Il tuo browser non supporta JavaScript!

CONGEDO

La parrocchia Sacro Cuore di Gesù in Boncore di Nardò. Tra zelo pastorale, impegno socio-culturale e arte pittorica (1959-2010)

Mario Mennonna

Libro: Copertina morbida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2021

Quale interesse può suscitare la vicenda di una chiesa parrocchiale, sorta in aperta campagna, nel Salento, al di fuori di quello prettamente religioso? Il libro di Mario Mennonna amplia l'orizzonte e offre anche uno spaccato di grande interesse sociale e artistico. La chiesa di Boncore, sorta negli anni '60 del secolo scorso, si trova nel cuore dell'Arneo, territorio principalmente in territorio di Nardò, in quegli anni in via di antropizzazione per la riforma fondiaria in atto, ma in gran parte ancora coperto di boscaglia e di macchia mediterranea, punteggiato da masserie fortificate, non poche abbandonate. Il libro traccia le vicende umane, sociali e religiose e dedica uno spazio ampio all'opera del maestro Carlo Farioli in un'impaginazione iconografica organizzata in modo da porne in evidenza la qualità artistica e la sapienza biblica.
15,00

Le vie del latino. Storia della lingua latina con elementi di grammatica storica

Francesco Berardi

Libro

editore: CONGEDO

anno edizione: 2021

Un viaggio tra le forme e gli usi del latino, dalle sue lontane origini indoeuropee alle più vicine propaggini romanze, captando i segnali fugaci della lingua parlata e meditando le parole imperiture di poeti e letterati, delineando l'evoluzione di fonetica, morfologia, lessico e sintassi e ragionando sulle fonti, per apprezzare la varietà dei registri e cogliere, attraverso i segni e i fenomeni della lingua, il codice culturale di una civiltà. Il resoconto fotografa una realtà polimorfa, ben lontana dalla staticità delle forme classiche, in cui il latino di Cicerone, modello perfetto di stile e di pensiero, è solo una delle tante voci che accompagnano il viaggiatore. Osservata nel suo complesso, la lingua di Roma appare un sistema esposto a continue sollecitazioni per via di mutamenti sociali, politici e culturali, segnato da molte varianti sincroniche e diacroniche in ragione dell'eterogeneità del corpo sociale, della vastità delle aree interessate dalla romanizzazione e dei numerosi contatti con le popolazioni vicine. Un manuale pensato per l'insegnamento universitario e i cultori della classicità, che mette a disposizione di chi studia il latino le principali informazioni storiche, grammaticali, linguistiche e stilistiche per orientarsi tra le diverse epoche, aree e voci della Romanità.
40,00

La casa a corte nel Salento leccese

Antonio Costantini

Libro: Copertina morbida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2018

pagine: 108

"Da alcuni decenni l'interesse per il paesaggio e per l'architettura rurale non è mai venuto meno, e soprattutto non è venuta meno la curiosità di approfondire gli aspetti di quella che per molti è considerata 'architettura minore', 'popolare', 'vernacolare', 'rustica', 'contadina', 'spontanea', 'folcklorica' e via dicendo. Partendo dal principio che: 'Ogni edificio costruito seguendo presupposti tradizionali', come scrive il Guénon, 'presenta nella struttura e nella disposizione delle varie parti di cui si compone un significato cosmico, conforme alla relazione analogica tra macrocosmo e microcosmo', credo che questo concetto non valga soltanto per i templi o per gli edifici che hanno una destinazione sacra, ma si possa adottare anche per le semplici abitazioni umane in quanto 'non c'è niente di profano nelle civiltà integralmente tradizionali, tanto che solo per effetto di una profonda degenerazione si è potuti giungere a costruire case senza proporsi altro scopo che rispondere ai bisogni puramente materiali dei loro abitanti'." (L'autore)
18,00

Il bestiario di pietra leccese tra Medioevo e liberty

Marosa Marcucci

Libro: Copertina rigida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2018

pagine: 256

È soprattutto nel Medioevo che si diffonde la pratica di redigere Bestiari, che non esprimevano affatto un interesse specifico per la componente zoologica, che anche prospettavano, ma invece spiegavano e proponevano esempi di fede religiosa, attraverso comparazioni tra il comportamento e la natura degli animali e quelli degli uomini. Anche nella descrizione delle bestie l'intento è quello di ricavarne il significato simbolico in versione mistico-teologica. E il termine "bestia", come spiega il Fisiologo latino Versio Bis, spetta propriamente a leoni, leopardi, volpi, tigri, lupi, scimmie, orsi, e altri animali che infieriscono con la bocca o gli artigli, non ai rettili. I Bestiari costituirono perciò uno strumento indispensabile per scultori, miniatori, pittori che venivano chiamati a decorare chiese, altari, palazzi, manoscritti. I Bestiari medievali traggono tutti origine dal Physiologus greco (II-III sec. d.C.). Ad esso si rifaranno tanto il Fisiologo latino del primo medioevo che quelli dell'età romanza, che ritroveremo poi, spogliati spesso del loro valore più ancestrale, ma non di quello allegorico, nell'Iconologia di Cesare Ripa, alle origini dei modelli dell'età barocca.
35,00

Guida all'architettura contadina del Salento

Antonio Costantini

Libro: Copertina morbida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2017

pagine: 144

In una regione come la nostra, dove la cultura contadina ha radici profonde, il paesaggio rurale è rimasto fortemente improntato di quel rapporto secolare tra l'uomo e l'ambiente, tra il contadino e la natura del terreno. Un contadino, il nostro, costretto da sempre a confrontarsi con "quell'orgia di pietre", per dirla con Cesare Brandi, con quell' "ossame di natura", che per Girolamo Comi era l'Immagine del Salento. Un paesaggio "dai silenzi favolosi", come lo definiva il pittore Vincenzo Ciardo, animato, però, da "uomini maschi, buoi, lamie, cripte, calogerati, masserie, brecce ossifere, e il Jonio dal ceruleo magico" come scriveva Luigi Corvaglia nel romanzo Finibusterre. Un paesaggio determinato soprattutto dall'opera dell'uomo, che sapientemente ha adattato la natura alle necessità della vita. Quello che risalta a prima vista è il "paesaggio della pietra", un paesaggio definito da una miriade di muretti a secco che s'intersecano secondo un ordine prestabilito per chiudere fazzoletti di terra, che il contadino del Salento ha strappato alla roccia per fertilizzarli col sudore.
10,00

Hydruntum. Fonti, documenti e testi sulla vicenda otrantina del 1480

Donato Moro

Libro: Copertina rigida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2002

pagine: 262

19,00

Nello Sisinni

Enzo Panareo

Libro

editore: CONGEDO

anno edizione: 1985

pagine: 108

13,00

Giovanni Bernardino Bonifacio, marchese di Oria nell'esilio, 1557-1597

Manfred Welti

Libro: Copertina rigida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2021

pagine: 276

25,00

Studi di antichità

Libro

editore: CONGEDO

anno edizione: 2021

pagine: 252

70,00

Santa Maria al Bagno e l'accoglienza ai profughi ebrei

Marcello Gaballo, Paolo Pisacane

Libro: Copertina morbida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2021

Santa Maria al Bagno, sulla riviera di Nardò (Lecce), è sempre stata una località prescelta dall'uomo, sin dalla preistoria, per l'amena posizione, per le sue acque limpide e salutari, per il clima favorevole. Il rinvenimento di numerose tombe messapiche è un segno della precoce antropizzazione e gli antichi Romani avevano impiantato un centro termale. La fertilità delle sue terre aveva incoraggiato i cavalieri teutonici a fissare una loro dimora, che mantennero sino alla loro scomparsa. La presenza di una fonte sulla costa ne fece una sosta quasi obbligata per quanti solcavano lo Jonio per ruberie e saccheggi. Di fronte alle ormai numerose incursioni piratesche fu necessario difendere il sito erigendo nella seconda metà del XVI secolo una delle più grandi torri costiere, la torre del Fiume. Diverse vicissitudini, anche per vizi costruttivi, portarono al crollo della parte centrale del fortilizio, così da sopravviverne soltanto le maestose torrette angolari, poi note come "Quattro Colonne". La notorietà del luogo si legò all'accoglienza di molti ebrei liberati dai campi di concentramento, ma anche di slavi evacuati, tutti internati nel campo-profughi nr. 34 tra 1943 e 1947.
20,00

La Resistenza dei neritini nella Guerra di Liberazione (1943-1945)

Mario Mennonna

Libro: Copertina morbida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2021

Con questo libro inizia il cammino di studio della seconda guerra mondiale in corso di ricerca; in particolare affronta il periodo 1943-1945, quando si sviluppò la Resistenza e, più in generale, la Guerra di Liberazione contro il nazifascismo. Anche Nardò con propri cittadini ha dato il suo contributo nella lotta contro il nazifascismo. A questi è dedicata la presente pubblicazione, mentre in futuro si cercherà di trattare anche la vicenda di coloro che aderirono alla Rsi, ovviamente non per procedere a giudizi - la storia non giudica - ma per conoscere e capire storicamente le motivazioni delle loro scelte. Avrei voluto, in questa prima fase, elaborare un profilo organico per ciascuno dei Resistenti Caduti, esclusi gli Imi, ma, per mancanza di una sufficiente documentazione, l'analisi è rivolta al giovane carabiniere Giuseppe Carrino, che nel territorio di Feletto, in Piemonte, con il nome di Lecce combattette con la formazione partigiana di Diavolo Rosso; e al brigadiere Luigi Zacchino, successivamente promosso maresciallo, che, rimanendo in servizio nella caserma di Manciano, in Toscana, operò da attivo e prezioso collaboratore dei Partigiani del luogo.
15,00

Il vescovo Antonio Rosario Mennonna (1906-2009). Rilettura critica dei suoi scritti pastorali e culturali a dieci anni dalla sua morte

Libro: Copertina morbida

editore: CONGEDO

anno edizione: 2021

"La benevolenza del Signore mi ha posto nella condizione di conoscere, come vescovo, due straordinarie comunità: una, quella della diocesi di Muro Lucano, per la quale è prevalso il legame sentimentale per essere suo figlio; l'altra, quella della diocesi di Nardò, nella quale ho servito, maturando esperienze, crescendo nell'azione pastorale e ricevendo, quale testimone ed operatore di fede, accorata partecipazione." (Antonio Rosario Mennonna)
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento