Il tuo browser non supporta JavaScript!

Fabrizio Serra Editore

Fabbricare e trasmettere la storia nel Medioevo. Cronachistica, memoria documentaria e identità cittadina nel Trecento italiano

Armando Antonelli

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2021

pagine: 132

In questo libro l'Autore presenta alcuni saggi intorno ai temi della memoria sociale e culturale, della creazione di una tradizione e dell'invenzione del sentimento civico cittadino, a Bologna, negli ultimi decenni del Trecento e nei primi del Quattrocento. Essi costituiscono un progetto di ricerca coerente e compatto sulle scritture di storia all'interno del Comune tardomedievale e sulle relazioni tra queste opere e la documentazione archivistica; si indagano i concreti modi di operare dei notai, degli archivisti, degli scrittori e si esaminano le tracce da essi lasciate su codici e documenti, facendo luce sul ceto funzionariale dell'Archivio pubblico e sull'uso della storia da parte dell'oligarchia cittadina. Lo studio intende condurre il lettore all'interno della fucina di autori, talvolta noti, come nel caso di Giacomo Bianchetti, Matteo Griffoni e Pietro Ramponi, talvolta anonimi, come nel caso dell'autore del Serventese dei Lambertazzi e Geremei.
38,00

Accento e melodia nei metri lirici di Eschilo

Marco Borea

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2021

pagine: 224

Il volume che si presenta tratta dei canti di Eschilo e della loro melodia, focalizzando l'attenzione sullo studio dell'accento: la sua importanza nella catena sillabica del verso greco viene esaminata per abbozzare uno 'spartito muto' sopra il testo, dal momento che la musica antica è stata silenziata dal tempo. L'autore studia le interazioni accentuali a partire dalla colometria trasmessa dai manoscritti, fornendo chiari indizi di lettura delle parti corali dal punto di vista dell'accento; commenta ogni coro eschileo, dai Persiani alle Eumenidi, considerando anche il Prometeo incatenato, per il quale l'autenticità eschilea è rifiutata dagli studiosi. Esamina poi le frequenze degli echi rispetto ai vari ritmi dei cola e fissa qualche punto fermo nelle conclusioni. Un'appendix guida infine il lettore nel magma caotico dei cola di Eschilo e delle loro svariate interpretazioni.
58,00

Satyricon di Petronio. Saggi esegetici e critici

Maria Salanitro

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2021

pagine: 268

Il Satyricon di Petronio è una delle opere più originali di tutta la letteratura latina. Molto apprezzata dai critici e dagli scrittori dell'Ottocento e del Novecento, il suo successo non accenna a diminuire nel nostro secolo. Nonostante il naufragio di gran parte dei libri, risulta chiaro che il romanzo è uno splendido pastiche in cui confluiscono il mimo, la fabula milesia, i racconti popolari e la satira menippea. I ventiquattro contributi di questo volume sono concentrati su vari aspetti linguistici e letterari dello stile di Petronio (in primis il procedimento parodico), in particolare riguardo all'ampio frammento della cena di Trimalchione, e sugli aspetti realistici delle scene e dei personaggi, che offrono una sensazione di totale immediatezza del racconto, fornendo preziose informazioni sugli usi, i costumi, i proverbi e i modi di dire degli strati sociali più bassi della popolazione in età giulio-claudia.
78,00

Dante Alighieri nel settecentesimo anniversario della morte

AA.VV.

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2021

pagine: 164

Questo numero monografico è dedicato alla commemorazione del settecentesimo anniversario della morte di Dante. I nove contributi pubblicati sono quasi esclusivamente di studiosi appartenenti alle generazioni più giovani, che rappresentano il futuro della materia e che non di rado offrono ricerche e ipotesi più stimolanti e aperte a nuovi sviluppi. Gli articoli si concentrano su singoli aspetti delle tre cantiche, mettendo in evidenza per esempio i rapporti di Dante con le fonti classiche e cristiane, in particolare S. Agostino, nell'elaborazione del mondo religioso di Virgilio e nella causalità esercitata dal Paradiso Terrestre sulle cornici inferiori del Purgatorio. Si studia poi la funzione del sonetto nell'ambito dello sviluppo del canone letterario fra XIV e XV secolo e, infine, si ricostruisce il contesto originale della ricezione e canonizzazione della Vita Nuova di Dante nella cultura letteraria britannica dell'Ottocento.
65,00

