Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castelvecchi

Alessandro. Romanzo dell'utopia

Klaus Mann

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 184

Scritto negli anni che seguirono la Prima Guerra Mondiale e pubblicato in Germania nel 1929 - lo stesso anno in cui il padre di Klaus, Thomas Mann, vinse il Nobel per la letteratura -, "Alessandro" è un romanzo storico che ripercorre in chiave narrativa la storia di uno degli eroi più amati di tutta l'antichità classica: Alessandro Magno. Nella versione di Klaus Mann, Alessandro è soprattutto il semidio che nutre lo smisurato sogno di unificare il mondo. «Ciò che mi attirava nel mio nuovo eroe» scriverà «era l'esigenza quasi criminosa del suo sogno, la dismisura della sua avventura». Il lettore è così trascinato in un meraviglioso mondo di gesta eroiche e grandezza d'animo, ma anche di umanissimi contrasti e delusioni d'amore, trattati con grande finezza di scrittura. Particolare attenzione è dedicata al legame che unisce Alessandro e Clito e all'attrazione di Aristotele per il suo allievo, in cui si ravvisa una sublimazione della omosessualità che Klaus aveva reso pubblica nel romanzo "La pia danza".
17,50

Capitalisti nel XXI secolo. I nuovi operatori finanziari

Werner Rügemer

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 384

Dopo la crisi dei mercati finanziari del 2007 il panorama del capitalismo ha cambiato contorni: le banche "strategicamente importanti" sono state salvate con fondi pubblici e spogliate dei loro poteri, mentre nuovi "organizzatori di capitali", che pure avevano contribuito alla crisi, sono diventati il Sistema. Chi sono allora oggi i padroni del mondo, vere e proprie "banche ombra", che controllano altre banche, borse, grandi aziende e istituzioni, allungando i tentacoli su tutti gli aspetti della vita quotidiana? Rügemer ha scritto un'analisi acuta e meticolosa delle grandi economie mondiali, evidenziando le differenze fra l'approccio occidentale e quello cinese, per dimostrare, cifre e dati alla mano, come il capitalismo sia in una fase di riorganizzazione e come la nuova finanza deregolamentata e senza scrupoli metta in seria crisi lo Stato sociale, le democrazie e il rispetto dei diritti umani.
25,50

Fango. L'omicidio Calabresi e la sinistra italiana

Aurelio Grimaldi

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 264

Il 17 maggio 1972 il commissario Luigi Calabresi sta aprendo la portiera dell'auto per recarsi a lavoro quando viene colpito alle spalle; muore di fronte a casa. Sono passati due anni e mezzo dalla morte dell'anarchico Giuseppe Pinelli, precipitato dalla questura di Milano dove si trovava in stato di fermo in seguito alla strage di Piazza Fontana. Due anni e mezzo di una campagna di stampa feroce condotta dalla sinistra comunista e socialista, su tutti Lotta Continua e «L'Espresso», il cui esito, la morte del commissario «torturatore e assassino», pareva inevitabile. Aurelio Grimaldi, allora appena adolescente, ricostruisce la cronaca, i processi e il clima di quegli anni. Dichiarandosi appassionatamente di sinistra, punta il dito contro l'ideologia della falsa sinistra che inneggiava alla violenza e la praticava senza pentimenti; contro una macchina del fango fanaticamente orchestrata e alimentata da settarismi ideologici mai sopiti.
18,50

La salvezza dell'individuo in Spinoza

María Zambrano

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 88

Un «diamante di pura luce»: è così che María Zambrano definisce la filosofia di Spinoza. In queste pagine - tradotte per la prima volta in italiano - l'autrice interpreta il pensiero del filosofo olandese rintracciandovi quella tensione tra chiarezza e dubbio costitutiva sia del sentimento dell'amore sia della ricerca della conoscenza. La grande impresa metafisica di Spinoza, in dialogo costante con la filosofia del suo tempo, consiste nel mostrarci come «al di sotto della res cogitans cartesiana vi sia sempre Dio, fondamento della nostra esistenza e di tutta la vera conoscenza». L'"Etica" di Spinoza è così quella filosofia che, come la mistica, si fa cammino e via di salvezza; è un sistema poetico, ma anche una guida - un sapere dell'esperienza - rivolta ai perplessi.
11,50

Il silenzio e l'ascolto. Conversazioni con Panikkar, Jodorowsky, Mandel e Rocchi

Franco Battiato

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 60

Quattro incontri con altrettanti ricercatori di verità, esseri umani dai percorsi di vita molto diversi, ma uniti dalla stessa apertura al dialogo, da un'analoga sete di conoscenza. La conversazione è il cuore di questa raccolta, nella quale Franco Battiato, con l'aiuto dei suoi interlocutori, affronta gli argomenti cardine della sua visione del mondo: il rapporto con il divino, le applicazioni concrete delle pratiche mistiche, la reincarnazione, l'eccellenza nell'arte. È sorprendente allora notare come questi quattro testi, brevi e bilanciati dal discreto interloquire del conduttore, si richiamino sottilmente l'uno con l'altro: dall'alchimia visionaria di Alejandro Jodorowsky all'esperienza profonda del sufismo per un intellettuale come Gabriele Mandel, alla scoperta della tradizione vedica per il musicista Claudio Rocchi. Temi ricorrenti quali il valore del silenzio, l'attenzione per il corpo, l'affermazione di uno spazio interiore e il superamento della dualità assumono qui la forma di piccole ma luminose scintille di riflessione, che trovano nelle parole di Raimon Panikkar, grande costruttore di ponti tra le tradizioni religiose, la loro più vertiginosa definizione.
10,00

Dono, scambio, reciprocità. Dalla filosofia all'antropologia

Marcel Hénaff

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 240

Nei sei saggi inediti di Marcel Hénaff - uno dei maggiori studiosi di Marcel Mauss e di Claude Lévi-Strauss - possiamo leggere il dialogo avvincente con i protagonisti della «Revue du M.A.U.S.S.», la rivista internazionale che raccoglie gli esponenti più importanti delle scienze sociali e della filosofia morale e politica contemporanee. Al centro del confronto vi è la questione di come nasce il legame sociale e si costruisce l'ordine delle istituzioni politiche a partire dalle società primitive fino alle società moderne. La tesi dell'autore è che dono, scambio e reciprocità sono tre elementi fondamentali su cui si regge la convivenza umana, perché rendono possibile l'alleanza tra gli attori sociali e il riconoscimento reciproco dei loro orientamenti valoriali. Con rara finezza Hénaff intreccia analisi sociale, indagine antropologica e ricostruzione filosofica e ci consegna un approccio originale per comprendere la genesi e il funzionamento delle dinamiche contraddittorie dello stesso capitalismo contemporaneo. Prefazione di Francesco Fistetti. Con un omaggio di Alain Caillé.
22,00

Nuovo Testamento. Una lettura ebraica. Vangeli e Atti degli Apostoli

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 496

Quali sono i legami dei Vangeli e degli Atti degli Apostoli con l'ambiente ebraico d'origine? È possibile rintracciare, attraverso il greco della koiné, le parole e le espressioni che consentono di risalire al contesto culturale e spirituale dell'ebraismo in cui viveva Yeshua ben Yosef (Gesù)? Yeshua, infatti, non parlava né in greco né in latino, ma in ebraico e in aramaico. Questo libro affronta con estremo rigore la sfida di rispondere a tali interrogativi, permettendoci così di scoprire - grazie a una nuova traduzione dei Vangeli e degli Atti degli Apostoli - l'universo religioso e culturale in cui si è formato Yeshua. Poiché l'antigiudaismo ha avuto, e continua ad avere, un ruolo rilevante nella storia degli ebrei, abbiamo un motivo essenziale per studiare i testi cristiani: come è possibile che esso tragga origine e si alimenti dell'insegnamento di un giudeo come Yeshua? Piuttosto che declamare solenni e retoriche condanne dell'antisemitismo, i curatori del volume sono convinti che occorra un paziente lavoro di studio dei testi per scoprire le modalità attraverso le quali l'antigiudaismo si è inserito in scritti originariamente giudaici.
25,00

Il futuro comincia ora. Le vene aperte del mondo

Boaventura de Sousa Santos

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 216

L'emergenza sanitaria ha inaugurato e imposto la sua "pedagogia crudele": Covid-19 è lo specchio in cui si riflettono le estreme conseguenze del capitalismo neoliberista. La lezione che siamo chiamati a imparare racconta del fallimento di un sistema economico sfrenato e predatorio, che sostiene se stesso consumando la dignità umana - costretta a fare i conti con le profonde disuguaglianze tra gli individui - e la natura. Il grande filosofo portoghese, tuttavia, ha un messaggio di speranza: l'umanità potrà superare la quarantena imposta dal capitalismo quando sarà capace di immaginare il pianeta come casa comune.
22,00

Ritorno ad Abramo. In viaggio con Francesco alle radici della fratellanza

Luca Geronico

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 96

«Questo luogo benedetto ci riporta alle origini, alle sorgenti dell'opera di Dio, alla nascita delle nostre religioni. Qui, dove visse Abramo nostro padre, ci sembra di tornare a casa. Qui egli sentì la chiamata di Dio, da qui partì per un viaggio che avrebbe cambiato la storia». Il viaggio di Papa Francesco del marzo 2021 in Iraq - l'antica Mesopotamia, la terra del Tigri e dell'Eufrate - porta il segno del padre della fede in un solo Dio, il cui appello risuona anche nella citazione evangelica simbolo della visita: «Siete tutti fratelli». Il viaggio apostolico in un Paese a maggioranza sciita, componente fondamentale nella società irachena come in quella iraniana, ha una valenza straordinaria: come un nuovo capitolo scritto sul terreno del "Documento sulla fratellanza umana" di Abu Dhabi, la visita di Francesco ha aperto nuove prospettive per quanto riguarda il dialogo interreligioso, ma potrebbe anche essere un seme di riconciliazione per l'Iraq capace di innescare un nuovo processo politico in tutto il Medio Oriente. Prefazione di Louis Raphaël I Sako.
12,50

L'amore danza sull'abisso

Alessandro Mezzena Lona

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 184

È una mattina di tempesta del febbraio 1928 quando il signor Ettore Schmitz sale sul piroscafo Venus per Venezia, fumando una delle sue «ultime sigarette». Il sogno di diventare uno scrittore con lo pseudonimo Italo Svevo gli ha già procurato troppe delusioni: i suoi tre romanzi non sono valsi una parola di lode, ma nemmeno la soddisfazione di un bel rosario di insulti. Ora, solo faccende serie: si occupa degli affari dell'azienda di vernici sottomarine della famiglia della moglie Livia, la Veneziani di Trieste. Ma la trasferta di lavoro a Murano è destinata a diventare presto qualcosa d'altro. L'affascinante passeggera bionda che Ettore vede sul ponte del piroscafo (chi è? gli sembra, anzi è certo, di conoscerla) non arriverà mai a destinazione. Strangolata e gettata in mare, l'unico indizio di un bigliettino lasciato a bordo e indirizzato a un certo Ettore Schmitz. È solo l'avvio di una spirale di misteri e altri delitti che sembrano portare proprio a lui, in una storia che ora prende e ora abbandona la forma del giallo, indugia sullo Schmitz/Svevo umano e sentimentale, gioca sulla realtà storica per costruire l'intrigo della finzione, e si rivela infine romanzo a tutto tondo, imbevuto di riferimenti e amore per la letteratura.
17,50

Un filo di voci. Trentadue scrittori dal mondo

Luciano Minerva

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 276

L'uomo legge per fare domande, come scriveva Kafka. Questo libro nasce dalle domande rivolte a grandi scrittori e scrittrici di tutto il mondo, tra cui sette premi Nobel, per la rubrica settimanale "Incontri" di RaiNews24 (2000-2009). Le loro voci percorrono un filo narrativo ideale che attraversa i temi cruciali della letteratura e del nostro tempo: la pace dentro e fuori di noi, il superamento dei confini e dei muri, il razzismo, la libertà e la dignità dell'uomo, la difesa dell'ambiente, i talenti dell'immaginazione e del racconto, l'amore, l'ascolto e l'empatia. Una raccolta di punti di vista visionari e opinioni dirompenti - proprio quello che si richiede agli intellettuali - che il lettore "legge e ascolta", come dal vivo. Prefazione di Erri De Luca.
20,00

Cinque tesi sul populismo

Enrique Dussel

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 64

I modelli economici e politici superstiti sembrano essere soltanto due: il neoliberismo e le tendenze populiste e neonazionaliste di alcuni governi latinoamericani. Enrique Dussel, tra i più eminenti filosofi del Sudamerica e figura di spicco del movimento Filosofia della Liberazione, analizza questa opposizione con gli strumenti delle scienze sociali. Il dilagante successo di certi populismi diventa quindi occasione per riflettere sia sul concetto di leadership - e scongiurare così l'ascesa di dittature carismatiche - sia per rimettere al centro del dibattito le questioni del "popolo" e del "popolare": concetti chiave per una democrazia rinnovata che crei nuove istituzioni di partecipazione.
9,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento