Il tuo browser non supporta JavaScript!

Carocci

Il movimento brasiliano Sem terra. Una lunga lotta contadina contro il latifondo e le multinazionali

Aldo Marchetti

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 288

Il Movimento dos trabalhadores rurais sem terra (MST) è uno dei movimenti sociali più importanti dell'America Latina. È presente in tutto il Brasile e si batte per la riforma agraria e per un'agricoltura sostenibile. Promuove l'occupazione delle terre incolte in uno dei pochi paesi al mondo dove non è mai stata attuata una riforma agraria. Organizza più di 600.000 famiglie di piccoli contadini nelle sue comunità rurali ed esercita una profonda influenza sulla vita politica e culturale brasiliana. Ma ha anche riacceso un antico conflitto attorno alla proprietà della terra provocando una serie di violenti scontri tra contadini, forze di polizia e milizie private dei grandi proprietari terrieri. È stato uno dei soggetti fondatori della Via Campesina, che coordina centinaia di organizzazioni di lavoratori rurali in tutto il mondo, e che su scala globale promuove la mobilitazione contro le politiche dell'Organizzazione mondiale del commercio. Il volume racconta la storia e la vita interna del MST: una testimonianza di quella vigorosa rinascita dei movimenti contadini che si sta registrando da alcuni decenni e che rappresenta una delle forme più estese e mature d'opposizione al sistema neoliberista.
28,00

Il «Decameron» di Pasolini, storia di un sogno

Carlo Vecce

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 308

Il "Decameron" (1971), punto di svolta della poetica di Pasolini, è un'opera in movimento, aperta, che per essere compresa va analizzata in tutte le fasi del processo creativo, all'interno del laboratorio dell'autore, dalla prima ideazione fino alla realizzazione del film; ed è allo stesso tempo un capolavoro del cinema e uno straordinario documento della ricezione di Boccaccio nella cultura del Novecento. Il volume, attraverso un accurato esame dei materiali preparatori - il trattamento, la sceneggiatura e soprattutto il copione di scena utilizzato sul set -, ne ripercorre la storia prima, durante, dentro e (in misura limitata) anche dopo. Un'attenzione speciale viene riservata ai luoghi scelti per le riprese, agli interpreti, ai riferimenti iconografici, alla colonna sonora, alla contaminazione degli stili, delle lingue e dei linguaggi.
26,00

Il tracollo culturale. La conquista romana del Mediterraneo (146-145 a.C.)

Lucio Russo

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 288

Il biennio 146-145 a.C. costituisce uno spartiacque in genere non considerato della storia del mondo mediterraneo: in quegli anni Roma si impadronì di fatto di tutto il Mediterraneo, distruggendo Cartagine, sottomettendo la Grecia e riducendo Egitto e Siria a stati fantoccio alle sue dipendenze. L'espansione del potere di Roma si accompagnò a un grave regresso culturale, finora largamente ignorato, che viene qui illustrato nei suoi vari aspetti: il crollo della scienza, la fine delle ricerche filosofiche e linguistiche, la profonda trasformazione della tecnologia, che recise ogni legame con la scienza e la cultura scritta, e la drastica riduzione delle conoscenze geografiche. Il volume mostra come quel tracollo e l'oblio che lo ha avvolto abbiano fortemente condizionato tutta la successiva cultura occidentale fino a oggi.
24,00

La donna che sconfigge la guerra. Lisistrata racconta la sua storia

Simone Beta

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 244

Dopo la sua prima rappresentazione ad Atene nel 411 a.C., la Lisistrata di Aristofane scompare dal mondo letterario fino alla sua prima edizione moderna (Firenze 1516). Ma il geniale spunto comico alla base della trama - lo "sciopero del sesso" che le donne di tutta la Grecia mettono in atto per convincere i mariti guerrafondai a fare la pace - è troppo destabilizzante per un pubblico tradizionalista: ecco perché la commedia, dopo essere stata in un primo tempo ignorata, viene poi censurata e stravolta. A raccontare la storia di questo capolavoro del teatro comico è la stessa Lisistrata, che traccia con autoironica consapevolezza la progressiva riscoperta che l'ha fatta diventare la commedia più famosa di Aristofane, attraverso gli autori che ne hanno dato la loro personale versione nella letteratura, nel cinema, nella musica e nelle arti figurative.
19,00

Verga e il Verismo

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 332

Più che una "scuola" unitaria definita da scelte omogenee, il Verismo oggi ci appare come un laboratorio collettivo animato da sperimentazioni narrative molteplici, nel segno però di una comune militanza in favore di un'arte nuova e anticonvenzionale. In effetti, il Verismo fu la prima avanguardia letteraria dell'Italia unita: un'esperienza di rottura fondata sul rapporto costitutivo tra principi teorici e invenzione artistica e capace, perciò, di essere insieme una realtà siciliana ed europea, radicata nel mito e aperta alle contraddizioni del presente, periferica e pienamente moderna, in dialogo fertile e originale con gli sviluppi del grande realismo del pieno e tardo Ottocento. Collaborando nell'officina verista, Verga, Capuana e De Roberto divennero i protagonisti di una straordinaria rivoluzione narrativa ed espressiva che ha segnato in profondità il romanzo del Novecento e che interroga anche la letteratura del presente. Nei suoi diversi capitoli, affidati a studiosi di generazioni e sensibilità differenti, il volume fa il punto sugli studi degli ultimi decenni su Verga e il Verismo e indica le categorie d'analisi e le piste di ricerca ancora non compiutamente esplorate, delineando un quadro di ciò che è stato fatto e di quel che resta da fare.
29,00

Scienza e illuminismo nel Settecento italiano L'eredità di Galileo da Frisi a Volta

Paolo Casini

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 228

Il volume presenta un profilo articolato della cultura scientifica del Settecento - l'età cui appartennero Bianchini, Vallisneri, Morgagni, Spallanzani, Boscovich, Frisi e altri protagonisti - che tiene conto della fitta rete di relazioni che legarono nella Penisola i progressi della sintesi newtoniana all'eredità autoctona del metodo galileiano. Nel secolo dell'illuminismo continuità e innovazione s'intrecciano su un terreno comune che rappresenta un unicum nella comunità scientifica europea per la circolazione delle idee, il confronto delle teorie, il controllo degli esperimenti.
23,00

I classici e la filosofia contemporanea. Letture e interpretazioni

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 240

I contributi riuniti nel libro, originati dalle lezioni tenute per l'associazione culturale ticinese "Orizzonti filosofici" tra l'autunno 2019 e la primavera 2021, esaminano il rapporto fra gli autori classici della storia del pensiero e la ricerca filosofica contemporanea. La prima parte del volume, posta sotto l'interrogativo Nani sulle spalle di giganti?, indaga criticamente alcuni aspetti metodologici della relazione che oggi la filosofia intrattiene con i pensatori del passato, vagliandone i possibili esiti. Le due parti centrali, Indagini su Socrate e Aristotele e noi, esplorano questioni rilevanti e attuali del loro pensiero; quella dedicata ad Aristotele mette a fuoco inoltre la presenza di concetti fondamentali del suo pensiero nell'odierno dibattito filosofico. L'ultima parte offre una discussione di temi significativi - soggettività, coscienza, ragionevolezza, secolarizzazione - della riflessione presente, di ambiti disciplinari diversi, studiando l'influenza esercitata dalle trattazioni pregresse e individuando le vie che sono state seguite di recente per integrare o modificare le soluzioni adottate in passato.
25,00

La scala musicale: una storia tra matematica e filosofia

Fabio Bellissima

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 192

La melodia delle note Do-Re-Mi-Fa-Sol-La-Si-Do, suonate di fila, è per noi così familiare che quasi pensiamo sia il modo con cui la musica necessariamente si esprime. Questa scala di suoni è invece il punto d'arrivo di una storia lunga più di duemila anni, che ha coinvolto musici, matematici e filosofi. La scoperta, attribuita a Pitagora, del legame tra le consonanze fondamentali e i rapporti tra i primi quattro numeri interi è stata giudicata dai Greci così sorprendente da indurli a inserire la musica tra le scienze matematiche, insieme all'aritmetica, alla geometria e all'astronomia (ciò che nel Medioevo verrà chiamato Quadrivio). L'interazione tra queste quattro discipline è stata continua. Molte scale musicali sono state costruite seguendo criteri puramente aritmetici, altre volte è prevalso l'aspetto geometrico, e alcuni rapporti tra note sono stati elevati fino agli astri, portando a una concezione del cosmo che ha raggiunto il Rinascimento: l'Armonia universale. Più vicino a noi, la ricerca di una scala che permettesse di ottenere accordi della massima consonanza è stata, da Cartesio e Galileo fino a Eulero, il banco di prova per una possibile spiegazione scientifica del mondo. Ma il prevalere di un singolo modello - la scala temperata - e una rigida divisione dei saperi hanno poi spinto ai margini questa lunga vicenda che parla di matematica ai musici e di musica ai matematici; per tale motivo, alla luce del rinnovato interesse per l'interazione tra discipline diverse, è utile conoscerla e insegnarla.
22,00

Spazio, arte, architettura. Un percorso teorico

Renato Bocchi

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 184

La "corrispondenza di amorosi sensi" fra arte e architettura è il perno di interesse del volume, compendio di lezioni, conferenze e saggi connessi al corso di Teorie dell'architettura dell'IUAV e ai seminari del dottorato Teorie e Progetto della Sapienza. Al centro dell'attenzione è lo spazio, assunto come "immateriale" materia prima con cui si propizia l'esperienza percettiva e multisensoriale dell'architettura da parte del fruitore. Il percorso teorico proposto trascura le componenti oggettuali per focalizzarsi decisamente sugli aspetti relazionali, verso un'architettura delle relazioni. Adottando un metodo associativo-comparativo, si analizzano esperienze dell'arte contemporanea (dalle avanguardie costruttiviste allo spazialismo di Fontana fino alla scultura di Chillida, Oteiza, Iglesias, Serra, Penone, alle delocazioni di Parmiggiani, agli skyscapes di Turrell) ed esperienze dell'architettura contemporanea (da Navarro Baldeweg e Campo Baeza ad Aires Mateus, da Holl a Tschumi, da Siza a And?, da It? a Sejima e Kuma, da Piano a Barozzi-Veiga), accomunate dall'interesse per l'accurato trattamento degli spazi e della loro intima percezione.
20,00

Niccolò Cusano. La vita, l'opera, il pensiero

Enrico Peroli

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 588

Riscoperto agli inizi del Novecento come un attore decisivo del passaggio dal Medioevo all'Età moderna, Niccolò Cusano (1401-1464) è il pensatore più importante e significativo del Quattrocento. Figura di dimensione europea e insieme spirito profondamente ecumenico, per l'originalità della sua speculazione filosofica e teologica, per le sue tesi cosmologiche, che anticipano la rivoluzione copernicana, per la sua nuova visione dell'uomo e della creatività dello spirito umano, per la sua concezione del sapere scientifico e matematico, Cusano rappresenta uno snodo cruciale nella storia della cultura europea ed è in questo senso un autore imprescindibile per comprendere la genesi dell'Età moderna. Ricostruendo, in maniera ampia e documentata, il contesto storico, politico e culturale in cui si è sviluppata la sua riflessione e muovendosi attraverso i suoi scritti, di cui presenta e discute, con grande lucidità e chiarezza, i temi filosofici più significativi, questa monografia offre un'introduzione al pensiero di Cusano.
54,00

Il Medioevo degli alberi. Piante e paesaggi d'Italia (secoli XI-XV)

Alfio Cortonesi

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 356

Negli ultimi cinquant'anni si sono moltiplicati gli studi sulla storia agraria e sul mondo contadino dell'Italia medievale. Ne è derivata una migliore conoscenza delle colture praticate, delle tecniche di coltivazione, dei rapporti di lavoro, della formazione dei paesaggi, del quadro insediativo rurale. I vari settori della produzione, in particolar modo la cerealicoltura e la viticoltura, sono stati oggetto di ricerche puntuali che ne hanno evidenziato le caratteristiche tanto in riferimento alle diverse regioni quanto alle distinte fasi cronologiche. Il volume segue questa traccia assumendo come protagonisti gli alberi domestici e selvatici in differente modo presenti nel territorio italiano, dalla fascia alpina alle isole, e rivolgendo l'attenzione al loro ruolo nell'ordinamento colturale e nell'economia delle popolazioni, come pure al vario impiego e al commercio dei frutti e del legname che se ne ricavavano. Si tratta di realtà fin qui poco indagate, che nel libro vengono solidamente guadagnate a un'adeguata (e rinnovata) conoscenza.
32,00

La televisione nella pandemia. Intrattenimento, fiction, informazione e sport nell'anno del Covid-19. Annuario 2021

Libro: Copertina morbida

editore: Carocci

anno edizione: 2022

pagine: 212

Il volume fornisce uno strumento unico e innovativo per l'analisi dell'industria televisiva italiana in un anno cruciale di trasformazione, segnato dagli effetti della pandemia da Covid-19. Il libro raccoglie infatti, in modo sistematico e sotto forma di annuario, i dati quantitativi e qualitativi rilevanti per leggere le tendenze che hanno caratterizzato l'offerta e il consumo di televisione e di audiovisivi in streaming nell'annualità 2020-21, dati raccolti grazie a una ricerca continuativa realizzata nel corso dell'anno da CERTA (Centro di ricerca sulla televisione e gli audiovisivi dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) in collaborazione con Auditel, APA (Associazione produttori audiovisivi), Sensemakers e Talkwalker. Un testo utile per chi voglia comprendere i meccanismi del broadcasting televisivo, dal ruolo dei format alle inedite forme di misurazione della total audience e della social TV. Prefazione di Aldo Grasso.
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.