Technai. An international journal for ancient science and technology

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2020

pagine: 236

125,00

Prose. Scritti didattici e di politica culturale (1767-1798)

Giuseppe Parini

Libro: Copertina rigida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2020

pagine: 440

In questo secondo volume di Prose (XII dell'Edizione Nazionale) sono riuniti gli Scritti didattici e di politica culturale di Parini, che testimoniano il suo impegno pubblico e civile nell'arco di tre decenni: dal 1767, quando collaborò come consulente del Supremo Consiglio di Economia all'azione riformatrice del Governo austriaco, al 1798, quando accettò di partecipare al programma di riorganizzazione dei teatri nazionali varato dalla Repubblica Cisalpina. La parte più consistente degli scritti riguarda il suo ruolo di professore, come titolare della cattedra di Belle Lettere nelle Scuole Palatine, dal 1769 al 1798. Il volume ripercorre i momenti più significativi della documentazione raccolta, incrociando la cronologia con l'occasione e la tematica degli scritti. La prima parte contiene due manoscritti autografi delle lezioni pariniane e i frammenti e i fogli di lavoro relativi alle lezioni. La seconda parte presenta gli scritti relativi alle riforme degli studi e alla politica culturale, suddivisi per tema e in ordine cronologico.
240,00

Studi sul teatro di Sette e Ottocento

Vincenza Perdichizzi

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2018

pagine: 140

Nel volume l'autrice raccoglie una serie di contributi di argomento teatrale apparsi in atti di convegno e volumi collettivi dal 2003 al 2018. I saggi sono stati ampliati, emendati e aggiornati. Si va dagli studi sulle opere e i vari aspetti delle rappresentazioni teatrali di Carlo Gozzi e Vittorio Alfieri alla produzione sacra di Metastasio; dal confronto fra Alfieri e il suo predecessore Metastasio alla scoperta del teatro di età classica effettuata nel Settecento; per arrivare infine allo studio dell'opera di Giambattista Niccolini, autore vissuto in Toscana nella prima metà dell'Ottocento che alternò a composizioni originali di argomento patriottico traduzioni dell'opera di Eschilo e Euripide e che riversò contenuti pienamente romantici in schemi legati strettamente al neoclassicismo.
38,00

Viaggi tra i libri. Le biblioteche italiane nella letteratura del Grand Tour

Fiammetta Sabba

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2018

pagine: 364

Istituzionalizzato come una vera e propria consuetudine quale percorso formativo almeno fino a tutto il XVIII secolo, il Grand Tour si è mosso fin dalla fine del Cinquecento in una sequela pressoché ininterrotta di eruditi, letterati, filosofi che hanno fatto dell'Italia una delle mete privilegiate dei loro viaggi. Da essi, una congerie eterogenea di osservazioni e una altrettanto diversificata serie di forme letterarie: resoconti diaristici, lettere, relazioni, guide, di cui il volume pone in primo piano l'importanza per la storia delle biblioteche. L'autrice propone un'analisi delle fonti, frutto a sua volta di una complessa ricerca di tipo bibliografico e di un censimento, sia dei repertori di opere di viaggio sia delle raccolte librarie specializzate nel settore, ripercorrendo gli itinerari che hanno condotto letterati ed eruditi a visitare le principali biblioteche italiane.
74,00

Quaderni del '900

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2017

I saggi che compongono questo fascicolo monografico dedicato alla poesia di Mario Luzi ambiscono a ristabilire una corrispondenza fra la res cogitans e la rex extensa della realtà (lirica ed empirica) che il poeta fiorentino ha ricercato per tutta la vita. Gli studi luziani oggi ci permettono di muoverci in un terreno ermeneutico sicuro, dotato degli strumenti ideali, in particolar modo filologici, per poter affrontare una poesia tanto affascinante quanto complessa - e particolarmente indagata - quale è quella di Luzi. Sebbene i contributi di questo volume presentino metodologie diverse, che si muovono nei campi della comparatistica, della filologia, dalla linguistica e della teoria letteraria, ciò che accomuna ogni lavoro è la centralità del testo poetico, a partire dal quale ogni autore ha sviluppato un sistema piegato a esplorare la questione dei generi letterari, l'evoluzione storica e teorica della lirica del Novecento e il rapporto tra spazio urbano e spazio poetico nella poesia di Luzi.
90,00

Paradossi delle notti. Dieci studi su Le mille e una notte. Ediz. italiana e inglese

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2015

pagine: 212

Inizialmente tramandate oralmente, le novelle che compongono "Le Mille e una notte" rappresentano probabilmente la più famosa raccolta di storie di tutta la letteratura e furono composte in epoche diverse, da vari autori, a partire da diversi nuclei tematici. Accanto ad influssi arabi e indo-iranici si riconoscono filoni minori, giudaici e greco-ellenistici. La ricerca storica e letteraria arabistica da tempo ha riportato questo testo al centro di interessi e dibattiti, collegandosi anche ad altre discipline e stimolando un confronto interdisciplinare delle Notti. Da qui nasce questo volume miscellaneo, i cui contributi affrontano il testo da vari punti di vista (linguistico, narrativo, storico, politico), presentando gli sviluppi più recenti degli studi e aprendo nuove prospettive di ricerca.
44,00

Il libro dei morti di Ptahmose (Papiro Busca, Milano) ed altri documenti egiziani antichi

Franco Crevatin

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2008

pagine: 124

Il Papiro Busca consiste in un 'Libro dei morti', databile alla XIX-XX dinastia, delineato in un geroglifico corsivo che contiene segni ieratici e corredato da disegni di media qualità. Realizzato per l'artigiano Ptahmose da uno scriba non sempre impeccabile, il rotolo fu probabilmente recuperato poco prima della metà del 1850 dal marchese Carlo Busca nel corso dei suoi scavi personali e fu da lui portato in Italia. Il papiro subì la sorte di tantissimi altri documenti analoghi: fu incollato su pezzi di stoffa, una soluzione perniciosa che ha compromesso non poco lo stato del materiale. Conservato nell'Archivio dell'Ospedale Maggiore di Milano, fu studiato per la prima volta da Richard Lepsius intorno al 1850 e poi, di nuovo, tra il 1952 ed il 1953, da M. Vandoni dell'Università di Milano. In occasione della presente edizione è stato integralmente fotografato e sono state eseguite stampe a grandezza naturale di tutte le sue parti. Insieme agli altri materiali editi nel volume, fra i quali si segnala uno splendido sarcofago di sicomoro, esso costituisce un contributo egittologico di particolare rilievo: da un lato arricchisce la storia dei riti funerari egiziani in generale ed il testo delle formule del 'Libro' in particolare; dall'altro è testimone di momenti della storia delle acquisizioni, del trattamento e del restauro degli antichi manoscritti delle tombe egiziane nell'Ottocento.
95,00

I principi fondamentali della tipografia

Stanley Morison

Libro: Copertina morbida

editore: Fabrizio Serra Editore

anno edizione: 2008

pagine: 48

Stanley Morison, studioso e storico della tipografia e dell'editoria, in pratica è stato l'ideatore di tutti i caratteri maggiormente in uso a partire dalla prima metà del XX secolo, avendo promosso per la Monotype Corporation di Londra la rinascita dei caratteri della tipografia umanistica, transizionale e barocca (Bembo, Garamond, Plantin, Van Dijck, Ehrhardt, Fournier, Baskerville, Bell, Caslon, Bodoni, Walbaum, ecc.). Ha progettato, nel 1932, per il quotidiano "The Times" di Londra, di cui era il consulente tipografico, il carattere più diffuso nella stampa e nelle utilizzazioni informatiche: il Times New Roman. È uno dei padri della così detta 'tipografia classica'.
28,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento