Il tuo browser non supporta JavaScript!

ARACNE

Cose che le donne dovrebbero sapere. Pap test, «pillola», aborto, parto cesareo

Fortunato Vesce

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2021

pagine: 96

«Durante la mia lunga esperienza di docente, di ricercatore e di clinico, ho constatato che molti argomenti di non facile comprensione dagli specialisti vengono invece agevolmente recepiti anche da gente comune, a condizione che siano espressi in modo adeguato». L'autore rivolge direttamente alle donne alcuni chiarimenti su Pap test, "pillola", aborto e parto cesareo, temi centrali dell'evoluzione femminile e dei suoi correlati familiari e sociali. L'esposizione in prima persona riflette la formazione personale, che indirizza verso scelte assistenziali spesso diverse da quelle medie espresse nelle linee-guida. Allo scopo di favorire il progresso, il libro è destinato anche ai medici e agli operatori sanitari impegnati in campo ostetrico e ginecologico.
9,00

Attività dei rappresentanti del Regno di Sardegna presso lo Stato della Chiesa dal 1814 ai moti del 1821 (L'). Vol. 2

Piermarino Gherlone

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 624

Cade Napoleone. I presuli da lui insediati sono costretti a lasciare le cattedre episcopali. Ad Asti il "ridicolo" Dejean, vescovo nominato, ma mai consacrato, tenta un'inutile difesa scritta che lo danneggia maggiormente. Vittorio Emanuele I pone mano a una radicale riorganizzazione delle circoscrizioni ecclesiastiche. Ogni sede rimasta scoperta viene gradualmente fornita di un pastore da lui scelto e approvato da Pio VII. Dopo impegnative ricerche, a Torino è chiamato un terrorizzato Chiaverotti. A Genova il barnabita Lambruschini. Vercelli è promossa arcidiocesi, come pure Chambéry. Cuneo è elevata a diocesi. A Roma si alternano come rappresentanti sabaudi un titubante D'Azeglio, un aulico San Saturnino e un intelligente e abile Barbaroux, che trova nel card. Consalvi - pur nelle ovvie divergenze - un altrettanto sagace e attrezzato interlocutore. I cento giorni del Bonaparte costringono il papa a rifugiarsi a Genova, diventata parte integrante dei regi domini. I concistori si susseguono a ritmo incessante, nonostante la salute precaria del papa. Solaro accetta l'incarico di cardinale di corona del Regno di Sardegna e Albani di cardinale protettore.
28,00

Sei a Saigon, bellezza

Cesario Lia

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 144

Il libro trae spunto da una serie di viaggi di lavoro che l'autore ha compiuto tra il 2018 e il 2019 in Vietnam e da un libro che ha letto per prepararsi adeguatamente a questi viaggi. Nel tempo lasciato libero dagli impegni lavorativi, l'autore intraprende un personale viaggio lungo le strade del sud del Vietnam e nel suo proprio Sud visto non come una latitudine geografica ben definita, ma come stato dell'animo. È la scoperta di un paese meraviglioso, poco noto se non per la sua "guerra del Vietnam" con sua miriade di libri e film, con la sua storia, le sue tradizioni, i suoi cibi e i suoi splendidi abitanti, solari come lo sono tutti gli abitanti dei Sud del mondo.
13,00

Lo studio del limite. Investigazioni sulla chora tra città e paesaggio

Luisa Smeragliuolo Perrotta

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 124

Le città oggi sono caratterizzate dalla continuità tra la parte urbana e la campagna. Non esiste più una distanza tra città percepibile come paesaggio rurale o uno spazio di transizione tra un nucleo urbano e l'altro. La difficoltà di riconoscere i confini fisici e amministrativi di una città si trasforma in difficoltà a riconoscere il senso di tali limiti. Riescono i confini di una città a essere rappresentativi della sua identità? Ha ancora senso parlare di limite quando si parla di città? Il tema del limite della città è stato affrontato attraverso il caso studio della città di Capaccio in provincia di Salerno. Qui la città contemporanea è cresciuta intorno ai resti dell'antica colonia greca di Paestum. Il volume intende riflettere sul senso del limite della città con l'obiettivo di trovare una strategia progettuale capace di costruire una relazione significativa tra la città antica e la città nuova di Capaccio.
14,00

Filosofia del saluto

Fabio Peserico

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 132

Il testo propone in modo originale una riflessione sul saluto articolandola attraverso un'analisi antropologica, psicologica e filosofica. Il saluto come semplice gesto comunicativo, ormai sottovalutato se non dimenticato quale gesto di incontro autentico tra le persone, diventa occasione per attraversare culture, modi di vivere, rituali e per incontrare un approccio di analisi filosofica volta a indagare l'identità umana e la sua dignità. Il libro diventa l'occasione e il mezzo da offrire al lettore per ri-abbracciare, re-incontrare l'altro nei momenti cruciali della vita: nascita, malattia, morte.
10,00

Il nostro sangue. Mito, storia e speculazione. Scienza e biotecnologie

Pier Mannuccio Mannucci, Guglielmo Mariani

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 250

Da sempre si dice "il sangue è vita". Ogni giorno milioni di persone fanno esami del sangue per conoscere il loro stato di salute. Ma cosa sappiamo della nostra linfa vitale? Da una provetta, gli autori ci fanno scoprire le sue meraviglie: chi sono i supereroi che ci nutrono e ci difendono? Che vie percorrono? La storia del sangue coincide con la storia della medicina. In questo viaggio assistiamo all'evoluzione della scienza, al superamento di pregiudizi sul razzismo e sulle donne e a storie inedite sulle trasfusioni e le guerre. Se il sangue si ammala e non porta la vita ma la morte, vedremo la causa di quei mali e le nuove cure. Infine, Mariani e Mannucci ci spiegano gli esami del sangue e quali stili di vita seguire per la "manutenzione" del sangue e la promozione della salute.
16,00

Medievalismi. Atti del Convegno (Ferrara, 20-21 novembre 2019)

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 272

Si può dire che il medioevo continui ad abitare il nostro immaginario, nobilitandolo e legittimandolo. Pensati per offrire agli studenti di Filologia romanza dell'Università degli Studi di Ferrara un ventaglio di ottiche e prospettive sul suo riuso nella posterità, i saggi contenuti nel volume indagano i fenomeni di ricezione e ricreazione in letteratura, nel fumetto, nell'epica eroica di Tolkien, nella fiction cinematografica e televisiva e nel mondo del marketing. I contributi mostrano in modo divulgativo e affabile, pur nel rigore del metodo, come leggere il medioevo nelle molteplici forme della nostra contemporaneità.
16,00

La longevità nel benessere: sfide presenti e future

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 212

L'aumento dell'aspettativa di vita è una grande conquista del nostro tempo: rappresenta il significativo portato del miglioramento delle condizioni di vita e di salute, alla base del progressivo invecchiamento della popolazione a livello mondiale. Se da un lato anche il progressivo invecchiamento della popolazione rappresenta una conquista - perché le persone vivono più a lungo ed è ben noto il grande contributo che possono dare a livello micro e macro-sociale - è tuttavia importante conoscere questo nuovo fenomeno demografico e governarne gli effetti. Ogni persona ha il diritto di poter vivere bene e a lungo: invecchiare con una buona qualità di vita rappresenta la sfida attuale. È un obiettivo raggiungibile? Quali contributi possono derivare dalle conoscenze attuali? Quali sono le sfide future? Questi alcuni dei quesiti affrontati nel volume attraverso un approccio biopsicosociale e nella consapevolezza della complessità dei temi trattati.
13,00

