Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina
Iscriviti alla newsletter

Booksprint

Elogio del paranormale. Ufo, paranormale e spiritualità in una nuova visione logica

Fiorentino Bevilacqua

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 294

Il saggio di Fiorentino Bevilacqua “Elogio del paranormale” è un testo molto articolato che raccoglie l'esperienza evolutiva personale dello scrittore tra i diversi misteri di ciò che è ben intellegibile e ciò che è nascosto alla comune comprensione umana. Il testo, scritto con un linguaggio elaborato e strutturato, attraverso tre sezioni distinte, ma allo stesso tempo complementari, consente all'autore, un biologo, di esprimere tutta la propria passione verso un argomento estremamente particolare che spazia dalle scienze alla filosofia, dalla religione alle scienze occulte. Inoltre, la forte presenza di note a piè di pagina denota non solo una conoscenza del materiale d'approfondimento legato al tema principale, ma anche libere e articolate riflessioni personali. Anche un lettore poco avvezzo all'argomento del paranormale rimane incuriosito dalla ricerca di logica in ciò che è irrazionale. “L'irrazionale è inquadrabile in un contesto logico?” È una domanda che l'autore pone a sé stesso e a tutti i lettori del suo saggio. È tutto ciò che non si può spiegare? E perché lo si nega? In conclusione, “Elogio del paranormale” è un testo complesso che unisce tanti elementi ed argomenti diversi, legati alle scienze, al mondo dell'occulto e alla religione cristiano-cattolica. È un saggio che porta alla riflessione personale del lettore e la guida verso la ricerca di un quadro generale più ampio volto principalmente all'evoluzione umana e alla sua comprensione logica.
19,90

Il mio racconto biblico

Nazzareno Palanca

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 122

Chi nella propria esistenza non ha provato una ferita profonda, che ha lacerato il suo cuore fino a far perdere il fondamento primordiale della vita, ovvero il sentimento dell'amore? Quel tanto da far capovolgere il creato, da uno stato di armonia perfetta e di pace che regnava nel giardino degli alberi frondosi, dove “Il mio racconto biblico” ha avuto origine, a uno stato di caos e disordine. I personaggi che interpretano la storia, per diversi motivi, hanno vissuto questa ferita, che li ha portati per poter sopravvivere, e togliere l'ansia della paura della morte e dell'abbandono, a perdere la loro unicità indossando una maschera. Ma presto dovranno fare i conti con la propria sofferenza, che li porterà a trasfigurarsi in un passaggio obbligato da percorrere. Tu che ora leggi, entra nel racconto e ascolta il tuo cuore. Attraversa il deserto, raggiungi il monte Nebo e con coraggio getta via la maschera, come ha fatto Mosè, per ritrovare sé stesso e l'amore vivificatore. Non cercare l'onnipotenza del Dio della montagna, come voleva Israele, per dominare sugli uomini e avere il mondo alla sua portata. Dove c'è potere e dominio non c'è amore per la vita. Solo Gesù il figlio del Dio amore ha mantenuto la propria unicità nella sua vita terrena, senza averne avuto paura, per una vera relazione di coppia tra Dio e l'uomo.
16,90

Adolf e il Duce

Mario Bellaviti

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 282

Mussolini e Hitler sono legittimamente accostabili solo nell'incoerenza delle loro esternazioni. Oratori eristicamente abili, capaci di sommuovere l'emotività delle folle fino a risvegliare nell'uditorio adorante sentimenti nazionalistici sopiti, o meglio narcotizzati. I due dittatori si imposero proprio avvalendosi dei tratti personologici condivisi: la loro megalomania maniacale, i loro eccessi, la loro antipolitica urlata e non sussurrata, la loro glorificazione di Sorel, per cui la “violenza era la levatrice della storia”. I due dittatori appiccarono il fuoco all'Europa con feroce e cinica solidarietà, e lo fecero pretendendo di rivalersi militarmente contro le inique ingiunzioni restrittive imposte dal trattato di Versailles a Germania e Italia (quest'ultima coniò l'espressione “vittoria mutilata” quando a Versailles il Presidente americano Wilson non assecondò alcuna richiesta del nostro ambasciatore Orlando, nonostante a Vittorio Veneto la rotta degli austriaci sancì la vittoria militare italiana). Hitler e Mussolini agirono contingentando ogni azione alla loro volubilità personale, talora profondamente ondivaga, o al consenso plebiscitario che i popoli tedesco e italiano accreditavano ai loro idoli invasati. Tuttavia non concepirono mai un autentico piano strategico, peccando talora di un dilettantismo che stride con le velleità egemoniche di entrambe le nazioni, e con la esuberante forza militare, tecnologica e industriale della Germania, ripresasi dalla debacle della Prima guerra mondiale. Una costante accomunò il Fuhrer al Duce, più spiccata nel secondo che nel primo: nessuna pianificazione espansionistica fu mai progettata con una strategia bellica studiata in maniera certosina a priori. Entrambi si fecero trascinare dai propri impulsi, talora irrefrenabili, dal loro disprezzo per il prossimo, dalla loro delirante rivendicazione di una razza pura, ariana, che non poteva essere “inquinata” dal sangue semita. E le loro iniziative militari parvero sempre ridondanti, e ispirate solo da una dolosa miopia strategica. I tratti personologici salienti dei due dittatori sono qui documentati con dovizia di particolari, accreditando veridicità alle fonti mai confutate o revocate in dubbio. Ma si raccontano anche illazioni storiche sulle loro perversioni e ambiguità che, pur non essendo suffragate da documenti certi, si respiravano nel vissuto collettivo come fatti veri, conosciuti dalle persone a loro vicine che ne condividevano il quotidiano vivere.
21,90

La ragazza di Campo Roseto

Vittorio Picone

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 114

Adalgisa è una ragazza cieca dalla nascita. Lei e il vecchio padre, Gioacchino Ferrante, si salvano per miracolo dai bombardamenti americani di Napoli e si rifugiano in una casa colonica fatiscente in campagna. Dopo tre anni dalla fuga, Adalgisa, sola nel buio, nel dolore e senza sostentamento, vive lavorando ai ferri. Remo, il fratellino di Cesare, stringe subito amicizia con la ragazza, spezza la triste solitudine della cieca e la salva da una grave polmonite. Durante la degenza, un infermiere sciagurato la seduce e la mette incinta, quando i medici se ne accorgono è troppo tardi per farla abortire e Adalgisa viene mandata a vivere in un convento in Liguria. È in quel convento che ha inizio la vita avventurosa e favolosa della ragazza cieca Adalgisa Ferrante.
15,00
Ritratti nomadi

Ritratti nomadi

Simone Maugeri

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 62

Questa è una storia di persone e d'amore. Un'ode alla diversità dell'esperienza umana, attraverso la lente di quella che mi piace chiamare poesia. Una raccolta di piccoli frammenti di fragilità, stupore e tenerezza. Questa è una storia di persone e d'amore.
17,00
Quando c'erano le rondini

Quando c'erano le rondini

Amelia Alviani

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 150

"Questo libro, nato e scritto durante la pandemia, è il frutto di ricordi infantili, di diari ritrovati, quando ci si riuniva davanti a un caminetto e le nonne raccontavano le favole, i padri ricordi di guerra e le mamme compiacenti facevano le torte. Inizia con una nascita (la mia) e finisce con la morte (per impiccagione) del mio caro nipote, morto suicida a soli 42 anni. Vuole essere un omaggio ai miei figli perché si ricordino dei nonni che non hanno conosciuto. La memoria orale è un bene prezioso che va tutelata e raccontata, non attraverso immagini, ma con parole scritte, che restano impresse e fanno spaziare la fantasia."
19,90
L'ape regina. Scacco alla regina

L'ape regina. Scacco alla regina

Corrado Liberi

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 192

Alla sua prima indagine il commissario capo, scusi vice questore, Luca Puglisi dimostra, lui funzionario ministeriale, una capacità di capire gli uomini, le loro azioni e gli eventi che non pensava di avere.
19,90
Breve storia e introduzione ai bitcoin e blockchain

Breve storia e introduzione ai bitcoin e blockchain

Francesco Basso

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 94

"Questo libro è una breve disamina degli aspetti fondamentali del bitcoin e della blockchain partendo da una considerazione, ovverosia l'insoddisfazione nei confronti del mondo politico, bancario e finanziario attraverso il quale siamo sottoposti a inflazione crescente, tassazioni elevate, carenza di servizi e utilizzo dei soldi pubblici per cose che il popolo e la costituzione non vogliono. Cominciai il mio percorso anni fa, studiando cosa fosse la sovranità monetaria intesa dal professor Giacinto Auriti e mi accorsi che era bella ma purtroppo posta nel dimenticatoio o addirittura avversata. Ho analizzato, allora, quello che apparentemente era lo strumento momentaneamente più diffuso o in crescita, e ho cercato di porre in risalto gli aspetti salienti coniugando le mie conoscenze col potere riassuntivo di Chatgpt, che ha velocizzato la trasposizione dei dati che conoscevo su carta. Il libro è stato scritto dopo aver esaminato personalmente cosa è il bitcoin, investendo piccole somme, analizzandone i differenti modi di investimento, provando le diverse piattaforme e wallet. Al prossimo episodio, in quanto questo libro sarà sicuramente da aggiornare col passare degli anni, se non addirittura dei mesi." (l'autore)
19,90
La religione dei testardi

La religione dei testardi

Giuseppe La Russa

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 200

Il libro che vi propongo è un romanzo giallo che narra della storia di Giuseppe, un cantante che ha una band musicale, che si ritrova davanti a diversi omicidi nel suo paese ed è chiamato a risolverli per poter ritornare a cantare. In paese collabora con il Commissariato La Gumina, dove la nuova responsabile, Vera Lunardini, commissario, è arrivata per sostituire il commissario precedente Manlio Reimani. La giovane svizzera è affiancata dal bell'ispettore Franco Bengi, uno dei migliori amici di Giuseppe, che sfrutta l'acume investigativo del cantante per farsi apprezzare dalla donna.
19,90
I racconti del Corallo

I racconti del Corallo

Mariapaola Lentini

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 128

A condurre il discorso “silenzioso” Antonio il medico curtuliddu chi assettatu non parìa curtu, a seguire mia cognata Sonia nivura picchì non riusciva a dire la sua, Giusy lì per caso convinta di incontrare il suo boy, Antonietta rapita dal marito che pareva Jimmy Fallon dei poveri con l'aggravante o la fortuna di essere medico, Gil e moglie in silenzio...Maja battagliera e sapiente... a za Rosa assettata supa na seggia sbilenca chi osservava la compagnia in senso obliquo con il marito intento a fare un cruciverba... Sandra guarita dal covid ed in visibile ripresa, Letterio lontano da lei picchì cosciente di aver ricevuto la patente di cornuto...Ma allora Antonio quali musicanti coordinava? Quale orchestra dirigeva? Mi pareva di rivedere una scena del film “Il concerto” ma non al cinema, bensì sulla spiaggia, dove invece di pseudo musicisti e gente umile a Mosca e a Parigi, c'era una corte dei miracoli vacanziera, anche loro in attesa di rivalsa… ma da cosa? Provvidenza e sventatezza avvolgono le vite degli abitanti estivi del Corallo. Arte, letteratura e musica si rincorrono nella semplicità di un mondo che cerca una risposta inseguendo l'eterno amore. Un agosto rovente di passioni, gioie, dolori, indifferenza vissuti con leggiadra spensieratezza nella consapevolezza che forse sarà l'ultima volta.
17,90
Buio e luce. Viaggio misterioso e affascinante con la vita e l'amore

Buio e luce. Viaggio misterioso e affascinante con la vita e l'amore

Antonio Terrazzano

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 84

«“Buio e Luce” è un viaggio che inizia improvvisamente con tutte le incognite che come la vita, solo l'amore contiene. Questa raccolta non è un manuale d'istruzione e tantomeno ho la pretesa dì sentirmi un maestro dì vita, bensì è la sintesi dì tutte le emozioni che credo siano comuni ad ogni essere umano e si avvertono al primo incontro, durante e alla fine dì un amore più o meno importante, non hanno sempre la stessa intensità ma sono stimolati dalla stessa forza: il desio d'amore. Scrivere di me e della mia vita mi aiuta ad esorcizzare il dolore e spero che le mie parole non ti ingannino perché' mi sento un prigioniero felice di queste sensazioni e sono ben contento della mia “tristezza” perché'… vivo e mi nutro di esse. Non aver paura quindi dei miei tormenti e della mia incurabile malinconia, essi nascono da una grande felicità e culminano con la speranza di riaverla. Spero inoltre che ciò che stai per leggere possa alleviarti le pene se ne sei pervaso o aumentare in te, qualora ce ne fosse bisogno, il desiderio di rischiare tutto per un grande amore.» (l'autore)
17,00
L'amore che cambia

L'amore che cambia

Agostino Di Giovanni

Libro: Libro in brossura

editore: Booksprint

anno edizione: 2024

pagine: 200

“L'amore che cambia” è un libro in cui si intrecciano due storie che possono ritrovarsi in tanti piccoli paesi del nostro meridione. Quella di un uomo, cui sconosciute vicende hanno fatto abbandonare la convivenza con l'unica sorella rimastagli vicino, che vive la sua esistenza in una condizione di disagio economico e sociale, quasi patologico. Un uomo mite e remissivo ma non scevro da un certo protagonismo che, non di rado, lo espone all'attenzione scherzosa o allarmata dei paesani e anche della legge. L'altra storia riguarda una donna. Una brava ragazza che sogna solo di trovare l'amore di un bravo ragazzo e farsi una famiglia, ma si ritrova a vivere un'esperienza di violenza, all'epoca non rara, che sembra sconvolgerle l'esistenza. Le due storie raccontano di una società dove la cultura è un elemento raro e dove campeggiano la miseria, il pettegolezzo, l'amore con le sue diversità e l'ambiente sociale in cui le vite si dimenano, si nascondono o cercano di emergere con qualsiasi mezzo dall'anonimato. La diversità vissuta con umiliazione ma anche come ribellione che però non trova spazio, non trova solidarietà ma può solo confrontarsi con le sofferenze, più o meno evidenti, degli altri attori di un palcoscenico fatto di piccole cose, di illusioni, di difficoltà che aggravano e rendono più dura la vita a gente che non ha niente da rimpiangere, perché il suo mondo è chiuso in una gabbia stretta dove non c'è cultura, non c'è lavoro, non ci sono esempi da seguire ma solo due alternative: adeguarsi o cercare fortuna altrove.
18,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.