Il tuo browser non supporta JavaScript!

con-fine edizioni

Corpi esposti. Estetiche e anestesie nell'arte contemporanea

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 64

Il primo obiettivo di una mostra d'arte è quello di esporre opere e linguaggi, di mostrarli al pubblico che verrà a vederli e che ad essi, a sua volta, si esporrà con la sua sensibilità e con la sua esperienza. Mostra come corpo, allora: corpo esposto, pluriforme, sfaccettato, composto da membra differenti e a volte discordanti, eppure unite dal filo rosso di un tema portante, scheletro di un percorso che si snoda lungo vene di linguaggio e arterie di senso. "Cosa è, come si manifesta, come si rappresenta, anche nella sua negazione, il corpo nell'arte contemporanea, espressione e brivido dell'esporsi dell'artista al mondo?". La risposta ai venti artisti che hanno aderito a questo progetto - a cura di Barbara Frigerio - dedicato al corpo: Agostino Arrivabene, Mirko Baricchi, Gianluca Chiodi, Girolamo Ciulla, Diego Conte, Juan Cossio, Neil Douglas, Maurizio Galimberti, Marcello Gobbi, Vittorio Gui, Alex Kanevsky, Gabriele Marsile, Martin Palottini, Simone Pellegrini, Alejandro Quincoces, Claudia Scarsella, Giovanni Sesia, Gabriele Talarico, Willy Verginer, Bruno Walpoth, Alexandros Yiorkadjis.
17,00

In front of. Dialogo con-Conversation with Roland Wirtz

Cristina Fiore, Andrea Penzo

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 64

Il principio del dialogo parte da una frontalità e da una differenza: l'uno è l'uno e non l'altro. Da qui si può generare l'infinito. Le foto di Roland Wirtz parlano di conflitti, di scontri, di confronti. Parlano del match, parlano della linea che divideva paesi e divide menti, parlano di gare, di terreni su cui misurarsi. In front of è la messa in forma di quel conflitto generatore, delle domande che strutturano un dialogo e della riflessione che cresce e che monta dalla differenza e dall'espressione di un'idea.
10,00
7,00

Con-fine art magazine. International art magazine. Lo spazio fantastico

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 110

7,00

Le gradazioni del bianco

Giuseppe Di Bella

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 72

"Quella di Di Bella è davvero una lirica di mappature graduate, di pellicole e nervature: la metafora principale è una metafora della sottigliezza, della ramificazione, dunque della complessità... ma corporea. Ventosa e barocca insieme. Facile dire siciliana, sì, eppure, perché non dirlo? È una poesia, se posso usare una di quelle disinvolte familiarità che si permetteva Garboli, "in camicia di lino". La poesia di un Quasimodo rinato dopo De Angelis, l'école du regard e il cinema sull'incomunicabilità. Però c'è poi un "compromesso al centro" (di nuovo la Sicilia?): un certo tasso di cantato, descrittivo, narrativo, amabile. Eclettismo che può essere molto fecondo, e che forse spiega una particolare situazione (da paragonare a quella postermetica, per alcuni versi) della buona poesia italiana d'oggi." Matteo Marchesini
9,00

Visioni meccaniche

Lorenzo Giroffi

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 80

Un uomo che utilizza le passeggiate notturne come stimolo per una vita che non ha più nulla di personale. Il lavoro in fabbrica è il pretesto per dimenticare l'abuso di vizi incontrati nel rapporto con Napoli (città nella quale vive da poco), che gli concede continui mutamenti geo-sonori. Le metodicità della sua nuova vita strangola il fastidio d'inquietanti ricordi, che son diventati i reclami della sua coscienza. Così le persone ai margini della società, ai confini del buon senso, in una topografia delle perdizioni quotidiane, cornice della sua mondanità, diverranno visioni meccaniche di storie ingiuste, spinte in posti di privazioni e di umiliazioni. Storie che vengono dalla Siria, dall'Eritrea e dal passato di un genio, riconosciuto come tale solo dopo la sua morte. Queste visioni s'intrecciano alla realtà fatta di squallore e di meraviglia: simposi organizzati da un musicista (il Duca) pieno di vizi e di virtù, pronto a conceder con saggezza ogni tipo di degenerazione; un incontro con una donna, che pare rispettare la melodia e l'imprevedibilità del mare (Roberta).
9,00

Rivelazioni

Lydia Lorenzi

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 74

Il lungo percorso di Lydia Lorenzi trova una sua degna sintesi in questo volume che raccoglie parole e colori di un'artista la cui ricerca non si lascia sedurre dagli schematismi e dalle costrizioni stilistiche imposte dai dogmi del mercato dell'arte, ma si muove libera di esprimere se stessa, contaminandosi in continuazione pur senza mai cadere in facili accostamenti materici o cromatici. Lydia Lorenzi guarda in silenzio la natura, e se ne lascia attraversare interiorizzandola, in uno spazio in cui le forme e i colori vengono rielaborati, rinascendo liberi dagli schemi della quotidianità, per diventare assolutamente autonomi e senza vincoli concettuali. Così i contrasti di materiali e cromie sono figli delle emozioni.
20,00

Il naufragio del Glorioso. Rist. anast. di Carlo de Luca, il Glorioso o il proletariato del mare. Napoli, 1878

Carlo De Luca

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2011

pagine: 80

Il drammatico racconto del naufragio (1873) del barco italiano "Il Glorioso", costruito a Meta (NA), alla Marina di Alimuri, è preceduto da una discussione sulla penosa situazione della Cassa per gli Invalidi della Marina Mercantile e da una rara testimonianza sul famoso Caffè Fariello, presso la cappella degli Angeli Custodi, esclusivo ritrovo di comandanti e armatori metesi prima dell'apertura, nel 1890, della Casina dei Capitani.
10,00

Sonorità liquide

Luciana Ricci Aliotta

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2010

pagine: 73

Così come i generi artistici si nutrono di contaminazioni che rendono difficilmente catalogabili le opere nei vecchi cassetti del mondo dell'arte, così questo di Luciana Ricci Aliotta si allontana dal vecchio genere del catalogo, come siamo abituati ad intenderlo, per avvicinarsi maggiormente alla dimensione colta del libro. In linea con l'idea fondante della Collana Passeur, l'artista ci accompagna sul confine fra l'arte e le parole, alla ricerca di un nuovo rapporto sinestetico che, nella dicotomica forma che va assumendo pagina dopo pagina, si snoda in due narrazioni parallele...
20,00

Contra. Il trionfo dell'immagine. Catalogo della mostra

Pippo Lombardo

Libro

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2010

pagine: 40

Contra è suddiviso in tre sezioni con impostazioni artistiche diverse che cercano di mettere a confronto elementi culturali vari sia come contenuti, sia come provenienza, sia come esecuzione, ma che condividono l'immagine come esperienza artistica unificante, imprescindibile da un processo spirituale che tenta di interpretare la realtà con l'intento di tradurne la complessità in termini iconografici fruibili da un pubblico il più eterogeneo possibile.
11,00

Naufragi e scomparizioni in mare. Dai registri degli atti di morte del comune di Meta (1866-1917)

Fortunato Imperato

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2010

pagine: 96

Fortunato Imperato ha trascritto dai Registri degli Atti di Morte conservati nell'Archivio Storico del Comune di Meta tutti i casi di naviganti morti o scomparsi in mare dall'Unità d'Italia alla Grande guerra. Dalle tabelle che egli ha compilato, e dalla trascrizione dei rapporti consolari o delle testimonianze rese ai tribunali marittimi, emerge - senza bisogno di commenti - l'imponente lavoro della popolazione di Meta, impegnata a costruire grandi bastimenti a vela e farli navigare su tutte le rotte oceaniche, come pure il prezzo in sacrifici e vite umane, pagato dalla comunità. Già solo scorrendo i nomi dei porti, le rotte, i carichi e le destinazioni - non sempre raggiunte ci si rende conto di quanto ampia fosse nel XIX secolo la rete di relazioni mercantili in cui erano inserite le società di navigazione della Penisola sorrentina.
10,00

Giardino

Alex Caselli

Libro: Copertina morbida

editore: con-fine edizioni

anno edizione: 2010

pagine: 56

Saper proporre la poesia, da un punto di vista critico quanto da quello espressivo è una meta che Alex Caselli persegue con l'eleganza e la riflessività ormai perdute nell'ossessione contemporanea del "pieno". La ricerca del giovane autore nasce da quando come collaboratore dell'Annuario critico di Giorgio Manacorda e Paolo Febbraro, comincia a redigere una sua idea teorica sullo stato della poesia italiana e a formare una sua precisa coscienza del dire poetico unita a una profondità di sguardo sul mondo. Caselli è uno di quei rari giovani autori che identifica la scrittura in forma di comunicazione precisa e millimetrica. Poesia come urgenza dell'oggi e della sete di parole in grado di restituire armonia allo spazio vitale. Caselli sa del tumulto a cui è sottoposto il mondo dell'arte e fa un scelta precisa, esistere per distinzione.
9,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.