La cybersecurity ai tempi del Coronavirus

Giorgia Manzini

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 108

Il confinamento prolungato della popolazione, istituito per contenere il contagio da COVID-19, ha dirottato la vita di un paese intero online per lavorare, studiare, curarsi, fare acquisti, informarsi e intrattenersi. Il lockdown ha reso evidente la necessità di interventi di potenziamento delle infrastrutture e di sostegno delle imprese fornitrici di servizi di comunicazioni elettroniche, da cui sembrano dipendere le nostre vite. La sicurezza nel Cyber Space è diventata una priorità, quanto la sicurezza nel Meat Space. L'opera affronta i temi dell'Intelligenza Artificiale nella cybersecurity, quale strumento di difesa ma anche di attacco a vantaggio dei cyber criminals. Il diritto penale italiano risulta inadeguato all'evoluzione tecnologica dei nostri tempi, data la dimensione transnazionale dei cybercrimes: dunque, urge l'intervento del nostro Legislatore, per rendere efficace l'azione repressiva dei reati digitali. Durante la pandemia, infatti, si sono intensificati i cyber attacks per frequenza e intensità: dal ransomware a finto scopo di beneficenza, all'infodemia di fake news come arma di condizionamento delle masse, ai deep fake e ai data breachs. Che il petrolio del nuovo millennio siano i Big Data non è posto in dubbio, come è stato evidenziato dalla asserita necessità del contact tracing mediante le App per il tracciamento dei contatti con gli infetti. Il sistema ha funzionato in Italia e nel mondo per il contenimento dei contagi, o hanno prevalso le criticità? In tutti i settori delle nostre vite online, comunque, abbiamo manifestato una profonda lacuna culturale di consapevolezza informatica: lo sviluppo di programmi di security awerness risulta essere, allora, un imperativo nelle aziende, nelle scuole e nella nostra quotidianità di cittadini.
10,00

Il giocoliere tra le sbarre

Alessandra Bialetti

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 180

Il libro nasce dall'esperienza, come volontaria, presso il carcere romano di Rebibbia. Con il cappellano, Don Antonello, Luca e Maria Grazia, abbiamo animato la messa domenicale rendendola luogo di ascolto del detenuto e di accompagnamento delle tante storie sulla scorta della lettura del vangelo. Ne è nata una sorta di messa con omelia dialogata in cui i detenuti hanno potuto raccontare se stessi, le loro paure, sofferenze, gioie e speranze. Il tutto alla luce dell'insegnamento evangelico come strada di guarigione delle ferite e ricostruzione di un cammino di vita. Ho pensato quindi di riunire il materiale e farne uno strumento per mostrare una realtà di periferia esistenziale poco nota se non nelle sue accezioni più negative. Un modo per far risaltare il percorso umano e di fede del detenuto e per soffermarsi a riflettere, in chiave spirituale, su come anche noi, cosiddetti liberi, in realtà viviamo prigioni molto più sottili e invisibili che generano una notevole sofferenza. Un libro scritto, inoltre, per cercare di abbattere giudizi e pregiudizi sul mondo carcerario, ricco invece di umanità, volontà di recupero e rilancio della propria vita alla luce di un Dio che non giudica ma accoglie, non scarta ma ripara.
12,00

Rileggere oggi Enrico Pea. Reticenza e dissimulazione nella trilogia di Moscardino

Libro: Copertina morbida

editore: ARACNE

anno edizione: 2020

pagine: 176

La trilogia di Moscardino, opera tra le più note di Enrico Pea, è stata per decenni al centro di un dibattito critico ostinato. Questo studio ne ripropone il problema esegetico attraverso i concetti di reticenza e dissimulazione, che interpretano l'affabulazione sfuggevole, il riserbo informativo, il fraseggio lapidario di Pea non come irregolarità estrose, ma quali scelte stilistiche consapevoli, causa al tempo di ricezione ardua e di irriducibile fascinazione critica. L'indagine cerca infatti di focalizzare i caratteri fondanti e gli esiti estetici di tale duplice identità formale. Fra questi spiccano l'influenza sul giovane Pea della prosa biblica, nella versione riformata ed espressivamente marcata del lucchese Giovanni Diodati, e il coinvolgimento attivo del lettore in una ricerca di senso mai doma lungo tutto il corso dell'opera. Si palesa così la sostanziale novità di un progetto narrativo che riscopre le ragioni di una forma, il romanzo, di cui Pea anticipa a suo modo il rilancio sulla scena letteraria italiana del primo dopoguerra, con autori come Tozzi o Svevo. Un equilibrio tra modernità di visione e audacia stilistica che rappresenta un tassello irrinunciabile della nostra prima modernità letteraria, sulle cui pagine è forse il caso di tornare.
12,00
23,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento