Fausto Lupetti Editore

Perle ai porci. Proverbi e modi di dire per chi non ha tempo da perdere

Perle ai porci. Proverbi e modi di dire per chi non ha tempo da perdere

Matteo Civaschi, Marco Dalbesio

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 221

Ciao lettore. Sei in libreria? Bravo. Vuoi sapere di che parla questo libro? Di niente, e di tutto. Perle ai porci è un concentrato di cultura popolare, proverbi e modi di dire che hanno un solo compito: mantenere in vita tutte quelle espressioni che si stanno perdendo col passare del tempo. Non hai intenzione di comprarmi? Non fa niente, però lasciami vicino a un libro di cucina prima di uscire, che ho fame. Mi hai preso online e non ti piaccio? Ad ognuno la sua croce (guarda pagina 11).
14,90
Comunicare la complessità. Il progetto FQTS dall'identità visiva al brand

Comunicare la complessità. Il progetto FQTS dall'identità visiva al brand

Nino Santomartino, Alfonso Marzano

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 110

La pubblicazione, oltre a comunicare l'importanza strategica dell'identità visiva per gli enti non profit in generale, illustra l'evoluzione di FQTS, progetto di formazione per i quadri del Terzo Settore approdato ad un'identità visiva dai tratti quasi "sperimentali". Al centro non c'è, infatti, un marchio immutabile, chiuso in una composizione rigorosa e in una forma unica, ma invece un segno aperto e dinamico, che vive ed "esce" dal progetto di identità visiva (pur sempre attraverso forme e colori codificati) per muoversi verso i suoi interlocutori e rappresentare nella maniera più efficace la ricchezza del percorso di FQTS e la pluralità dei suoi attori.
18,00
Mito e brand. Tra Est e Ovest

Mito e brand. Tra Est e Ovest

Alberto Guenzi

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 261

"La forza del mito consiste nel fatto che si trova in ogni parte del mondo, che si afferma a prescindere dal contesto e soprattutto deriva da un racconto spesso anonimo che viene recepito dalla collettività." In origine il brand serviva a identificare o per differenziare, oggi assume la forma di una macchina narrativa per costruire e diffondere significati. In questa logica il mito appare come uno strumento prezioso, un sistema dinamico di simboli, archetipi e schemi che tende a comporsi in una narrazione. Il racconto mitico è un'entità flessibile in quanto scomponibile: ha personaggi, ambientazioni, oggetti simbolici, è composto da differenti unità semantiche. Il mito consente al brand di sviluppare un linguaggio basato sull'immaginario per costruire un universo che produca al suo interno la propria verità. Insomma sembra che miti e brand tendano a convergere almeno sotto il profilo della comunicazione: entrambi propongono storie che diventano fattori di identità per i consumatori. I concetti "verità" e "mito", normalmente considerati come antitetici e inconciliabili, costituiscono un binomio affermato nella comunicazione. II rapporto mito/brand si fonda sul patrimonio di colori, immagini, forme, numeri e parole presenti nell'inconscio dei consumatori. Quando si sviluppa un brand occorre tener presenti simboli e archetipi che hanno attraversato in modo subliminale le generazioni. Il mito è importante per il brand perché propone un codice di riconoscimento che consente al consumatore di comprendere l'essenza del marchio. Le storie che il libro racconta mettono in luce un tratto comune: la sinergia brand/mito può determinare rilevanti e duraturi successi nei mercati. Non solo: può funzionare come fattore dinamico permettendo a piccole aziende di entrare in mercati di massa dominate da grandi player.
20,00
La riga sulla emme

La riga sulla emme

Raffaele Mangano

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 177

Il caso, le coincidenze, oggetti che riappaiono all'improvviso, sino a che il messaggio diventa chiaro: è venuto il momento di raccontare. Raccontare quello che Leone, poche ore prima della morte in una Rsa, svela all'amico convocato per raccogliere le sue ultime volontà. Il legame con il generale Carlo Alberto dalla Chiesa, nato durante la resistenza partigiana e proseguito negli anni, tra incontri furtivi e missioni segrete. La scoperta che il coinquilino di una casa in affitto è il capo brigatista Mario Moretti. Episodi di una vita rocambolesca e sorprendente. Anche le sue richieste finali sono inusuali: la dispersione delle ceneri in un luogo ben preciso e la distruzione di una scatola sigillata contenente segreti da non violare. Il fuoco aveva arso il corpo e il contenitore misterioso, ma non i ricordi che, a distanza di tempo, tornano prepotenti e si trasformano finalmente in parole.
16,00
Grandangolo temporale. Il metodo

Grandangolo temporale. Il metodo

Agnese Scappini

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 124

Tra l'immanente e il trascendente esiste una comunicazione in attesa di essere penetrata con i giusti strumenti. "Ti sono grata Agnese per aver potuto leggere il tuo libro, grata di poter scrivere e condividere una prospettiva che mi appartiene. Ma soprattutto sono grata di potermi specchiare nel benessere di una volontà che spiega molto bene l'allenamento per espandere la nostra mente. Vi è stato un attimo in cui un'intuizione ha invaso il mio modo di osservare la realtà, da quel momento ogni mia valutazione sulla realtà è diventata nuova, la realtà stessa si è trasformata e nulla è più stato come prima; un'intuizione che è emersa mentre dipingevo una tela già pregna di colore, come piace a me. In questa tela mi accorsi di aver terminato il nero, e mi accorsi che effettivamente erano i colori scuri quelli che utilizzavo principalmente e osservai che in effetti per far emergere la luce nel mio quadro dovevo rendere molto molto profonde le ombre: capii insomma che la luce emerge solo dalle ombre più scure". Ora possiamo finalmente dire cos'è: il Grandangolo è uno specifico obiettivo fotografico, utilizzato da professionisti, per una caratteristica importante che possiede: è infatti in grado di avvicinare il soggetto dell'immagine (grazie ad una distanza focale minore) e nel medesimo istante di ampliare il campo della visuale (maggiore campo), cioè comprendere maggiore visuale nell'immagine fotografata. La definizione grandangolo temporale fa allora intendere da sé quale azione presuppone: quella di osservare/osservarci più attentamente e più da vicino, ma con uno spazio temporale maggiore, un maggiore cioè campo di osservazione temporale non solo spaziale. È una strategia cognitiva/intuitiva che ho iniziato ad utilizzare a studio, nello specifico parlando con donne/madri nel pieno dell'esperienza del conflitto parentale. Prefazione Elena Tempestini. Introduzione Rachel Walle. Postfazione Vincenzo Manfredi.
15,00
Best wine stars 2022. Ediz. italiana e inglese

Best wine stars 2022. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina rigida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 551

Da Nord a Sud, dall'Italia all'Europa, dai piccoli poderi alle aziende più strutturate: Best Wine Stars mette in risalto le stelle del vino, esaltandone la passione e l'unicità che traspare dalle storie aziendali, fino a descrivere i profumi e i sapori di ogni prodotto.
60,00
Per il pane del Reich

Per il pane del Reich

Lina Danielli

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 262

Sotto i cieli di guerra la Germania è stremata dalla fame. I campi, privati dell'ombra di una spiga di grano, vivono una notte nera. Nel 1941, il Terzo Reich attacca la Russia e la speciale Unità botanica SS, al comando del tenente Heinz Raucher, segue le truppe d'invasione per fare incetta di un'enorme quantità di semi commestibili. La più organizzata pirateria botanica del secolo deve gettare letteralmente il seme di una nuova espansione imperialistica ad est degli Urali e garantire alla popolazione tedesca il pane. Raucher, giovane genetista formatosi nell'università di Yena (fulcro dell'ideologia della razza superiore), nutre un progetto grandioso: dare vita in laboratorio al seme perfetto, gloria della botanica ariana. Un seme tale da consentire alla Germania nazista il dominio botanico del pianeta. Dopo la sconfitta del nazionalsocialismo e il crollo del progetto, l'ex tenente nazista fugge con una cospicua parte del bottino. La narrazione segue il percorso dei campioni dei sette cereali fratelli, i più resistenti ed antichi della terra, che conduce dalla Russia alla Germania e, attraverso la Spagna e la Svezia, sino al Sudamerica. Scenario mondiale in quanto di un oscuro capitolo di sangue del secondo conflitto mondiale questo romanzo tratta. In Argentina Heinz Raucher, alias don Enrique Mequinez, diventa socio del ricchissimo proprietario di una sconfinata tenuta vinicola ai piedi delle Ande. Il suo sogno, però, è quello di creare nella pampa la prima banca della Scienza del grano a tutela del corredo genetico delle Graminacee. Passano i decenni e, a settantacinque anni, il destino presenta il conto al vecchio pirata di Hitler che, nel corso della sua vita, si è fatto molti nemici. I narcotrafficanti lo vogliono morto per fermare le ricerche dello scienziato sul virus che secca la pianta di coca. Gli agenti dei servizi segreti russi, le intraprendenti spie del Mossad, le Agenzie umanitarie e l'agguerrito covo dell'estrema destra tedesca riescono a fiaccare la resistenza con cui Raucher difende il suo tesoro. E la sua ultima fuga si chiude in Patagonia nel turbinoso viaggio dentro le memorie del proprio passato, nel delirante incontro con e ombre di chi più l'ha amato e più l'ha odiato.
20,00
Italia comunicante. Pensieri molto liberi sul mondo della comunicazione

Italia comunicante. Pensieri molto liberi sul mondo della comunicazione

Angelo Baiocchi

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 166

Ma poi cosa è la buona comunicazione: quella che segue le regole, non di rado ambigue, della correttezza o quella che fa vincere? Questo libro di pensieri molto liberi, avvincente e ritmato come un romanzo breve, racconta con ferrigna franchezza realtà e mitologia, riti linguistici e proclami autoreferenziali del mondo della comunicazione. Un mondo sempre più centrale, nel bene e nel male, nelle dinamiche del paese. E insieme racconta come comunicare sia un mestiere onorevole, indispensabile alla democrazia e alla prosperità economica, e come in Italia in tanti lo esercitino con deontologia, professionalità e onestà intellettuale. Il mondo della comunicazione in Italia conosce la buona, la mola e lo malissimo comunicazione. Conosce la commedia dell' arte di tanto giornalismo televisivo e non; le contorsioni equilibriste della crisis communication e degli uffici stampa; le finzioni degli influencer; lo strapparsi le vesti enfatico e inutile sulle fake news. Conosce le corse terrorizzate al taglio dei costi; l'enfasi sulla responsabilità sociale dell'impresa che sembra stia bene su tutto meno che sul lavoro; i miti verbosi sul cambiamento epocale che ogni trimestre partorirebbe un mondo nuovo; le ansie per il posto di lavoro e i giochi di potere intorno al tavolo cliente-agenzia. E conosce le capacità, le fatiche e l'impegno per cercare di fare le cose per bene.
18,00
Sapresti uccidere? Trilogia l'assassino che non disturba

Sapresti uccidere? Trilogia l'assassino che non disturba

Claudio Lei

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 376

È una storia italiana, in cui pochi ci guadagnano, molti ci rimettono e tutti gli altri credono di essere gli unici ad aver capito tutto. Un serial killer si aggira per Modena, ma gli abitanti non sono spaventati, anzi lo acclamano, perché le sue vittime sono gli odiati membri della cosiddetta casta. Politici, speculatori, giudici e altre personalità considerate intoccabili, chiacchierati per le loro condotte discutibili, verranno perseguitati da questo nuovo principe delle tenebre. Inizierà una stagione di vendette, cavalcata dagli imprenditori dell'odio, determinati ad approfittare del consenso che l'assassino riscuote presso i cittadini, indifferenti all'imbarbarimento che potrebbero causare.
20,00
La seconda legge dei pop brand. L'unica storia che conta è quella che la gente racconta

La seconda legge dei pop brand. L'unica storia che conta è quella che la gente racconta

Samanta Giuliani, Stefano Pagani

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2022

pagine: 284

Benvenuti nell'era del POP Brand, dove l'unica storia che conta davvero per una marca è quella che le persone raccontano. Ma che cos'è un POP Brand? E in che cosa reinventa le regole della comunicazione? Come cambia la relazione tra la marca e la sua audience in un mondo dove il contributo del pubblico esterno è il vero motore del successo e della popolarità di un brand? Chi sono i tanto citati influencer e come possono contribuire realmente alla costruzione del nostro business? La visione strategica degli autori sul futuro delle marche, si incarna in una nuova metodologia capace di guidare i brand nella costruzione del proprio valore nel qui e ora cosi come nel lungo periodo.
20,00
Mavarìa a Filicudi

Mavarìa a Filicudi

Paolo Chicco

Libro

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2021

pagine: 90

Una Spoon River eoliana, con personaggi che recitano di volta in volta un piccolo pezzo della propria antologia di vite vissute. Uno spettacolo coinvolgente, la cui quinta è lo scoglio vulcanico di Filicudi che riproduce il Tutto nel suo piccolo sé.
15,00
Lo sviluppo sociale delle comunità. Come il terzo settore può rendere protagoniste, partecipative e coese le comunità territoriali

Lo sviluppo sociale delle comunità. Come il terzo settore può rendere protagoniste, partecipative e coese le comunità territoriali

Luciano Squillaci, Andrea Volterrani

Libro: Copertina morbida

editore: Fausto Lupetti Editore

anno edizione: 2021

pagine: 174

È possibile immaginare un approccio diverso allo sviluppo delle comunità? E quale ruolo possono giocare gli enti di terzo settore? Il libro risponde a questi interrogativi partendo dall'analisi delle molteplici comunità contemporanee (reali e digitali) e delineando come chi le abita possa crescere in consapevolezza ed essere protagonista, insieme agli altri, nell'immaginare e disegnare il proprio futuro avendo a fianco (e non sopra o a servizio) gli enti di terzo settore. Un approccio allo sviluppo sociale che mette al centro le persone, le relazioni che, se incrementate in qualità e quantità, possono contribuire a far crescere capitale sociale e coesione sociale, premesse necessarie a qualsiasi tipo di sviluppo economico.
18,00