Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castelvecchi

La politica è un problema

Giorgio Manacorda

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 73

«Nel suo poetico addio alla politica, è con una energia disperatamente cartesiana che Giorgio Manacorda contrappone Illuminismo e Postmodernità: da un lato la tradizionale "politica della mente" e dall'altro l'attuale "politica del corpo e dell'immagine". Nella sua solitudine di poeta, oggi Manacorda non può che ragionare in grande, cosa naturale e possibile quando si sente che intorno c'è il vuoto. Un doppio vuoto: il vuoto di una politica senza cultura né razionalità e il vuoto di una cultura socialmente ineffettuale e politicamente impotente.» (dalla prefazione di Alfonso Berardinelli)
9,50

Teoria generale delle stronzate. Come si distrugge una nazione

Giancristiano Desiderio

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 96

Può riuscire una stronzata a mettere in crisi un'intera democrazia? Forse una sola no, le stronzate del resto sono sempre esistite, ma mai come nel nostro tempo sono state tante, e grosse: la società dell'informazione e dei social ne produce in quantità industriale, confezionandole di volta in volta come notizia, scienza, politica. Nemmeno le cinque leggi fondamentali della stupidità umana codificate dallo storico Carlo Maria Cipolla bastano più a tenere sotto controllo il potenziale distruttivo degli stupidi, quando entrano in gioco le stronzate. Ecco perché è necessaria una teoria generale che distingua il falso e la bugia dalle finzioni, i sofismi e le contraffazioni, cioè dalle vere e proprie stronzate, le quali tendono, alla fine, a portare la stupidità al potere. Introducendo una sesta legge fondamentale: «Quando i non-stupidi non distinguono più il vero, il falso, il finto, allora il potere degli stupidi non ha più limiti».
11,50

Capitalismo. Crimine perfetto o emancipazione

Jorge Alemán

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 128

Nel mondo contemporaneo, il capitalismo neoliberista occupa l'intero orizzonte del pensiero: siamo in una fase storica in cui i desideri, gli affetti, le speranze e i legami, vere e proprie spinte nelle lotte trasformative, si trovano già modellati sotto le forme del capitale. Il capitalismo si avvicina oggi più che mai all'idea del "crimine perfetto", a un'esperienza interiore che funge da barriera invalicabile capace di bloccare il pensiero e l'azione estranei al sistema. Come emanciparsi da questo stato di cose? Alemán affronta lucidamente le possibilità di reazione da parte delle tradizionali forme statuali dinanzi al monopolio capitalista delle passioni.
15,00

Per amore della giustizia. Dorothy Day e Simone Weil

Teresa Forcades

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 192

Dorothy Day e Simone Weil: due donne che, responsabilmente e senza sotterfugi, si sono assunte il compito di dare senso alla loro esistenza concependola al servizio della giustizia. In entrambe, l'esperienza cristiana è profonda, vibrante, originale. Teresa Forcades la racconta, seguendo con attenzione e curiosità i loro diversi itinerari esistenziali: dall'infanzia critica nei confronti delle istituzioni ecclesiastiche alla lotta matura in favore dei diseredati e della classe operaia. Al cuore della loro spiritualità, il lavoro umano. Per amore della giustizia ci restituisce così, con uno stile fresco e appassionato, il ritratto di due donne d'eccezione, testimoni altissime di impegno civile e giustizia sociale.
18,50

Maschile/femminile. Una nuova coscienza per l'incontro delle differenze

Leonardo Boff

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 96

Come ripensare la questione del genere nell'emergenza di un nuovo paradigma di civiltà che si profila nell'epoca contemporanea? Dopo la profonda crisi delle istituzioni del patriarcato del secolo scorso, come concepire oggi il maschile e il femminile? Uno dei più grandi teologi del mondo si confronta con il tema della sessualità a tutto tondo: dalla sua base biologica, genetica e genitale, a quella ontologica, sino alla costruzione stoico-sociale dei due sessi. Una riflessione intensa e approfondita sulla differenza sessuale e sulle sfide del nuovo millennio.
12,50

Materialismo culturale e crisi della comunicazione

Richard Sennett

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 48

Come si strutturano i luoghi in cui vivono e lavorano le persone? Come le nuove tecnologie di comunicazione hanno cambiato la loro vita? Il capitalismo moderno ha trasformato alla radice il tessuto urbano delle nostre città e il nostro abitarle, mentre nuovi dispositivi di comunicazione influenzano le modalità con cui facciamo amicizia, lavoriamo e acquistiamo. Di qui la necessità urgente di ripensare lo spazio pubblico e il nostro modo di abitare il mondo. Richard Sennett riflette su questi temi invitandoci a ripensare criticamente il capitalismo moderno e a immaginare un diverso intendere lo spazio della nostra convivenza.
9,50

Il sonno della ragione. Razzismo, antisemitismo e Shoah

Ruggero Taradel

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 48

La storia dell'Occidente è indelebilmente segnata dallo spartiacque della Shoah. Provare a comprenderla è un processo ancora faticoso, che necessita più che mai di un'indagine e una rilettura adeguate. Recuperare il vero significato del giorno della Memoria, d'altro canto, riportando alla luce i gesti di resistenza, aiuterebbe le nuove generazioni a capire cosa rappresenti oggi, in concreto, il genocidio del popolo ebraico. Ruggero Taradel ripercorre le tappe di antisemitismi vecchi e nuovi, scendendo tra le dinamiche e le conseguenze di un evento che chiunque si augura irripetibile, ma che sentiamo paurosamente attuale.
7,00

La repubblica delle tasse. Manuale per orientarsi nel fisco italiano

Gianluca Timpone

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 112

C'è solo un modo per non temere il fisco: conoscerlo. Dall'Iva all'Irpef, da Equitalia alle sanzioni, dagli accertamenti fiscali alla piaga dell'evasione, "La repubblica delle tasse" contiene l'universo fiscale italiano raccontato da Gianluca Timpone: tra i più conosciuti commercialisti italiani e volto noto della tv nazionale, dove è chiamato a divulgare la sua materia. Timpone illustra con precisione e chiarezza i meccanismi del sistema tributario italiano, i suoi fondamenti etici e i suoi lati oscuri, offrendo i fondamenti di un'educazione fiscale: tassello indispensabile per ristabilire il necessario equilibrio nel rapporto tra Stato e cittadini. Prefazione di Giuseppe Di Taranto.
15,00

Fede amore speranza. Una piccola danza macabra

Ödön von Horváth

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 80

«Tutte le mie pièce sono tragedie - se diventano comiche è perché sono inquietanti». "Fede amore speranza" fa esempio di quanto sostiene Peter Handke: che rispetto al teatro di un altro cantore del popolo e delle ingiustizie, Bertolt Brecht, quello di Horváth è esente da manierismo, e nel disordine ha saputo esprimere al meglio malvagità, angoscia e confusione della società. Per pagare vecchi debiti, Elisabeth deve trovare centocinquanta marchi. Le tenta tutte, tra cui vendere il proprio corpo all'Istituto di Anatomia; riesce a spuntare un prestito da un dipendente dell'istituto, che per un equivoco la crede di famiglia più altolocata. Ma il malinteso viene svelato e Elisabeth finisce in carcere per truffa. Finché l'agente di polizia Alfons, rivedendo in lei la fidanzata morta, se ne innamora. Scritta durante l'ascesa di Hitler al cancellierato - che entra a far parte della trama stessa - fu impossibile metterla in scena, e venne pubblicata per la prima volta nel 1937. Qui in una nuova traduzione, e con la curatela di Nino Muzzi.
11,50

Leonardo. La rinascita degli dèi

Dimitrij Sergeevic Merezkovskij

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 672

Oscuro stregone o geniale scienziato, artista illuminato da Dio o eretico miscredente? Tra la Firenze di Savonarola e Machiavelli e la Roma dei rivali Michelangelo e Raffaello, nella vita di Leonardo da Vinci si ritrovano tutta la magnificenza e le contraddizioni del Rinascimento: un'età dell'oro per le arti, con l'umanesimo e la scoperta dell'America, ma anche un'epoca di fanatismo religioso e caccia alle streghe, con l'Inquisizione e i roghi di libri. Nel 1901 Mere?kovskij non pubblicò solo un romanzo storico, ma anche un'avvincente biografia di Leonardo: un uomo semplice e tormentato che viveva il mondo come un'eterna scoperta, curioso come un bambino; capace di studiare per settimane il volo di una mosca «con la stessa matita e lo stesso amore con cui poco prima aveva disegnato il divino sorriso della Vergine». Un precursore che diede tutto se stesso nel tentativo di donare le ali all'umanità, ma che era destinato a rimanere incompreso fra i suoi contemporanei, come un «uomo che si sveglia nel buio, troppo presto, mentre tutti gli altri dormono ancora».
22,00

Alternative per il socialismo

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 198

Un filo d'erba è cresciuto nel deserto. Il 22 marzo scorso è stato effettuato uno sciopero, indetto dai sindacati confederali, che ha interessato «tutto il personale dipendente di Amazon Logistica Italia e Amazon Transport Italia cui è applicato il Ceni Logistica Trasporto Merci e Spedizioni e di tutte le società di fornitura di servizi di logistica, movimentazione e distribuzione delle merci che operano per Amazon Logistica e Amazon Transport». Il comunicato sindacale dello sciopero dice così, in un linguaggio tecnico, una cosa dal grande rilievo sociale e politico. Ci parla dell'unificazione nella lotta di due popolazioni lavorative diverse, quella dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato e quella dei drivers in condizioni di precarietà, una lotta organizzata contro un nuovo, potente padrone che sembrava inafferrabile, inafferrabile come il suo algoritmo. Al capitalismo dell'algoritmo dedichiamo una intera sezione di questo numero della rivista. Qui proviamo solo a cercare il filo d'erba cresciuto nel deserto. Pochi giorni dopo, il 26 marzo, la rete "Rider per i diritti" ha organizzato una mobilitazione nazionale per rivendicare «la necessità di applicare un contratto collettivo nazionale di settore che regolamenti tutta la categoria riconoscendo a lavoratrici e lavoratori tutti i diritti e piene tutele». Il nuovo mondo del lavoro resuscita parole antiche. Ma la frontiera è quella nuova. È in gioco il potere e il controllo sull'organizzazione sociale e del lavoro nel mondo del lavoro degli algoritmi, nello specifico, e, più in generale, in quello della gig economy. Era stata, la nostra, definita come una società postindustriale, per evitare la fatica di capire e per eludere i problemi che comporta vedere quanto di industriale è strisciato dentro il nuovo capitalismo. Lo sciopero dei lavoratori di Amazon, in Italia, il 22 marzo, andrebbe registrato come un giorno significativo nella storia del conflitto di lavoro. Anche in Alabama i sindacati si battono, ma sono costretti a farlo per essere riconosciuti, non essendoci ancora riusciti. In Italia, dove c'è il riconoscimento, per la prima volta al mondo si effettua uno sciopero nazionale di questa natura.
15,00

L'ultimo anno di Lev Tolstoj

Valentin Bulgakov

Libro: Copertina morbida

editore: Castelvecchi

anno edizione: 2021

pagine: 336

Il racconto dell'ultimo anno di vita di Lev Tolstoj attraverso gli occhi di Valentin Bulgakov, amico e segretario del grande scrittore. Un affresco intimo e accurato della vita a Jasnaja Poljana, l'amata tenuta di Tolstoj, il rapporto con i suoi seguaci, gli episodi più significativi della vita personale e familiare di quell'ultimo anno. Un idillio tuttavia tormentato e pieno di pagine buie, con le crescenti tensioni e i litigi sempre più frequenti con la moglie Sofija, che portarono infine alla fuga dell'ormai ottantenne scrittore e alla sua morte alla stazione di Astapovo, il 20 novembre 1910, attorniato dai familiari e dagli amici più stretti. Una vicenda, quest'ultima, tornata alla ribalta con l'uscita nelle sale cinematografiche del film The Last Station (2009).
20,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento