Il tuo browser non supporta JavaScript!

ASTERIOS

La grande implosione. Rapporto sul crollo dell'Occidente 1999-2002

Pierre Thuillier

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1997

pagine: 336

Perché gli occidentali non hanno visto giungere quei tragici avvertimenti che fra il 1999 e il 2002 dovevano portare al crollo del mondo civile? Perché hanno trascurato gli avvertimenti di poeti e profeti? Come hanno potuto credere alla sopravvivenza di una società incapace di far fronte alle questioni fondamentali sull'uomo e sull'esistenza? Pierre Thuillier passa in rassegna le cause storiche, economiche e spirituali che, nel corso dei secoli, hanno corroso l'anima della civiltà dell'Occidente.
20,00

L'acqua. Nuovo obiettivo strategico mondiale

Jacques Sironneau

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1997

pagine: 120

9,00

Storia della geopolitica

Pascal Lorot

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1997

pagine: 168

12,00
15,00

Geopolitica e geostrategie delle droghe

Alain Labrousse, Michel Koutouzis

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1996

pagine: 104

7,00
25,00

Biancaneve

Wilhelm Grimm, Jacob Grimm

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2020

rivisitazione narrata per immagini della celebre fiaba, in cui a prevalere non sono il candore e i colori sgargianti, ma il buio, il lato oscuro e misterioso. una storia intrisa di simbolismi e di metafore (la crescita, il passaggio all'età adulta, la presa di coscienza), che fanno di essa una delle storie più accattivanti mai raccontate. Scritta dai fratelli Grimm oltre due secoli fa, prendendo spunto da racconti popolari e, probabilmente, in parte radicata nella realtà, come spesso accade. Biancaneve rimane un viaggio oscuro e allo stesso tempo illuminante che si muove tra il drammatico e il grottesco, tra un mondo trasognato, denso di allegorie e amare verità.
15,00

Cina e Usa allo scontro nella crisi globale

Raffaele Sciortino

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2020

pagine: 48

Lo scontro commerciale in pieno corso tra Washington e Pechino non è un episodio contingente attribuibile ad una determinata temperie politica. rimanda invece ai processi profondi della crisi globale degli ultimi dieci anni e agli smottamenti da essa innescati nell'ordine internazionale geoeconomico e geopolitico nonché negli assetti di classe a scala mondiale. La cosiddetta globalizzazione è entrata in crisi e con essa il rapporto asimmetrico usa/Cina che ne è stato fin qui il perno. un rapporto che ha permesso alla Cina, aprendola al mercato mondiale, di recuperare parzialmente il ritardo capitalistico accumulato nel secolo delle umiliazioni, e all'Occidente imperialista di fuoriuscire dalla crisi degli anni Settanta con una ristrutturazione complessiva dei rapporti di classe. Ora, i nodi vengono al pettine. Sul versante occidentale, l'ascesa della Cina capitalistica è la nemesi della sconfitta comminata dalla borghesia imperialista alla classe operaia fordista e al lungo Sessantotto. Sul versante cinese, la coesistenza non apertamente conflittuale con l'Occidente si rivela una strada alla lunga impraticabile nel mentre diventa ineludibile un corso economico più autonomo dal prelievo imperialista operato attraverso le multinazionali, i meccanismi finanziari e il dominio mondiale del dollaro. Così, l'offensiva statunitense, peraltro già iniziata con l'amministrazione Obama, punta a bloccare il tentativo cinese di risalire la catena del valore e l'estroversione che si va concretizzando con la strategia delle Nuove Vie della Seta. nessun passaggio ordinato e pacifico a un ordine multipolare è in vista, tanto meno un presunto secolo cinese. Siamo ai primi segnali della disarticolazione del sistema capitalistico pervenuto con la globalizzazione al pieno dispiegarsi della sussunzione reale. Che cosa ne verrà fuori dipenderà, in gran parte, dal corso che assumerà la lotta di classe in Cina - ben oltre le chiavi di lettura operaiste o terzomondiste, complementari nel loro esser oggi in ritardo di fase - e dai suoi intrecci a scala mondiale.
3,90

Mito e rivoluzione

Sergio Sarti

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2019

pagine: 106

16,00

Virginia e l'angelo

Armanda Guiducci

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2018

pagine: 272

25,00

La mela e il serpente. Autoanalisi di una donna

Armanda Guiducci

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2018

pagine: 288

25,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento