbul e, da ultimo, alla Direttiva UE approvata dal Parlamento europeo il 24 aprile 2024 sulla lotta alla violenza contro le donne e alla violenza domestica, anche con riferimento al tema dei pregiudizi e degli stereotipi giudiziari. Per ogni istituto esaminato viene approfondita la più recente giurisprudenza della Corte Edu, della Corte costituzionale e, soprattutto, della Corte di cassazione nei suoi ultimi orientamenti. Vi sono anche cenni alle migliori prassi, raccolte anche in orientamenti e linee guida. Sono esaminati, in modo organico, sia i nuovi delitti (artt. 387-bis e 612-ter c.p.), sia i principali reati di violenza di genere (artt. 572, 609-bis e ss., 612-bis c.p.; circostanze aggravanti dell'art. 577 c.p.) incluso il femminicidio, sollecitando l'adozione di una prospettiva di genere nell'interpretazione giudiziaria. Seguono le modifiche al codice di rito, con approfondimento degli specifici interventi sulle indagini preliminari e su nuovi istituti di particolare rilievo come l'obbligatoria applicazione del braccialetto elettronico, l'arresto in flagranza differita, l'allontanamento urgente disposto dal pubblico ministero, la prioritaria valutazione cautelare. Particolare approfondimento è dedicato alle misure di prevenzione applicate dal questore e dall'autorità giudiziaria ai sensi del codice antimafia, oggetto di profonde modifiche ad opera della l. n. 168 del 2023 in una prospettiva di incremento della tutela delle persone offese. Infine si esaminano gli interventi sulla formazione degli operatori e sulla valutazione del rischio.
62,00

L'infedeltà nella crisi della famiglia

Giovanni Iorio

Libro

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: 89

Il volume analizza il tema del tradimento nella “crisi” della famiglia. Il concetto di infedeltà, letto alla luce dei più recenti orientamenti giurisprudenziali, viene analizzato nelle vicende della separazione, del divorzio, nonché in quelle della responsabilità risarcitoria. Particolare attenzione viene dedicata al tema della prova del tradimento. Nella parte finale si analizzano le conseguenze dell'“infedeltà” nell'unione civile e nella convivenza di fatto. Lo studio è aggiornato alle novità introdotte con la Riforma Cartabia.
22,00

Giurisprudenza commerciale. Indice cinquantennale degli autori (1974-2023)

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: 303

Giurisprudenza Commerciale, nei cinquant'anni di vita, ha pubblicato un ragguardevole numero di articoli, nella parte prima, e di note a sentenza, nella sua seconda parte. Questo volume contiene l'elenco degli autori, sia degli articoli sia delle note a sentenza, con indicazione dei titoli, sia dei primi sia delle seconde. La Casa editrice e la Direzione della Rivista ritengono che il volume possa offrire un prezioso strumento di ricerca e che possa adeguatamente rappresentare il lavoro svolto dalla Rivista nei suoi primi cinquant'anni di vita.
35,00

La prescrizione e la decadenza. Principi e linee evolutive

Salvatore Patti

Libro: Libro rilegato

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XIX-330

A differenza di altri paesi (es. Germania, Francia e Svizzera) che nel nuovo secolo hanno riformato il diritto della prescrizione, abbreviando in primo luogo il termine generale, l'evoluzione dell'istituto nell'ordinamento giuridico italiano, prescindendo da alcuni interventi legislativi in settori specifici, si deve soprattutto alla giurisprudenza. Particolarmente importanti gli orientamenti che nelle controversie di responsabilità civile hanno inciso sul momento iniziale della decorrenza, tenendo conto della conoscenza e della conoscibilità da parte del danneggiato degli elementi necessari per agire in giudizio. Il volume offre un quadro esauriente ed attuale del diritto vivente in materia di prescrizione e decadenza grazie ad un approfondito esame critico degli orientamenti dottrinali e delle soluzioni che si sono affermate nella prassi.
42,00

Diritto previdenziale. Norme e interpretazione

Domenico Mesiti

Libro: Libro rilegato

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XXVIII-599

Il Volume, giunto alla III edizione, rappresenta una guida completa ed aggiornata delle norme e dei principi che regolamentano il nostro sistema previdenziale ed assistenziale. L'opera, accuratamente attualizzata attraverso la disamina di tutte le modifiche e le innovazioni intervenute, comprese quelle inserite nella Legge di Bilancio 2024 e nei vari decreti attuativi del PNRR, mantiene la struttura delle precedenti, realizzando, in un quadro organico, un'analisi complessiva della disciplina dei vari istituti e delle fonti normative che regolano la tutela sociale dei lavoratori e dei cittadini che necessitano di assistenza, alla luce dei più significativi e recenti orientamenti della dottrina e gli apporti giurisprudenziali intervenuti. Partendo da un'analisi del rapporto contributivo, accanto alla disciplina generale, si evidenziano tutte le voci che concorrono a formare la contribuzione da versare agli Enti previdenziali nonché le fattispecie che determinano il sorgere del diritto alla contribuzione figurativa, illustrando le conseguenze per lavoratori e datori di lavoro in caso di mancato adempimento degli obblighi contributivi. Si passa poi ad esaminare le norme sulle prestazioni previdenziali, focalizzandosi sulle problematicità principali di ciascuna e sulle relative soluzioni adottate, sia in dottrina che in giurisprudenza. Il sistema assistenziale viene descritto con una esposizione ordinata e organica delle norme riguardanti l'invalidità civile, la cecità e il sordomutismo, illustrando in particolare la recente disciplina sulla disabilità (d.lgs. n. 62/2024), il suo processo di accertamento e le nuove forme di tutela sociale per le persone interessate anche in ambito sociale. Un capitolo è dedicato alla tutela accordata dall'Assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. Il volume si completa con un esame approfondito del procedimento amministrativo e giudiziario nel contesto previdenziale e assistenziale. Un puntuale indice analitico consente di rintracciare agevolmente i temi di interesse ed effettuare gli opportuni collegamenti tra le questioni, offrendo uno strumento pratico ed esauriente.
68,00

I finanziamenti di società

Dario Scarpa

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: VI-294

I finanziamenti rappresentano le modalità con cui le società riescono a percepire forme di liquidità necessarie per l'inizio e la prosecuzione della propria attività economica. Il volume, aggiornato alle ultime novità legislative (c.d. legge Capitali), analizza le diverse forme di finanziamento, concentrandosi sulle specificità delle diverse tipologie societarie e con riferimento, quindi, alle società di persone, alle s.p.a. e alle s.r.l.: dai conferimenti, che costituiscono appunto i primi finanziamenti che i soci operano a favore della società, agli interventi successivi sul capitale sociale - aumenti, apporti in conto capitale o in conto futuro capitale - nonché all'emissione di strumenti finanziari partecipativi, di obbligazioni, di warrant, di titoli di debito. Completa l'indagine un'attenta riflessione su forme specifiche di finanziamento quali la destinazione patrimoniale, le modalità contrattuali per l'accesso al credito bancario e l'impatto sulle forme d'impresa societaria di nuove forme di finanziamento quali il crowdfunding.
32,00

I cinquanta anni della giurisprudenza annotata di diritto industriale

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XI-293

Questo volume raccoglie gli atti del convegno che si è svolto a Milano il 5-6 maggio 2023 presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore in occasione del 50° anniversario della Giurisprudenza annotata di diritto industriale. La prima annata della Rivista è uscita nel 1973, e pubblicava giurisprudenza dell'anno 1972. Naturalmente ricordare la nascita e l'attività della Rivista nei suoi 50 anni è valso anche a ricordare, con affetto e grande ammirazione, il suo fondatore, Adriano Vanzetti, scomparso nel 2018, che l'ha diretta fino all'annata XLVI (2017). Il convegno si proponeva di identificare, nelle sue relazioni, il contributo dato dalla Rivista, tramite le note alle decisioni pubblicate, alla evoluzione del diritto nei settori di interesse. Ringraziamo i partecipanti le cui relazioni sono raccolte, e gli altri Amici e Colleghi che sono intervenuti come Presidenti delle tre sedute e come discussant alla tavola rotonda (Piergaetano Marchetti, Paolo Auteri, Mario Libertini; Claudio Marangoni, Cesare Galli e Davide Sarti).
42,00

Dinamiche competitive e decisioni strategiche nell'higher education

Pischedda Gianfranco

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: XVII-296

Il volume è dedicato allo studio del settore dell'higher education con un focus specifico rivolto agli Atenei statali del Sistema Universitario Italiano, alla luce del progressivo aumento della pressione competitiva indotto dall'evoluzione del quadro normativo. Partendo dall'inquadramento dei principali paradigmi sul management del settore pubblico, il lavoro si sofferma in particolare sui fondamenti teorici del managerialismo, della Public Choice e della Public Competition, che hanno trovato sintesi nella teoria generale dei quasi-mercati. Inoltre, affronta la questione della reale autonomia decisionale sia nel più generale contesto del settore pubblico che nell'istruzione superiore. L'indagine empirica presentata è orientata a valutare l'efficacia delle scelte strategiche adottate dagli Atenei statali in Italia, considerando le loro specifiche caratteristiche e i vincoli ambientali di natura esogena che ne influenzano le decisioni. I risultati emersi mettono in luce la complessità che il management delle Università affronta nel perseguire gli obiettivi ministeriali e, al contempo, offrono spunti di riflessione sulla reale efficacia della Public Competition nel favorire condizioni di efficienza, qualità ed equità nel Sistema Universitario Italiano.
43,00

Codice disciplinare dei magistrati

Libro: Libro rilegato

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: LXXII-1938

L'opera, grazie all'autorevole contributo di esperti magistrati ed accademici, offre un approfondimento chiaro ed esaustivo del tema della responsabilità disciplinare dei magistrati alla luce della più recente giurisprudenza e della dottrina più significativa a corredo, attraverso dei saggi tematici e un commento sistematico al d.lgs. 23 febbraio 2006, n. 109 e alle disposizioni correlate, aggiornati alla riforma Cartabia.  Nella sua Prima Parte, l'opera offre una panoramica ad ampio raggio della complessa tematica attraverso dei saggi dedicati in particolare: la giustizia disciplinare nel sistema costituzionale; l'azione disciplinare e l'impugnazione delle sentenze disciplinari; la giurisprudenza costituzionale in tema di procedimento disciplinare dei magistrati; l'illecito disciplinare del magistrato nella giurisprudenza della Corte EDU; le indicazioni della rete europea dei consigli di giustizia (ENCJ) in materia disciplinare; il giudizio disciplinare nella giurisdizione amministrativa; la responsabilità disciplinare dei magistrati contabili e amministrativi. Il Volume, nella Seconda Parte, offre il commento puntuale e sistematico alle norme di rilievo, partendo dagli artt. 4 e 6 della l. 24 marzo 1958, n. 195, 32 del d.P.R. 16 settembre 1958, n. 916 e 4 del Regolamento interno del CSM, per poi analizzare articolo per articolo, con un impianto ragionato, il d.lgs. 23 febbraio 2006, n. 109. L'opera, che rappresenta quindi uno strumento indispensabile in materia, si chiude infine con un focus sull'impatto specifico della riforma Cartabia sul procedimento disciplinare.
120,00

Ente ecclesiastico, beni religiosi e attività di culto

Andrea Bettetini

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: X-203

Il volume è volto a offrire agli studenti (ma in realtà a chiunque desideri un primo approccio alla materia) una trattazione sistematica e critica degli enti cui danno vita le confessioni religiose, ovvero gli organi-istituzioni in cui le confessioni sono articolate. Soggetti giuridici che nascono in un ordinamento diverso da quello italiano, ma che in questo vivono e agiscono a pieno diritto, secondo la loro struttura originaria. Trattandosi di lezioni, le annotazioni di dottrina, legislazione, giurisprudenza e prassi amministrativa saranno minimali; quelle necessarie alla miglior comprensione del testo principale. L'opera analizza altresì gli enti della Chiesa cattolica, che costituiscono comunque un privilegiato angolo di lettura della disciplina delle istituzioni religiose operanti nell'ordinamento italiano, sia per la loro tradizione storica, sia perché degli enti religiosi rappresentano il fenomeno socialmente più rilevante. Viene analizzato però anche il sistema degli enti acattolici, non solamente per evidenziarne (in negativo) le eventuali differenze rispetto a quello degli enti religiosi cattolici; ma altresì, e soprattutto, per comprendere (in positivo) l'omogeneità tendenziale di un settore, i caratteri comuni che legano le varie categorie di istituti, e che possano dar luogo a una reale, o quantomeno possibile, figura unitaria giuridicamente rilevante: l'ente religiosamente qualificato.
28,00

L'immediatezza nel processo penale

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: 210

29,00

Autodeterminazione e diritti dei popoli

Libro: Libro in brossura

editore: Giuffrè

anno edizione: 2024

pagine: 425

Nel volume sono affrontate alcune questioni che riguardano i destini dei popoli e delle minoranze, dentro centri decisionali, culture dominanti e valori extraterritoriali forieri di nuove libertà ma, a volte, refrattari ai vincoli locali e alla condizione umana di intere popolazioni o di segmenti di esse. Le multiformi trasformazioni che investono la condizione dei popoli richiedono uno sforzo intellettuale rispetto agli usi del tempo e dello spazio, alle dimensioni dei processi di polarizzazione, al compromesso tra utilità particolari dei singoli Stati e durevole vantaggio per l'umanità. Sono analizzati, pertanto, i segni - diacronici e sincronici - delle mutazioni in corso, dei contrasti e delle resistenze, in materia di sovranità e capacità decisionale delle autorità statali e comunitarie; riforma del sistema giudiziario tra tutela dei diritti, innovazione tecnologica e competitività; dialettica tra ordine e libertà, esigenze della politica e ragioni della giustizia, sicurezza/integrità dello Stato, diritti umani e lotta al terrorismo; legittimazione della guerra, omicidi mirati e tutela degli innocentes; autodeterminazione, diritti delle minoranze, rivendicazioni separatiste e indipendentiste; questioni di genere; sharing economy; sovranità alimentare.
61,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.