Il tuo browser non supporta JavaScript!

EDES

Il museo della civiltà contadina di Dualchi. Fondato da Giuseppe Lai

Giuseppe Lai

Libro

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 96

Giuseppe Lai (noto anche Peppe), classe 1935, rientra tra quelle generazioni di sardi che hanno conosciuto le trasformazioni del dopoguerra, le più profonde e radicali che l'isola abbia attraversato nel corso della sua storia. Cresciuto a Dualchi, una di quelle comunità della Sardegna che nel loro isolamento si erano trascinate sin dentro il Novecento con forme di vita e metodi di lavoro d'impronta medioevale, ha assistito all'irrompere improvviso della "modernità", che ha decretato, insieme alla trasformazione dei modi di vita e di lavoro, l'improvvisa inutilità di oggetti, attrezzi, arredi. È nata così naturale in lui l'inclinazione a raccoglierli, questi oggetti, attrezzi e arredi, per salvarli dalla distruzione, ma anche per difendere e far in qualche modo rivivere i valori di quel mondo che andava scomparendo. Iniziato come semplice passione, il lavoro di raccolta è diventato col tempo sistematico, si potrebbe dire professionale, e si è concretizzato in una quantità impressionante di materiali - più di cinquemila pezzi - che sono accuratamente custoditi in una villetta di via Sardegna: è il Museo della Civiltà contadina di Dualchi.
15,00

Paolo Dettori e la nuova questione sarda

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 208

Appartenenza e identità. A 40 anni dalla morte improvvisa di Paolo Dettori, questo volume raccoglie gli atti del convegno di studi (Sassari 2015) sulla figura di uno dei protagonisti, per un ventennio e fino al 1975, della politica in Sardegna, presidente della Regione e più volte assessore. Da allora a oggi si sono susseguiti radicali e spesso tumultuosi mutamenti nella società e nelle istituzioni, attuale come e forse più di allora, si propone il problema di come ripensare e rielaborare l'autogoverno e i rapporti con lo Stato. Appunto la Nuova Questione Sarda.
15,00

Elias Portolu

Libro

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 248

Il romanzo "Elias Portolu" di Grazia Deledda fu pubblicato nel 1900 sulla «Nuova Antologia» (NA). Nel 1903 vide la luce in volume, dopo una prima revisione, con la torinese Roux e Viarengo (RV). Nel 1917 venne, dopo un secondo intenso lavoro correttorio, ripubblicato dai Fratelli Treves per essere ristampato prima nel 1920 e poi nel 1928 (T). La Deledda dopo quattordici anni non si limita alla sola emendazione dei refusi ma, colta da numerosi ripensamenti, innova in centinaia di luoghi del testo. L'importanza documentaria, filologica, linguistica e critica di T, dunque, sta proprio in questa non trascurabile (e invece fino a oggi trascurata) diffusa difformità di lezione con le primitive edizioni.
22,00

Le trombe d'oro della solarità. Studio sui primi "Ossi di Seppia" di Montale

Antonio Soro

Libro: Copertina rigida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 194

"Le trombe d'oro della solarità" si configura come analisi critica ed ermeneutica dei primi "Ossi di seppia" di Eugenio Montale. Dopo una premessa metodologica con considerazioni che, in sintesi estrema, vengono riprese nella nota finale, la trattazione si struttura nell'analisi dei primi tredici testi consecutivi degli Ossi, da In limine agli a Fuscello teso dal muro. Non mancano, nel corso del testo, opportune digressioni su liriche di altre sillogi montaliane, o a frammenti. Lo studio si avvale molto spesso di riferimenti intertestuali relativi a testi in prosa dello stesso Eugenio Montale, nonché a produzione poetica e in prosa di autori italiani e stranieri, posti in rapporto col poeta sia diacronico che sincronico.
18,00

Il canto d'Ichnusa

Salvator Ruju

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 188

Pubblicato a Roma nel 1902 nella prestigiosa rivista «Cronache della civiltà Elleno-Latina», fondata e diretta da Angelo De Gubernatis, "Il canto d'Ichnusa" del sassarese Salvator Ruju è il primo poemetto epico-lirico del Novecento in lingua italiana dedicato ai sardi e avente per argomento la Sardegna, scritto in occasione dell'inaugurazione del monumento al Redentore in cima al monte Ortobene di Nuoro. Lo studio delle carte custodite nel Fondo intitolato all'autore nella Biblioteca Universitaria di Sassari ha consentito di fare luce sulle diverse quanto tormentate stagioni creative ed editoriali del Canto, mettendo a fuoco le tappe della maturazione autorale di Ruju poeta in lingua italiana.
22,00

Il sonno degli eroi. Il mistero dei zigantes tra Mont'e Prama e Stintino

Rodolfo Negri

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 120

Che cosa rappresentano realmente gli straordinari giganti di pietra di Mont'e Prama, sepolti nella necropoli di Cabras? Chi li ha costruiti e perché? Nel romanzo di Rodolfo Negri due bioarcheologi cercano di svelare i misteri degli guerrieri sepolti nella penisola del Sinis e, affidandosi alle più moderne tecniche di indagine, formulano nuove e sorprendenti ipotesi. La narrazione si sviluppa fra le metodologie della scienza e i voli di fantasia nel mondo magico della Sardegna antica. Fra i misteri si apre uno squarcio, anche grazie alle intuizioni e alla sensibilità di una donna straordinaria.
12,00

Il cielo in terra

Salvatore Atzori

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 132

Nei tempi andati in Sardegna i delitti erano frequenti e dovuti a cause le più diverse e spesso tra loro connesse. Quello di Tiadoru Musiu, ritrovato stecchito in un canneto del ruscello Lanessi, si presenta come uno di quelli di cui tutti conoscono le cause, ma non l'autore. L'istituzione giudiziaria, non sapendo individuarne un colpevole plausibile, si limita a indagare secondo il preconcetto lombrosiano. L'istituzione ecclesiastica si limita da parte sua alla celebrazione di riti religiosi e a parole di circostanza per stemperare il clima di drammaticità che l'avvenimento traumatico determina in seno alla comunità. Ma la giustizia, per non perdere credito e potere e per dare un segno di legalità, finisce per incriminare due dei più improbabili responsabili. Il clero si limita ad una solenne cerimonia funebre, lasciando alla sorella del defunto, Cristina, il compito di compiere l'ultimo atto simbolico di vera e umana pietà.
12,00

La piccola valigia di latta. Dalle bandiere dell'impero ai lager inglesi

Costantino Demuru

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 430

La breve storia dell'Impero (dal 1936 alla fine della seconda guerra mondiale) ha avuto pagine di guerra e vicende legate alla colonizzazione. Giuseppino (Peppinu) Demuru era un soldato inviato in Africa Orientale e poi da prigioniero degli inglesi ha conosciuto la durissima vita dei campi di concentramento. Il figlio Costantino ne ha ricordato l'odissea, con un racconto che si muove fra le lande dell'Impero, la Sardegna, raccoglie testimonianze di altri prigionieri italiani e si conclude con un "viaggio" compiuto sulle orme del padre fino in Sud Africa, nei luoghi di prigionia, fino al ritorno a Dualchi, il paese natìo.
30,00

Il cinese moderno a Sassari. Quaderno di esercizi

Hongwei Xue

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 68

A completamento del testo di studio sul cinese questo quaderno di esercizi è uno strumento che propone attività di preparazione e training nella pratica, con un percorso attraverso caratteri, sillabe e frasi, l'inserimento di parole adeguate, la ricerca e la correzione di errori di scrittura. Come in manuale gli esercizi si articolano in dieci lezioni e prevedono alla fine di ogni lezione la ricopiatura di caratteri negli appositi spazi dedicati. Sono stati concepiti in modo da allenare alla comprensione della fonetica, all'ascolto, alla conversazione, all'uso di parole importanti, alla lettura e alla traduzione dal cinese all'italiano.
7,00

La Sardegna nel Mediterraneo. Ambienti, flora e fauna marine e costiere

Antonello Manconi

Libro: Copertina rigida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 120

Questo secondo volume contiene la descrizione delle grandi categorie (phyla) del mondo animale presenti nell'ambiente marino e costiero della Sardegna e di buona parte del Mediterraneo, con cenni di morfologia, fisiologia ed ecologia delle diverse specie. I testi sono corredati da immagini che descrivono un ambiente ecologicamente quasi intatto, un complesso di forme viventi con colori brillanti, intensi e affascinanti di organismi che sembrano provenienti da altri e alieni mondi ma spesso invece sono a pochi metri sotto l'acqua. Il volume si conclude con una serie di schede sui poriferi (spugne), uno dei più primitivi livelli di organizzazione tra gli organismi pluricellulari.
30,00

Le battaglie di Andrea. Paracadutista di Folgore e Nembo. La grande guerra, El Alamein, la Liberazione. Storia dei Cordedda, famiglia di combattenti

Marco Aru

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 172

La storia di un eroe: Andrea Cordedda si arruolò nella Folgore, unità scelta dell'esercito italiano, nel corso della guerra di Eritrea (1935), si distinse nella seconda guerra mondiale e fu insignito della medaglia d'argento al valor militare per il coraggio in battaglia a El Alamein. Dopo l'armistizio i resti della Folgore confluirono nella divisione Nembo e Cordedda ebbe parte attiva nella guerra di Liberazione a fianco di formazioni alleate e partigiane. Morì a Filottrano (1943) in un'azione per la quale ebbe la seconda medaglia d'argento. Nel volume trova spazio anche la "vocazione" militare della famiglia Cordedda, i cui componenti hanno partecipato a 11 campagne militari, conseguendo 38 medaglie. In appendice una ricostruzione con documenti inediti dell'uccisione del colonnello Alberto Bechi Luserna, assassinato mentre cercava di convincere un reparto della Nembo a non aggregarsi ai tedeschi in fuga dalla Sardegna.
23,00

Il girasole

Lino Concas

Libro: Copertina morbida

editore: EDES

anno edizione: 2017

pagine: 132

Undicesima raccolta di liriche di Lino Concas, autore senz'altro di spicco nella cosiddetta "letteratura dell'emigrazione", conosciuto e apprezzato sia in Italia sia all'estero. Sono trascorsi cinquant'anni dalla pubblicazione del primo volume di poesie, intitolato Brandelli d'anima (Roma, Omnia Editrice, 1965), il primo tassello di una lunga e feconda esperienza poetica ma anche l'inizio di un percorso esistenziale che sembra aver raggiunto in questa nuova silloge, "Il girasole", il suo momento più significativo. La raccolta "Il girasole" segna uno sviluppo, un salto di qualità verso una poesia più ambiziosa, meno legata all'esperienza biografica e tesa piuttosto al sociale, nella volontà di utilizzare il registro poetico per comunicare un messaggio di speranza nella desolazione del mondo contemporaneo, vera terra delle ceneri. Prefazione di Marzia Caria.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.