Il tuo browser non supporta JavaScript!

FRANCO ANGELI

Il controllo di gestione: conta sui conti! Come fare il controllo di gestione e analizzare lo stato di salute della propria azienda. Monitoraggio degli indicatori di crisi

Marcello D'Onofrio

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

C'è crisi o sei in crisi? Questa è la vera domanda che ogni imprenditore dovrebbe porsi. La vera crisi sta nella cultura aziendale. L'imprenditore negli ultimi vent'anni ha condotto la propria attività di impresa in un sistema "viziato": ha sempre ottenuto con facilità i finanziamenti bancari, non curando la propria gestione, non rendendosi conto se la sua azienda fosse in perdita oppure no, senza porsi il problema del perché avesse necessità di chiedere soldi in banca, confondendo i finanziamenti come se fossero ricavi. La verità è che le aziende in tutti questi anni, nascondendosi dietro un credito bancario troppo facile, hanno prodotto delle perdite senza rendersene conto, non controllando i conti, se non in fase di chiusura di bilancio dopo quattro o cinque mesi finito l'esercizio e soprattutto con l'ottica di non pagare imposte, senza porsi il problema della perdita. Questo libro è rivolto a tutti coloro che, invece, vorrebbero condurre la propria azienda con la giusta cultura aziendale, portando all'interno il controllo di gestione che è lo strumento che consente di comprendere in modo approfondito gli equilibri reddituali, finanziari e patrimoniali di un'azienda per poter prendere delle decisioni. È molto importante che le aziende adottino dei modelli di controllo di gestione, che consentano di reagire e pianificare un percorso di crescita con reazioni consapevoli e rapide, guidando l'attività d'impresa verso obiettivi prestabiliti con una chiara definizione delle leve decisionali. Il libro spiega anche il codice della crisi d'impresa e dell'insolvenza richiesto dalla recente normativa. Inoltre, nell'area multimediale di FrancoAngeli, viene offerto ai lettori la possibilità di scaricare 6 programmi di controllo, utili per controllare la gestione della propria azienda e monitorare gli indicatori di allerta crisi.
26,00

I sogni tipici. Metafore affettive della notte

Alfio Maggiolini

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

A tutti è capitato di sognare di essere inseguiti, di volare o cadere, di sostenere un esame, di tentare di fare qualcosa senza successo, di essere nudi, di rivedere in sogno una persona morta. Qual è il significato di questi sogni e da dove vengono? L'attenzione ai contenuti tipici ci aiuta a capire in modo nuovo i nostri sogni e in quest'ottica il libro propone un nuovo modo di interpretarli, con consigli utili per gli psicoterapeuti ma anche per chiunque voglia decifrarli.
24,00

Actum Ticini. Ricerche sull'alto medioevo pavese

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 296

Scelta dai longobardi all'inizio del VII secolo come capitale del loro regno, Pavia gode, in virtù di questo status ma anche di un'ubicazione favorevole nel contesto geografico padano, di una condizione di floridezza economica e di grande prestigio per tutto l'alto medioevo. La distruzione del palatium reale nel 1024 coincide con l'inarrestabile ascesa della rivale Milano, destinata all'egemonia regionale nei secoli successivi. Nella Pavia di età comunale, pur splendida per straordinarie basiliche romaniche e poi sede di importanti insediamenti mendicanti, si avvia così una sorta di ripiegamento nella memoria di un passato glorioso, che diventerà discorso politico per i Visconti, i quali all'eredità longobarda legheranno le loro ambizioni "regie". Una tradizione entro cui si colloca anche la fondazione dell'Ateneo, uno dei grandi promotori della costruzione di quella memoria idealizzata. Una recente fortunata mostra dal titolo I Longobardi. Un popolo che cambia la storia, realizzata dai Musei Civici di Pavia, ha rappresentato uno snodo importante ai fini di una rinnovata attenzione pubblica per l'inestimabile tesoro artistico e culturale della città, trasmesso dalla sua storia altomedievale e regia. L'occasione ha permesso di tornare a interrogarsi su come implementare la conoscenza e gestire il recupero di un patrimonio tutt'oggi non adeguatamente valorizzato. La mostra è stata anche uno sprone, per l'Università di Pavia, per riflettere sul ruolo giocato, ieri come oggi, nella costruzione di una lunga tradizione di studi sui vari aspetti dell'alto medioevo pavese. I saggi contenuti nel presente volume offrono una panoramica dello stato della ricerca, e rilevanti novità critiche nei più disparati campi, dalla poesia epigrafica, alla storia del diritto, dal documento all'arte e all'archeologia, dalla cultura letteraria al tema, centrale nella storia di Pavia, della memoria moderna del passato regio.
39,00

La banca del tempo. Reti, relazioni, esperienze di comunità nell'Ateneo barese

Alberto Fornasari

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 124

In una società caratterizzata da spinte individualistiche, consumistiche, competitive, dove sembrano sempre più indebolirsi rapporti di solidarietà e fiducia in favore della tutela dei propri privati interessi, perché occuparsi di esperienze quali la Banca del Tempo, caratterizzate da attenzione all'altro, dalla cura dei rapporti sociali e dalla reciprocità? Le Banche del Tempo, cui è dedicato questo chiaro e organico lavoro, possono costituire un significativo apporto a stabilire un tessuto di relazioni positive tra cittadini, promuovendo quella che L. Salamon chiama "rivoluzione associativa", cioè la propensione delle persone - qualunque sia la loro posizione sociale, culturale ed economica - ad associarsi e auto-organizzarsi con l'impegno di superare le difficoltà innescate da una crisi. È nella rete delle relazioni intessute nel corso di queste esperienze che si alimentano forti ideali etici e sociali in grado di superare differenze culturali, economiche, generazionali, fisiche per ritrovarsi uniti nella condivisione dell'appartenenza umana, delle difficoltà della vita e nell'impegno a superarle. Il volume esplicita significati, modelli, modalità organizzative che contrassegnano le Banche del Tempo a livello nazionale e internazionale, fornendo utili materiali per chi vorrà replicare nei propri contesti, accademici e non, esperienze analoghe. Qual è la conoscenza che gli studenti hanno del progetto Banca del Tempo? Quali sono gli scambi attivabili e maggiormente utili alla popolazione studentesca? Quali, invece, le competenze che sarebbero disposti a scambiare? Quali le aspettative? Queste sono alcune delle domande che hanno dato avvio allo studio esplorativo presentato, su un campione di 1956 studenti, e che hanno permesso di problematizzare il tema della Banca del Tempo nell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro che in via sperimentale ha già visto nel lontano 2009 una sua prima realizzazione.
15,00

Project management e progetti europei. Sinergie, buone pratiche, esperienze

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 342

Una guida operativa dedicata sia a chi affronta per le prime volte un progetto europeo, sia a chi vuole consolidare e migliorare le proprie competenze. Dopo una guida iniziale ai due pilastri concettuali, cioè la disciplina del project management e i progetti a finanziamento europeo, il testo descrive la metodologia EuroPM che, integrandole, rende unitarie, armoniche e fondate sugli standard le due fasi di un progetto finanziato: dall'idea alla proposta e implementazione. La metodologia è descritta puntualmente in termini di processi, strumenti e tecniche ed è accompagnata da template Excel e Word personalizzabili e scaricabili dalla Biblioteca Multimediale della FrancoAngeli (www.francoangeli.it). Inoltre, è facilmente applicabile anche ai progetti finanziati da fondi di provenienza diversa dall'Unione europea.
38,00

L'antipolitica come professione. Un'interpretazione della crisi della Seconda Repubblica

Michele Prospero

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 334

L'attuale sistema politico italiano è il risultato di una stratificazione di diverse ondate di antipolitica. La prima, negli anni Novanta, pose termine alla Repubblica dei partiti facendo emergere un nuovo personale di governo che avanzava in nome della società civile con l'obiettivo della democrazia immediata. La seconda ondata, nel 2013, ha demolito gli equilibri politici precari che vent'anni prima avevano delimitato i confini del bipolarismo maggioritario, determinando un tripolarismo paralizzato grazie all'azione di un famoso comico che intimava ai ceti politici postpartitocratici già invecchiati di "andare tutti a casa". Una terza ondata, nel 2018, ha visto il declino degli attori che avevano guidato la rivolta contro la partitocrazia negli anni '90 e il trionfo alle urne di due populismi che hanno dato vita al "governo del contratto". L'antipolitica che vince alle elezioni però non riesce a governare e per questo, di fronte alla crisi di sistema, il passaggio del governo tecnico segna la regolarità dell'ultimo trentennio repubblicano.
33,00

Psicologia di comunità

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 228

Il manuale, coniugando teoria, pratica ed etica secondo una prospettiva ecologicosistemica, presenta gli elementi distintivi della psicologia di comunità. È rivolto a studenti e studentesse sia dei corsi di laurea in psicologia, sia di altri ambiti disciplinari, e a tutti/e i/le professionisti/e che agiscono per lo sviluppo del benessere nei e dei contesti, integrando il cambiamento individuale con la trasformazione contestuale. L'opera è strutturata in due volumi. Mentre il primo affronta le prospettive teoriche e i concetti chiave per la pratica in psicologia di comunità, questo secondo presenta gli aspetti metodologici che caratterizzano l'intervento di comunità, che si connotano per la stretta interdipendenza tra ricerca e intervento, entrambe declinate in forma partecipativa.
28,00

Apprendimento servizio solidale. Proposta pedagogica e psicosociale nel contesto teorico internazionale

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 170

L'educazione del XXI secolo mira a superare alcune false antinomie che hanno sollecitato il dibattito del secolo scorso, in cui qualità accademica, formazione scientifica e tecnologia sembrano talvolta contrapporsi ai principi di inclusione, formazione alla cittadinanza, solidarietà e promozione dell'empowerment. L'Apprendimento-Servizio solidale (A-Ss, nelle diverse denominazioni qui utilizzate, come Service-Learning (S-L) o apprendimento servizio) si inserisce fra le nuove tendenze pedagogiche della Place Based Education (PBE), che propongono un legame chiaro fra l'apprendimento e la vita quotidiana, vincolando le competenze di base con quelle trasversali e i valori etici. Obiettivo di un A-Ss di qualità, citando Gramsci, è la formazione di individui e gruppi in un "contemperamento armonioso di tutte le facoltà intellettuali e pratiche" che, "sulla base di una personalità vigorosamente formata in senso integrale", consenta di esercitare con disinvoltura tutte le facoltà, di tipo cognitivo, emozionali e relazionali, dalle più esplicite a quelle meno evidenti. Scopo della pubblicazione è dunque inquadrare la proposta pedagogica e psicosociale dell'A-Ss nel contesto teorico internazionale, a partire dal suo legame con il concetto di solidarietà, la teoria del Good Work e l'apporto della psicologia di comunità nella realizzazione di percorsi di A-Ss promossi dalle scuole, in dialogo costruttivo e trasformativo con le comunità locali. La presentazione dell'esperienza avviata in Toscana con il progetto Tenuta Futura, che ha determinato la nascita di una rete di scopo tra istituzioni scolastiche, consente ai lettori - docenti, studenti, educatori, amministratori locali e comunità territoriali - di cogliere possibili spunti di riflessione dal racconto e dall'analisi degli strumenti utilizzati per la sua valutazione.
22,00

Covid-19 e salute di genere: da pandemia a sindemia. Esperienze, nuove consapevolezze, sfide future. Libro bianco 2021

Fondazione Onda

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 214

Fondazione Onda dedica alla pandemia da Covid-19 l'edizione 2021 del Libro bianco con l'obiettivo di tracciare una panoramica ad ampio raggio che si proietta sulle sfide future che ci attendono. Partendo dall'analisi degli aspetti clinico-epidemiologici dell'infezione da nuovo coronavirus SARS-CoV-2 in ottica di genere, si approda all'impatto nel breve e lungo termine sulla salute psico-fisica e sulle principali patologie croniche. Quanto vissuto dalle donne, protagoniste e allo stesso tempo vittime della pandemia, trova spazi di approfondimento con particolare attenzione ai riflessi sulla salute riproduttiva e materno-infantile, al ruolo di caregiver, ai cambiamenti del lavoro, al fenomeno della violenza domestica. Completano la panoramica le testimonianze di coloro che hanno vissuto in prima linea le difficoltà organizzative dei servizi ospedalieri e territoriali e un'analisi della campagna vaccinale in corso, a partire dalla disponibilità a tempo di record dei vaccini. Esperienze e nuove competenze sono un prezioso patrimonio attraverso il quale ripartire: sprecarlo significherebbe pagare un prezzo ancora più alto di quanto già abbiamo già fatto.
28,00

Società, consumi e pubblicità. Il pensiero di Giampaolo Fabris

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 128

Docente all'Università di Trento e all'Università IULM di Milano, dove ha fortemente voluto il primo Corso di Laurea sulla comunicazione d'impresa, Giampaolo Fabris è stato uno dei più importanti sociologi italiani, consulente di grandi aziende, di gruppi editoriali e partiti politici. Queste pagine vogliono mostrare l'attualità delle idee di Fabris, grazie agli interventi di alcuni importanti studiosi che si sono formati collaborando con lui: Vanni Codeluppi, Guido Di Fraia, Mauro Ferraresi, Ariela Mortara, Maria Angela Polesana, Simona Segre Reinach.
18,00

Operare con le persone senza dimora. Emarginazione urbana grave e lavoro sociale

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

A distanza di ventun anni dalla prima edizione del corso Operare con le persone senza dimora abbiamo ritenuto necessaria una contestualizzazione che tenesse conto non solo dei cambiamenti intercorsi nella proposta formativa, ma anche dei mutamenti dello scenario in cui operiamo e, soprattutto, in cui vivono le persone che si trovano oggi in condizione di senza dimora. Nella consapevolezza di rappresentare solo uno sguardo sulle tematiche affrontate, con tutte le limitazioni di visuale che questo comporta, riteniamo, con questo volume, di poter contribuire alla riflessione sulle problematiche legate all'emarginazione urbana grave a partire dall'esperienza di San Marcellino - Genova - Opera Sociale dei Gesuiti e di quella delle realtà e dei docenti coinvolti nel corso. Grazie a diversi punti di osservazione, sia disciplinari sia professionali, il testo intende favorire e sollecitare una riflessione pubblica intorno all'universo eterogeneo delle persone in condizione di senza dimora, alle azioni e attività intraprese e da intraprendere, agli operatori che quotidianamente si spendono e alle nuove sfide che il lavoro sociale è chiamato ad affrontare in questo ambito di intervento. I diversi contributi hanno in comune il tentativo di approfondire alcune dimensioni della condizione di senza dimora e del contesto in cui si colloca, ponendo l'accento sulle relazioni che si vanno a definire con la persona.
25,00

La progettazione come azione simulata. Didattica dei processi e degli eco-sistemi

Pier Giuseppe Rossi, Maila Pentucci

Libro: Copertina morbida

editore: FRANCO ANGELI

anno edizione: 2021

pagine: 310

Progettazione come azione simulata indaga la pianificazione dell'azione didattica entro contesti in cui dialogano e interagiscono attivamente saperi disciplinari e saperi pratici. La società dell'innovazione e della sostenibilità richiede cittadini critici e consapevoli della propria traiettoria personale e professionale, e una scuola che sappia articolare le dimensioni disciplinari, inter e intra-personali, attenta all'equità e alla responsabilità civile. La nuova circolarità tra scienza ed etica e il ruolo del frammento modificano la struttura della conoscenza e focalizzano l'attenzione su framework che favoriscono il dialogo tra dimensioni diverse: i terzi spazi, la resilienza e, in ambito didattico, l'interazionismo. Nell'azione didattica l'attenzione si focalizza sui processi, spazi d'azione in cui più fili rossi si intrecciano, e sugli ecosistemi formativi, proponendo nuove articolazioni sulla mediazione didattica. Quale strada per ripensare la didattica e la progettazione? Gli autori propongono metodologie come la Recherche Collaborative e la Design Based Research, che invitano a una forte sinergia tra ricercatori e pratici. Il testo si avvale infatti delle pratiche, delle voci e delle riflessioni di docenti e studenti, esplicitate e condivise in percorsi di ricerca e formazione iniziale e in servizio. Dalla sistematizzazione delle produzioni dei docenti emergono le logiche sistemiche con cui muoversi nella macro e nella micro progettazione, e le proposte operative per una pianificazione flessibile, generativa, sostenibile, visibile e co-progettata con gli studenti.
25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.