Il tuo browser non supporta JavaScript!

Edizioni Santa Caterina

Via col verde. Dietro le quinte dell'editoria ambientale

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2022

pagine: 276

Dall'attivismo di Greta Thunberg alla narrativa di Amitav Ghosh, passando per le piante di Stefano Mancuso e la divulgazione di Barbascura X: a che cosa si pensa quando si parla di editoria e ambiente? Per la prima volta un volume affronta la questione seguendo il percorso dall'idea al lettore lungo l'intera filiera editoriale: un viaggio tra generi e collane, dalle Edizioni Ambiente a Penguin Books, compresi silent book, ecofumetti e climate fiction, con gli interrogativi più attuali sulla cosiddetta editoria ambientale. Le voci di autori, addetti ai lavori e lettori raccontano come si può trasformare un problema di oggi in un'opportunità per il futuro, mostrando quanto i libri possano essere arricchiti da una svolta più ecologista. Con il Manifesto per un'editoria sostenibile. Ecco Via col verde: «dopotutto, domani è un altro giorno»... per poter agire.
20,00

Legislazione antimafia. Lezioni. Volume 2

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2022

pagine: 96

Il 13 settembre 1982, a soli dieci giorni dall'uccisione del generale Carlo Alberto Dalla Chiesa, viene approvata in tutta fretta dal Parlamento la proposta di legge presentata da Pio La Torre, che quel suo impegno contro la mafia aveva pagato con la vita quattro mesi prima. Era ed è la legge Rognoni La Torre, architrave della legislazione antimafia. A quarant'anni dalla sua entrata in vigore, il volume tratta a più voci di uno dei suoi meriti più rilevanti: l'aver introdotto misure di aggressione ai patrimoni mafiosi. Dopo una ricca introduzione storica, gli autori passano in rassegna lo stato dell'arte degli strumenti statali a disposizione per "togliere la roba" ai mafiosi: dalle misure ablative del sequestro e della confisca di prevenzione, a quelle terapeutiche dell'amministrazione e controllo giudiziario, fino agli strumenti d'intervento sulla zona grigia di contiguità, esaminando in particolare l'interdittiva antimafia. Testi di Ilaria Calò, Enzo Ciconte, Bruno Frattasi, Ilaria Merenda, Roberto Paese, Giuseppe Pignatone, Francesco Rigano, Fabio Roia, Rosalba Scialla.
12,00

Ambrogio Necchi. La famiglia, le fonderie, la villa

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2021

pagine: 52

Il volume, pubblicato in occasione dell'inizio dei lavori di ristrutturazione di Villa Necchi a Pavia, recentemente acquistata dal Collegio S. Caterina, è incentrato sulla famiglia Necchi, a partire dal capostipite Ambrogio Necchi, «industriale che seppe sapientemente condurre la sua azienda verso una crescita del benessere non solo familiare, ma anche dei suoi lavoratori e della sua Pavia», fino ai discendenti, in particolare il figlio Vittorio, «il più importante industriale della storia pavese del Novecento»; ad essi si lega indissolubilmente la storia della villa, di cui è offerta anche una documentazione fotografica prima dell'inizio dei lavori.
10,00

Classici. Strategie di sopravvivenza. Casi editoriali tra promozione e rinnovamento

Vari

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2021

pagine: 272

«Cos'è un classico? È un sopravvissuto» secondo Umberto Eco. Ma come fa un classico a sopravvivere? Come si rinnova nella veste editoriale e negli apparati paratestuali? Finalmente una raccolta di saggi, arricchita da interviste, traccia un percorso aggiornato attraverso le varie strategie di rinnovamento dei classici: da "Oscar" e "BUR" alle "Edizioni nazionali", dai "Millenni" ai "Meridiani" passando per Dante, tanto in edizione critica quanto in graphic novel e nelle rivisitazioni di Topolino e Geronimo Stilton. Con note di Carlo Carena e Andrea Kerbaker. "Classici: strategie di sopravvivenza" propone ventitré casi alla scoperta dei meccanismi editoriali e delle modalità di promozione, dal primo Novecento alle voci più attuali, quelle degli audiolibri, dei social e delle nuove traduzioni. Del resto, scriveva Italo Calvino, «un classico è un libro che non ha mai finito di dire quel che ha da dire».
20,00

Legislazione antimafia. Lezioni

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2021

pagine: 112

Una riflessione a più voci sulla legislazione antimafia. Sono importanti questi incontri, sia per i relatori che si succederanno, sia perché la legislazione antimafia ha bisogno di avere alle spalle una riflessione costante: la società cambia e, con essa, anche il modo di essere delle mafie. Continuare sempre ad analizzare e interpretare quelle norme è il contributo che ogni studioso della materia può dare al contrasto del fenomeno mafioso» (dall'Intervento di saluto di Virginio Rognoni). Testi di Enzo Bivona, Carlo Bonzano, Cristina Campiglio, Silvia Figini, Gabriele Gallozzi, Federico Perrone Capano, Calogero Piscitello, Cesare Placanica, Riccardo Polidoro, Michele Prestipino, Paolo Renon, Virginio Rognoni, Barbara Sargenti, Giovanna Torre, Costantino Visconti, Andrea Zatti.
12,00

La fabbrica della fantasia. Storie editoriali di libri per ragazzi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2020

pagine: 264

Un'aggiornata radiografia dell'editoria per ragazzi che illumina dietro le quinte del lavoro editoriale: i meccanismi dei casi più celebri, i segreti dei capolavori internazionali, i generi emergenti (dal fumetto alla scienza e all'arte), l'interazione con i media, tra social e film. Dai maestri Dahl, Rodari, Piumini e molti altri ai grandi illustratori, anche di silent book, alle innovazioni storiche e odierne (a partire da fiabe sonore e buchi della Coccinella) fino alle collane che hanno fatto epoca (da "Gl'Istrici" a "Piccoli brividi" e "Battello a vapore) e senza dimenticare le strategie di promozione dei best seller di oggi (compressi Harry Potter e Schiappa). Il punto sui libri per l'infanzia analizzati lungo la filiera editoriale. Per capire un fenomeno sempre giovane, capace di vincere la crisi.
18,00

L'insonnia della civetta. Dialoghi sulle mafie nella letteratura

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2020

pagine: 144

La mafia ha perso le sue caratteristiche di nascondimento notturno tipico della civetta e ormai compare alla luce del sole, come ci ha insegnato Il giorno della civetta: da questa sua insonnia parte l'itinerario qui proposto tra le opere della letteratura che parlano di mafie, a cominciare dal libro di Sciascia e fino ai casi dell'avvocato Guerrieri di Carofiglio, passando da un incipit fulminante di Calvino: «C'era un paese che si reggeva sull'illecito». Gli scrittori contemporanei, che raccontano nei loro romanzi i diversi territori della nostra penisola, sono qui in dialogo con giornalisti, storici, professori e procuratori per illuminare meglio quella civetta che vola ancora di giorno senza trovare riposo in un'attualità sempre investita di mafia e corruzione. Testi di Gianrico Carofiglio, Danilo Chirico, Enzo Ciconte, Giuseppe Creazzo, Diego De Silva, Gianluca Di Feo, Fabrizio Feo, Giuseppe Pignatone, Michele Prestipino, Gaetano Savatteri, Giovanni Tizian, Alberto Vannucci. Introduzione di Enzo Ciconte.
12,00

Visto si premi. I retroscena dei premi letterari

VASSALLI

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2019

pagine: 221

Presentazione di Annarita Briganti. Campiello, Strega, Viareggio, Bancarella, Pulitzer, Goncourt sono alcuni dei premi al centro di questa indagine editoriale che svela i retroscena delle vittorie e delle sconfitte letterarie attraverso nuovi documenti d'archivio, corrispondenze inedite, rassegne stampa e interviste. Dal rifiuto di Pasolini alla poesia di Magrelli, dall'infanzia ritrovata di Rodari all'assenza provocatoria dei Wu Ming. Una lunga tradizione che continua a elevare scrittori e opere sul podio della letteratura anche internazionale. La censura di Moravia, i successi di Cognetti e Giordano, la tarda vittoria di Bufalino, l'anticonformismo della D'Urbano e la passione della Postorino sono solo alcuni esempi dei casi letterari che animano queste pagine.
15,00

416 bis & Co. Dialoghi sui reati di mafia

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2019

pagine: 128

Introduzione di Enzo Ciconte. «Questo benedetto 416 bis (ed è veramente giustificato l'aggettivo) si è dimostrato capace di leggere la realtà che si trasforma, di darci strumenti repressivi necessari e di aiutare la società e la democrazia a combattere il pericolo mortale delle mafie». L'analisi del Procuratore Giuseppe Pignatone sulla norma fondamentale nel contrasto alle mafie e quella del suo aggiunto Michele Prestipino sulla costruzione delle reti criminali precedono tre incursioni nell'attualità più scottante: dalle ecomafie nelle "terre dei fuochi" di ogni latitudine d'Italia, agli affari legati alle nuove schiavitù del caporalato e del traffico dei migranti, fino alle rotte del narcotraffico che legano mafie nostrane ai cartelli dell'America Latina. I maggiori studiosi, giornalisti d'inchiesta e Procuratori ci guidano così in un volume che mancava sull'associazione di stampo mafioso. Con testi di Fabio Ciconte, Claudio Cordova, Gianluca Di Feo, Francesco Forgione, Antonio Mazzitelli, Giovanni Melillo, Giovanni Mininni, Giuseppe Pignatone, Michele Prestipino, Giovanni Tizian e Mario Venditti.
12,00

Giovanni Falcone. L'uomo, il giudice, il testimone

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2019

pagine: 138

Questo libro si va ad aggiungere a una bibliografia sterminata che ha come protagonisti Falcone e Borsellino. Perché continuare a scrivere sullo stesso argomento? Perché è giusto ribadire una verità, cioè non dimenticare mai che Falcone e Borsellino, oggi, sono considerati come eroi. Ma quando erano in vita erano considerati tali? Erano tutti d'accordo con loro? E poi c'è un altro aspetto: com'era Falcone in privato? Per questo sono qui raccolte le voci delle persone che hanno conosciuto Falcone o che hanno lavorato con lui. I testi di Giuseppe Ayala, Attilio Bolzoni, Gian Carlo Caselli, Giuseppe Di Lello, Fabrizio Feo, Pietro Grasso, Leonardo Guarnotta, Francesco La Licata, Marcelle Padovani, Angiolo Pellegrini e Vincenzo Vasile riguardano episodi anche privati, minuti all'apparenza, ma significativi di stati d'animo e di umori, sconosciuti o poco noti; assieme ovviamente a una riflessione su Falcone e i suoi anni da magistrato. L'uomo, il giudice, il testimone come finora non era stato raccontato.
12,00

Editoriale, Watson! Libri gialli sotto indagine

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2018

pagine: 203

Tutti noi abbiamo letto almeno un giallo, ma chi conosce veramente ciò che si nasconde dietro le quinte di questo genere intramontabile? Quali sono le scelte editoriali che hanno contribuito a dare fama ai nostri autori preferiti, da Camilleri a Grisham? Chi ha tradotto Camilla Läckberg? Perché Donna Leon non vuole pubblicare in Italia? Come sono cambiate le opere di Carrisi e de Giovanni nelle trasposizioni in film e graphic novel? E quali sono i nuovi gialli per ragazzi? Un'indagine dentro la filiera editoriale alla scoperta del lavoro segreto che si cela dietro i best seller del genere più amato in Italia, definito da Sciascia «la migliore gabbia dentro la quale uno scrittore possa mettersi».
12,00

Il potere relazionato. Dialoghi sulle mafie di ieri e di oggi

Libro: Copertina morbida

editore: Edizioni Santa Caterina

anno edizione: 2018

pagine: 143

Che cosa unisce le mafie di ieri e di oggi? Il fatto di essere non un potere alternativo a quello istituzionale, ma relazionato con esso. Ne trattano giornalisti, magistrati, politici e storici (da Bolzoni a Prestipino) in questo volume, che fa anche un bilancio di trentacinque anni della legge 416 bis (con interventi di Rognoni, La Torre e Dalla Chiesa) e affronta le sfide attuali della Procura Nazionale Antimafia nelle parole di chi vi ha dedicato la carriera, Roberti. Una parte è dedicata alle origini delle stragi del '92 e al Maxiprocesso di Palermo (con testi di Ayala e Guarnotta) e ai venticinque anni di corruzione e anticorruzione, da Tangentopoli all'A.N.AC, con il magistrato Cantone e il giornalista Ferrarella. Perché capire è la migliore arma per combattere la mafia.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.