Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gaspari

La metamorfosi dell'angelo

Antonella Fiaschi

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 176

Un caso professionale all'apparenza banale diventa per Caterina Novelli, avvocato di mezza età della provincia del Nord-Est, occasione di indagine per decifrare cosa si nasconde davvero dietro i motivi di un atroce delitto compiuto fra le mura di casa. Con uno stile asciutto che tiene sempre in tensione e attraverso la ricerca di significati esoterici, si è coinvolti in un susseguirsi di colpi di scena, poiché nella vicenda narrata, come nell'animo umano dei suoi protagonisti, nulla di ciò che appare è come sembra.
18,00

Cime tempestose. Alpinismo al femminile e storie d'amore

Bianca Agarinis Magrini

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 190

Le sorelle Grassi, Annina e Angelina, tra amori impossibili e imprese alpine epiche, rappresentano una peculiarità nella storia dell'alpinismo italiano. I contatti con Giovanni Marinelli, Egidio Feruglio, Ardito Desio, Lodovico di Caporiacco e altri grandi alpinisti dei loro tempi ci svelano una montagna fatta di emancipazione e di potenti contrasti ideologici che si rarefanno nel silenzio dell'altitudine.
18,00

Aquileia capitale «spirituale» della prima guerra mondiale

Giorgio Milocco

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 86

Corrado Ricci, direttore generale nel Ministero della Pubblica Istruzione e presidente dell'Istituto di archeologia di Roma, ebbe una corrispondenza con i personaggi incaricati di tutelare il patrimonio archeologico della metropoli dell'impero romano. L'opera di propaganda ideologica della mistica cristiano-massonica nazionalista vide Gabriele D'Annunzio e Ugo Ojetti, letterati di regime, assieme a Celso Costantini, esperto d'arte sacra e futuro cardinale in Cina, elaborare la nuova mistica del sistema della Vittoria italiana sugli imperiali.
14,50

Tutta colpa dei tarli

Paola Zoffi

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 204

Il ritrovamento di un cadavere, un furto inaspettato, il divertito tentativo di accasare un'amica, inviti a pranzo, audaci illusioni, colpi di scena e disastrose rivelazioni ci portano in un giallo inusuale ambientato nella Udine del 1930. Il gustoso concatenarsi di episodi rocamboleschi costringerà la protagonista Isotta Canciani ad affrontare le bizzarrie della vita con la sua proverbiale ironia.
18,00

L'ora blu

Daria Collovini

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 512

"L'ora blu" è una storia ambientata nel mondo della danza e della fotografia d'arte che si articola dagli anni Novanta ai giorni nostri. Ritroviamo Adele e Diego, ora genitori di Sophia, e li seguiamo attraverso anni di cambiamenti e sfide globali e individuali, sullo sfondo di Milano, Parigi, Marrakech e Miami, tra un passato che riemerge in circostanze apparentemente casuali e un intrecciarsi di destini diversi, ma accomunati da una stessa dignità e costante ricerca di identità e amore, che altro non sono che il significato della vita stessa.
22,00

Le ferrovie Decauville nella Grande Guerra

Roberto Cappello, Guido Magenta

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 96

Questo breve saggio sulla ferrovia da campo denominata Decauville Isonzo e la sua importanza durante la prima guerra mondiale vuole essere un piccolo apporto a chi desidera approfondire alcuni aspetti tecnici dei mezzi a disposizione dei protagonisti del conflitto. La versatilità e l'ingegno di questi strumenti atti al trasporto di uomini e mezzi meraviglia per la capacità dell'uomo di trovare soluzioni ai più ardui problemi. Presentazione di Paolo Gaspari.
24,50

Abbandono

Luca De Clara

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 64

La lettura di una vecchia conferenza di Martin Heidegger mi ha aperto nuovi orizzonti di riflessione e ha dato un senso di coesione a questo "materiale" erratico. In essa il filosofo tedesco, riflettendo in generale sul senso della tecnica, indicava l'abbandono (Gelassenheit) come quell'atteggiamento ambiguo che ci induce ad accettare e nello stesso tempo a rifiutare appunto i prodotti della tecnica: è, per usare le sue parole, "l'abbandono delle cose e alle cose". Ebbene sono proprio queste "cose" - che io ho inteso evidentemente in un senso più ampio di Heidegger, come tutto ciò che costituisce riferimento alla mia quotidianità e al mio essere "incarnato" - che ho voluto portare a tema in questa raccolta poetica. Parlando di tutto ciò da cui fuggo o in cui mi rifugio. Postfazione critica di Gabriele Zanello.
12,00

Il partigiano nel comando delle SS

Tarcisio Mizzau

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 128

La vicenda dell'interprete delle SS del Litorale Adriatico nel 1944 che accettò di passare le informazioni ai partigiani e tenne un diario prezioso sia per conoscere la vita all'interno delle SS, sia dei partigiani cattolici e comunisti. .
22,00

Dizionario della resistenza alla frontiera alto-adriatica 1941-1945

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 222

L'opera si configura una sintesi aggiornata su un tema complesso e controverso quale la Resistenza alla frontiera alto-adriatica e punto di approdo di una stagione pluridecennale di studi condotta dagli esperti dell'Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell'Età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia. Complesso e controverso perché si tratta di una Resistenza di frontiera e perciò multinazionale, attraversata da linee di divisione diverse e più profonde del discrimine fascismo-antifascismo che ispira la Resistenza nel resto d'Italia. Nelle terre alto-adriatiche, infatti, la Guerra di liberazione assume i contorni radicali dello scontro finale fra nazismo e comunismo in atto nell'Europa orientale, mentre le contrapposizioni ideologiche si complicano presto nel precoce antagonismo fra comunismo e anticomunismo. Inoltre, su di esse si innesta il groviglio di conflitti sociali e nazionali di cui è carica la storia contemporanea delle regioni di frontiera europee. Di queste problematiche inscritte nella memoria collettiva e di rilievo sempre attuale nel dibattito pubblico del Paese, il Dizionario mira a offrire una ricognizione agile e rigorosa al tempo stesso, mediante un'esposizione strutturata per schede tematiche e di approfondimento su luoghi, protagonisti ed eventi, redatte dai più affermati specialisti della materia. Con contributi a firma di Fulvia Benolich, Gian Carlo Bertuzzi, Franco Cecotti, Anna Di Gianantonio, Patrick Karlsen, Ravel Kodric, Luca Giuseppe Manenti, Tristano Matta, Gloria Nemec, Luciano Patat, Raoul Pupo, Marina Rossi, Federico Tenca Montini, Fabio Todero, Fabio Verardo, Anna Maria Vinci.
20,00

La spagnola. Storia e cronaca della pandemia influenzale del 1918

Fabio Montella

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 320

Nonostante abbia provocato circa 600 mila morti in Italia, l'epidemia d'influenza spagnola che colpì tutto il mondo a partire dagli ultimi mesi della prima guerra mondiale è una delle pagine meno note della storia del Novecento. Attraverso documenti inediti conservati in diversi archivi nazionali ma anche grazie a memorie e giornali dell'epoca, il volume ripercorre in modo puntuale e dettagliato l'arrivo della "spagnola" in Italia e il suo impatto in un Paese che era ancora alle prese con i disagi del conflitto e sottoposto alla censura militare. Sono inoltre raccontati i provvedimenti adottati per arginare la pandemia, le polemiche, le discussioni sul "distanziamento sociale", il dibattito sulle mascherine. È una storia di ieri che dialoga, inevitabilmente, con l'attualità. Prefazione di Fabio Degli Esposti.
27,00

Povera patria. I processi agli ufficiali italiani nella prima guerra mondiale

Paolo Gubinelli

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 111

I fanti ignoranti e gli ufficiali inferiori portati al macello da arroganti ufficiali superiori È un pregiudizio che non ha riscontro nella storia. L'esame delle sentenze degli ufficiali processati mostra che vi furono denunce con la ragionevole speranza che venissero ascoltate, testimoni a favore della parte offesa che non ebbero paura di testimoniare e giudici. Con saggi di Paolo Pozzato e Paolo Gaspari.
16,50

Le case del soldato. Fra bordelli, osterie e il rifiuto del massacro

Irene Guerrini, Marco Pluviano

Libro: Copertina morbida

editore: Gaspari

anno edizione: 2022

pagine: 101

Le Case del soldato furono istituite sia al fronte, sia in tutta Italia con il contributo determinante dei cappellani militari e preti-soldato e, nel paese, del laicato cattolico. Crebbero costantemente nel numero e nella qualità e quantità dei servizi offerti ai combattenti. Lo scopo di questa grande convergenza di sforzi, cui parteciparono anche organizzazioni straniere, fu la gestione del tempo libero dei soldati, per riaffermare i valori religiosi e patriottici in un ambiente "sicuro", che tenesse i combattenti al riparo da alcool, sesso e socialismo, cercando di evitare che la stanchezza e l'orrore del massacro potesse condurli al rifiuto della guerra. Prefazione di Emilio Franzina.
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.