Il tuo browser non supporta JavaScript!

ASTERIOS

Globalizzazione e società mondiale

Tony Spybey

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1997

pagine: 208

15,00
20,00

L'acqua. Nuovo obiettivo strategico mondiale

Jacques Sironneau

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1997

pagine: 120

9,00

Storia della geopolitica

Pascal Lorot

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1997

pagine: 168

12,00
15,00

Geopolitica e geostrategie delle droghe

Alain Labrousse, Michel Koutouzis

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 1996

pagine: 104

7,00
25,00

La lotta di classe nell'epoca della finanza moderna

AA.VV.

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2022

pagine: 144

La pubblicazione di questi articoli, come COVID-19 e la catastrofe del debito delle corporation in arrivo di Joseph Baines e Sandy Brian Hager, "La lotta di classe nell'epoca della finanza moderna" di Julius Krein, è utile per introdurre nel dibattito una immagine del capitalismo moderno degli Stati Uniti. Krein presenta un quadro della cosiddetta "finanziarizzazione" che risulta interessante nelle sue caratteristiche generali ma i presupposti avanzati per spiegare la dinamica della finanza speculativa non sono così precisi anche se il risultato d'insieme è efficace. Negli Stati Uniti, il saggio di profitto in questo decennio è aumentato, in parte grazie al ristagno dei salari, ma questo aumento è dovuto quasi esclusivamente al successo delle corporation al top del 10%, mentre i margini di profitto delle imprese nella metà inferiore sono rimasti per lo più in territorio negativo come dimostra l'articolo di Joseph Baines e Sandy Brian Hager. Resta il fatto che i bilanci aziendali sono pericolosamente fragili ed in tutte le principali economie, sono aumentate le preoccupazioni relative all'aumento del debito societario.
16,00

Necessità, tempo e lavoro

Moishe Postone

Libro: Copertina morbida

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2022

pagine: 80

Il pioniere che ha elaborato una revisione del lavoro astratto e della categoria del valore in Marx è stato senz'altro Moishe Postone e che la Critica del Valore è emersa a partire dal suo pensiero. In questo testo Postone dà inizio ad una problematica circa quelli che sono gli equivoci del marxismo tradizionale. Dal momento che il capitalismo si struttura come libero mercato, rendendo così possibile lo sviluppo del capitalismo industriale, le sue condizioni intrinseche di accumulazione, di competizione e di crisi hanno dato origine a delle tecniche di pianificazione centralizzata, di concentrazione urbana del proletariato industriale, così come di centralizzazione e di concentrazione dei mezzi di produzione, e alla separazione fra diritto formale alla proprietà e proprietà reale. Tali tecniche tipiche della produzione industriale hanno creato un livello di ricchezza inimmaginabile fino ad allora, e iniquo. Il marxismo che Postone definisce «tradizionale» aveva intravvisto la possibilità di un nuovo modo di distribuzione. Sebbene i marxisti sembrassero avere una teoria della produzione sociale, in realtà quello che portano avanti è una critica storica del modo di distribuzione.
12,00

Mito e rivoluzione

Sergio Sarti

Libro

editore: ASTERIOS

anno edizione: 2019

pagine: 106

16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.